Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Il nostro metodo

9Prodotti analizzati

14Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

54Commenti valutati

Benvenuto su ReviewBox. L’argomento di oggi è: l’affettaverdure, un utensile da cucina che sarà il tuo alleato nella preparazione di piatti sani e nutrienti con un’eccellente presentazione visiva in modo pratico e veloce.

L’affettaverdure estrae pezzi simmetrici di queste verdure, alcuni modelli hanno anche altre funzioni come grattugia, pelatrice e affettatrice, tutto in un unico dispositivo.

Quindi, se stai pensando di acquistare un affettaverdure per la tua cucina, sei arrivato nel posto giusto. Oggi ti diremo tutto quello che devi sapere su questo utensile: quali sono i migliori modelli sul mercato, quanto costa, dove comprarlo e come scegliere il pezzo ideale per le tue esigenze.




Sommario

  • Le verdure sono un alimento essenziale se stai cercando una dieta sana ed equilibrata. L’affettaverdure è un utensile utile nella preparazione di vari piatti come insalate, tagli, zuppe e anche diversi tipi di noodles.
  • Ci sono diversi modelli di affettatrici per verdure, dall’affettatrice vera e propria a quelle che grattugiano, sbucciano e affettano le verdure. Generalmente questi utensili sono fatti di plastica con una o più lame in acciaio inossidabile o alluminio.
  • Alcuni fattori influenzano il prezzo di un’affettaverdure: se il modello è professionale o meno, il materiale di fabbricazione, se l’utensile ha più di una funzione, tra gli altri.

Affettaverdure: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

L’affettaverdure lascia il cibo con una presentazione visiva molto più bella, perché tagliano tutto nel giusto spessore e dimensioni, evitando pezzi più piccoli e più grandi come quando usi un coltello. Controlla ora i migliori modelli sul mercato nella lista qui sotto:

Guida all’acquisto

L’affettaverdure ha portato molta praticità in cucina. Con uno di questi a casa velocizzi la preparazione dei pasti. Vuoi saperne di più su questo strumento da cucina? Continua a leggere, alla fine avrai scelto il modello ideale per la tua routine quotidiana.

Mão de mulher fatiando abobrinha no fatiador de legumes.

L’affettaverdure è un utensile molto versatile in cucina. (Fonte: serezniy / 123RF)
Cos’è l’

affettaverdure e dove si usa?

L’affettaverdure è un utensile da cucina usato per tagliare, sbucciare, affettare e grattugiare le verdure. Questi utensili sono molto semplici da usare e la maggior parte dei modelli sono dotati di alcuni pezzi protettivi per le mani e le dita, per minimizzare i rischi di eventuali tagli.

Ci sono diversi modelli disponibili, da quelli più semplici a mano, a quelli più sofisticati, che assomigliano ai salumi da forno o a quei kit che possono essere tenuti all’interno del contenitore, simile a una pentola di plastica.

Imagem mostra um homem colocando legumes cortados em uma tábua de madeira.

I cutter sono semplici da usare ed evitano incidenti con i coltelli quando prepari le verdure. (Fonte: Rawpixels.com / Pexels

Una cosa che cambia da un modello all’altro è il materiale di fabbricazione, la maggior parte sono fatti di plastica dura come l’ABS, e la lama di acciaio inossidabile, ma ci sono modelli dove la base e la lama sono fatti interamente di alluminio.

Abbiamo elencato 6 vantaggi che l’affettaverdure porta al tuo giorno per giorno, poi abbiamo preparato una tabella con i pro e i contro di questo utensile, guardala.

Sicurezza

Il coltello è ancora uno degli strumenti più utilizzati in cucina, tuttavia, questo è uno strumento molto pericoloso, soprattutto se non hai pratica in cucina o anche se vuoi solo evitare incidenti.

In questo caso, l’affettaverdure è un’ottima opzione perché sostituisce diverse attività che faresti con il coltello, come pelare, tagliare e affettare.

Un altro dettaglio che fa la differenza quando si parla di sicurezza è che questi elettrodomestici hanno parti protettive per le mani e/o le dita, riducendo il tuo contatto con la lama ed evitando così di tagliarti.

Praticità

Se hai l’abitudine di cucinare allora sai che questa attività richiede tempo e dedizione, ma con la fretta di oggi, non sarai sempre in grado di trovare qualche ora del giorno per preparare i tuoi pasti.

Alcuni elettrodomestici ottimizzano il tempo in cucina, l’affettatrice di verdure è uno di questi, perché grattugia, sbuccia, taglia e affetta diverse verdure in pochi minuti, basta lavare le bucce e posizionare il cibo sopra o sotto le lame.

Le affettatrici manuali sono molto facili da usare e lavare, ma le affettatrici professionali devono essere smontate per essere pulite, e la maggior parte di esse hanno diverse parti.

Pertanto, prendi in considerazione la quantità e i tipi di cibo che verranno tagliati con questo utensile e scegli un modello che sia compatibile con le tue esigenze.

Stili di taglio

La maggior parte dei modelli di affettatrici per verdure hanno più di una dimensione e forma di lama per ottenere diversi tipi di taglio. Con questo utensile puoi preparare il tuo cibo a bastoncino, a julienne (strisce sottili), affettato, grattugiato, a cubetti, in strisce più grandi, tra gli altri.

Lo spessore del taglio è definito dalla dimensione delle lame, ci sono modelli che vengono forniti con diverse opzioni per te da cambiare, e la dimensione varia da mini a grande.

Altri modelli devi solo regolare la lama in diverse posizioni che risulteranno in diversi spessori. In caso di dubbi consulta il manuale o guarda i video sul prodotto.

Imagem de tomates sobre cortador de legumes.

In generale, le affettatrici hanno più di una forma di taglio per le verdure. (Fonte: Irina Maslova / 123RF)

Uniformità

È difficile tagliare qualcosa in modo uniforme se fai il lavoro manualmente. Con un’affettaverdure puoi farlo, perché l’uniformità di taglio è uno dei principali vantaggi di questo elettrodomestico.

Con esso sarai in grado di tagliare verdure e frutta con la stessa precisione e dimensione, lasciando i piatti con un aspetto uniforme e bello, migliorando la loro presentazione visiva.

Con questo elettrodomestico potrai fornire alla tua famiglia un’esperienza gastronomica degna di uno chef.

Economia

L’affettaverdure ha diverse forme e dimensioni di lame, e ogni tipo è specifico per un tipo di taglio e/o un tipo di cibo. Con la lama giusta, puoisbucciare le verdure senza sprecare la loro polpa.

Inoltre, l’affettaverdure può avere una funzione pelatrice 3 in 1 con lame per diversi tipi di alimenti, come i pomodori che hanno una buccia sottile, le patate che hanno una buccia dura o le carote che hanno bisogno di essere raschiate via.

Comfort

Quando tagli le cipolle per condire il tuo cibo, è comune che tu pianga involontariamente.

C’è una spiegazione scientifica per il pianto: quando le cipolle vengono affettate, le cellule dell’ortaggio si rompono e rilasciano enzimi che si mescolano ai solfuri, causando una reazione che forma acido solforico, una sostanza volatile che si trasforma in gas e irrita gli occhi.

L’uso di un affettaverdure ti impedirà di avere un contatto diretto con il gas che la cipolla rilascia durante l’affettamento, evitando il pianto e portando molto più comfort durante la preparazione del cibo.

Abbiamo preparato una lista con i principali vantaggi e svantaggi dell’acquisto di un affettaverdure:

Vantaggi
  • Questo elettrodomestico ha molteplici funzioni: tagliare, grattugiare, pelare e affettare le verdure
  • Ci sono modelli manuali e professionali
  • Prepara gli alimenti velocemente, vengono tagliati in dimensioni e spessori simmetrici
  • Taglia in diversi formati: stuzzicadenti, cubetti, julienne e strisce sottili o spesse
Svantaggi
  • Alcuni modelli non sono dotati di una protezione per le dita
  • I modelli professionali sono più laboriosi da lavare
  • Se metti il cibo sopra la capacità dell”affettatrice può rompersi

Come migliorare l’uso della mia affettatrice di verdure?

Alcuni dettagli fanno la differenza quando si usa un affettaverdure, il primo è che dovresti regolare il tipo e lo spessore del taglio prima di mettere la verdura nell’attrezzatura. Il cibo dovrebbe essere inserito nella direzione in cui la lama sta per tagliare, mai nella posizione opposta indicata dal produttore.

È importante che l’attrezzatura sia pulita, perché residui e pezzi sulle lame rendono difficile il taglio e causano l’inceppamento del cibo sulle lame.

Si raccomanda inoltre di non utilizzare l’affettatrice se la lama è cieca, per evitare incidenti. La lama sarà cieca quando, anche se pulita, incepperà il cibo o lo sbriciolerà.

Infine, presta attenzione alle specifiche di altezza e allo spessore minimo e massimo del cibo da trattare nell’affettaverdure, se metti le verdure al di sotto o oltre il limite del tuo apparecchio, potresti finire per romperlo.

Imagem de legumes cortados e cortador ao lado.

Mantenere l’affettatrice pulita è fondamentale per mantenere la qualità del prodotto. (Fonte: Oleksandra Naumenko / 123RF)

Cosa differenzia un modello di affettatrice di verdure da un altro?

Anche se differiscono per materiale di fabbricazione, dimensioni, tipi di lame e funzionalità, le affettatrici di verdure possono essere divise in due categorie: affettatrici manuali e professionali, entrambe per uso domestico.

Le affettatrici manuali sono più semplici, di solito hanno solo una o due funzioni e richiedono forza manuale, specialmente se stai tagliando verdure dure come carote crude o patate.

