USB stick en fondo blanco
Ultimo aggiornamento: 24/07/2020

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

55Commenti valutati

In questo articolo parleremo dell’adattatore Bluetooth. Sapevi che la tecnologia Bluetooth, in origine, fu sviluppata per l’azienda svedese Ericsson, nel 1994? Il suo nome è un omaggio ad un antico re di Danimarca e Norvegia, Harald Bltand, che in inglese si traduce come Harold Bluetooth. Visti i suoi grandi vantaggi che permettono di connettere dispositivi senza bisogno di cavi, il suo uso si è diffuso rapidamente.

Tuttavia, molti vecchi dispositivi non dispongono di questo tipo di connessione. Per risolvere questo inconveniente, puoi utilizzare un pratico adattatore da collegare al computer tramite una porta USB. Questi piccoli dispositivi sono molto comodi e semplici da utilizzare. Inoltre, il loro prezzo è piuttosto economico.




Le cose più importanti in breve

  • Grazie agli adattatori Bluetooth potrai collegare al tuo PC una serie di dispositivi diversi senza bisogno di cavi: altoparlanti, auricolari, controller di console, mouse, tastiere e anche dispositivi di realtà virtuale.
  • In generale, la connessione via Bluetooth ha un raggio d’azione massimo di 10 metri, permettendo la trasmissione delle informazioni tra dispositivi che si trovano in stanze diverse.
  • Le varie versioni di Bluetooth attualmente esistenti sono compatibili tra loro. Normalmente, si consiglia una versione superiore per il dispositivo emittente, ma non è comunque indispensabile.

I migliori adattatori Bluetooth sul mercato: la nostra selezione

Qui di seguito, ti presentiamo la classifica che abbiamo preparato con i cinque migliori adattatori Bluetooth attualmente disponibili sul mercato. L’abbiamo realizzata cercando di includere articoli il più diversificati possibile, ma scegliendo comunque prodotti che garantissero un buon rapporto qualità-prezzo. Ciascuno di essi è una scommessa sicura.

ASUS BT400

Adattatore Bluetooth versione 4.0, perfettamente compatibile con le versioni 3.0, 2.1 e 2.0. Supporta la tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy) per ridurre il consumo di energia. Compatibile con Windows 8, 7 e XP, permette la comunicazione wireless con svariati tipi di dispositivi (cellulari, stampanti, controller, tastiere…).

Asus risulta ancora una volta una marca affidabile: secondo gli acquirenti l’installazione è semplice e rapida (può però essere necessario scaricare i driver aggiornati dal sito del produttore) e l’adattatore funziona in maniera stabile, con ottima ricezione anche in caso di dispositivi separati da una parete. Le dimensioni ridotte permettono di farlo passare praticamente inosservato.

È il primo adattatore Bluetooth di TP-Link, versione 4.0 e dotato di tecnologia BLE. Compatibile con Windows 8, 8.1 e 10 (plug and play); per Windows 7 e XP, è necessario scaricare i driver dal sito del produttore. Offre un’ampiezza di trasmissione fino a 10 metri e le dimensioni ridotte lo rendono ideale da portare con sé anche in viaggio.

I clienti sottolineano l’ottima qualità audio di questo adattatore, piccolo ed elegante, dotato di una luce LED che ne segnala il funzionamento. Ottima la ricezione anche in presenza di pareti, che può comportare qualche problema in caso di utilizzo in condominio: data l’assenza di un pulsante di pairing, i vicini potrebbero connettere i loro dispositivi.

Adattatore Bluetooth Maxesla

Adattatore Bluetooth compatibile soltanto con computer Windows (10, 7, 8, Vista, XP). Utilizza la tecnologia avanzata 4.0 BLE e garantisce una distanza di trasmissione fino a 20 metri, con velocità fino a 3 Mb/s. Compatto, grande quanto un pollice, comodissimo da portare con sé anche in viaggio o in ufficio.

I clienti lo consigliano caldamente per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e la semplicità di installazione (plug and play). Rileva rapidamente i dispositivi disponibili, si connette velocemente e non presenta alcun problema nella trasmissione dei dati. Nonostante le piccole dimensioni, garantisce una struttura solida e compatta.

Hommie

Adattatore compatibile solo con Windows (10, 8, 7, Vista e XP), non con Linux o Mac OS. Permette di connettere contemporaneamente fino a sette dispositivi, con un raggio d’azione di 10 metri. Dotato di tecnologia plug and play per un semplice e rapido utilizzo e di indicatore LED che ne segnala il funzionamento. Presenta una garanzia di 12 mesi.

