Hai mai provato a rilassarti su un’amaca? Spesso viene considerata un accessorio riservato solo a chi ha molto spazio, ma in realtà le amache disponibili oggi giorno sono sfruttabili in più ambienti, non solo in giardino. Possono infatti essere posizionate anche su una grande terrazza o addirittura in casa, a seconda del modello che scegli.

Per permetterti di scegliere l’amaca più adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze abbiamo redatto la seguente guida all’acquisto. Troverai alcune delle opzioni più apprezzate sul mercato, ma anche determinate informazioni che ti aiuteranno a scegliere il modello più giusto per te e allo spazio che hai a disposizione.

Le cose più importanti in breve

  • Sul mercato troverai un numero considerevole di amache diverse. Per scegliere la migliore, dovrai tenere a mente l’utilizzo che farai del prodotto.
  • Ti consigliamo di puntare sempre sul miglior rapporto qualità-prezzo. Esistono opzioni economiche che offrono prestazioni interessanti. Così come altre dal prezzo più elevato e giustificato dalla loro qualità, da particolari funzioni o dalla bellezza del design.
  • Nella sezione “Criteri d’acquisto” ti aiuteremo a scoprire l’amaca che fa al caso tuo, il miglior tessuto di fabbricazione, l’importanza della portabilità del prodotto e altre informazioni interessanti.

Le migliori amache sul mercato: la nostra selezione

Uno dei modi migliori per sapere cosa puoi aspettarti dalla tua nuova amaca, consiste nell’andare a scoprire i prodotti che hanno ottenuto le recensioni migliori. Si tratta, quindi, di tenere conto delle opinioni di chi ha già utilizzato l’articolo in questione. Questo ti servirà per tenere presente alcune caratteristiche fondamentali per il tuo acquisto e scegliere il modello perfetto per te. Prendi nota di ciò che ti proponiamo di seguito.

La migliore amaca per rapporto qualità-prezzo

L’amaca da giardino proposta da Glymnis viene venduta completa di una coppia di moschetti e corde in nylon, ed è richiudibile all’interno di una borsa da trasporto facente parte dell’amaca stessa. È composta da un ampio telo in poliestere taffeta largo 275×140 cm, comodo e traspirante. Nonostante il prezzo sia molto basso, gli acquirenti confermano le ottime qualità del prodotto.

La migliore amaca da interno

L’AMANKA XXL è progettata per essere appesa ad un supporto sopraelevato, come il ramo di un albero o ancora meglio un gancio sul soffitto, ed è mantenuta aperta da una barra in legno di 100 cm. Un telo largo 185×130 cm, in cotone e disponibile in varie colorazioni, le permette di ospitare un adulto o due bambini comodamente seduti, per un massimo di 150 kg. Gli acquirenti ne lodano la comodità e la resistenza.

La migliore amaca con supporto

L’amaca Vivere UHSDO8-24 è fornita di un telaio in acciaio che la rende utilizzabile in qualsiasi giardino, senza la necessità di agganciarla ad alcun albero, e regge un peso di circa 200 kg. Smontarla per poi rimontarla altrove è, a detta dei recensori, un processo rapido e veloce; grazie al pratico borsone incluso, diventa quindi anche un’ottima amaca portatile. È inoltre disponibile in ben 14 colorazioni differenti.

L’amaca più stabile

L’amaca Easy Eagle è realizzata con un tessuto fresco e resistente, largo 200×100 cm. La sua particolarità sta nella dotazione di due barre anti-ribaltamento in legno che la rendono particolarmente stabile, mantenendo il tessuto disteso ed impedendogli di richiudersi o di attorcigliarsi su sé stesso. Regge un peso di quasi 300 kg ed sono inclusi moschetti, borsello da trasporto e cuscino gonfiabile.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’amaca

Ora che abbiamo esaminato le migliori amache sul mercato, dovresti già sapere ciò che puoi aspettarti da questo genere di prodotto. Hai scoperto una serie di opzioni interessanti. Nonostante questo, esistono una serie di aspetti da valutare, quindi fai attenzione alle informazioni contenute nei prossimi paragrafi, in cui troverai le nostre risposte alle domande più frequenti sull’amaca.

L’amaca con supporto ha un aspetto simile a quello di un letto, in quanto la tela rimane sempre tesa.
(Fonte: Vu Thu Giang: Hcmgz1OQa_I/ Unsplash.com)

Che cos’è un’amaca?

Anche se a questo punto avrai già capito di cosa stiamo parlando, è importante definire che cos’è un’amaca. Si tratta sostanzialmente di un tessuto che si aggancia a due punti di fissaggio in modo che ci si possa sdraiare sopra. Può avere diversi tipi di supporti e può essere realizzata con diversi design. Troverai articoli adatti agli esterni o agli interni, oppure adatti ad entrambi.

Quanti tipi di amaca esistono in base alle dimensioni?

Conoscere i tipi di amaca che esistono in base alle loro dimensioni è fondamentale. Si tratta di uno dei primi aspetti da tenere a mente per scegliere il modello più adatto a soddisfare le tue esigenze. Di seguito ti proponiamo un elenco dei modelli più popolari. Ricorda che le dimensioni dell’amaca determineranno l’utilizzo che potrai farne.

  • Amaca singola. Le amache singole hanno normalmente un’ampiezza di almeno 140 centimetri. Per agganciare i supporti, dovrai avere uno spazio di circa 270 centimetri tra una parete e l’altra. Di solito, la distanza tra l’amaca e il suolo deve essere di minimo 120 centimetri. Il peso massimo tollerabile è compreso tra i 120 e i 150 chili.
  • Amaca doppia. La larghezza del telo dell’amaca è quasi sempre compresa tra i 140 e i 160 centimetri. Il peso massimo tollerabile si aggira intorno ai 200 chili. Per fissare l’amaca, dovrai poter contare su uno spazio di circa tre metri tra i due punti di fissaggio. La distanza tra l’amaca e il suolo deve essere di almeno 140 centimetri.
  • Amaca familiare. Per essere degna di questo nome, l’amaca deve avere una superficie di riposo larga almeno 180 centimetri. È progettata per una coppia e uno o due figli. Ovviamente, ti consigliamo di non lasciare i bambini soli sull’amaca. Avrai bisogno di uno spazio di 360 centimetri per fissarla, mentre la distanza dal suolo dovrà essere di 160 centimetri.
  • Amaca XL (extra large). Come suggerisce il nome, questo tipo di amaca ha dimensioni superiori a qualsiasi modello precedente. Non forniremo misure specifiche in quanto la varietà di questi articoli è elevata. Di solito si usano negli alloggi, negli hotel, nei campeggi organizzati e in altri stabilimenti di questo tipo.

Le amache singole di solito hanno una larghezza di almeno 140 centimetri.
(Fonte: Angelina Kichukova: AjaOjlImLjM/ Unsplash.com)

Quanti tipi di amaca si possono trovare?

Per classificare le amache non solo si deve tener conto delle loro dimensioni, ma anche del loro design. Per questo motivo, nel seguente paragrafo esamineremo i principali modelli di amaca che potrai trovare sul mercato. Conoscere tutte le alternative a disposizione ti aiuterà sicuramente a prendere la decisione migliore. Quindi fai attenzione.

Modello Punti di fissaggio Fissa o mobile Asciugatura Tipo letto o avvolgente
Senza supporto 2. Fissa/mobile. Variabile. Avvolgente.
Con supporti 2. Fissa/mobile. Variabile. Tipo letto.
Da viaggio 2. Mobile. Rapida. Entrambe.
Sedie 1. Fissa. Lenta.
Con supporto 2. Fissa. Variabile. Entrambe.

Che tipi di fissaggio esistono per le amache da interni?

Fondamentalmente esistono due tipi di fissaggio per amache. Il primo consiste nell’agganciare le due estremità del telo, e si tratta del più comune. Ciascuna delle suddette estremità viene fissata a una parete. L’ideale è che le pareti siano dotate di travi, o che siano muri portanti, ovviamente non di cartongesso. Dovrai tenere conto della distanza tra le pareti. Per garantire la sicurezza di fissaggio, fatti consigliare da un professionista.