Le affettatrici professionali, invece, hanno più funzioni, sono più grandi, hanno più parti e puoi fare diversi tipi di tagli con esse. Le parti di regolazione possono essere facilmente rimosse per regolare la funzione appropriata.

Per maneggiarli, basta aprirli, metterli su un tagliere o nel contenitore stesso (alcuni modelli vengono forniti con un contenitore), regolare lo spessore, la posizione della lama e il tipo di taglio, posizionare la verdura e farla scorrere verso la lama.

I modelli professionali sono più pratici da usare e richiedono meno forza di quelli manuali.

D’altra parte, le affettatrici manuali sono più facili da lavare, mentre per igienizzare gli apparecchi professionali, devi smontare tutte le parti e lavarle singolarmente (alcuni modelli possono essere igienizzati in lavastoviglie).

Abbiamo preparato una lista comparando le principali differenze tra i modelli di affettatrici manuali e professionali:

Affettatrice manuale Affettatrice professionale
Funzioni Ha meno funzioni, al massimo due per utensile Ha diverse funzioni: tagliare, sbucciare, grattugiare e affettare
Sforzo È necessario uno sforzo manuale Lo sforzo manuale è minore
Costo Sono più economici Sono più costosi
Pulizia Quando si lava basta applicare un detergente neutro con l’aiuto di una spugna Quando si lava è necessario smontare l’intero apparecchio e pulirlo pezzo per pezzo

Imagem de cortador e batata.

Ci sono molti modelli di affettatrice di verdure sul mercato, si possono trovare nei negozi di casalinghi o online. (Fonte: Svitlana Tereshchenko / 123RF)

Criteri di acquisto: Fattori per confrontare i modelli di affettatrici di verdure

Anche se hai già visto i vantaggi e gli svantaggi del prodotto, e confrontato un manuale con uno professionale, ci sono ancora altri dettagli che dovrebbero essere analizzati prima di prendere la tua decisione. Con questo in mente, abbiamo separato alcuni fattori per aiutarti. Sono

  • Funzioni
  • Dimensione
  • Materiale
  • Sicurezza

Funzioni

Come abbiamo detto sopra, i modelli di affettaverdure manuali hanno funzioni limitate: alcuni rimuovono solo la buccia e affettano, ci sono modelli che tagliano solo in un formato, e altri hanno due opzioni di taglio.

Le affettatrici professionali di verdure sono più complete, sbucciano, tagliano a cubetti, a fette, a stuzzicadenti, a julienne, a strisce, tra gli altri.

Inoltre, la maggior parte dei modelli sono dotati di un serbatoio per conservare il cibo (simile ai vassoi) che può essere utilizzato anche per conservare i pezzi stessi.

Fai attenzione alle funzioni che l’apparecchio che stai pensando di acquistare ha, è interessante comprare un modello che soddisfi tutte le tue aspettative e che sia compatibile con la richiesta, in altre parole, la frequenza di utilizzo.

Dimensione

Le affettatrici di verdure hanno diverse dimensioni, i modelli manuali, come dice il nome sono più piccoli e stanno nelle tue mani.

I modelli professionali sono più grandi, di solito più larghi e più lunghi, alcuni sono lunghi 30 centimetri. A causa delle loro dimensioni, questi modelli tagliano il cibo più velocemente.

Le dimensioni sono importanti anche per riporre l’attrezzatura. Controlla le misure leggendo la descrizione del prodotto sui siti web per sapere esattamente cosa stai comprando.

Anche per il trasporto, questi dati sono importanti. Se sei abituato a cucinare in posti diversi, ma non rinunci a portare con te i tuoi utensili, il più piccolo può essere l’opzione migliore.

Materiale di fabbricazione

La maggior parte dei modelli di affettaverdure sono fatti di plastica ABS, un materiale più duro e resistente, alcuni modelli sono fatti di acrilico e altri sono metallici.

Ma ciò che conta è il materiale della lama, alcuni sono fatti di alluminio e altri di acciaio inossidabile, dai la preferenza ai modelli in acciaio inossidabile. Il materiale determina la durata del pezzo, quindi è importante prestare attenzione a questo dettaglio.

Cortador de legumes e cenouras.

Le frese sono generalmente fatte di plastica o acrilico, ma ci sono anche modelli in metallo. (Fonte: serezniy / 123RF)

Sicurezza

Abbiamo già parlato di questo punto nei vantaggi, ma vale la pena menzionarlo anche qui nei criteri. Nel complesso, un affettaverdure è un utensile da cucina abbastanza sicuro, ma i modelli molto economici possono essere fatti di materiali inferiori e finire per rompersi durante l’uso.

Assicurati di controllare che le lame siano buone e solide, e naturalmente affilate. È sempre meglio lavorare con una lama affilata che con una spuntata, che richiede più sforzo e può causare incidenti. Un altro punto è se c’è una protezione per le mani. Evitare il contatto delle dita con le lame del prodotto.

(Fonte dell’immagine evidenziata: serezniy / 123RF)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni