Con il passare del tempo, gli articoli di puericultura sono diventati sempre più moderni con l’obiettivo di facilitarci la vita. L’altalena per neonato ne è un grande esempio. Tutti coloro che sono genitori sanno che niente risulta meglio del movimento per calmare, rilassare e distrarre i propri figli, e questo speciale articolo è un ottimo complice per questo scopo.

L’altalena neonato trova impiego proprio come supporto ai genitori. Chi non ha avuto problemi ad addormentare il proprio piccolo o a farlo smettere di piangere? Cullare i piccoli, (in alcuni casi a suon di musica) è proprio ciò che fanno questi apparecchi. Sapere scegliere tra un modello o un altro non è semplice però, perciò abbiamo preparato questa guida, per aiutarti a capire quali caratteristiche o funzioni deve avere l’altalena neonato giusta per te e tuo figlio.

Le cose più importanti in breve

  • I neonati passano la maggior parte del tempo sdraiati, semplicemente osservando l’ambiente che li circonda. Per questo motivo, per offrirgli uno spazio adeguato e comodo, è fondamentale che il piccolo si rilassi e si trovi a suo agio.
  • Grazie alle altalene per neonati, riusciamo a calmarli più rapidamente e a favorire lo sviluppo delle loro principali capacità, sia cognitive sia fisiche. Senza dubbio, sono tra i più utili e pratici articoli di puericultura.
  • Prima di scegliere qual è l’altalena perfetta per tuo figlio, devi tenere in considerazione aspetti come la struttura, il funzionamento, la sicurezza e i vari usi che se ne possono fare.

Classifica: Le migliori altalene per bebè sul mercato

Per i tuoi figli desideri sempre il meglio; dunque, se si tratta di acquistare articoli su cui passeranno gran parte del loro tempo, non puoi risparmiare sulla qualità. Per iniziare a conoscere le varie opzioni esistenti, abbiamo selezionato le cinque migliori altalene per neonati che si possono trovare sul mercato con le relative recensioni. In tal modo puoi farti un’idea di cosa pensano gli altri genitori che le hanno acquistate e prendere spunto.

Posto n° 1: Ingenuity, Altalena Compatta Hugs & Hoots con 5 velocita’ di dondolio

L’altalena compatta di Ingenuity possiede 5 velocità di dondolio, 8 melodie rilassanti e 3 diversi suoni della natura. La seduta è completamente sfoderabile in modo da essere lavata, anche in lavatrice, e il cuscino è perfettamente ergonomico (sfoderabile e lavabile anch’esso) in modo da permettere al piccolo di sentirsi comodo.

Sono sufficienti 10 minuti per assemblare il tutto; questa semplicità di montaggio, oltre che di utilizzo generale, è piaciuta molto ai genitori che hanno acquistato l’articolo per il loro bambino. Praticamente tutti i neonati (anche i prematuri, molto più piccoli) amano l’altalena, che riesce a farli addormentare dopo pochi minuti.

Posto n° 2: Chicco Altalena Polly Swing Up

Chicco è una marca ormai leader negli articoli di puericultura, e questo articolo ne è l’esempio: con un sensore di vibrazione che permette di rilassare e far addormentare il neonato, questa altalena è l’ideale anche per far divertire il piccolo grazie ai tre giochini pendenti staccabili. La struttura è compatta e molto facile e pratica da trasportare.

L’articolo si dimostra una vera e propria benedizione per i genitori che non hanno più da cullare il proprio bambino in continuazione o per coloro che devono sbrigare altre faccende. L’altalena è molto pratica, facile da montare ed è molto apprezzata dai piccoli, che si divertono molto sia con le musiche sia con i giochini.

Posto n° 3: Fisher-Price Altalena 3 in 1

L’altalena possiede un arco giochi, che però può essere anche smontato facendo diventare il tutto una semplice sdraietta; il peso massimo sopportabile dall’altalena è di 9 kg, mentre la sdraietta sopporta fino a 18 kg. Con 6 velocità di oscillazione e il seggiolino reclinabile in 2 posizioni, l’altalena possiede un rivestimento lavabile completamente in lavatrice.

L’articolo firmato Fisher Price è particolarmente apprezzato dagli acquirenti poichè adatto anche ai bambini di pochi mesi di vita “mio figlio adora starci anche per molto tempo, sbrigo le faccende  in tutta tranquillità”. La sicurezza è uno dei punti forti di questo articolo, poiché si dimostra molto stabile.

Posto n° 4: Foppapedretti – Carillon

L’altalena è smontabile e diventa una sdraietta, è controllabile anche manualmente. È dotata di una barra rotante con dei peluche in modo da permettere al bambino non solo di rilassarsi, ma anche di divertirsi in compagnia delle varie melodie. L’articolo è dotato anche di telecomando per attivare a distanza l’oscillazione.

L’altalena di Foppapedretti è un articolo robusto, pratico, funzionale e semplice da montare: nonostante le istruzioni non siano chiarissime, alla fine si riesce a montare il prodotto in relativamente poco tempo. I bambini che l’hanno provata riescono sempre ad addormentarsi quasi subito grazie alla morbidezza dell’imbottitura.

Posto n° 5: Fisher Price – Baby Gear

L’altalena portatile Fisher Price possiede 6 velocità di oscillazione, 10 melodie e 2 suoni della natura calmati, ed è quindi perfetta per rilassare il neonato. La seduta è morbida ed interamente lavabile in lavatrice e sopporta un peso massimo di 11,3 kg; sono presenti anche 2 amici della foresta per permettere al bambino di divertirsi.

L’utenza è molto soddisfatta del prodotto, in quanto permette ai neo genitori di rilassarsi mentre il loro piccolo gioca, o di sbrigare altre faccende mentre lui dorme nella sdraietta, che lo abbraccia come se fosse un’amaca. L’unico difetto è che è un po’ difficile e scomoda da trasportare, ma non è un grosso problema.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle altalene per bebè

Quante volte dobbiamo comparare i prodotti per scegliere quello più appropriato per i nostri figli? È plausibile tutto ciò, per garantirci di aver portato a casa l’oggetto con le migliori caratteristiche e più aderente alle nostre necessità. Intanto adesso per farti scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’altalena neonato, abbiamo risposto alle domande più frequenti dei genitori. Rimani con noi!

Le altalene per bebè sono soggette a norme e standard che ne garantiscono la sicurezza.
(Fonte: Famveldman: 29702510/ 123rf.com)

Cosa sono le altalene per bebè e quali vantaggi hanno?

Le altalene per neonati sono un articolo di puericultura volto ad offrire al piccolo uno spazio comodo e sicuro nel quale passare il tempo. L’uso di questo tipo di prodotti apporta numerosi vantaggi ai nostri figli, ma anche al lavoro di genitore. Andiamo a vederli in maniera più chiara in questa tabella:

Vantaggi
  • Offrono uno spazio alternativo al piccolo in cui passare il suo tempo
  • Il movimento calma il bebè e aiuta a rilassarlo
  • Apportano benefici ai piccoli che soffrono di coliche
  • Intrattengono poiché possono comprendere vari tipi di giochi
  • Favoriscono lo sviluppo delle capacità cognitive e fisiche
Svantaggi
  • Sono spazi sicuri in cui lasciare il neonato mentre si fanno altre cose
  • Sono portatili
  • Aiutano a calmare il piccolo

Le altalene per neonati sono un accessorio molto completo, che apporterà moltissimi vantaggi alla tua casa: queste sono le ragioni principali per cui oggi è praticamente impossibile trovare una casa con neonati che non abbia quest’oggetto. Esso sarà da una parte un alleato per noi e dall’altra, il luogo preferito di nostro figlio.

Quali tipi di altalene esistono?

Per parlare delle altalene per neonati, dobbiamo differenziare alcuni aspetti. Prima di tutto, occorre distinguere tra le altalene da interno e quelle da esterno: mentre le prime si utilizzano quando il bambino è ancora molto piccolo, le seconde hanno la forma di un’altalena da parco giochi, e sono raccomandate per bambini più grandi.

Un’altra caratteristica fondamentale delle altalene è l’oscillazione o il movimento che realizzano: in essi si trova l’efficienza dell’articolo, perché deve calmare e rilassare il neonato. In base alla natura di questa funzionalità, possiamo rilevare quattro tipi di altalene:

  • Con oscillazione naturale: risultato della propria inerzia di movimento. In questo caso, siamo noi che attiviamo l’oscillazione esercitando pressione sull’altalena, che poi farà tutto da sola.
  • Altalena con supporto: con un design molto minimale, possiedono solo un sedile ancorato a una base che permette un’oscillazione graduale. Grazie all’ammortizzazione, il movimento è gradevole.
  • Altalena aerea: si tratta di una struttura più o meno alta che possiede delle imbracature che sostengono il bebè, che si muove come un pendolo.
  • Altalena automatica: le più moderne. Hanno differenti velocità, e le più sofisticate hanno anche un sensore che rileva se il bambino si è addormentato, smettendo quindi di muoversi.

Infine, possiamo menzionare anche l’esistenza di giocattoli per altalene: occorre fare una differenza tra quelli che comprendono elementi di intrattenimento e quelli che invece non li includono. La scelta di un modello piuttosto che un altro è completamente soggettiva, perché occorre tenere in considerazione le proprie necessità e scegliere quella che le soddisfa maggiormente.

Mónica GonzálezRedattrice di mibebeyyo.es

“L’altalena, così come l’amaca, permette di tenere il bambino in un luogo sicuro e confortevole mentre i suoi genitori si occupano di altre faccende: preparare la cena, preparare la lavatrice, fare le pulizie… O semplicemente, mentre si rilassano sul divano”.

Le altalene per neonati sono sicure?

Sembra che un po’ tutti abbiamo paura di lasciare nostro figlio in un luogo in cui può muoversi da solo. Sicuramente, se non si fa un uso corretto dell’altalena, essa può risultare pericolosa, ma la maggior parte di esse possiede tutte le misure di sicurezza necessarie. Questi sono alcuni degli aspetti a cui dobbiamo fare attenzione:

  • Che il produttore dell’altalena abbia stabilito il peso massimo consigliato.
  • Se l’andremo a utilizzare con bambini appena nati, che sia dotato di una posizione reclinabile per loro (più orizzontale).
  • Che l’oscillazione non sia brusca né fastidiosa.
  • Che abbia un supporto flessibile, senza bordi duri, e che sia comodo per la schiena.
  • La presenza di una cintura di sicurezza, per evitare che il bebè si muova, è un fattore importantissimo.
  • Che la base sia ampia, e che non ci siano possibilità di ribaltamento a causa del movimento oscillatorio.

Se l’altalena che scegliamo possiede tutti questi requisiti, non dobbiamo preoccuparci della sicurezza; ovviamente, il fatto che l’altalena sia un luogo sicuro dove lasciare il nostro piccolo mentre noi facciamo altri compiti non implica che lo si possa perdere di vista, anche solo per un minuto. Deve essere tenuto sempre sotto controllo.

Per quali età sono consigliate le altalene per neonati?

Anche se ogni bambino è a sé e non esiste un’età precisa in cui iniziare ad utilizzare le altalene per bebè, possiamo dare delle idee generali. Alcuni modelli sono disegnati per i neonati poiché possiedono un’inclinazione adatta per i primi mesi in cui il piccolo non è ancora capace di sedersi.

Per questo motivo, quest’oggetto può essere utilizzato dal momento in cui si vuole farlo. L’età massima, invece, va determinata in base a due fattori: il peso massimo sopportato dall’altalena (che non va mai superato) e nostro figlio in sé. Arriverà un momento in cui non gli piacerà più stare seduto tutto il giorno, ed inizierà a gattonare e a voler conoscere il resto del mondo.

Ricorda che il tuo bebè deve essere sempre tenuto d’occhio.
(Fonte: Dmitrii Kotin: 51515818/ 123rf.com)

Quali precauzioni occorre prendere con l’uso di un’altalena per neonati?

Come abbiamo detto prima, anche se le altalene per neonati sono completamente sicure per l’uso infantile, occorre sempre adottare certe precauzioni. Inoltre, ovviamente, bisogna leggere con attenzione le indicazioni del produttore sul montaggio e sui pesi massimi. Questi sono alcuni dei consigli che possiamo darti:

  • Assicurati sempre che le imbracature siano al loro posto prima di mettervi il bambino.
  • Colloca l’altalena su un suolo piano, mai in pendenza.
  • Anche se le altalene sono pensate per sopportare i movimenti del piccolo, non perderlo mai di vista, perché un movimento sbagliato potrebbe far ribaltare l’altalena.
  • Chiudi l’imbracatura o la cintura di sicurezza correttamente.
  • Mantieni il sedile dell’altalena sempre in un buono stato, sia in termini di pulizia sia per la manutenzione.
  • Non superare mai il peso massimo stabilito dal produttore, perché può essere pericoloso per il neonato.

Questi semplici consigli faranno sì che tu faccia un utilizzo corretto dell’altalena, e che tuo figlio possa divertirsi in tutta sicurezza e comodità. Inoltre, si raccomanda di controllare le condizioni dell’oggetto prima di ogni utilizzo, e di sostituirlo se è rovinato.

Esiste qualche normativa che regola le altalene per bebè?

Ovviamente: come tutti gli altri articoli di puericultura, le altalene per neonati devono rispettare una normativa che garantisce la sicurezza degli stessi per l’uso infantile. In questo caso, parliamo della norma nella Normativa Europea UNI EN 1176-6 2003 (Articoli di puericultura. Altalene per neonati).

Inoltre, dobbiamo fare attenzione anche che il dispositivo che scegliamo abbia il distintivo CE (Conformità Europea) che certifica l’omologazione e il compimento degli standard minimi di qualità e sicurezza infantile: evita di comprare articoli che non rispettano queste normative, perché potrebbero non essere sicure per il bambino.

Anonimo

“I gioielli più preziosi che avrai mai intorno al collo sono le braccia di tuo figlio”.

Quali elementi base deve avere un’altalena per bebè?

Con la quantità di modelli che possiamo trovare sul mercato oggi, è difficile sceglierne solo uno. Secondo l’opinione di specialisti e genitori che l’hanno utilizzata, possiamo stilare una lista degli elementi base che deve avere un’altalena per essere utile e pratica.

  • Una base ampia e che sia abbastanza stabile.
  • Una cintura o un’imbracatura di sicurezza che rispetti la normativa.
  • Un sedile imbottito e comodo.
  • Funzionamento con pile e a corrente, per poterlo utilizzare in ogni luogo.
  • Accessori e articoli per intrattenere.

Se tieni in considerazione tutti questi aspetti, non cercare altro, perché si tratta dell’altalena perfetta. A questa lista può essere aggiunta anche la presenza di un ombrellone nel caso in cui si utilizzi l’oggetto all’aria aperta: sappiamo già che la pelle delicata dei bambini è molto vulnerabile a una lunga esposizione solare.

Quali accessori possono avere le altalene per bebè?

Oltre all’ombrellone di cui abbiamo appena parlato, esistono altri accessori per le altalene da esterni che sono molti pratici mentre il nostro bebè si gode l’altalena. Questi componenti possono essere inclusi nella confezione o possono essere anche acquistati separatamente e inseriti nell’altalena.

Gli accessori che hanno più successo sono quelli che emettono luci e suoni: solitamente, sono legati da una cinta che va collocata agli estremi dell’altalena e permettono al bebè di toccarli con facilità. Questo tipo di accessori favorisce sia il divertimento sia lo sviluppo delle abilità.

L’altalena deve essere collocata su una superficie completamente piatta.
(Fonte: Famveldman: 29967773/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Quando stiamo paragonando vari modelli di un articolo per nostro figlio, ci concentriamo su vari aspetti che possono determinare la nostra scelta. Questi aspetti variano in base alle nostre necessità e ai nostri gusti. A seguire, spieghiamo i criteri di acquisto delle altalene per neonati:

  • Sicurezza
  • Durabilità
  • Tipo di oscillazione
  • Accessori
  • Materiale

Sicurezza

La prima cosa a cui bisogna pensare è, ovviamente, la sicurezza. Oltre ad rispettare la normativa vigente per gli articoli di puericultura, è importante che sia anche solida e robusta, ma attenzione: non vogliamo dire che debba essere ingombrante, ma che dia l’impressione di non rompersi facilmente e di sopportare i movimenti del bambino.

