Ultimo aggiornamento: 07/10/2020

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

24Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

33Commenti valutati

Con un affumicatore di carne o di pesce puoi dare un sapore unico alle tue preparazioni. E non solo sapore, anche un singolare aroma che riempirà le tue narici molto prima di iniziare a mangiare. I migliori affumicatori non servono solo per soddisfare l’appetito di chi mangia carne, ma anche per dare una svolta ad altri alimenti come verdure e persino formaggi.

Parliamo quindi di un prodotto, l’affumicatore (chiamato da qualcuno food smoker), davvero versatile che garantisce una degustazione dei cibi ineguagliabile. Con esso, puoi soddisfare il tuo palato, nonché impressionare famiglia e amici. Per scegliere un buon prodotto e poter gustare il salmone affumicato o altre prelibatezze, abbiamo preparato questa guida. Speriamo così di aiutarti a trovare l’affumicatore perfetto per te. Iniziamo!




Le cose più importanti in breve

  • L’affumicatore in acciaio inox è l’opzione migliore per quegli utenti che vogliono sfruttare il calore in modo omogeneo ed evitare problemi in termini di pulizia.
  • L’affumicatore elettrico e quello a gas hanno il vantaggio di avere controlli precisi della temperatura, rendendo più semplice l’affumicatura.
  • Tra i criteri di acquisto, devi valutare le opzioni di affumicatura. Alcuni modelli non consentono sia l’affumicatura a caldo che a freddo, poiché dispongono di una sola alternativa. Sii chiaro sulle tue intenzioni prima di acquistare un affumicatore. Per ulteriori informazioni al riguardo, leggi i nostri criteri di acquisto nella sezione finale dell’articolo.

I migliori affumicatori sul mercato: la nostra selezione

La carne affumicata non è tanto consumare come le altre. Una volta provata, difficilmente ci si dimentica il suo sapore. Lo stesso accade quando si assaggia il prodotti di un affumicatore di pesce. Se non hai mai avuto la possibilità di cuocere in questo modo gli alimenti e vuoi provare, dai un’occhiata alla selezione di affumicatori che abbiamo preparato, potresti trovare ciò che stai cercando.

L’affumicatore più adatto ai principianti

L’affumicatore Quantum è una proposta economica ma senza dubbio funzionale, che può essere usato su fornelli a gas o barbeque, e quindi sia all’aperto che al chiuso. La confezione comprende l’affumicatore, la griglia, una base rialzata e 2 bruciatori. Gli utenti ne sono davvero entusiasti e lo considerano un affumicatore davvero valido, perfetto per i principianti. È sufficiente usarlo con fiamme basse per ottenere ottime affumicature di carne, pesce e formaggi.

Il miglior affumicatore elettrico

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Il KARSTEIN Flintstone è un affumicatore elettrico da 650 W, capace di regolare la temperatura del fumo fra 37 °C e 136 °C grazie al pratico display digitale con pulsanti. È realizzato prevalentemente in acciaio inox con superfici interne zincate, per un peso complessivo di 25 kg; le sue misure sono di 46x81x40,5 cm ed offre un oblò da 24×44 cm per meglio monitorare la cottura.

All’interno è molto spazioso e dispone di 4 griglie da 40×30 cm. Gli acquirenti si ritengono generalmente soddisfatti dalle prestazioni del prodotto, che affumica bene e garantisce un buon set di accessori.

Il miglior affumicatore per tutti i tipi di fornelli

Lo Zwilling Plus è un nuovissimo set per l’affumicatura ai fornelli, composto da una normale pentola con accessori specifici. È realizzata interamente in acciaio inox, ad eccezione degli inserti in lattice, e può essere comodamente lavata in lavastoviglie. Il set funziona senza problemi su ogni tipo di piano cottura, sia a gas che ad induzione, e la pentola priva degli accessori interni può essere usata per preparare pietanze di altro tipo.

Gode di numerose recensioni positive provenienti da ogni angolo del globo, dimostrandosi uno strumento per l’affumicatura versatile, efficace, e sicuramente molto compatto.

