Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Il nostro metodo

4Prodotti analizzati

45Ore di lavoro

13Fonti e riferimenti usati

215Commenti valutati

L’acquerello è un dipinto molto bello da guardare grazie ai suoi colori chiari. Di solito è conosciuto come una tecnica semplice, ma la realtà è che ha tecniche specifiche che devono essere studiate per ottenere un lavoro estetico di alta qualità.

Parleremo dei vantaggi dell’acquerello, dei suoi tipi, dei fogli o dei pennelli necessari per imparare a dipingere. Poi, ti diremo tutto quello che devi sapere per avere colori straordinari e diventare un grande artista.




Le cose più importanti

  • Gli acquerelli sono disponibili in vari formati, colori e marche. I più conosciuti sul mercato sono Winsor & Newton, Van Gogh e Giotto.
  • Ci sono diversi tipi di acquerelli da scegliere quando si dipinge. Secondo i tuoi gusti e le tue esigenze, puoi scegliere tra liquido, tubo, compressa o stick.
  • Ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione quando si acquistano gli acquerelli e 4 di questi sono in base alla loro qualità, trasparenza, colore o permanenza.

Acquerelli: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli acquerelli

Se stiamo cercando i migliori risultati con la tecnica dell’acquerello, dobbiamo prendere in considerazione alcune caratteristiche. Per questo motivo, ti racconteremo un po’ del mondo dell’acquerello, i tipi, i vantaggi e altro ancora in modo che tu possa ottenere l’effetto che desideri.

Imagen de acuarelas

È una delle migliori tecniche per la rappresentazione dell’acqua. (Fonte: Sarah Brown: CwSiAVlXOWQ/ Unsplash)

Cosa sono gli acquerelli?

L’acquerello è una pittura che si basa sull’uso dell’acqua. È composto da pigmenti finemente macinati mescolati con acqua gommata, che dopo alcuni minuti di asciugatura agisce come un legante. I colori sono solitamente chiari, ma questo dipende da ogni artista e dalla tonalità che vuole dargli.

L’acquerello è una delle tecniche più antiche che esistono e che vengono usate ancora oggi.

Ha il suo grado di complessità, poiché è necessario sapere come usare l’acqua per dare le diverse pigmentazioni ai colori. In ogni caso, il risultato finale è impeccabile e può anche essere ritoccato una volta asciutto.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’acquerello?

Come ogni cosa, anche gli acquerelli hanno vantaggi e svantaggi. Eccone alcuni.

Vantaggi
  • È facile da usare ed economico.
  • I suoi colori sono brillanti e vividi.
  • La sua tecnica è una delle migliori per rappresentare trasparenze e liquidi.
  • È caratterizzato dalla sua luminosità.
Svantaggi
  • Richiede velocità quando si dipinge, poiché si asciuga rapidamente.
  • Possono crepare e rompere il foglio se non vengono usati correttamente.

Quali tipi di acquerelli esistono?

Possiamo trovare acquerelli in vari formati, come tubi, liquidi, bastoncini o pastiglie. Questi ultimi sono i più popolari perché sono i più convenienti, dato che sono disponibili in scatole trasportabili. Inoltre, è molto facile controllare il pigmento di cui abbiamo bisogno per la nostra pittura. Comunque, tutte le forme sono ottime per iniziare a dipingere

  • Tavolette per acquerello: Questa è una delle più conosciute nel mondo della pittura perché sono usate dalla maggior parte dei principianti, sia adulti che bambini. Sono composti da “cubi” di piccole dimensioni con pigmento secco pressato. Puoi trovare compresse intere o mezze compresse.
  • Tubi per acquerello: I tubi per acquerello sono disponibili in un’ampia varietà di colori e formati. Sono utili per i lavori di dettaglio, dato che richiedono più tempo per asciugare rispetto ad altri tipi. Sono molto facili da usare e ti permettono anche di creare nuovi colori mescolandoli.
  • Acquerelli liquidi: Gli acquerelli liquidi sono gli acquerelli più fluidi e brillanti. Per questo motivo, il loro uso è complicato, dato che devono essere lavorati su una superficie molto bagnata. Se ti stai già esercitando con gli acquerelli, ti assicuriamo che ne varrà la pena.
  • Bastoncini per acquerello: I bastoncini per acquerello possono essere usati in due modi: bagnati, bagnando il pennello e passandoci sopra, o asciutti, come se fossero una matita. A quest’ultimo, se vogliamo, possiamo aggiungere solo un po’ d’acqua in modo che il risultato finale del nostro dipinto sia in stile acquerello.

