Ultimo aggiornamento: 28/09/2021

Il nostro metodo

19Prodotti analizzati

45Ore di lavoro

32Fonti e riferimenti usati

167Commenti valutati

Benvenuto al nostro grande test dell’acerola 2021. Qui ti presentiamo tutti i prodotti a base di acerola che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet.
Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare i migliori prodotti di acerola per te.

Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Se disponibile, offriamo anche interessanti video di prova. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti a cui dovresti assolutamente prestare attenzione se vuoi acquistare prodotti a base di acerola.




Sommario

  • La ciliegia acerola è un frutto tropicale del Sud America. Purtroppo non ha una lunga durata di conservazione. Sfortunatamente, non può essere acquistato fresco in Europa
  • L’acerola è uno dei frutti con il più alto contenuto di vitamina C. Contiene anche molte altre vitamine, minerali e antiossidanti
  • Gli integratori alimentari a base di acerola forniscono vitamina C naturale. Puoi comprarli come polvere, capsule, succo o pastiglie

Acerola: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare l’acerola

Cos’è l’acerola?

L’acerola è un frutto che assomiglia a una ciliegia. Proviene dall’America centrale o meridionale ed è considerata una vera e propria bomba di vitamina C. L’acerola contiene una moltitudine di preziosi nutrienti e vitamine. Tuttavia, poiché il trasporto del frutto in Europa è relativamente difficile, l’acerola è meglio conosciuta qui come integratore alimentare.

L’acerola, simile alla ciliegia, ha un contenuto di vitamina C molto alto ed è quindi considerata un superalimento assoluto. (Foto: pixabay.com / Ponciano)

I frutti di Acerola sono anche conosciuti come ciliegie di acerola, ciliegie delle Antille, ciliegie portoricane, ciliegie delle Barbados o ciliegie d’acero. Nelle regioni tropicali del Sud e Centro America, la pianta può teoricamente crescere quasi ovunque, anche sul ciglio della strada. Cresce da uno a tre metri di altezza.

Il frutto ha una buccia molto sottile che si strappa molto velocemente. Le ciliegie Acerola non sono quindi adatte a lunghi trasporti. Sono possibili fino a quattro raccolti per pianta all’anno nelle regioni tropicali.

A causa del suo alto contenuto di vitamina C, l’acerola è usata come base per molti integratori alimentari. Questi sono disponibili in un’ampia varietà di forme.

Anche se hanno un sapore piuttosto aspro, vengono consumati freschi nelle regioni di coltivazione. Sono anche spesso trasformati in marmellata o succhi di frutta, in cui spesso viene aggiunto lo zucchero.

Quali sono gli effetti dell’acerola?

Le ciliegie di Acerola hanno un effetto generale molto positivo sulla salute. Questo è dovuto principalmente all’alto contenuto di vitamina C del frutto, ma anche alle sostanze vegetali secondarie che agiscono come antiossidanti.

I seguenti effetti possono essere raggiunti prendendo l’estratto di acerola

  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Effetto antiossidante: combatte i radicali liberi
  • Migliora l’aspetto della pelle
  • Effetto antinfiammatorio per le malattie articolari
  • Rafforza il sistema nervoso
  • Protegge il sistema cardiovascolare
  • Riduce la concentrazione di istamina nel sangue e può quindi avere un effetto positivo sulle allergie

Un sistema immunitario sano e forte è alla base della nostra salute e questo è chiaramente rafforzato dall’acerola. Sei meno suscettibile a raffreddori e infezioni. Inoltre, gli antiossidanti dell’acerola hanno l’effetto di proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Inoltre, l’invecchiamento prematuro della pelle viene contrastato.

L’Acerola può anche prevenire la cosiddetta arteriosclerosi, che è positiva per il sistema cardiovascolare. La vitamina C stimola anche la formazione di collagene, che può avere un effetto positivo sul dolore articolare.

Nel complesso, l’acerola può essere vista come un superalimento che promuove la salute. Può contrastare e prevenire molte malattie e rafforzare il corpo in generale.

A chi è adatta l’acerola?

L’assunzione di acerola ha un effetto positivo su ogni corpo umano. Soprattutto le persone attente alla salute che prestano attenzione alla loro dieta e alla corretta assunzione di nutrienti apprezzano molto gli integratori di acerola.

