auto bianca
Ultimo aggiornamento: 12/10/2020

Il nostro metodo

18Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

72Commenti valutati

La crescente richiesta di un antifurto auto, evidenzia che nel nostro paese il problema dei furti d’auto non è proprio da sottovalutare. La probabilità di subire questo tipo di reato dipende principalmente dal luogo di residenza, nonché dalla marca e dal modello del veicolo. Come minimizzare il rischio? Utilizzando un sistema di antifurto auto meccanico o elettronico.

Gli immobilizzatori del volante e dei pedali sono gli antifurto più venduti. Sono dispositivi di sicurezza passivi, diversi dai sistemi attivi. Tra questi ultimi spiccano gli attuali dispositivi di interruzione, i localizzatori GPS, i classici allarmi o le innovative macchine del fumo. In questo articolo ci concentreremo sull’analisi dell’antifurto auto meccanico.




Le cose più importanti in breve

  • La ripresa dei furti d’auto ha aumentato le vendite di sistemi antifurto, sia meccanici che elettronici. Nella categoria dei meccanici ci sono diversi tipi: barre blocca volante, per i pedali, oltre a ganasce e bulloni di sicurezza per le ruote. La loro funzione è quella di prevenire il furto del veicolo, ma fungono anche da deterrente.
  • Tra i vantaggi dell’utilizzo di dispositivi antifurto auto meccanici ci sono la robustezza e l’efficienza, il prezzo e la loro facilità d’uso, tra gli altri. Il posizionamento e la rimozione sono, nella maggior parte dei casi, molto semplici. Inoltre, se utilizziamo uno di questi sistemi, probabilmente vedremo uno sconto sul premio dell’assicurazione furto incendio che abbiamo contratto.
  • Prima di scegliere un antifurto auto meccanico, dobbiamo considerare diversi fattori. Il più importante è il tipo di dispositivo più adatto alle caratteristiche del nostro veicolo. Parleremo di questo e altri importanti fattori alla fine dell’articolo.

I migliori antifurto auto meccanici sul mercato: la nostra selezione

A volte il sistema più semplice è quello più efficace. Questo è ciò che accade con i sistemi antifurto delle auto. A volte un bloccasterzo o una barra antifurto per i pedali è più un deterrente per i ladri che un immobilizzatore elettronico. Ecco quelli che noi di REVIEWBOX.it consideriamo i migliori sistemi antifurto auto meccanici attualmente presenti sul mercato.

L’antifurto blocca volante più venduto

Se stai cercando un antifurto auto efficace e facile da installare, questa è la tua scelta. Questa barra è dotata di un blocco curvo, che lo rende molto difficile da forzare, anche utilizzando il gas congelante Freon. La sua robustezza e il suo prezzo ragionevole sono le qualità più eccezionali per gli utenti.

Include tre chiavi di scorta, oltre a un cinturino in velcro per riporlo senza che si apra. Non danneggia il volante, in quanto è dotato di cuscinetti protettivi. Può anche essere usato per autodifesa.

Il miglior antifurto blocca pedali con serratura a combinazione

Con questa barra non avrai bisogno di una chiave, poiché la sua serratura è a combinazione. Pertanto, anche in caso di furto delle chiavi della macchina, non sarà possibile rimuovere l’antifurto. Chi ha provato questo sistema mette in evidenza quanto sia veloce da posizionare e da togliere, nonché la sua utilità come deterrente.

Questa barra viene posizionata tra il volante e uno dei tre pedali. Ha un codice a cinque cifre, che consente fino a 100.000 combinazioni diverse.

La ganascia blocca ruota più economica

Un buon dispositivo antifurto auto non dovrebbe solo prevenire il suo furto, ma dovrebbe anche impedire che venga spostato. Se stai cercando qualcosa del genere, l’opzione migliore è questo blocca ruota, adatto per auto, roulotte e rimorchi. Chi lo utilizza ne sottolinea la solidità, la facilità d’uso e il prezzo contenuto.

Ha una serratura di sicurezza con un tappo protettivo per l’umidità e un paio di chiavi di ricambio. È adatto per ruote da 33 a 38 cm di larghezza.

I bulloni antifurto auto più venduti

Questi bulloni antifurto auto, del produttore britannico Felbi, sono tra i best seller per la loro qualità e il loro prezzo contenuto. Se sei preoccupato per il furto delle ruote della tua auto, sono un investimento ragionevole.

Questi bulloni antifurto sono indicati per vetture Volkswagen anche se, date le loro dimensioni pressoché universali, possono essere validi anche per altre marche. Tuttavia, ti consigliamo, prima di acquistarli, di confrontare le loro misure con quelle dei bulloni dei tuoi cerchioni.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’antifurto auto

Essere proprietario di auto non implica subire obbligatoriamente un furto. Questo può consistere in una semplice rottura del finestrino o nella scomparsa del veicolo stesso. In ogni caso, è un dato di fatto che devi cercare di evitare che questo avvenga con ogni mezzo. Il modo migliore è con un buon sistema antifurto auto. Non sei esperto di questi apparecchi? Tranquillo, in questa sezione ti forniamo tutte le risposte alle domande più frequenti sull’antifurto auto!

Uomo che sorride appoggiato alla macchina

La ripresa dei furti d’auto ha aumentato le vendite di sistemi antifurto, sia meccanici che elettronici. (Fonte: Rostislavsedlacek: 44941834/ 123rf.com)

Quali tipi di sistemi antifurto auto esistono?

Se un ladro decide di prendere la tua macchina, molto probabilmente ci riuscirà. Ma perché rendergli la vita facile? Esistono diversi sistemi antifurto che puoi inserire nella tua auto, dai più semplici ai più sofisticati. Questi sono i più importanti.

  • Bloccasterzo auto. È costituito da una barra di ferro o acciaio con un blocco che viene fissato al volante per impedirne la rotazione. Di solito sono dipinti con colori vivaci, come il giallo o l’arancione, per aumentare il loro potere deterrente.
  • Blocca cambio. Dispositivo che collegato al freno a mano blocca la leva del cambio.
  • Blocca pedali. Generalmente sono attaccati al volante e ai pedali, rendendo impossibile la guida. Alcuni hanno serrature a combinazione, come il modello nella nostra selezione.
  • Blocca ruota o ganascia. Sono posizionati su una delle ruote per immobilizzare l’auto, il rimorchio o la roulotte. Sono disponibili in varie forme e dimensioni, a seconda del diametro e della larghezza del pneumatico.
  • Bulloni antifurto. Questi bulloni vengono posti sulle ruote del veicolo, in sostituzione di quelli di fabbrica, in modo da renderne difficile la rimozione. Hanno una chiave principale, che deve essere unica per ogni tipo di vite.
  • Immobilizer. Dispositivi elettronici che interrompono l’alimentazione al veicolo o ne impediscono l’avvio, rendendo impossibile ai ladri lo spostamento. Alcuni modelli vengono sbloccati utilizzando una scheda o una chiave codificata.
  • Antifurto auto nebbiogeno. Emettono un fumo denso all’interno dell’auto che impedisce al ladro di vedere qualsiasi cosa per diversi minuti.
  • Localizzatore GPS. Con la funzione geo-fence, riceveremo una notifica sul cellulare quando qualcuno sposta la nostra auto. Possiamo anche rintracciarlo, in modo da poter fornire le informazioni alla polizia.
  • Allarme auto. Emettono un segnale acustico  e/o sonoro quando qualcuno manipola il veicolo.

Quali sono i vantaggi degli antifurto auto meccanici?

Negli anni Ottanta e Novanta era comune vedere molte auto in Italia con barre antifurto al volante. Successivamente lo sviluppo della tecnologia ci ha fatto fare affidamento su altri sistemi antifurto più sofisticati. Tuttavia, gli antifurto auto meccanici sono ancora una buona scelta rispetto ad altre opzioni più tecnologiche. Vediamo il perchè:

  • Prezzo. I sistemi meccanici costano meno della maggior parte dei dispositivi antifurto auto elettronici.
  • Robustezza. Gli antifurto auto sono dispositivi molto robusti, difficili da manipolare o tagliare.
  • Facile posizionamento. Sebbene il grado di difficoltà possa variare da un modello all’altro, in generale sono facili da posizionare e da togliere.
  • Completano altri sistemi antifurto. Gli antifurto auto meccanici sono il complemento perfetto per altri sistemi più sofisticati, come il tracciamento GPS o i dispositivi immobilizer.
  • Deterrente. Gli antifurto passivi hanno un ottima componente dissuadente. Di fronte a due veicoli identici, il ladro sceglierà probabilmente quello senza un sistema antifurto visibile.
  • Varietà. Ci sono diverse opzioni per scegliere il sistema che più ci convince: bulloni di sicurezza e ganasce per le ruote, blocca pedale, blocca volante o blocca cambio.
  • Risparmio. Molte compagnie assicurative premiano i clienti che hanno un sistema di sicurezza nel loro veicolo.
Blocca ruote giallo

Tra i vantaggi dell’utilizzo degli antifurto auto meccanici ci sono la robustezza e l’efficienza, il prezzo e la loro facilità d’uso, tra gli altri. (Fonte: Imagesource: 116496335/ 123rf.com)

Come funzionano gli antifurto auto meccanici?