Che tipo di pennelli si usano per la pittura ad acquerello?

I pennelli adatti all’acquerello sono pennelli rotondi con una punta affilata. Sono disponibili in varie misure, grandi, medie e piccole. Inoltre, è altamente raccomandato che il manico sia corto. In questo modo, saremo in grado di padroneggiarlo senza problemi e ottenere un tratto incredibile con bei dettagli.

La cosa principale è che non sono pennelli molto economici, dato che a lungo andare avremo i peli. È sempre meglio selezionare una gamma di pennelli media o alta per ottenere il risultato che vuoi.

Ci sono fogli speciali per gli acquerelli. (Fonte: Elena Mozhvilo: QVDy5uW2lVo/ Unsplash)

Qual è la migliore carta per l’acquerello?

La carta per acquerello è diversa da qualsiasi altra, poiché è una tecnica in cui l’acqua è il componente principale. Per questo motivo, di solito sono più spessi, circa 300 grammi, per evitare possibili rughe e pieghe. È necessario prendere in considerazione il tipo di grana della carta

  • Fine: Questa è la texture più comunemente usata ed è raccomandata per i principianti.
  • Spesso: Adatto a persone con conoscenza della tecnica grazie alla sua consistenza marcata che accentua i dettagli dell’acquerello.
  • Satin: textureliscia che si adatta perfettamente a quei tratti sottili e ai loro dettagli.

Criteri di acquisto

Ecco le cose che dovresti sapere quando acquisti acquerelli. In questo modo farai la scelta giusta per le tue esigenze.

Colore

La scelta del colore dipenderà sempre dal tuo livello e dal tuo stile. I colori che hanno un solo pigmento sono molto più appariscenti di quelli che sono mescolati, ma se li unisci comunque ad altri, puoi creare molte miscele.

È meglio comprare tavolozze di massimo 10 colori per provare le tue combinazioni.

I pigmenti professionali per acquerello sono fatti da una varietà di minerali e, a seconda dei loro componenti, possono essere più costosi di altri.

Qualità

Tutti i prodotti hanno diversi tipi di qualità. Pertanto, è molto importante considerare cosa vogliamo ottenere e quante conoscenze sull’acquerello abbiamo. In questo modo possiamo selezionare le vernici giuste e ottenere i migliori risultati possibili.

Possiamo trovare quelle che sono per bambini o principianti, che sono quelle che hanno riempitivi sintetici. D’altra parte, gli acquerelli professionali hanno molto più pigmento e sono disponibili in più colori. Questo è il motivo per cui il loro prezzo è più alto del resto, ma la qualità si nota nella loro finitura finale.

Ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione quando si acquistano gli acquerelli, e 4 di questi sono in base alla loro qualità, trasparenza, colore o permanenza. (Fonte: Wannapinij: 50755559/ 123rf)

Trasparenza

Gli acquerelli sono caratterizzati dalla loro tecnica, che è una delle migliori per rappresentare le trasparenze e i liquidi. La loro bellezza sta nella qualità che permette alla luce di passare attraverso le vernici e all’effetto sfumato di essere visto.

Le vernici possono essere trasparenti o opache. Anche se possono essere diluiti con acqua, la possibilità di trasparenza deve sempre essere presa in considerazione. In questo modo, sarai in grado di ottenere quell’effetto dissipato e stratificato che la maggior parte degli acquerelli hanno.

Permanenza

Affinché il nostro acquerello abbia una buona durata, non deve essere esposto a umidità e luce. Dipende anche dalla qualità dei colori e dei pigmenti utilizzati, se hanno riempitivi sintetici o no, perché questo li fa durare meno.

È sempre consigliabile guardare bene l’etichetta dei colori da utilizzare. È qui che saremo in grado di osservare come ciascuno si classifica sulla scala ASTM. Per questo, ti consigliamo di scegliere la I, eccellente, o la II, buona.

Riassunto

In questo articolo, abbiamo potuto imparare di più sugli acquerelli. Abbiamo imparato a conoscere i loro vantaggi, gli svantaggi e le migliori selezioni in base alle tue esigenze.

Questa bellissima tecnica è spesso usata per iniziare a dipingere perché non è considerata molto complicata. Pertanto, se vuoi iniziare a fare le tue prime pennellate, ti consigliamo di fare pratica con gli acquerelli. Non te ne pentirai. Lascia un commento se hai trovato utile questo articolo.

(Fonte dell’immagine: Sarah Brown: POyHDBW8TMw/ Unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni