Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

71Commenti valutati

La televisione è uno degli elettrodomestici più comuni. I numeri sono impressionanti, anche se non quanto il numero di televisori senza segnale. Questo è il momento in cui l’antenna TV interna diventa uno dei dispositivi che accompagnano la TV, poiché ti permette di aumentare il segnale e probabilmente anche il numero di canali.

Ma un’antenna TV interna non è esattamente una scelta facile da fare. Come per qualsiasi prodotto sul mercato, quando si decide su un articolo è importante conoscere i dettagli e le caratteristiche generali. Questo è l’unico modo per garantire un acquisto efficiente che eviti mal di testa.




La cosa più importante da sapere

  • La posizione è il primo elemento da considerare. Guarda i bisogni o le esigenze del luogo in cui vuoi installare la tua antenna TV interna. In questo modo, saprai come scegliere il giusto tipo di antenna di cui hai bisogno. Per sapere quale antenna scegliere, dovresti anche conoscere lo stato del segnale RF che ti aspetti di ricevere. Un’antenna per un luogo con un segnale frequente e fisso non è la stessa di un’antenna per una stazione mobile.
  • Scopri altri aspetti rilevanti per l’installazione della tua antenna TV interna. Non in tutti i casi avrai bisogno dell’aiuto di un tecnico. Spesso sarai in grado di eseguire l’installazione semplicemente seguendo alcune brevi istruzioni.
  • Controlla anche i requisiti tecnici. Non solo che è bello ed economico. Guarda elementi come la polarità o il guadagno, che definiscono l’efficienza dell’antenna, così come l’impedenza o le dimensioni. Più informazioni ottieni, più efficiente sarà la tua decisione.

Antenna TV da interno: la nostra selezione

In questa sezione troverai una lista delle antenne TV che dominano il mercato. Inoltre, puoi scoprire le caratteristiche e le funzioni di ognuno di questi dispositivi. Maggiori informazioni ti aiuteranno a prendere la giusta decisione d’acquisto. Ecco una selezione di modelli per permetterti di scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere su un’antenna TV interna

Per scoprire gli aspetti più importanti di un’antenna TV interna, abbiamo preparato la seguente sezione. Abbiamo messo insieme informazioni rilevanti che ti aiuteranno nel processo di acquisto, così come le risposte comuni che dovresti considerare. Potrai prendere la decisione giusta e assicurarti un’antenna adatta alle tue esigenze.

Antena-de-TV-interio

La posizione è un primo elemento da considerare. Guarda i bisogni o le esigenze del luogo in cui vuoi installare la tua antenna TV interna. (Fonte: Patrizio Martorana: 92569719/ 123rf.com)

Cos’è un’antenna TV interna?

È un dispositivo incluso nei dispositivi di trasmissione o ricezione. Viene utilizzato per trasmettere le onde elettromagnetiche. Fondamentalmente, un’antenna riceve le onde trasmesse sulle frequenze della banda VHF e UHF. Sono guidati da un cavo che li converte. Al giorno d’oggi, un’antenna TV interna ha un amplificatore di segnale che le permette di coprire distanze fino a 120 chilometri.

Prima dell’avvento della tecnologia via cavo e satellitare, era l’unico modo per captare i segnali. Ma si sono evoluti e sono ora sul mercato in forma rinnovata. Progettato in forme eleganti e leggere per una facile installazione. È la soluzione per quando la TV non è abbastanza potente.

Come funziona un’antenna TV interna?

Un’antenna è composta da una parte centrale che è attraversata trasversalmente da una serie di aste di metallo. Questa parte centrale contiene i ricevitori di segnale che devono puntare verso la torre di trasmissione. Sono progettati per captare solo i segnali VHF o UHF. Questo significa che non riceverà segnali radio o cellulari.

Una volta ricevuto, il segnale viaggia lungo il cavo collegato alla TV e viene tradotto in canali audio e video, permettendo allo spettatore di vedere le immagini. Idealmente, l’asta dovrebbe essere rivolta verso il trasmettitore. Tuttavia, anche la dimensione dell’antenna o il numero di aste possono fare la differenza; può essere in grado di raggiungere segnali più lontani.

Antena-de-TV-interior-

Prima dell’avvento della tecnologia via cavo e satellitare, era l’unico modo per captare i segnali. (Fonte: Pongsak Polbubpha: 47924509/ 123rf.com)

Quali tipi di antenna TV interna puoi trovare?

A seconda delle condizioni in cui ti trovi, avrai due opzioni di antenna TV interna tra cui scegliere. La prima opzione è l’antenna unidirezionale, che è progettata per ricevere segnali da una sola direzione.
Queste sono note per la loro bassa interferenza perché puntano in una direzione fissa.

La seconda opzione che hai è quella di scegliere un’antenna omnidirezionale, che raccoglie le trasmissioni da diverse direzioni. Questo è un vantaggio perché è in grado di captare più segnali. Per lo stesso motivo, può anche essere suscettibile di interferenze o distorsioni. Questa è di solito l’opzione più sicura se la fonte del segnale è sconosciuta.

Cosa dovresti considerare prima di installare un’antenna TV interna?

Se stai per installare un’antenna TV interna nella tua casa o in ufficio, considera questi fattori. È necessario raccogliere dati su vari elementi in modo da evitare inconvenienti. Controlla il numero di prese di corrente e le loro condizioni. È saggio controllare lo stato di altri dispositivi che emettono un segnale nella zona o nell’edificio.

Altri fattori che dovresti considerare riguardano il posizionamento e l’uso dell’antenna TV interna, come ad esempio dove sarà posizionata nel tuo salotto e anche la legislazione che circonda la questione. Inoltre, controlla la portata e la fonte del segnale primario. Questo ti assicurerà che stai comprando ciò di cui hai bisogno.

Sergio ZunigaInvestigador especializado en radiodifusión
“Un’antenna ideale (la più comune per i radioamatori) è quella che ha un’impedenza di 50 ohm, che dovrebbe corrispondere all’impedenza dell’intera linea di trasmissione (coassiale), e all’impedenza di lavoro dell’attrezzatura radio”.

Quali sono i benefici di un’antenna TV interna?

Al giorno d’oggi, è raro trovare antenne TV interne nelle abitazioni e nei locali. La ragione è che la funzionalità dei cavi integrati nelle apparecchiature di trasmissione è aumentata. Tuttavia, il costo della tecnologia satellitare è ancora alto. D’altra parte, sono spesso opzioni dirompenti e scomode.

Un’antenna TV interna utilizza un cavo coassiale ed è collegata direttamente alla televisione. Uno dei principali vantaggi è la praticità di questo dispositivo. Basta estrarre il prodotto dalla confezione e dopo pochi semplici passi sarai in grado di godere della nitidezza sul tuo schermo. Il tutto a basso costo e con grande affidabilità.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’antenna TV interna?

Anche se l’antenna TV interna è un dispositivo con grandi qualità, non significa che sia perfettamente adatto alle tue esigenze. Abbiamo preparato una tabella per te per valutare meglio e definire il dispositivo più efficiente.

Vantaggi
  • Basso costo
  • Facile installazione
  • Design ergonomico
  • Portatile
Svantaggi
  • Necessità di essere vicino all”emittente
  • Esposizione alle interferenze
  • Lista di canali limitata

Come migliorare il segnale della mia antenna TV interna?

L’antenna TV interna è un dispositivo di vitale importanza e altamente efficiente. Ma non è un dispositivo miracoloso. A volte, dovrai prendere misure specifiche per risolvere i problemi con il segnale o la nitidezza dello schermo. Abbiamo preparato una lista per mostrarti alcune raccomandazioni pratiche.

Un posto per l’antenna

La migliore copertura del segnale dipenderà in molti casi dal posizionamento dell’antenna. Dovrai scegliere un punto strategico dove possa essere sicuro e raccogliere i segnali migliori. Sia per l’analogico che per il digitale, otterrai una copertura migliore se è vicino a una finestra.

Conoscere la distanza dal ripetitore TV

Ora non devi più camminare per scoprire quanto è lontano il ripetitore TV più vicino nella tua zona. Questo è vitale se non vuoi passare ore a cercare un segnale con un dispositivo incapace. Puoi scoprirlo dai siti web ufficiali, così come contattando un fornitore di antenne locale per scegliere la capacità richiesta.