Il funzionamento di un antifurto auto meccanico dipende dal tipo di dispositivo che abbiamo scelto. Tuttavia, hanno tutti un ruolo in comune: impedire il furto dell’auto. Non impediranno a un finestrino di rompersi, né che possano rubare i nostri oggetti interni, ma impediranno che la nostra macchina venga portata via.

Nel caso degli antifurto bloccasterzo, gli impediscono di girare, rendendo impossibile la guida. Più sicurezza offre, se possibile, l’antifurto blocca pedali. Questo protegge il volante e uno qualsiasi dei tre pedali, rendendo ancora più difficile la vita per i ladri. Sono presenti anche lucchetti per il solo pedale, che impediscono totalmente la guida.

I blocca ruote o ganasce sono progettati per impedire il movimento, e hanno tutti una barra sporgente, che è ciò che rende impossibile il rotolamento della ruota. Prima di scegliere una ganascia, dobbiamo misurare sia lo spessore che il diametro del pneumatico, poiché non tutte sono universali. Sono un buon deterrente contro i furti, poiché sono molto appariscenti.

Quali sono i vantaggi di avere un dispositivo antifurto in auto con la compagnia assicurativa?

Come abbiamo accennato prima, molte compagnie assicurative scontano i premi di quei clienti che hanno un sistema antifurto installato nel loro veicolo. In effetti, due delle domande ricorrenti che vengono poste quando si sottoscrive una polizza auto, sono se l’auto viene riposta in garage e se è dotata di qualche tipo di sistema antifurto.

Gli sconti sui premi assicurativi spesso variano notevolmente, poiché la stima dipende da molti fattori. Per coprire questa evenienza è normale stipulare un’assicurazione r.c. auto che preveda anche furto e incendio.

Blocca ruote giallo e rosso

Tra gli antifurto auto meccanici abbiamo quelli che bloccano il volante, quelli che bloccano i pedali e quelli che bloccano il cambio e le ruote. (Fonte: Perkin: 94093890/ 123rf.com)

Qual è il miglior antifurto per auto?

Un antifurto economico sarà sempre meglio di niente, sia esso meccanico o elettronico. Tra gli antifurto meccanici, i migliori sono quelli che, oltre ad essere realizzati con buoni materiali, sono più visibili. Se un ladro si avvicina a un veicolo e vede che ha un bloccasterzo, può voltarsi e scegliere un altro bersaglio.

Se scegli un dispositivo antifurto auto poco appariscente, come un blocca pedali o un blocca cambio, probabilmente impedirai che la tua auto venga portata via, ma non la rottura del finestrino. Per questo motivo, è meglio investire in una serratura appariscente con colori vivaci. In questo modo, avrai buone possibilità che il ladro non si avvicini nemmeno al tuo veicolo.

Secondo il ministero dell’Interno le auto più rubate non sono quelle di fascia alta, ma quelle di fascia media, proprio quelle prive di adeguati sistemi di sicurezza.

Criteri di acquisto

Non ci sono davvero molte opzioni quando si tratta di scegliere un antifurto auto passivo. Le lucchetti, le barre blocca volante e pedali, i bulloni antifurto e le ganasce delle ruote sono fondamentalmente le opzioni disponibili. Tuttavia, di questi quattro tipi ci sono più varianti. Per aiutarti a scegliere il più adatto alle tue esigenze, abbiamo riassunto i criteri di acquisto fondamentali per fare il miglior investimento.

Tipo di antifurto

Tra gli antifurto auto meccanici abbiamo quelli che bloccano il volante, quelle che bloccano i pedali e quelli che bloccano il cambio e le ruote. Esistono altri perni o serrature che bloccano il volante con la parte inferiore del sedile del conducente, sebbene siano meno comuni. Tutti tendono ad essere colorati, come il giallo, per agire come deterrente.

Le ganasce delle ruote sono in genere un po ‘più complicate da montare rispetto ai bloccasterzo. Di solito vengono utilizzati per immobilizzare rimorchi o roulotte, cioè veicoli che non si muovono di continuo. Non sono pratici antifurto per l’uso quotidiano. Tutte queste opzioni hanno qualcosa in comune: saranno inutili se il ladro si ostina a rubare il tuo veicolo.