I clienti si dichiarano più che soddisfatti da questo adattatore che non richiede installazione ed è davvero semplice da utilizzare. Un dettaglio interessante: le dimensioni sono molto ridotte e così, per evitare di perderlo, l’adattatore è dotato di una fessura per poterlo legare ad una fascetta o ad un portachiavi.

iAmotus

Versione Bluetooth 4.0 per questo adattatore che applica la tecnologia BLE ed EDR (Enhanced Data Rate, per una trasmissione più veloce dei dati). Offre un segnale potente che permette, nello spazio aperto, una distanza di trasmissione pari a 20 metri. È compatibile solo con Windows (10, 8.1, 8, 7, Vista e XP), non con Linux o Mac OS.

È un adattatore semplice da installare (anche in questo caso plug and play) e da utilizzare e permette di connettere contemporaneamente fino a sette dispositivi. Nonostante le ridottissime dimensioni è sorprendentemente potente e – dettaglio sicuramente importante – tutte le comunicazioni tra i dispositivi sono protette tramite una crittografia avanzata.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli adattatori Bluetooth

Al momento di acquistare un adattatore Bluetooth, è importante tenere in considerazione una serie di domande. Perciò, in questa sezione, ci proponiamo di rispondere alle domande principali su questo tipo di dispositivi. Così che tu possa aver chiaro che cosa sono gli adattatori Bluetooth, come funzionano e quali sono i loro pro e contro.

Girl with an USB stick

Attualmente, la maggior parte dei dispositivi Bluetooth che troverai sul mercato utilizzano la versione 4.0 o superiore. (Fonte: Maciej Krynica: 40573375/ 123rf.com)

Che cosa sono esattamente gli adattatori Bluetooth?

Gli adattatori Bluetooth sono piccoli dispositivi elettronici che si collegano ad una porta USB e che permettono la connessione di apparecchi tramite la tecnologia wireless Bluetooth. Attraverso questo protocollo di comunicazione, è possibile la trasmissione wireless di informazioni tra dispositivi che si trovano a breve distanza tra loro, normalmente meno di dieci metri.

Isaac AsimovScrittore e biochimico russo

“Gli apparecchi sicuramente non avranno cavi, ma saranno alimentati con batterie di radioisotopi di lunga durata”.

Quali sono i pro e i contro degli adattatori Bluetooth?

Senza dubbio, il vantaggio principale degli adattatori Bluetooth risiede nella possibilità di poter collegare dispositivi senza bisogno di cavi. Inoltre, sono molto semplici da installare e il loro prezzo è piuttosto economico. Per contro, dato che le loro dimensioni sono tanto ridotte, si possono perdere facilmente. Inoltre, le connessioni via Bluetooth possono risentire di interferenze.

Vantaggi
  • Permettono di collegare dispositivi elettronici senza bisogno di usare cavi
  • Sono molto semplici da installare
  • Per la maggior parte, sono plug and play, quindi li colleghi e sono subito pronti per funzionare
  • Il loro prezzo è decisamente economico, molti non raggiungono neppure i 10 euro
  • Sono leggeri e di piccole dimensioni, quindi passano del tutto inosservati
  • Permettono di collegare più di un dispositivo contemporaneamente
  • Puoi collegare dispositivi che si trovano in stanze diverse
Svantaggi
  • Date le dimensioni ridotte, si possono perdere con relativa facilità
  • Le connessioni via Bluetooth possono risentire di interferenze

Vale la pena comprare un adattatore Bluetooth?

Se il tuo dispositivo non presenta una connessione via Bluetooth, l’acquisto di un adattatore ti permette di disporre di una nuova possibilità di connessione wireless, quindi potrai collegarlo a più apparecchiature. In tal modo, è possibile dare nuova vita ai dispositivi più vecchi. Inoltre, il suo prezzo è piuttosto economico ed è molto semplice da installare.

Il punto è che, come abbiamo visto, con le connessioni via Bluetooth i vantaggi sono numerosissimi. Di fatto, al giorno d’oggi, la connessione di dispositivi attraverso questa tecnologia è praticamente indispensabile. È evidente che il futuro sarà senza cavi e le nuove versioni di Bluetooth ci avvicinano sempre più a tale futuro.

Come funziona un adattatore Bluetooth?

La comunicazione tra due o più dispositivi via Bluetooth si effettua tramite radiofrequenza. Prima di tutto, una volta attivato il Bluetooth, il dispositivo rileva entro il suo raggio d’azione gli altri apparecchi su cui è abilitato. Il passo seguente consiste nel collegare i dispositivi. Infine, una volta collegati, potranno condividere informazioni.

È possibile collegare con l’adattatore Bluetooth dispositivi con diverse versioni di Bluetooth?

Sì, non solo è possibile collegare dispositivi Bluetooth con versioni diverse, ma è anche ciò che si verifica nella maggior parte dei casi. In generale, l’ideale sarebbe che il dispositivo emittente fosse di classe superiore e, quindi, più potente, ma non è indispensabile. Di fatto, questo è uno dei grandi vantaggi di questa tecnologia: la sua totale compatibilità tra versioni diverse.

