Amplificatore Wi-Fi
Ultimo aggiornamento: 26/10/2020

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

27Fonti e riferimenti usati

26Commenti valutati

Non avere una copertura sufficiente a casa o in ufficio può essere una vera scocciatura. In alcune situazioni sembra un problema insormontabile, ma in realtà è sufficiente un amplificatore Wi-Fi per estendere il segnale e raggiungere tutti gli angoli della casa o dell’ufficio. È un dispositivo molto facile da installare e anche molto conveniente.

Ovviamente, è importante acquisire un ripetitore Wi-Fi di buona qualità che offra una buona velocità di connessione e che non richieda processi di configurazione lunghi e noiosi. Se vuoi sapere come scegliere l’amplificatore Wi-Fi giusto per te e come usarlo al meglio, continua a leggere la nostra guida, perché abbiamo preparato per te molte interessanti informazioni.




Le cose più importanti in breve

  • Gli amplificatori Wi-Fi, chiamati anche ripetitori Wi-Fi, sono piccoli dispositivi elettronici progettati per amplificare il segnale wireless del router e farlo arrivare più lontano.
  • Si possono distinguere due tipi di amplificatori Wi-Fi: da parete, molto più popolari, e da tavolo.
  • I criteri di acquisto che possono aiutarti al meglio nella scelta di un amplificatore Wi-Fi sono il suo raggio di copertura, la sua velocità e il livello di sicurezza che offre. Ne parleremo nella sezione finale dell’articolo.

I migliori amplificatori Wi-Fi sul mercato: la nostra selezione

Se stai cercando un amplificatore o ripetitore Wi-Fi, potresti essere interessato a vedere alcuni dei migliori dispositivi attualmente disponibili sul mercato. Per questo noi di REVIEWBOX abbiamo preparato la seguente selezione, in cui abbiamo incluso prodotti dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Dagli un’occhiata!

L’amplificatore Wi-Fi con il miglior rapporto qualità-prezzo

Uno degli amplificatori Wi-Fi preferiti dagli utenti online è certamente il TP-Link AC1200. Offre una velocità di 300 Mbps su banda a 2,4 Ghz e di 867 Mbps su banda a 5 GHz, adattandosi perfettamente alle normali linee ADSL e in fibra ottica, e supportando i più moderni dispositivi mobili.

È anche dotato di una porta LAN e di una spia luminosa, che segnala quando la connessione è buona o se ci sono problemi (è comunque possibile disattivarla, qualora dia fastidio durante la notte). Gli acquirenti generalmente non riscontrano problemi con l’amplificatore in esame, che difatti è uno dei più venduti in assoluto.

L’amplificatore Wi-Fi più economico

Lo Xiamoi Mi Wi-Fi Range Extender Pro è un ripetitore con velocità di 300 Mbps, piccolo ed economico. Garantisce un’amplificazione di 2 dBi grazie alle 2 antenne esterne, ed è collegabile a 64 dispositivi mobili.

Oltre che per il prezzo molto conveniente, gli acquirenti spendono buone parole anche per l’estetica, semplice ma d’effetto, e la semplicità della configurazione, che avviene tramite un’app per smartphone.

Il miglior amplificatore Wi-Fi per le connessioni più veloci

Tra le proposte di gamma media, il FRITZ! 2400 si propone come una delle alternative di migliore qualità  e gode infatti di centinaia di recensioni positive. Supporta il collegamento alle reti Wi-Fi Mesh, garantisce connessioni dual band (fino a 600 Mbps su rete a 2,4 GHz e 1733 Mbps su reti a 5 GHz) e dispone di una porta Gigabit Ethernet.

Gli acquirenti ne sono molto soddisfatti e non riscontrano problemi di compatibilità, apprezzando invece la semplicità della configurazione.

Il miglior amplificatore Wi-Fi di alta gamma

Il Netgear EX8000 AC3000 è un’opzione destinata alle abitazioni più grandi o più smart, supportando connessioni ad Internet in fibra ottica fino ad 1 Gbps ed amplificando il segnale Wi-Fi per 180 mq. Supporta le reti con tecnologia mesh e fino a 40 dispositivi connessi, offrendo inoltre 4 porte Gigabit Ethernet. Per garantire la massima velocità ai dispositivi wireless, inoltre, sfrutta la tecnologia tri-band, secondo cui una banda è dedicata al collegamento diretto con il router.

Le recensioni sono generalmente positive e si tratta indubbiamente di un prodotto valido e versatile, in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti e le famiglie più numerose. La configurazione tuttavia può risultare un po’ complessa, e non è prevista l’installazione a muro.

L’amplificatore Wi-Fi con presa 230 V integrata più economico

Il TP-Link TL-WA860RE è un ripetitore Wi-Fi da 300 Mbps, e supporta lo standard 802.11b a banda singola. È inoltre dotato di porta LAN e presa per la corrente, caratteristiche che lo rendono un ottimo candidato per amplificare il segnale Internet nelle piccole stanze più piccole e difficili da raggiungere.

Gli acquirenti esprimono pareri generalmente positivi, e lo trovano un prodotto pratico e conveniente.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli amplificatori Wi-Fi

L’utilizzo degli amplificatori Wi-Fi sta diventando sempre più comune sia in ambito domestico che professionale. Tuttavia, molte persone non hanno ancora chiari i benefici e le prestazioni che offrono. Se questo è il tuo caso, non preoccuparti perché abbiamo preparato questa sezione per te, in modo che tu possa chiarire i tuoi dubbi.

Donna che imposta un amplificatore Wi-Fi

Gli amplificatori Wi-Fi, chiamati anche ripetitori Wi-Fi, sono piccoli dispositivi elettronici progettati per amplificare il segnale wireless del router e farlo arrivare più lontano. (Fonte: Storto: 145215352/ 123rf.com)

Cos’è esattamente e come funziona un amplificatore Wi-Fi?

Gli amplificatori o ripetitori Wi-Fi sono piccoli dispositivi elettronici la cui funzione è quella di amplificare il segnale wireless del router per farlo arrivare più lontano. Quindi, in pratica, ciò che fanno è raccogliere il segnale Wi-Fi dal router ed estenderlo per consentire ai dispositivi più lontani di connettersi e farlo con un segnale migliore.

Come posso sapere di aver bisogno di un amplificatore Wi-Fi?

Il segnale più evidente della necessità di un amplificatore Wi-Fi è che ci sono aree della tua casa, azienda o ufficio dove non arriva il segnale wireless. Un altro motivo importante per volere uno di questi dispositivi è che il segnale Wi-Fi pur arrivando è molto debole e non puoi goderti tutta la velocità contrattata. O magari si interrompe di tanto in tanto.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli amplificatori Wi-Fi?

Gli amplificatori Wi-Fi ti consentono di espandere la portata del tuo segnale wireless e connettere più dispositivi. Inoltre offrono un’importante serie di vantaggi, che puoi vedere qui sotto insieme ai loro svantaggi:

Vantaggi
  • Sono piuttosto economici.
  • Sono molto facili da usare e installare.
  • Sono piccoli e compatti, quindi occupano poco spazio.
  • Sono molto facili da configurare.
  • Il loro consumo energetico è molto basso.
Svantaggi

Quanti tipi di amplificatori Wi-Fi esistono?

Fondamentalmente, possiamo distinguere due tipi di amplificatori Wi-Fi: da parete e da tavolo. Qui sotto puoi vedere le loro caratteristiche principali.

  • Amplificatori Wi-Fi da parete: Sono di gran lunga i più utilizzati. Si collegano direttamente a una presa elettrica e presentano un design molto compatto.
  • Amplificatori Wi-Fi da tavolo: Sono simili ai router. In genere, sono più potenti di quelli da parete, quindi consentono di espandere ulteriormente la copertura. Sono anche di dimensioni maggiori.
Primo piano su tasto WPS

Si possono distinguere due tipi di amplificatori Wi-Fi: da parete, molto più popolari, e da tavolo. (Fonte: Wavemovies: 93716038/ 123rf.com)

Qual è la differenza tra un amplificatore Wi-Fi e un adattatore Powerline?

Un’alternativa interessante agli amplificatori sono gli adattatori powerline o PLC (Power Line Communications, in inglese). Ciò che questi dispositivi fanno è sfruttare i cavi elettrici per trasmettere il segnale wireless attraverso la rete elettrica. Per fare questo, quello che fanno è modulare il segnale dati del router tramite un adattatore ad esso collegato e trasmetterlo tramite rete elettrica.

Questo segnale viene recuperato da un altro adattatore collegato a una presa e quindi inviato ai diversi dispositivi, tramite una connessione Ethernet o Wi-Fi. Gli amplificatori invece prendono direttamente il segnale Wi-Fi dal router entro la portata del router e lo amplificano per raggiungere i dispositivi più lontani.

Come posso installare e configurare un amplificatore di segnale Wi-Fi?

La configurazione di un amplificatore o ripetitore Wi-Fi è solitamente un processo molto semplice. Principalmente, ci sono tre modi per farlo. Ovviamente, qualunque sia l’opzione scelta, il primo passo è collegare il dispositivo a una presa di corrente.

Configurazione tramite WPS: per cui sia il router che l’amplificatore devono avere un pulsante WPS. È forse il metodo più semplice, poiché sostanzialmente consiste nel premere il pulsante su entrambi i dispositivi. Prima si preme il pulsante WPS sul ripetitore e successivamente sul router.

Configurazione tramite browser: per utilizzare questo metodo, il router deve disporre di un pulsante browser. È anche un metodo abbastanza semplice. Richiede i seguenti passaggi:

  1. L’URL dell’amplificatore è accessibile tramite il browser.
  2. Si cerca il segnale del router sul computer e si connette ad esso.
  3. Si immettono il nome utente e la password.
  4. Si seguono le istruzioni della procedura guidata per la configurazione.

Configurazione tramite app: è sufficiente installare un’applicazione e seguire le istruzioni di configurazione.

Amplificatore Wi-Fi

L’utilizzo degli amplificatori Wi-Fi sta diventando sempre più comune sia in ambito domestico che professionale. (Fonte: Marty: 132703628/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Adesso che hai sufficienti informazioni sul ripetitore Wi-Fi è arrivato il momento di sceglierne uno per migliorare il segnale in casa tua o ovunque tu ne abbia bisogno. Qui sotto trovi i principali criteri di acquisto che dovresti tener presente per comprare il miglior amplificatore Wi-Fi per le tue esigenze.

Facilità di connessione e configurazione e copertura

È importante che l’amplificatore Wi-Fi che acquisti abbia una funzione chiamata WPS. Ciò che questa funzione fa è sincronizzare il dispositivo con il router, rendendo la sua configurazione facile come premere un pulsante. Ovviamente, per poter usufruire di questa funzione, anche il router deve avere un pulsante WPS.

Inoltre, se vuoi garantire un buon raggio di copertura, deve disporre di due o più antenne esterne. Alcuni produttori offrono informazioni sul raggio di copertura del ripetitore in metri quadrati. Altri lo fanno in modo più generico e indicano solo che è in grado di trasmettere il segnale attraverso più stanze.

Router

Uno dei modi migliori per estendere la portata del segnale Wi-Fi a casa, in ufficio o in ufficio è tramite un amplificatore o ripetitore Wi-Fi. (Fonte: Oleksandrsh: 152530330/ 123rf.com)

Velocità e compatibilità Wi-Fi

La velocità di connessione che puoi ottenere utilizzando un ripetitore Wi-Fi sarà limitata da diversi fattori. Da un lato, ovviamente, a causa della velocità di trasferimento del router e della velocità di Internet che hai contratto. E, d’altra parte, anche per la velocità dell’amplificatore Wi-Fi che installi.

Quindi, anche se si dispone di una connessione Internet a 200 Mbps, se il ripetitore funziona solo a 100 Mbps, quella sarà la velocità che otterranno i dispositivi che si connettono ad esso. Il nostro consiglio è di optare per uno che possa funzionare, almeno, a una velocità tripla rispetto a quella che hai contratto. Con uno compatibile con lo standard Wi-Fi N, assicuri una velocità di 300 Mbps, sebbene lo standard più recente sia WiFi 802.11ax o Wi-Fi 6.

Dual band o no

Oggi, praticamente tutti i router sono dotati di connettività Wi-Fi AC, che ha due bande di connessione indipendenti di 2,4 GHz e 5 GHz.

  • Banda a 2,4 GHz: è più lenta, ma offre una portata maggiore.
  • Banda a 5 GHz: è più veloce, è anche meno satura. Tuttavia, ha una portata inferiore.

Se hai un vecchio router di tipo Wireless-N, allora è sufficiente un ripetitore a banda singola da 2,4 GHz. In caso contrario, un ripetitore a doppia banda è conveniente per sfruttare tutti i vantaggi che ti offre.

Dispositivo alla presa della corrente

Uno dei vantaggi degli amplificatori Wi-Fi è che sono piccoli e compatti, quindi occupano poco spazio. (Fonte: Wavemovies: 93741706/ 123rf.com)

Sicurezza

Se non vuoi che nessuno possa accedere alla connessione wireless amplificata dal tuo ripetitore Wi-Fi, ti conviebe che abbia funzioni di crittografia di sicurezza. Per questo, i protocolli più importanti sono:

WEP: È piuttosto debole e vulnerabile. Offre una protezione totalmente insufficiente. Non è consigliabile acquistare un amplificatore Wi-Fi che supporti solo questo protocollo.

WPA-PSK: Notevolmente migliore rispetto al precedente, anche se si è rivelato comunque vulnerabile. Esistono diverse versioni, ma sono tutte obsolete.

WPA2-PSK: È il più sicuro dei tre e il più utilizzato oggi. È quello che dovresti usare per evitare di correre rischi. Delle due possibili opzioni per questo protocollo, WPA2-PSK (TPIK) e WPA2-PSK (AES), la seconda è la più sicura e anche la più comune.

Funzioni aggiuntive

Gli amplificatori Wi-Fi possono essere dotati di una o più porte Ethernet, che consentono di collegare diversi dispositivi, come console videogiochi, Smart TV e computer, tra gli altri. Il vantaggio principale di connetterti ai tuoi dispositivi attraverso queste porte è che non perdi la velocità di connessione. Inoltre, alcuni amplificatori sono dotati di una presa in modo da non perdere un usufruibile attacco della corrente.

https://www.instagram.com/p/CEE-DMHKrWs/

Conclusioni

Uno dei modi migliori per estendere la portata del segnale Wi-Fi a casa, in ufficio o in negozio è tramite un amplificatore o ripetitore Wi-Fi. In questo modo, puoi eliminare le zone morte, porre fine a sgradite interruzioni di connessione e aumentare la velocità della tua connessione internet.

Gli amplificatori Wi-Fi sono dispositivi piccoli, piuttosto economici e non richiedono processi di installazione e configurazione complessi. In generale, si possono distinguere due tipi: da parete e da tavolo. I primi sono molto più popolari, mentre quelli da tavolo offrono funzionalità migliori, ma hanno un prezzo più alto.

Se ritieni che questa guida sugli amplificatori Wi-Fi sia stata utile, puoi scriverci un commento o condividerla sui diversi social network. Puoi anche farci una domanda e noi ti risponderemo il prima possibile.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Adamowicz: 63063383/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?