Dobbiamo fare attenzione anche che il modello scelto abbia una cintura o un supporto di sicurezza che tenga il neonato sempre nella posizione corretta. I punti di giuntura minimi della cintura devono essere tre; anche se la maggior parte li hanno, è sempre meglio verificare. Al di sotto di questo numero, non possiamo essere sicuri che il bambino non si sleghi da solo.

Elizabeth StoneEducatrice e presidente dell’American Library Association

“Decidere di fare un figlio è decidere di avere il tuo cuore che cammina fuori dal tuo corpo per sempre”.

Durabilità

Con la quantità di articoli di puericultura che occorre comprare nei primi anni di vita dei nostri figli, è meglio se essi sono duraturi. Nel caso delle altalene per neonati, dovrebbero essere utilizzate tra i due e i quattro anni: l’ideale sarebbe poter usare sempre la stessa, senza aver bisogno di comprarne di nuove.

Per questo motivo, dobbiamo fare attenzione al peso massimo stabilito dal produttore: più il peso sopportabile è alto, più tempo si potrà utilizzare l’altalena. Le più durature sopportano al massimo diciotto o venti chili (più meno cinque anni). Tenendo in considerazione ciò, il bambino inizierà a camminare già molto prima, e non ne avrà quasi più bisogno.

Tipo di oscillazione

Poco prima, ti abbiamo spiegato i vari tipi di oscillazione che possono avere le altalene per neonati, ma questo criterio dipende più dal gusto dei genitori e del bambino. Non possiamo stabilire una scala in cui diciamo che un tipo di oscillazione è migliore dell’altra, perché non sarebbe vero: l’unica cosa che possiamo dire sono le differenze tra di esse.

In sintesi, la cosa migliore è trovare un’altalena che abbia un sistema automatico regolabile di oscillazione; in questo modo, potremo impostare il movimento esatto di cui il nostro piccolo ha bisogno in ogni momento e di pari passo alla sua crescita. Tuttavia, anche l’oscillazione manuale può essere regolata.

Accessori

Il neonato passerà molto tempo sull’altalena, quindi meglio acquistare anche alcuni accessori che lo aiutino a divertirsi. Anche se i più piccoli si accontenteranno di guardarsi intorno, è sempre una buona idea includere oggetti che, oltre a divertire, aiutano lo sviluppo cognitivo e fisico.

In generale, questi accessori sono sotto forma di archi giochi, che vanno posizionati ai due estremi dell’altalena. In questo modo, i bambini possono prendere ogni gioco e apprendere cose nuove divertendosi; gli accessori che piacciono di più ai neonati sono, solitamente, quelli con musica o colori particolari.

Gli accessori più apprezzati dai piccoli sono quelli che emettono luci e suoni.
(Fonte: Sam74100: 26667306/ 123rf.com)

Materiale

Infine, parliamo del materiale: dobbiamo tenere in considerazione due aspetti differenti. Da una parte, che i materiali che compongono l’altalena siano resistenti, durevoli e privi di sostanze tossiche (privi di bisfenolo A, ad esempio).

Dobbiamo fare attenzione anche al sedile, che deve essere di tela: in questo modo, potremo lavare il tessuto quante volte ne avremo bisogno e riservare al piccolo uno spazio sempre pulito e appropriato. Per far sì che nostro figlio stia comodo, occorre inoltre tenere in considerazione che questa parte dell’altalena sia traspirabile.

Conclusioni

Le altalene per neonati sono arrivate nelle nostre case per facilitarci la vita durante i primi anni di vita dei nostri figli nei giorni di grande caos. Grazie a questi oggetti di puericultura così pratici, potremo offrire al piccolo uno spazio in cui riposare in modo comodo, sicuro e indipendente.

Queste altalene apportano benefici sia ai nostri figli sia a noi, perché un aiutino non fa mai male; dobbiamo tenere in considerazione le questioni di sicurezza e precauzione prima di iniziare ad utilizzare questi prodotti, e non possiamo dimenticare che occorre sempre la sorveglianza di un adulto. Tu e il tuo piccolo vi innamorerete dell’altalena!

Se ti è piaciuta questa guida, condividila sui social o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dmitrii Kotin: 51515818 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
50 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...