Le pastiglie sono particolarmente adatte ai bambini. Di solito hanno un sapore dolce. Soprattutto in inverno durante la stagione fredda, la bomba di vitamina C può prevenire malattie e infezioni.

Acerola è anche eccellente per le persone anziane. Rafforza il sistema immunitario e fornisce al corpo importanti antiossidanti. È un tuttofare e fornisce tutti i tipi di nutrienti importanti. Può anche essere un buon rimedio per i dolori articolari.

In generale, non c’è nulla che impedisca alle donne in gravidanza di assumere integratori di acerola. La gravidanza ha generalmente un alto fabbisogno di vitamina C. Le donne incinte ricevono anche molti altri minerali e nutrienti. Tuttavia, le donne incinte dovrebbero prestare attenzione alle informazioni sulla confezione del prodotto e anche assicurarsi che il prodotto sia il più naturale possibile.

Esiste anche una polvere di acerola speciale per gli animali: è adatta a cani, gatti e cavalli, per esempio. Qui devi semplicemente aggiungere un po’ di polvere al cibo dell’animale.

Quali ingredienti contiene l’acerola?

L’acerola è nota per il suo alto contenuto di vitamina C, chiamata anche acido ascorbico. Il frutto contiene 1700 mg di vitamina C per 100 g, rendendolo uno dei frutti con il più alto contenuto di vitamina C di tutti.

Ma oltre alla vitamina C, i frutti di acerola contengono molti altri ingredienti salutari. Li abbiamo ricercati e li abbiamo scelti per te:

Ingrediente Descrizione
Vitamina C La vitamina C o acido ascorbico agisce come antiossidante nel corpo, proteggendo così le cellule e catturando i radicali liberi. Ha anche un effetto positivo sui vasi, sul flusso sanguigno, sul tessuto connettivo e sull’equilibrio ormonale.
Vitamina B importante per i carboidrati, i grassi e il metabolismo. Stimola anche la rigenerazione della pelle, delle cellule nervose e dei muscoli.
Beta-carotene Viene convertito in vitamina A nel corpo. Questo è importante per il sistema immunitario e le cellule del sangue.
Antociani Gli antociani sono sostanze vegetali secondarie che si trovano nei frutti rossi, viola o blu. Appartengono agli antiossidanti e assorbono i raggi UV, il che contrasta ad esempio l’invecchiamento della pelle.
Flavonoidi I flavonoidi sono anche sostanze vegetali secondarie che appartengono agli antiossidanti. Supportano il sistema immunitario.
Minerali l’Acerola contiene una varietà di minerali importanti come calcio, ferro, magnesio, potassio, sodio e fosforo.
Oligoelementi zinco e fluoro lo zinco è responsabile della crescita delle cellule, il fluoro protegge dalla carie e può indurire lo smalto dei denti.

L’Acerola è certamente nota alle persone attente alla salute. A causa dei suoi molti ingredienti preziosi, può essere usato specialmente per infezioni o raffreddori. Tuttavia, prendere l’estratto di acerola è adatto anche a chi vuole prendere precauzioni per la propria salute.

Quali alternative ci sono all’acerola?

Solo due tipi di frutta possono superare il contenuto vitaminico dell’acerola: Queste sono la bush plum e il camu camu. La bush plum australiana ha il più alto contenuto di vitamina C di tutti i frutti con 3000mg per 100 grammi! Il frutto del cespuglio camu camu della regione amazzonica ha 2000mg per 100g di vitamina C.

L’olivello spinoso e la rosa canina hanno anche un alto contenuto di vitamina C. L’olivello spinoso è quindi considerato il “limone del nord”. La rosa canina è considerata particolarmente buona per le articolazioni.

Oltre all’acerola, anche l’aronia, le bacche di acai e le bacche di goji sono superfrutti. La bacca di aronia amara ha un alto contenuto di antiossidanti. Le bacche di Acai sono noti fornitori di energia e le bacche di goji sono considerate un fornitore di proteine e fibre.

Recentemente, il frutto amla o amalaki è stato anche descritto come un superalimento a causa del suo alto contenuto di vitamina C.

Come l’acerola, gli agrumi contengono molta vitamina C, ma non possono reggere il confronto con il frutto del potere. Tuttavia, puoi certamente soddisfare i tuoi bisogni di vitamina C con succo d’arancia o di limone fresco. E puoi trovare agrumi freschi qui – purtroppo non puoi comprare acerola fresca qui.