Particolare su una ruota bloccata

La serratura è un elemento chiave del dispositivo antifurto, quindi devi assicurarti che sia di qualità. (Fonte: Bakhchev: 108241158/ 123rf.com)

Materiali

Un antifurto auto meccanico deve essere realizzato con materiali di qualità. Il migliore è l’acciaio temprato, una lega che rende difficile la manipolazione e il taglio, anche utilizzando quello radiale. Il peso è una buona indicazione che si tratti di un robusto dispositivo antifurto. Le diverse parti dell’apparecchio devono trasmettere una sensazione di solidità.

Sebbene la serratura debba essere solida e robusta, dobbiamo anche assicurarci che non danneggi le superfici del veicolo. I lucchetti e le barre di bloccaggio dovrebbero avere protezioni dove entrano in contatto con superfici morbide, come il volante. Anche le ganasce devono essere dotate di protezione per non graffiare il cerchio o il coprimozzo.

Facilità d’uso

Se il dispositivo antifurto è complicato da posizionare, più facile sarà la possibilità di sbagliare a posizionarlo. I bloccasterzo auto e le barre di bloccaggio per i pedali sono le più facili da usare: aprire, stringere e chiudere la serratura. Quelli che hanno la forma ricurva sono i più facili da usare.

I bulloni antifurto per le ruote sono molto utili. L’importante è scegliere il modello giusto per il tuo veicolo, poiché non tutte le auto hanno gli stessi bulloni di serie. Prima di acquistare bulloni di sicurezza, assicurati che siano compatibili con quelli della tua auto. E non dimenticare di acquistare quattro set!

Macchina nera con blocca ruote

Le ganasce per le ruote sono in genere un po ‘più complicate da montare rispetto ai bloccasterzo auto. Di solito vengono utilizzate per immobilizzare rimorchi o roulotte, ovvero veicoli che non si muovono di continuo. (Fonte: Christine Schmidt: 1258099/ Pixabay.com)

Serrature

La serratura è un elemento chiave del dispositivo antifurto, quindi devi assicurarti che sia di qualità. Le migliori serrature hanno protezione di sicurezza, e sono resistenti quasi a tutto. Alcune resistono persino al gas freon. Le serrature delle ganasce sono esposte alle intemperie, quindi devono avere coperture di protezione.

Assicurati che la serratura includa chiavi di riserva, almeno due. Controlla anche che non sia molto sottile, poiché questo è un segno che siamo di fronte a una serratura debole. Alcuni modelli di antifurto hanno serrature a combinazione, consigliate per chi tende a perdere spesso le chiavi. Inoltre, se il tuo portachiavi viene rubato, non saranno in grado di aprire il lucchetto.

Rapporto qualità prezzo

Nel caso degli antifurto auto, un prezzo più alto generalmente rispecchia una qualità superiore. Ricorda che stai investendo in un dispositivo per proteggere uno dei tuoi beni più preziosi. In ogni caso la tua scelta sarà legata al budget disponibile e al tipo di antifurto che stai cercando.

Per meno di trenta euro puoi trovare barre e bloccasterzo per volante che fanno abbastanza bene il loro lavoro. In questo segmento di prezzo, ciò che tende a fallire per primo è la serratura. Se cerchi dispositivi realizzati con materiali più resistenti e serrature di sicurezza di qualità superiore, dovrai spendere qualcosa in più.

Conclusioni

Uno dei crimini più comuni in Italia è il furto di veicoli. Gli antifurto auto di tipo meccanico sono il metodo più economico e semplice per prevenire questo tipo di atto criminale. In questo articolo abbiamo discusso le diverse tipologie esistenti sul mercato, nonché i vantaggi del loro utilizzo.

Sebbene non esista un dispositivo antifurto ideale, abbiamo indicato quali offrono il maggiore fattore di deterrenza. Abbiamo anche parlato dei bonus che le compagnie assicurative applicano ai conducenti che utilizzano questo tipo di sistema nei loro veicoli, nonché svelato quei criteri di acquisto considerati fondamentali per fare il miglior investimento.

Se il nostro articolo ti è sembrato utile e interessante, condividilo sui tuoi social network. E se lo desideri, puoi anche lasciarci un commento con le tue opinioni. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ermolaev: 138668857/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Claudio Scrittore e traduttore
Sono una persona solare, che ama tutto ciò che riguarda la natura, ma amo anche la tecnologia e il fai da te. Sono un tipo sportivo, ma allo stesso tempo mi piace starmene seduto a leggere. Una volta laureato, vorrei insegnare.