Sul mercato troverai anche delle amache da fissare al soffitto tramite una catena o una corda. In questi casi il tetto dovrà essere in grado di reggere il peso, consulta un professionista per essere sicuro di poter fissare questo tipo di modello. In caso di controsoffitto o cartongesso, ti consigliamo di scartare l’idea. L’amaca può avere uno o due punti di sospensione. Nel primo caso potrai spostarla da un punto all’altro. Mentre nel secondo ondeggerà.

Blog Nomad Bubbles

“Le origini dell’amaca risalgono alle popolazioni indigene dell’America Centrale che la fabbricavano utilizzando fibre naturali vegetali. Grazie alla sua posizione sospesa, offriva loro protezione da roditori e serpenti. Inoltre, sotto di essa veniva collocata della brace per riscaldare le persone o allontanare gli insetti.”.

Come si fissano le amache negli ambienti esterni?

I mesi più caldi dell’anno sono ideali per le attività all’aria aperta. Tuttavia, per molti non è necessario allontanarsi da casa per poter godere del bel tempo. Se possiedi un cortile, un giardino o una veranda, con abbastanza spazio, potrai installarvi un’amaca. A patto che abbia a disposizione le seguenti opzioni:

Opzione Tipo di amache
Due alberi o due pareti Amache sospese alle estremità.
Soffitto, tetto resistente o albero Qualsiasi amaca sospesa.

Come si mantiene in buone condizioni la propria amaca?

Le amache sono frequentemente esposte alle intemperie. Per tale ragione è bene che il modello di tua scelta sia realizzato con materiali dotati di protezione dal sole. Se si trova all’aperto, riponila quando non la usi. Ovviamente, qualsiasi tessuto, col tempo, subisce i danni causati dai raggi solari, tuttavia con alcuni semplici accorgimenti potrai prolungare la sua vita utile.

Dovrai anche ricordarti di tenere l’amaca sempre asciutta. In questo modo eviterai la comparsa della temibile muffa. Se hai intenzione di usarla principalmente all’aperto, ti consigliamo di scegliere un tessuto che assorba la minor quantità di acqua possibile, in modo che si asciughi più in fretta. Prima di usarla, verifica sempre che sia in buone condizioni.

I tessuti più utilizzati per la fabbricazione delle amache sono quelli aperti e quelli chiusi.
(Fonte: Cara Fuller: BeHRkALwXIw/ Unsplash.com)

Come ci si siede su un’amaca?

Probabilmente ti interessa sapere come ci si deve sedere su un’amaca. In quelle dotate di supporto dovrai fare particolare attenzione a non perdere l’equilibrio. Tuttavia, questi consigli sono validi per qualsiasi modello. L’importante è che tu riesca a adattarli al prodotto che acquisterai. Non dimenticare che la sicurezza viene sempre prima di tutto.

  • Apri l’amaca con entrambe le mani.
  • Siediti di spalle nella parte centrale dell’amaca.
  • Posiziona le mani su ciascun lato del corpo.
  • Solleva i piedi e porta i tuoi arti inferiori all’altezza dell’amaca.
  • Ruota il corpo.
  • Ora potrai sdraiarti sull’amaca.

Potrai trovare amache da fissare al soffitto tramite una catena o una corda.
(Fonte: Cecilia Medina: YS5P7fEQCD0/ Unsplash.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle amache?

Sicuramente conosci già diverse caratteristiche delle amache. Tuttavia, per effettuare il miglior acquisto possibile, rimangono ancora una serie di aspetti da considerare. Prima di andare a scoprirli, però, ti informeremo sui vantaggi e gli svantaggi principali delle amache. Ti consigliamo caldamente di valutarli prima del tuo acquisto.