Criteri di acquisto

Giunto il momento di acquistare un adattatore Bluetooth, è necessario tenere in considerazione una serie di criteri di acquisto. Per aiutarti nel processo di scelta, abbiamo selezionato quelli che consideriamo fondamentali. Ci auguriamo che ti servano da guida nel tuo acquisto per scegliere un dispositivo che soddisfi pienamente le tue aspettative.

Uso che farai dell’adattatore

Logicamente, la prima cosa da tenere in considerazione prima di acquistare un adattatore Bluetooth è per che cosa ti serve. Se vuoi collegare gli auricolari al computer o vari controller di console, avrai bisogno di tipi di dispositivi diversi. Oppure, potresti volerlo utilizzare con l’autoradio.

Compatibilità

Inoltre, devi pensare se conti di utilizzare l’adattatore su un dispositivo Windows, Linux o Mac OS. E, ovviamente, se è compatibile con la versione del sistema operativo che hai installato. E ancora, è possibile che sia plug and play con le ultime versioni, ma che necessiti dell’installazione di driver per le versioni più vecchie.

Versione del Bluetooth

Esistono diverse versioni di Bluetooth: la più recente è la versione 5.1 del gennaio 2019. Però, quest’ultima versione non è ancora molto diffusa. Dato che sono pensate per essere retrocompatibili, non devi preoccuparti se due dispositivi presentano versioni diverse.

Ovviamente, quanto più recente sarà la versione del Bluetooth, tanto maggiore sarà la velocità di trasferimento e migliori saranno le prestazioni che offrirà. Tra i diversi vantaggi di una versione più recente c’è un minore consumo energetico e una maggiore affidabilità o protezione di fronte alle interferenze. Puoi consultare le massime velocità di trasferimento nel riquadro seguente.

Versione Bluetooth Velocità massime di trasferimento
Versione 1.2 Fino a 1 Mb/s
Versione 2.0 + EDR Fino a 2 o 3 Mb/s
Versione 3.0 + HS Fino a 24 Mb/s
Versione 4.0 Da 25 Mb/s a 32 Mb/s
Versione 5 50 Mb/s

Classe

Al momento, esistono quattro tipi di segnali o classi di Bluetooth. Ognuno è legato ad una velocità e una distanza massima di connessione. In tal modo, a seconda della classe a cui appartiene l’adattatore che acquisterai, le sue prestazioni saranno diverse. Puoi consultare alcune delle caratteristiche di ciascuna classe nella seguente tabella.

In essa vengono indicati, per ciascuna classe, la potenza massima in milliwatt (mW), in decibel-milliwatt (dBm) e il raggio d’azione espresso in metri (m). La classe 4 è quella della versione Bluetooth 1.0, ormai praticamente scomparsa. Qualcosa di simile accade con la classe 3, che lavora con le versioni 2.0 o 2.1. Logicamente, la scelta migliore è la classe 1.

Classe Potenza massima (mW) Potenza massima (dBm) Raggio d’azione (indicativo)
Classe 1 100 mW 20 dBm 100 m
Classe 2 2.5 mW 4 dBm 5-10 m
Classe 3 1 mW 0 dBm 1 m
Classe 4 0.5 mW 0 dBm 0.5 m

Raggio d’azione

Come abbiamo visto, il raggio d’azione della connessione Bluetooth dell’adattatore dipenderà essenzialmente dalla classe a cui appartiene. Solitamente, si trovano dispositivi con un raggio d’azione di 10 metri. Un vantaggio di questo tipo di connessione è che può essere creata tra una stanza e un’altra, anche nel caso in cui ci sia di mezzo una parete.

Velocità di trasferimento

Attualmente, la maggior parte dei dispositivi Bluetooth che troverai sul mercato utilizza la versione 4.0 o superiore. Questo assicura velocità fino a 32 Mb/s (megabit per secondo), più che sufficiente, per esempio, per ascoltare musica o collegare un mouse. Dovrai davvero preoccuparti di questo criterio solamente se dovrai trasferire grandi file.

Conclusioni

I vantaggi delle connessioni wireless sono indiscutibili. Nel caso particolare del Bluetooth, sono particolarmente evidenti se vogliamo collegare auricolari, mouse, tastiere o controller di console. Tuttavia, alcuni vecchi computer non dispongono di questo tipo di connessione, quindi è necessario ricorrere agli adattatori Bluetooth.

Questi dispositivi sono di piccole dimensioni e il loro prezzo è decisamente basso. Inoltre, normalmente sono molto facili da installare e configurare. Di qui, la loro grande popolarità. Nella scelta dell’adattatore, devi tenere in considerazione l’utilizzo che ne farai, la versione del Bluetooth e la classe a cui appartiene. Da questi ultimi due fattori dipenderà il suo raggio d’azione e la sua velocità di trasferimento.

Infine, se ritieni che questa guida ti sia stata utile nel tuo processo di scelta, puoi lasciarci un commento o condividerla attraverso i vari social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Pochara Kulnarunartvanich: 20138582/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Erika Scrittrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.