Ultimo aggiornamento: 10/08/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

25Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

80Commenti valutati

Guardare lo sporco all’interno della tua auto è sgradevole. Ma c’è qualcosa di peggio: guidare con polvere e residui di cibo in giro. Fortunatamente, rimuoverli è facile. Tutto ciò di cui hai bisogno è un aspirapolvere per auto. Sarà il tuo alleato quando si tratta di prendersi cura della tua auto, anche in quei posti difficili da raggiungere.

In questa edizione ti presenteremo una soluzione pratica che ti aiuterà a dimenticare lo sporco accumulato. Ci riferiamo ad uno strumento innovativo, facile da usare e da spostare, che lascerà gli angoli del veicolo completamente liberi. Resta sintonizzato per scoprire tutto sui migliori aspirapolvere per auto.




La cosa più importante da sapere

  • Dove comprare gli aspirapolvere e come usarli? Queste sono solo alcune delle domande che i consumatori messicani si pongono quando cercano un dispositivo per aspirare la polvere dalla loro auto. Vuoi saperne di più? Non perdere la nostra guida all’acquisto.
  • Più avanti imparerai a distinguere tra attrezzature portatili e tradizionali. A cosa prestare attenzione? Noi lo rendiamo facile per te. Continua a leggere e impara i pro e i contro di ogni variabile dell’aspirapolvere. Una volta che guardi i nostri contenuti, sarà facile distinguerli.
  • Concludiamo questo articolo sugli strumenti per la pulizia dell’auto con un’infarinatura. Nell’ultima sezione del testo troverai materiale utile progettato per aiutarti a confrontare quali sono i fattori di acquisto più importanti. Considera ogni dettaglio e scegli il miglior prodotto in base ad esso.

Aspirapolvere per auto: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sull’aspirapolvere per auto

Il compito dell’aspirapolvere è quello di liberare la tua auto da possibili inquinanti che deteriorano le sue condizioni e influiscono sulla tua salute. Sappiamo che prima di scegliere il dispositivo ideale sorgono alcuni dubbi, quindi ti invitiamo a leggere la guida all’acquisto che abbiamo preparato con le domande più comuni.

Elimina la polvere usando un aspirapolvere ergonomico. (Foto: Olena Kachmar/ 123rf.com)

Come scegliere un aspirapolvere per auto

Beh, ci sono migliaia di modelli sul mercato, quindi la prima cosa da fare è evitare di essere sopraffatti dal numero di offerte che troverai durante la ricerca. Da quel momento in poi, ti consigliamo di investire qualche minuto del tuo tempo per imparare. Fai qualche ricerca e guarda i pro e i contro della possibile scelta.

Considera quali sono le caratteristiche dell’articolo, specialmente se ti permette di manovrare comodamente mentre spolveri la tua auto. Dopo tutto, questo dispositivo renderà il lavoro più sopportabile. Prima di prendere il prodotto con te, studia una guida dettagliata all’acquisto per evitare di prendere la decisione sbagliata.

Vantaggi
  • Soluzione igienica per la pulizia
  • Ugelli intercambiabili
  • Ideale per piccoli posti e angoli
  • Potente potenza di aspirazione
  • Adatto a certe superfici
Svantaggi
  • Difficile svuotamento del serbatoio
  • Alcuni aspirapolvere sono pesanti
  • Spesso rumorosi
  • Alto investimento iniziale
  • Si scarica rapidamente

Aspirapolvere portatile o tradizionale per auto – cosa cercare?

Sai già che selezionare il miglior aspirapolvere per la tua auto è un’attività che richiede ricerca. Fortunatamente, oggi presentiamo queste due variabili dello stesso prodotto. Analizzare le qualità di ognuno è essenziale prima di prendere una decisione adatta in base alle tue esigenze.

Portable. È un dispositivo mobile o palmare che funziona con una batteria ricaricabile. Viene anche fornito con un filtro raccogli detriti rimovibile. Anche se è meno potente di un aspirapolvere fisso, può essere utilizzato per aspirare la polvere tra i sedili, le cuciture, le superfici interne del veicolo e sotto i tappeti.

Traditional. Questo è un dispositivo che funziona grazie alla corrente elettrica domestica. È pesante, difficile da trasportare, raccoglie lo sporco attraverso un sistema di filtraggio e viene fornito con un lungo tubo che si estende per raggiungere l’area desiderata dell’auto. Ci sono modelli con e senza sacchetto disponibili oggi sul mercato.

Portatile Tradizionale
Fonte di alimentazione Batteria al litio ricaricabile Corrente elettrica
Design Ergonomico Slitta
Accessori No
Filtro Eliminabile, lavabile Usa e getta, HEPA, acqua e odori
Livello di rumore Fino a 84 decibel Fino a 70 decibel

Come usare un aspirapolvere per auto?

Pulire angoli, tappeti, cruscotti e superfici è facile, che tu ci creda o no. Come? Una volta acquistato il tuo aspirapolvere, dai un’occhiata alle istruzioni. Controlla il tipo di attrezzatura che hai a portata di mano e verifica il suo funzionamento con gli accessori di cui è dotata. Il passo successivo è quello di liberare l’area dagli oggetti che non saranno aspirati.