Vantaggi
  • Alcuni modelli hanno un aspetto molto attraente
  • Esistono opzioni per poter dormire
  • Sono molto versatili
Svantaggi
  • Necessitano di abbastanza spazio
  • Non tutti i modelli risultano comodi

Criteri di acquisto

Ci stiamo avvicinando alla fine di questa guida all’acquisto. Tutte le informazioni che hai ricevuto in precedenza saranno fondamentali per prendere la tua decisione. Tuttavia, prima è necessario tener conto di alcuni criteri d’acquisto che ti illustreremo a continuazione. Tienili sempre a mente e vedrai che sarai in grado di scegliere il modello più adatto alle tue necessità.

  • Con supporto o senza
  • Tessuti
  • Resistenza
  • Portabilità
  • Sicurezza

Con supporto o senza

L’amaca con supporto ha un aspetto simile a quello di un letto, in quanto il tessuto rimane sempre teso. Dovrai stare attento quando ti sdrai, in quanto il tessuto non ti avvolgerà. Cosa che invece succede nei modelli non dotati di supporto. L’amaca con supporto è pensata per il relax. In un’amaca senza supporto, invece, potrai sia rilassarti che dormire per tutta la notte senza cadere.

Molti modelli di amaca sono particolarmente attraenti.
(Fonte: Ostap Senyuk: mdHRaq_pwsI/ Unsplash.com)

Tessuti

I due tessuti più utilizzati per realizzare le amache sono quelli aperti e quelli chiusi. Le amache realizzate con tessuti aperti, come quelle in corda o in maglia, sono più traspiranti e permettono il passaggio dell’aria attraverso il tessuto. Per tale ragione, si tratta di materiali perfetti per i climi caldi e umidi.

D’altra parte, le amache realizzate con tessuti chiusi, come quelle in tela o in stoffa, non consentono all’aria di circolare altrettanto liberamente. Per questo motivo sono più adatte ai climi più freddi e secchi. Possono essere ottime per dormire all’aperto. Utilizzare questo tipo di tessuto in un clima caldo risulterà scomodo in quanto aumenterà la tua sudorazione.

Resistenza

Acquistando un’amaca per interni non avrai bisogno di manutenerla più di tanto. Tuttavia, per un’amaca esposta alle intemperie, come l’umidità o il sole, dovrai prendere alcune precauzioni, come accade anche per le sedie da esterno. Come abbiamo visto, è consigliabile puntare su un tessuto resistente ai raggi solari, alla pioggia, e che si asciughi in fretta.

Portabilità

Un’amaca portatile è un’ottima opzione sia per l’esterno della tua casa che per portala con te in qualsiasi luogo. Verifica che si possa installare in modo rapido e semplice. Così come che si pieghi facilmente. Ovviamente è sempre meglio che sia dotata di una borsa per trasportarla e di tutti gli elementi necessari per il montaggio.
Sicurezza

L’amaca deve essere conforme alle norme europee per la sicurezza. Inoltre, perché sia un prodotto di qualità, è importante che sia stata sottoposta a prove di resistenza adeguate. Dovrà garantire che gli elementi di fissaggio utilizzati siano resistenti e indicare in quali superfici sarà possibile posizionarla. Ovviamente consigliamo sempre di fare un uso sicuro del prodotto.

Conclusioni

Possedere un’amaca può cambiare il tuo modo di concepire la vita all’aria aperta. Come hai avuto modo di scoprire, si tratta di un prodotto perfetto per godere al meglio degli ambienti esterni. Tuttavia, esistono diversi modelli utilizzabili in casa, persino quando non si ha molto spazio a disposizione. L’importante è che scelga il modello più adatto alle tue necessità.

Hai conosciuto i diversi tipi di amaca presenti sul mercato. Ora sai quali caratteristiche dovrai analizzare. Sai quando utilizzare un’amaca con supporto o senza. Così come qual è il miglior tessuto a seconda del clima. Se terrai conto dell’intero contenuto di questa guida il tuo acquisto sarà sicuramente un successo.

Speriamo che tu abbia trovato interessanti le informazioni che ti abbiamo proposto in questo articolo. In caso positivo, condividilo sui tuoi social network. Puoi anche lasciarci un commento o farci una domanda ti risponderemo il prima possibile. A presto!

(Fonte dell’immagine in primo piano: Katarzyna Białasiewicz: 105476068/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
27 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...