Il grill affumicatore con il miglior rapporto qualità-prezzo

Fra le tante proposte di TecTake riguardo l’affumicatura, questo smoker 3-in-1 è sicuramente quello che combina meglio una buona versatilità ad un ottimo rapporto qualità-prezzo. Funziona sia con legna che carbonella, e può essere usato come barbeque e naturalmente come affumicatore. All’interno monta diversi accessori fra cui 2 griglie cromate, 4 ganci per il pesce ed un contenitore per la cenere, mentre il coperchio è dotato di un termometro.

Ha un diametro di circa 41 cm, un’altezza complessiva di 80 cm ed un peso di appena 6,5 kg, rappresentando un’ottima soluzione da usare all’esterno e facile da trasportare. Sicuramente non è un prodotto che vanta una spiccata robustezza o un grande spazio interno, ma considerando il costo, per gli acquirenti vale sicuramente la spesa e rappresenta un ottimo affumicatore.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’affumicatore

Dopo aver visto alcuni dei migliori affumicatori sul mercato, è il momento di conoscere a fondo il prodotto. Qui di seguito puoi trovare le nostre risposte alle domande più frequenti sull’affumicatore di cibo. Con questo, speriamo di aiutarti a capire meglio cosa sia e come possa aiutarti a goderti ancora di più i tuoi piatti.

Persone a un barbecue

Prima di acquistare qualsiasi affumicatore, chiediti per quante persone devi cucinare. (Fonte: Guzhva: 91427875/ 123rf.com)

A cosa serve un affumicatore e cosa può apportare alla mia alimentazione?

Il dispositivo usato per affumicare carne e altri alimenti, generalmente indicato come “affumicatore”, è una variante del tradizionale grill o barbecue. Con un affumicatore, il cibo viene inserito e cotto in un contenitore chiuso. Questo provoca la comparsa di fumo – da cui il nome – che cuoce e contribuisce a conferire alle carni quel caratteristico sapore.

L’opzione principale e più ricercata è l’affumicatore in acciaio inossidabile, ma si trovano anche alternative in ghisa e persino affumicatori in mattoni. Sono tutte varianti molto valide ed efficienti. Per quanto riguarda i vantaggi (1), gli alimenti affumicati si distinguono per il loro sapore intenso. Inoltre, sono a basso contenuto di grassi, ma mantengono i loro nutrienti. Nonostante tutto, è consigliabile non abusarne.

Quanti tipi di affumicatore esistono?

Per quanto non sia un prodotto molto conosciuto, in realtà esistono diversi tipi di affumicatori. La prima differenza che dobbiamo stabilire è quella del sistema attraverso il quale funzionano. In questo senso abbiamo l’affumicatore elettrico e quello a gas (molto simili), così come l’affumicatore a carbonella. Quest’ultimo può essere verticale o orizzontale. Vediamoli:

  • Affumicatore elettrico e a gas: l’affumicatore elettrico e quello a gas sono l’opzione migliore se stai cercando facilità d’uso e praticità. Questi modelli hanno il controllo della temperatura, oltre alla possibilità di regolare il tempo di affumicatura. Si possono trovare in innumerevoli dimensioni e creano molto fumo con poca legna. Tuttavia, sono di solito più costosi dell’affumicatore a carbonella.
  • Affumicatore a carbonella: come regola generale, sono i più facili da trasportare. Inoltre, hanno il vantaggio di poter essere utilizzati come una semplice griglia. Naturalmente, richiedono all’utente di prestare maggiore attenzione al controllo della temperatura. Inoltre, consumano molto più legno. Sono destinati solo per l’uso all’esterno e possono essere pericolosi all’interno.

Per finire, ci concentreremo sulle modalità del’affumicatore a carbonella. Nell’affumicatore orizzontale, il carbonella viene bruciato su un lato. Il fumo che si genera in quella zona passa poi all’affumicatore. La zona di affumicatura è simile a una griglia con coperchio. Per quanto riguarda l’affumicatore verticale, genera fumo con legna inumidita ed evita il calore diretto sul cibo separandolo con un secchio di raccolta.

Carne a cuocere nell'affumicatore

La maggior parte degli affumicatori di oggi consente l’affumicatura sia a caldo che a freddo. (Fonte: Bueckert: 100746920/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un affumicatore?