Decisione: Quali tipi di acerola esistono e qual è quella giusta per te?

L’estratto di Acerola può essere assunto in varie forme. Le seguenti sono le forme comuni che puoi scegliere

  • Acerola in polvere
  • Capsule di Acerola
  • Succo di Acerola
  • Pasticche di acerola

Queste forme di dosaggio dell’estratto di acerola differiscono nel modo in cui vengono prese e come possono essere utilizzate. Ogni tipo ha vantaggi e svantaggi che vogliamo mostrarti di seguito. A seconda dell’uso che vuoi fare dell’estratto di acerola e del modo in cui preferisci prenderlo, puoi scegliere tra le forme.

Quali sono le caratteristiche della polvere di acerola e quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

La forma più economica di acerola è quella in polvere. Subito dopo la raccolta, i frutti vengono liofilizzati e trasformati in polvere. Questo è un processo molto delicato. In questo modo, gli ingredienti sensibili al calore vengono preservati.

Vantaggi
  • Immediatamente assorbito attraverso la mucosa orale
  • Preparazione flessibile
  • Difficile da dosare
  • Buon prezzo
Svantaggi
  • Sapore acido
  • Poco pratico
  • Agglomerato

A seconda di come lo usi, la forma in polvere può essere conveniente o poco pratica. Se sei spesso in viaggio, la polvere di acerola potrebbe essere poco pratica per te. Tuttavia, puoi anche usare la polvere per i frullati o come additivo in altri succhi di frutta.

Gli ingredienti della polvere fine possono essere assorbiti direttamente nel corpo attraverso la mucosa orale. Così, l’effetto è veloce e il corpo è ben fornito di vitamine, minerali e antiossidanti.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle capsule di acerola?

Le capsule di Acerola sono eccellenti per coloro che non amano il sapore aspro del frutto. Prenderli è molto facile: la capsula può essere ingoiata con un po’ di liquido.

Vantaggi
  • Facile da prendere
  • Pratico
  • Insapore
Svantaggi
  • Prezzo

Qui, però, dovresti assicurarti che i gusci delle capsule siano vegani. È possibile che siano fatti di gelatina animale.

Quali sono le caratteristiche del succo di acerola e quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Ci sono diversi tipi di succo di acerola. Il prezzo varia anche a seconda della produzione e della qualità.

C’è il succo di acerola diretto, per esempio, in cui il contenuto di frutta è al 100%. Si ottiene dalla prima spremitura del frutto. C’è anche il succo di frutta da concentrato. Questo significa che l’acqua viene prima rimossa dal succo per ragioni di trasporto e questo concentrato viene poi diluito nuovamente con acqua.

Vantaggi
  • Assorbito attraverso la mucosa orale
  • preparazione flessibile
  • gusto
Svantaggi
  • Meno vitamina C
  • succo diretto relativamente costoso

Il nettare di frutta Acerola contiene solo il 25 – 50% di puro succo di frutta. Quindi se vuoi prendere l’acerola per motivi di salute, il nettare di frutta è meno adatto.

Generalmente, i succhi di frutta vengono riscaldati a circa 80 gradi per conservarli. Questo significa che alcuni nutrienti vengono persi, ma il succo di acerola contiene ancora più vitamine dei soliti succhi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle pastiglie di acerola?

Questa forma di somministrazione è particolarmente adatta ai bambini e ai giovani. Sono spesso chiamati talco di vitamina C. Le pastiglie o le compresse masticabili sono adatte soprattutto per il loro gusto e la facilità di somministrazione.

Vantaggi
  • Adatto ai bambini
  • gusto dolciastro, facile da prendere, assorbimento dei nutrienti attraverso la mucosa orale
Svantaggi
  • Zucchero aggiunto
  • dannoso per i denti

Meno buona è l’aggiunta di zucchero, ma questo è inevitabile per un gusto dolce. A volte contengono anche polvere di rosa canina.

Criteri di acquisto: Questi sono i fattori che puoi usare per confrontare e valutare l’acerola

Dosage form

Di seguito, vogliamo mostrarti i fattori che puoi usare per confrontare e valutare i prodotti con acerola. Questo ti renderà più facile decidere se un particolare prodotto con acerola è adatto a te o no.

In sintesi, questi sono:

  • Forma di dosaggio
  • Qualità e produzione
  • Additivi
  • Gusto
  • Imballaggio e durata di conservazione
  • Gruppo target

Nei paragrafi seguenti spiegheremo quali sono i singoli criteri.

Forma di presentazione

Il frutto dell’acerola è molto difficile da trasportare a causa della sua sensibilità e della breve durata di conservazione. Questo significa che in Europa raramente puoi avere la frutta fresca.

Tuttavia, puoi comunque prendere i preziosi ingredienti della ciliegia acerola come integratore alimentare. Puoi scegliere tra le seguenti forme di dosaggio

  • Polvere
  • Capsule o compresse
  • Succo
  • Pasticche o compresse masticabili

I moduli hanno prezzi diversi. Puoi scegliere tra le diverse forme a seconda di cosa preferisci prendere e se ti piace il sapore dell’acerola. Le pastiglie sono particolarmente adatte ai bambini.

Qualità e produzione

Non importa quale forma di acerola preferisci, presta attenzione alla qualità e al processo di produzione del prodotto.

Il prezzo varia a seconda del contenuto di vitamina C del prodotto. Specialmente con la polvere di acerola, dovresti prestare attenzione a quanta vitamina C è contenuta. Un prodotto più economico può quindi anche significare che contiene meno vitamina C o polvere di acerola pura.

Kirschähnliche Acerola Frucht an einem Ast hängend, Sonne scheint.

Il processo di produzione, gli additivi, il sigillo organico e la purezza parlano di un prodotto di acerola di alta qualità. (Foto: pixabay.com / danielihardt)

Se vuoi comprare del succo, assicurati che sia succo di acerola diretto. Viene pressato direttamente dopo la raccolta. Puoi poi mescolarlo con acqua o nei frullati. Anche il concentrato di succo di frutta va bene. Il nettare di frutta o una bevanda a base di succo di frutta di acerola probabilmente non contiene più gli ingredienti salutari.

Naturalmente, con le pastiglie per bambini devi prestare particolare attenzione agli ingredienti. Spesso contengono zucchero, ma lo zucchero di canna è meglio di quello industriale.

Dovresti anche prestare attenzione all’esatto processo di fabbricazione del prodotto. Ci sono diversi modi in cui il frutto viene lavorato. Per la polvere di acerola, è meglio se il frutto è delicatamente liofilizzato.

Dovresti anche assicurarti che il prodotto sia vegano e senza glutine – dovrebbe esserlo automaticamente se è di buona qualità. Il prodotto dovrebbe anche essere prodotto nell’UE, perché ci sono controlli di qualità più severi. Inoltre, un sigillo biologico mostra che gli ingredienti provengono da una coltivazione biologica controllata.

Additivi

Alcuni prodotti di acerola contengono maltodestrina, che è innocua. Questo è spesso ottenuto dalla pianta di manioca. Inoltre, ci sono spesso prodotti che contengono polvere di altri superfrutti, come la rosa canina, l’olivello spinoso o il camu camu. Qui devi decidere da solo se vuoi prendere l’acerola pura o una miscela.

Tuttavia, ci sono anche additivi che non dovrebbero essere inclusi. Minore è il numero di questi additivi, migliore è la qualità. Abbiamo elencato gli ingredienti nocivi per te qui

  • Stearato di magnesio
  • Agente di rilascio
  • Coloranti e conservanti
  • Aromi artificiali

Lo stearato di magnesio si trova spesso negli integratori alimentari. È utilizzato nel processo di produzione e di solito mantiene le macchine pulite. Tuttavia, si dice che abbia effetti collaterali dannosi per alcuni utenti.

Più è naturale, meglio è. Dopo tutto, l’obiettivo è che l’integratore alimentare sia il più vicino possibile alla ciliegia acerola fresca, che è un frutto potente anche senza sostanze artificiali.

Gusto

La ciliegia acerola è molto aspra a causa del suo contenuto di vitamina C. Ad alcuni piace l’asprezza, ad altri un po’ meno.

Se ti piace meno il sapore, la polvere di acerola è adatta a te. Puoi mescolarlo in succhi di frutta più dolci, mescolarlo con lo yogurt o usarlo in un frullato. Dà al tutto una sottile nota acida.

Se il sapore non funziona per te, puoi anche usare capsule o pastiglie. Con le capsule, non noti alcun sapore. Le pastiglie sono di solito zuccherate e contengono ingredienti aggiuntivi.