Premi il pulsante di accensione e posiziona lo strumento sulle aree che vuoi liberare dallo sporco. Per i luoghi più difficili, usa un ugello allungato e sottile, progettato per raggiungere spazi complessi. A seconda del modello, controlla lo stato di carica o continua a pulire finché il lavoro non è finito.

Cerca un dispositivo che sia efficace sulle superfici interne dell’auto. (Foto: Andriy Popov/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Per rimuovere tutto lo sporco accumulato all’interno del veicolo hai bisogno del dispositivo giusto. Scegliere il migliore è un compito che richiede analisi. Preparati a scoprire quali fattori di acquisto dovresti aggiungere alla tua ricerca prima di optare per un particolare prodotto.

Accessori

Ti sei mai chiesto quali accessori dovrebbe avere il tuo aspirapolvere per fare un lavoro eccellente? Vale la pena dare un’occhiata a questo fattore. Gli accessori ottimizzano le prestazioni e assicurano che raggiunga luoghi stretti durante compiti specifici. In definitiva, forniscono una pulizia più efficace.

Tubo flessibile. Opta per un modello di aspirapolvere per auto che ti permette di accedere anche a spazi inaccessibili al braccio umano, dietro e sotto i sedili. Questo è un modo efficace per rimuovere tutta la polvere accumulata senza molto sforzo. Inoltre, usalo per cercare oggetti che pensavi di aver perso.

Ugello stretto. Assicurati che il dispositivo venga fornito con questo accessorio. Perché? È essenziale per pulire gli angoli e le cuciture, per esempio. In ogni caso, ti consigliamo di prenderlo per liberare l’auto da tutto lo sporco accumulato in piccole sezioni.

Spazzola di setole. Questo ha lo scopo di completare l’effetto di aspirazione. Usalo per rimuovere definitivamente i peli e la pelliccia del tuo animale domestico. Se questo accessorio non è incluso nel tuo acquisto, cerca di ottenerlo separatamente. Puoi usarlo per estendere la funzionalità del modello.

Ha un aspiratore per veicoli che aspira solidi e liquidi. (Foto: Weerapat Kiatdumrong/ 123rf.com)

Fonte di alimentazione

Sì, ci sono molti modelli versatili sul mercato, ma la tua scelta dovrebbe essere basata su ciò che è veramente giusto per te. Potresti commettere un errore se non valuti questo fattore in anticipo. Sapere con quale fonte di energia funziona l’aspirapolvere ti renderà più facile pulire la tua auto.

Corrente elettrica. Acquista un aspirapolvere tradizionale che funziona solo con questo tipo di energia per sfruttare i suoi benefici multiuso. Per esempio, sarà un ottimo alleato nell’aspirazione della polvere dall’auto e dalla casa. Tuttavia, tieni presente che ridurrà l’autonomia dei tuoi movimenti e potrebbe essere difficile da spostare a causa del suo peso.

Batteria al litio ricaricabile. Considera l’acquisto di un dispositivo portatile con questo sistema energetico. Prima di cliccare finalmente sul pulsante di acquisto, vedi quanto dura la batteria e come si ricarica. Ti consigliamo di optare per quelli con una durata massima della batteria di 30 minuti a piena potenza.

Sapevi che il primo aspirapolvere portatile è stato inventato a San Francisco e pesava oltre 40 chili?

Sistema a canestro

Sai dove finiscono i rifiuti che l’aspirapolvere aspira? Forse hai un’idea, ma hai bisogno di scavare un po’ più a fondo. Ci sono due opzioni di bidone tra cui scegliere, una più sana dell’altra. Guarda bene i dettagli che caratterizzano ogni alternativa e decidi quale è quella giusta per te.

Contenitore di plastica. Un aspirapolvere portatile con questo tipo di contenitore è il miglior alleato per pulire il tuo veicolo dai rifiuti solidi e liquidi. Ti consigliamo di comprarne uno soprattutto se viaggi con bambini piccoli, animali domestici o se consumi bevande come caffè e acqua in macchina durante il tuo tragitto verso il lavoro.

Bag. Di solito fatti di cotone o microfibra, non sono raccomandati per pulire i liquidi. Inoltre, la polvere immagazzinata tende ad accumularsi all’interno e deve essere lavata o sostituita per evitare allergie. Scegli un aspirapolvere con un sacco di alta qualità fatto di materiali resistenti per la pulizia.

Aspirazione

Che tipo di aspirazione richiede il tuo veicolo? Beh, questo dipenderà da cosa vuoi rimuovere. Con questo in mente dovresti considerare un modello di aspirapolvere con qualità ben definite. In quest’ultimo criterio ti aiutiamo a distinguere tra le opzioni sul mercato, confronta i vantaggi di entrambe qui sotto.

Mixed. Contempla l’aspirazione di particelle solide come briciole e liquidi in piccole quantità. Ti suggeriamo di portare con te un aspirapolvere mobile a doppia azione se c’è la possibilità che vengano versate bevande all’interno dell’auto. Per evitare danni all’interno dovrai avere un dispositivo a portata di mano per pulire i rifiuti il più velocemente possibile.

Rifiuti solidi. Se lo userai solo quando hai intenzione di pulire l’auto, allora scegli uno strumento che sia etichettato per aspirare solidi come polvere, piccole particelle di cibo, briciole di pane o l’accumulo di detriti che porti sul fondo delle tue scarpe.

(Featured image source: Andrea de Martin/ 123rf.com)

Recensioni