In questo senso il gusto è fondamentale per trovare i vantaggi dell’affumicatore di cibo. Nessuno dice che altri tipi di cottura, come quella fatta con il roner o i robot multifunzione, non siano gustosi. Ma se ti piace la carne affumicata, così come altri cibi con questa preparazione, trovare uno dei migliori affumicatori sul mercato non è un’opzione, ma un must. I motivi principali sono:

Vantaggi
  • Tanti modelli disponibili
  • Riducono il grasso degli alimenti
  •  Prezzi per tutte le tasche
  • Dispositivi durevoli
  • Sono facili da usare
  • Opzioni sia per gli amateur che per i professionisti
  • Alguni modelli sono versatili
Svantaggi
  • Non conviene abusare dei cibi affumicati
  • Di solito servono degli accessori aggiuntivi

Di quali accessori ho bisogno per affumicare?

Quando si utilizza un affumicatore per carne e altri alimenti, è consigliabile utilizzare diversi accessori. Non importa se l’affumicatore è verticale o se, al contrario, è un orizzontale e nemmeno se è un affumicatore a caldo o a freddo. Qui di seguito ti abbiamo descritto gli strumenti di base che ti aiuteranno ad affumicare i tuoi cibi:

  • Termometro da cucina: ideale per conoscere la temperatura dei cibi in ogni momento e ottenere risultati impeccabili.
  • Spazzole e altri utensili per la pulizia che consentono di mantenere l’affumicatore elettrico, o qualunque esso sia, in perfette condizioni.
  • Guanti per maneggiare il cibo o gli strumenti che usi senza bruciarti.
  • Una griglia o un caminetto per accendere la carbonella (nel caso tu abbia un affumicatore a carbonella e non ci sia altro modo per riscaldarlo).
  • Vari utensili da cucina per maneggiare e presentare il cibo ai commensali. La presentazione e il successivo consumo dei cibi sono importanti quanto la cottura stessa!
Kepa FreireAffumicatore e gastronomo
“Il processo di affumicatura è pura poesia, quasi magia. Se fatto a dovere dona un sapore unico a pesce e carne. È un’esperienza gastronomica irripetibile che tutti dovrebbero poter vivere”.

Quali sono le differenze tra l’affumicatura a caldo e quelle a freddo?

Per usare un affumicatore per la carne e gli altri cibi, hai due modi. Ci riferiamo ai due processi di affumicatura: affumicatura a caldo e a freddo. Sebbene quella a caldo sia più tipica del continente americano, viene utilizzato sempre di più anche in Europa. Qui di seguito ti spieghiamo le differenze tra l’affumicatore a freddo e quello a caldo:

Affumicatore a freddo Affumicatore a caldo
Alimenti Generalmente usato per fare il salmone affumicato o altri pesci. Più adatto per la carne affumicata, sebbene entrambe le opzioni siano versatili.
Temperatura di cottura Tra i 20 e i 30 ºC. Mai sopra i 37 ºC. Tra 55 e 80 ºC.
Fumo Viene generato in un abitacolo connesso all’affumicatore. Viene generato all’interno della zona di affumicatura o in una abitacolo direttamente collegato ad essa.
Assorbimento di aromi Meno intenso, soprattutto quando si tratta di aromi dolci, tostati o caramellati. Più aromatizzazione e varietà di sapori assunti durante la cottura dei cibi.
Tempo di cottura Prolungato. Medio.
Controllo della temperatura Facile. Più complesso. Puè essere utile avere un termometro da cucina.

Criteri di acquisto

Ora che sai un po’ di più su tutto ciò che riguarda l’affumicatore, è arrivato il momento di prenderne uno. Noi di REVIEWBOX riserviamo sempre la parte finale degli articoli per definire i criteri di acquisto principali che dovrebbero essere seguiti prima di prendere una decisione. Qui sotto, trovi quelli che abbiamo selezionato per l’affumicatore:

Materiale

Sebbene non sia l’unica opzione disponibile, l’affumicatore in acciaio inossidabile è una delle varianti più ricorrenti. Soprattutto perché è l’ideale per gli utenti meno esperti, in maniera particolare quando l’acciaio è spesso. Perché? Perché con questa finitura il calore viene distribuito meglio, il che consente di ottenere risultati decisamente migliori con meno sforzo.

Affumicatore verticale

Se puoi, opta per i modelli in acciaio inossidabile. Sono più facili da pulire e sfruttano meglio il calore. (Fonte: Truzzi: 112397187/ 123rf.com)

Controllo della temperatura

Se non sei molto bravo a preparare il salmone affumicato o altri cibi in questo modo, è meglio optare per un affumicatore a temperatura controllata. In questo senso, l’opzione migliore è l’affumicatore elettrico o a gas. Con uno di questi puoi impostare la temperatura a piacere e non devi essere sempre a controllarla, il che ti darà grande libertà.

Se sei un cuoco esperto e vuoi dare un vero tocco personale alle tue preparazioni con l’affumicatore, allora puoi facilmente acquistare un modello che va a carbonella. Ricorda però che questo tipo è adatto per cucinare all’aperto, quindi devi valutare bene quando pensi di utilizzarlo.

Dimensioni

Vuoi usare l’affumicatore per la carne e per sorprendere i tuoi amici e la tua famiglia? Cerchi un affumicatore compatto che ti permetta di cuocere piccole porzioni di carne o pesce in questo modo? Dovresti chiederti cosa vuoi che il fumatore faccia prima di acquistarne uno. Alcuni richiedono un po’ di spazio per l’installazione, altri sono piccoli e portatili:

  • Guarda la superficie di cottura offerta dal modello che desideri. Si adatta alle tue esigenze?
  • Se affumichi spesso carni come il tacchino e le costine di maiale, dovresti optare per un grande affumicatore.
  • Molti affumicatori verticali offrono griglie extra per includere più zone di cottura. Certo, a volte può essere difficile usarle.

Pesce in un affumicatore

Con un buon affumicatore potrai dare un sapore intenso alla tua carne, al tuo pesce e alle tue verdure. (Fonte: Baker: 99868876/ 123rf.com)

Affumicatore a caldo o a freddo

Quando acquisti un affumicatore per carne e altre pietanze, dovresti prima valutare se vuoi un modello che funziona a caldo o a freddo. Abbiamo già parlato delle loro differenze nella sezione precedente. Tuttavia, tieni presente che la maggior parte dei modelli attuali consente l’affumicatura in entrambi i modi. Comunque sia, per favore assicuratene prima dell’acquisto finale!

Pulizia

Tenere pulito un prodotto acquistato è essenziale per prolungarne la vita utile ed evitare potenziali complicazioni (soprattutto quando si tratta di cibo!). Poiché un affumicatori non potrà essere messo in lavastoviglie, opta per i modelli in acciaio inossidabile (soprattutto le griglie). Questo materiale è più facile da mantenere rispetto alle finiture cromate. Non dimenticarlo!

Conclusioni

La nostra intenzione era di darti più informazioni possibile sull’affumicatore e speriamo di averlo fatto! Perché stiamo parlando di un prodotto magnifico che, come abbiamo visto può essere elettrico, a gas o a carbonella. Ti permette di gustare cibi a basso contenuto di grassi e dal sapore molto più intenso. Naturalmente, come tutto nella vita, non bisognerebbe abusare dei cibi affumicati.

D’altra parte, ricorda di non comprare alla cieca.Gli affumicatori a carbonella sono più convenienti, ma devono essere usati all’aperto. Segui i nostri consigli e siamo convinti che farai l’acquisto giusto di cui non ti pentirai!

Se questo articolo sull’affumicatore ti è piaciuto o lo hai trovato utile, non esitare a condividerlo sui social media! E se hai domande, lasciaci un commento qui sotto, ti risponderemo il prima possibile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Baker: 100102120/ 123rf.com)

Riferimenti (1)

1. Linee guida sull'affumicatura - Scubla - Consultato il 02/10/2020
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Articolo informativo
Linee guida sull'affumicatura - Scubla - Consultato il 02/10/2020
Vai alla fonte
Recensioni