Imballaggio e durata di conservazione

Le ciliegie acerola fresche non si conservano a lungo. Ecco perché l’imballaggio e la durata di conservazione giocano un ruolo importante.
Abbiamo elencato quale imballaggio è comune per quale forma di presentazione.

Presentazione Confezione
Polvere Lattina di plastica o cartone, sacchetto di carta
Capsule o compresse Lattina di plastica o vetro con tappo a vite
Succo Bottiglia di vetro, tetrapack, scatola di succo con rubinetto
Pastiglie o compresse masticabili Confezionate singolarmente in una confezione ermetica, blister

Il succo di acerola ha generalmente una durata di conservazione più breve. Una volta che una bottiglia è stata aperta, dovrebbe essere consumata il prima possibile e conservata in frigorifero. Tuttavia, ci sono scatole di succo con un rubinetto in cui si dice che il succo di acerola si conserva per tre mesi dopo l’apertura.

 La polvere di Acerola reagisce molto sensibilmente all’ossigeno. Questo può portare alla formazione di grumi.

Questo è il motivo per cui la polvere di acerola spesso contiene maltodestrina, che è spesso ricavata dalla pianta di manioca.

È quindi importante che l’imballaggio sia ben sigillato a tenuta d’aria. Questo può essere meno facile con i sacchetti di carta.

Le capsule o le compresse hanno una lunga durata di conservazione se confezionate ermeticamente con un tappo a vite. Anche le pastiglie o le compresse masticabili possono essere conservate per molto tempo se confezionate singolarmente. Tuttavia, troverai sempre l’esatta durata di conservazione sulla confezione.

Fatti da sapere sull’acerola

Da dove viene la ciliegia acerola?

Il frutto dell’acerola proviene originariamente dalla penisola dello Yucatan in Messico. Sono arbusti che crescono da uno a tre metri di altezza. Si trovano in Sud e Centro America, principalmente in Messico, Giamaica, Panama, Brasile e Guatemala.

Kirschähnliche Früchte in Schüssel auf Tisch

Le ciliegie di Acerola provengono originariamente dal Sud e Centro America. Questi frutti esotici sono una vera bomba di vitamina C. (Foto: pixabay.com / Pexels)

Nella stagione delle piogge, i cespugli iniziano a fiorire. I fiori si sviluppano poi in ciliegie di acerola, che hanno una buccia sottile e delicata. Maturano entro 25 giorni, il che significa che un cespuglio può essere raccolto circa quattro volte all’anno.

La pianta di acerola non è particolarmente esigente riguardo alla sua posizione. Spesso cresce solo sul ciglio della strada. Dopo la raccolta, i frutti possono essere mangiati immediatamente.

Come posso dosare correttamente l’acerola?

La confezione o il foglio di istruzioni del tuo prodotto all’acerola probabilmente conterrà informazioni sul dosaggio. Dovresti seguire queste istruzioni. Il dosaggio varia a seconda della forma del prodotto e degli additivi.

Puoi anche usare la quantità giornaliera raccomandata di vitamina C come guida. Questo varia in base a diversi fattori. Tuttavia, una linea guida è quella di assumere 1 g di vitamina C al giorno tramite integratori alimentari.

Tuttavia, non devi temere un’overdose: La vitamina C in eccesso viene semplicemente espulsa dal corpo nelle urine.

Quali sono gli effetti collaterali dell’acerola?

Finora non sono stati riportati effetti collaterali del consumo di acerola.

Un sovradosaggio di vitamina C non può avvenire, poiché il corpo espelle la vitamina C in eccesso. Potrebbero esserci dei disturbi gastrointestinali se l’acerola viene sovradosata significativamente (4g invece di 1g).

Di quanta vitamina C ha bisogno una persona?

La Società Tedesca di Nutrizione (DGE) raccomanda una dose giornaliera di 95mg per le donne e 110mg per gli uomini.

Al giorno d’oggi, l’assunzione di vitamina C è per lo più coperta dal nostro cibo. Solo pochissime persone hanno ancora una grave carenza di vitamina C. Tuttavia, le donne incinte, i fumatori, gli atleti competitivi e gli anziani, per esempio, hanno un maggiore fabbisogno di vitamina C.

A seconda della loro età, i bambini hanno bisogno di vitamina C.

Fonte della foto: unsplash & 123rf

Recensioni