Antena-de-TV-interior

A volte la tua situazione di segnale può essere ottimale. Può anche essere così buono che potresti avere un eccesso di segnale. (Fonte: Dotshock: 13270821/ 123rf.com)

Anche la posizione è importante

Anche l’orientamento verso il ripetitore TV è un’informazione di cui avrai bisogno. Indaga da dove può provenire il segnale che devi captare. Una tecnica più empirica ed efficace è semplicemente guardare le antenne dei tuoi vicini per scoprire in quale direzione si trova il trasmettitore del segnale.

Orizzontalmente è meglio

Per trasmettere il segnale televisivo, i ripetitori utilizzano sistemi polarizzati orizzontalmente o verticalmente. Tuttavia, nella maggior parte dei paesi è comune utilizzare la polarizzazione orizzontale. Per questo motivo, è necessario posizionare l’antenna TV interna nella stessa posizione del ripetitore del segnale TV.
Attenzione

agli oggetti metallici

Potresti aver notato che non importa quanto cerchi di posizionare l’antenna TV interna, essa non funziona. È probabile che qualche oggetto stia interferendo con il dispositivo. Controlla l’area in cui verrà posizionata l’antenna per assicurarti che non ci siano problemi di ricezione del segnale.

Antena de TV-interior

Controlla l’area in cui verrà posizionata l’antenna per assicurarti che non ci siano problemi di ricezione del segnale. (Fonte: Bruno Glätsch: 3645118/ pixabay.com)

Aree con segnale forte

A volte la tua situazione di segnale può essere ottimale. Può anche essere così buono che potresti avere un eccesso di segnale. Questo è il caso delle aree con segnale forte, dove la TV perde il segnale. Per rimediare a questo, puoi ridurre il livello di potenza dell’amplificatore girando la manopola per controllare il guadagno.

L’esposizione all’antenna TV interna può causare problemi di salute?

La preoccupazione per l’esposizione prolungata ai segnali di radiofrequenza è stata sollevata nella comunità degli utenti e anche in alcuni circoli scientifici. Secondo l’OMS, c’è stato solo un caso in cui la temperatura corporea è aumentata di un grado (1°C). Anche se in questo caso l’esposizione proveniva da una zona industriale, con livelli anormali di radiazioni.

Organización Mundial de la Salud (OMS)
“Mentre la maggior parte delle tecnologie radio utilizzava segnali analogici, le moderne telecomunicazioni wireless utilizzano segnali digitali. Studi dettagliati finora non hanno rivelato alcun pericolo specifico dalle diverse modulazioni RF (Radio Frequenza).

Criteri di acquisto

Prima di decidere di acquistare un’antenna TV interna, è saggio conoscere gli aspetti principali e le caratteristiche di questo tipo di dispositivo. Per questo motivo, abbiamo preparato nella sezione seguente una lista di quegli aspetti che dovresti considerare quando scegli un’antenna.

Dimensione

La dimensione e il tipo di antenna TV da interno sono strettamente legati alla frequenza massima del dispositivo. La frequenza è legata alla lunghezza d’onda e definisce la dimensione dell’antenna. Questo significa che più alta è la frequenza, più corta è la lunghezza d’onda e quindi più piccola è la dimensione. Più bassa è la frequenza, più lunga è la lunghezza d’onda, il che significa antenne più grandi.

Definendo la frequenza, puoi scegliere l’antenna TV interna più adatta alle tue esigenze. Questo primo passo è vitale se vuoi evitare problemi di segnale che possono rovinare il tuo intrattenimento a casa o in ufficio. Prendere una decisione consapevole su ogni elemento è una decisione saggia.

Antena-interna

La dimensione e il tipo di antenna TV da interno sono strettamente legati alla frequenza massima del dispositivo. (Fonte: Auremar-11382584/ 123rf.com)

Impedenza

Quando le apparecchiature elettroniche sono collegate ad altri dispositivi, è presente una resistenza. Cioè un impedimento al passaggio della corrente elettrica. Questo aspetto varia con la frequenza. Questo significa che l’altoparlante non rimane costante. Varia durante la riproduzione man mano che la frequenza si evolve.

L’impedenza è importante perché l’amplificatore di segnale deve lavorare con le variazioni. Quando l’impedenza scende, l’amplificatore deve fornire più corrente per inviare potenza agli altoparlanti. In termini di valori, l’impedenza è solitamente misurata sotto una frequenza di 1 kHz. Generalmente, la sua resistenza è di quattro, sei o otto ohm.

SWR

Bisogna prestare attenzione a questo aspetto. Quando l’impedenza del cavo non è abbinata nel modo più appropriato, è allora che sentirai il termine. SWR, o Standing Wave Ratio, è il rapporto tra la quantità di energia che il dispositivo emette e l’energia che riflette indietro al cavo coassiale, all’antenna o ad altri dispositivi.

Prendere in considerazione questo fattore è vitale per assicurare la durata ottimale del tuo dispositivo. La ragione è semplice. Se il nostro dispositivo non ha una resistenza adeguata, la tendenza sarà un’usura esacerbata. Questa energia finisce per accumularsi, non potendo essere trasmessa e generando il surriscaldamento dell’attrezzatura.

Antena-de-TV-interior

La polarità ha a che fare con il modo in cui il segnale viene trasmesso dall’antenna così come la ricezione del trasmettitore. (Fonte: Photochicken: 84053142/ 123rf.com)

Polarità

La polarità ha a che fare con il modo in cui il segnale viene trasmesso dall’antenna e ricevuto dal trasmettitore. Le onde elettromagnetiche hanno due campi, uno è elettrico e la sua trasmissione è verticale. L’altro è magnetico e viaggia in orizzontale. Sono determinati in riferimento al campo elettrico (che si riferisce al valore della potenza e della carica).

Ora, perché tenerne conto? Quando il segnale viaggia tra il trasmettitore e il ricevitore, un collegamento radio è responsabile della traduzione dell’onda. Per comunicare positivamente e senza perdite, le antenne di entrambi i dispositivi devono essere polarizzate allo stesso modo. Anche se è vero che la polarizzazione circolare sta diventando sempre più comune.

Direzionalità

La direttività è la proprietà che permette alle antenne di trasmettere o ricevere energia irradiata in una direzione specifica. Nel caso di una trasmissione fissa da entrambi i lati, è possibile concentrare la frequenza nella direzione desiderata. Tuttavia, per le trasmissioni mobili, dove la posizione è imprevedibile, è desiderabile irradiare in diverse direzioni.

Questa differenza può essere definita in due tipi di antenne, basate sulla loro direttività. Uno è omnidirezionale, che irradia uniformemente in tutte le direzioni, in un effetto circolare. L’altro è direzionale, che è in grado di concentrare la ricezione dove sono posizionati, come in una linea retta.

Guadagno

In un’antenna TV interna, il guadagno si riferisce alla potenza con cui un’antenna concentra l’energia per reindirizzarla. Può essere tradotto come la forza con cui un’antenna riceve e invia segnali radio. È un aspetto vitale. Le antenne direzionali hanno il più alto guadagno, mentre le antenne omnidirezionali perdono potenza man mano che si diffondono.

La decisione dipenderà dai tuoi bisogni così come dalla tua posizione. La relazione tra guadagno e direttività spesso si traduce in efficienza. È quindi una buona idea considerare questi aspetti. Il guadagno è uguale al massimo raggio di trasmissione dell’antenna. Infine, il guadagno è espresso in decibel.

Sommario

La verità è che scegliere un’antenna TV da interno è una decisione importante che non dovrebbe essere sottovalutata. È una scelta che influenzerà direttamente la tua routine. Se stai per scegliere un’antenna per la tua casa o il tuo ufficio, allora hai già una base su cui costruire. Per prendere una buona decisione d’acquisto. E se non è così, sarai pronto quando arriverà il momento.

Il nostro obiettivo è stato quello di mostrarti tutte le informazioni rilevanti sulle antenne e su come funzionano. Abbiamo risposto a tutte le tue domande al momento dell’acquisto. Non si tratta solo della dimensione dell’antenna, devi valutare altri aspetti, come la frequenza o il guadagno. Ma questo lo sai già.

Se ti è piaciuta la nostra guida, per favore metti un like e condividila con i tuoi amici sui social media in modo che altri possano leggere il contenuto. Puoi anche lasciarci un commento, ci piacerebbe sentire la tua opinione.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Elio Reyes/ flickr.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni