Un armadio a vista

Un elemento essenziale per mantenere l’ordine nella tua camera da letto è senza dubbio l’armadio. A questo proposito, sapevi che organizzare i tuoi effetti personali può aiutarti ad essere più sicuro al momento di prendere delle decisioni? O almeno, questo è quello che afferma la guru dell’ordine in casa, Marie Kondo. Tenere o disfarti dei tuoi oggetti in più occasioni sembra che contribuisca a renderti una persona più decisa.

Nella scelta dell’armadio hai a disposizione innumerevoli opzioni, ma trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze non sarà poi troppo difficile grazie a questa completa guida all’acquisto. Analizzeremo l’offerta sul mercato e ti aiuteremo a capire quali sono le tue reali esigenze. Inoltre, scoprirai alcuni curiosi aspetti ed alte caratteristiche riguardo questo complemento d’arredo che potrebbero esserti sfuggite in passato. Pronto? Allora, iniziamo.

Le cose più importanti in breve

  • Devi trovare il modello di armadio che fa più al caso tuo. La cosa più importante è che si adatti allo spazio che hai a disposizione e a quello che hai bisogno di riporvi.
  • Scegliere il modello giusto è essenziale per mantenere l’ordine nella tua stanza da letto, ma ovviamente gli armadi possono essere utilizzati in altre stanze della casa ed esistono delle specifiche opzioni per ripostigli e spazi simili.
  • Conosci le esatte dimensioni che l’armadio che desideri deve avere? Sai come montarlo in sicurezza? Risponderemo a queste ed altre domande interessanti nella sezione “Criteri di acquisto”.

I migliori armadi sul mercato: la nostra selezione

Che te ne pare se iniziamo proponendoti alcuni armadi che ci sembra possano essere interessanti per te? In questo modo, potrai conoscere alcune delle opzioni da tenere in considerazione. E se anche non dovessi trovare il modello che poi acquisterai, questa selezione ti sarà comunque di ispirazione per fare la tua scelta. Dunque, leggi con attenzione la sezione che segue e tutto il resto dell’articolo.

Il modello pieghevole preferito dagli acquirenti

Questo armadio pieghevole è disponibile in quattro colori (beige, grigio, marrone e nero). Si basa su un pratico sistema di scaffalature, poco ingombrante, ma con un design classico che si adatta a vari ambienti della casa. Ha due appendini, due ripiani e una base utilizzabile per riporre altri indumenti. Si apre e chiude tramite cerniere  ed è fatto in filo d’acciaio e plastica, quindi molto leggero da trasportare. Si pulisce con un semplice panno umido.

Il più personalizzabile

Questo prodotto italiano è componibile da una fino a dieci ante. Fabbricato in pannelli melaminici, ha una finitura bianco laccato e un design semplice e moderno. L’interno è in tessuto e dispone di un ripiano centrale e due appendiabiti. Il prodotto è personalizzabile con l’aggiunta di vari accessori da acquistare separatamente (ripiani estraibili, luce interna, cassettiera, porta cravatte ecc.), ma include due ripiani e tubi appendi-abiti. Il montaggio risulta semplice e la fattura del prodotto solida.

Il design più moderno e particolare

Un modernissimo armadio componibile, formato da cubi (è possibile scegliere tra 10, 12, 16 o 20) bianchi e neri con motivi decorativi di grande effetto. Fatto con pannelli di resina e connettori in plastica, può contenere vestiti piegati o appesi. I cubi più grandi contengono dalle 16 alle 20 camicie ciascuno e supportano fino a 10 kg. Resistente all’acqua e alla polvere, con una struttura in acciaio antiruggine, misura 148 x 47 cm x 172 cm.

Il preferito dagli amanti dello stile classico

Questo armadio dispone di 5 ante a battente, 3 ante centrali specchiate, 6 ripiani e 2 bastoni appendiabiti. In legno laminato di colore pino bianco con specchio, dal design elegante, misura 235 x 213 x 61 cm, è profondo all’interno circa 54 cm e i pannelli di legno hanno uno spessore di circa 2 cm. Il montaggio è semplice e la fattura ottima, con viti e fori perfettamente coincidenti.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli armadi

Riesci ad immaginare una camera da letto senza armadio? Sicuramente, a meno che tu non abbia una cabina armadio vera e propria, ti sembra quasi impossibile. Essendo un elemento necessario potrebbe però portarti a prendere una decisione affrettata. Siccome ne hai bisogno, e ne hai bisogno subito, compri il primo modello che entra nello spazio a disposizione. Puoi evitare che questo ti succeda andando avanti con la lettura!

Donna davanti all'armadio aperto

I materiali che si utilizzano per fabbricare gli armadi determinano sia il loro design che la loro durabilità. (Fonte: Maridav: 55645859/ 123rf.com)

Quali tipi di armadio puoi trovare in commercio?

Essenzialmente, puoi trovare sul mercato tre tipi principali di armadio, se non teniamo conto delle più moderne cabine: armadi ad incasso, a muro e ausiliari. Gli armadi a muro sono integrati tra due pareti della stanza. In genere, vengono costruiti insieme all’abitazione stessa, ma è anche possibile aggiungerli in un secondo momento se si dispone dello spazio necessario.

Gli armadi ad incasso sono quelli che si acquistano in serie o fabbricati su misura, per poi essere montati nella stanza. infine, ci sono quelli ausiliari, che sono spesso formati da una struttura metallica rivestita in tela, che si apre tramite cerniera. Puoi trovarne anche di modulari. Nella tabella che segue ti sveliamo più informazioni riguardo queste tre opzioni.

Caratteristica Ad incasso A muro Ausiliari
Spazio Sono quelli che sfruttano meglio lo spazio. Devi trovare la misura adatta. Occupano poco spazio.
Dimensione Generalmente sono abbastanza grandi. Ne esistono di varie e diverse dimensioni. Sono piccoli, tranne i modelli modulari che si trovano in varie misure.
Montaggio Richiede assemblaggio. In kit o fabbricati su misura. In kit.
Materiali Mattoni o cartongesso. Rivestito all’interno in legno o suoi derivati. Legno o suoi derivati. Struttura metallica e tela all’esterno. I modelli modulari hanno l’esterno in plastica.
Estetica Si abbinano alla stanza da letto. Hanno molte opzioni. Il design non è la loro caratteristica primaria.
Tipo di camera da letto Qualunque, se c’è spazio. Qualunque. Pensato per ripostigli, stanze da letto molto piccole o abitazioni in affitto.
Costo Il prezzo per fabbricarlo è abbastanza elevato. Ci sono molte opzioni diverse a disposizione. Di solito sono abbastanza economici.

Che tipo di apertura possono avere le ante di un armadio?

Le ante sono, in effetti, la parte più visibile dell’intero armadio. Per questo, a livello estetico, sono anche la parte più importante. Esistono le cosiddette ante “cieche”, vale a dire quelle di cui non puoi vedere l’interno. Alcune sono invece in vetro trasparente, quindi il contenuto è visibile. Ne esistono anche con diversi tipi di apertura. Eccoti qui di seguito una lista dei principali.

  • Ante scorrevoli. Sono quelle che occupano meno spazio. Sono montate su delle guide sulle quali si fanno scorrere e sono ideali per camere piccole, oppure nel caso in cui tu abbia il letto molto vicino all’armadio. Ce ne sono di varie dimensioni, ed esistono anche modelli di armadio che hanno fino a 4 ante scorrevoli. Controlla che abbiano un freno graduale, cosi da chiudersi con delicatezza.
  • Ante a ribalta. Si aprono a 90 gradi. Le ante degli armadi in kit misurano, solitamente, 30 o 40 cm. In tal caso, dovrai avere a disposizione uno spazio libero tra l’armadio e il letto tra i 50 e i 60 centimetri. Per gli armadi fatti su misura, aggiungi circa 20 cm alla misura dell’anta più la profondità dell’armadio stesso.
  • Ante a soffietto. Si tratta di più strati che si piegano gli uni sugli altri. Sfruttano bene lo spazio e ne esistono di modelli con lo stesso design degli armadi con ante a ribalta.
Armadio in camera moderna

Un mobile progettato per riporre i tuoi effetti personali deve, prima di tutto, essere funzionale.
(Fonte: Kuprynenko: 46416444/ 123rf.com)

Armadi modulari in kit oppure su misura?

Se non hai un armadio ad incasso, né lo spazio per averlo, l’opzione migliore, in molti casi, è quella di acquistare degli armadi modulari. Devi però prendere una decisione importante a riguardo, ovvero scegliere se comprarne uno venduto in kit oppure fatto su misura. Abbiamo preparato la seguente tabella per aiutarti, inserendo tutte le informazioni che potrebbero esserti utili.

Caratteristica In kit Su misura
Prezzo Esistono varie gamme, ma di solito sono più economici. Generalmente più costosi.
Misure Sono in misura standard. Si adattano alle tue esigenze.
Design esterno Dovrai scegliere tra i modelli esistenti. Puoi personalizzarne il design come preferisci.
Opzioni di stoccaggio Quelle offerte dal produttore. Sono praticamente infinite.
Tipo di ante Qualunque tipo. Qualunque tipo.

Armadi ausiliari in tela o in plastica?

Al momento di scegliere un armadio ausiliare, devi tener conto di vari fattori. Innanzitutto, dell’uso che ne farai; poi, del budget a tua disposizione e infine dei tuoi gusti. Per aiutarti a scegliere al meglio, abbiamo anche qui una tabella comparativa da proporti, per scoprire tutte le opzioni a tua disposizione.

Caratteristica Tela Moduli in plastica
Prezzo contenuto
Varietà di dimensioni
Design accattivante
Versatilità
Facilità di montaggio

Come dev’essere l’interno dell’armadio perfetto?

In qualunque armadio, l’interno è quasi più importante dell’esterno, anche se entrambi vanno presi in considerazione. Un mobile progettato, in primo luogo, per riporre i tuoi effetti personali deve essere innanzitutto funzionale. Ovviamente, ciò non toglie che anche l’estetica faccia la sua parte. Vuoi sapere quali sono gli aspetti a cui devi prestare attenzione? Quelli che ti elenchiamo di seguito sono i più essenziali.

  • Altezza. Per evitare che l’armadio a muro risulti fastidioso, cerca di sfruttare al massimo il soffitto della camera da letto, optando per un armadio alto. In certi casi, si possono anche aggiungere moduli alla base per renderlo più alto.
  • Soppalco. All’interno dell’armadio, se è alto almeno un paio di metri, puoi anche inserire una mensola a mo’ di soppalco. Ricorda che la barra per appendere gli abiti deve essere posizionata ad un’altezza a portata di mano, dunque puoi sfruttare il resto dello spazio per riporre altre cose.
  • Mensola. Come sai già, deve essere collocata ad un’altezza che renda facile il suo uso e che eviti che i vestiti si stropiccino.
  • Scaffali. Calcola il numero di mensole più adatto tenendo conto della quantità di vestiti da riporre piegati che possiedi. Tieni a mente che alcuni indumenti, come maglioni e t-shirt di cotone,  che è meglio non appendere alle grucce.
  • Cassetti. Gli armadi con cassetti o cassettiere sono un’opzione molto valida. Non dimenticare che alcuni abiti e accessori si conservano meglio se riposti in questo modo. Assicurati che siano totalmente estraibili e che abbiano il freno per la chiusura.
  • Scarpiera. Cerca di trovare un modello di armadio che abbia un’area inferiore adatta a riporre le calzature, a meno che tu non abbia già una scarpiera separata. L’ideale sarebbe che l’area per le scarpe fosse divisa, almeno tramite ad uno scaffale, dalla zona in cui si tengono gli abiti.
Armadio grande

Devi assicurarti che l’armadio che scegli risponda a tutti i requisiti di sicurezza.
(Fonte: Białasiewicz: 22418233/ 123rf.com)

Quali sono i materiali usati per la fabbricazione degli armadi?

I materiali che si usano per produrre gli armadi ne determinano sia l’aspetto estetico che la durabilità. Inoltre, al momento di scegliere le finiture del prodotto, tieni conto del resto dell’arredamento della stanza, oppure puoi scegliere un design “neutro”, che si abbini a vari stili di arredamento. Di seguito ti elenchiamo le opzioni più comuni.

  • Legno massello. Si tratta di una delle opzioni più costose. Darà un aspetto molto solido all’armadio, ma potrebbe appesantire lo spazio. Se la tua stanza ha uno stile di arredamento rustico, questa è la soluzione giusta.
  • DM (Pannelli in fibra di densità media). Conosciuto anche come MDF, è un derivato del legno che si ricava dalle sue fibre e che ha un finish liscio. Sono mobili dal prezzo più accessibile e si adattano a qualunque tipo di arredamento.
  • Truciolato. Le sue finiture non sono leggere quanto i pannelli DM, ma è più robusto. Si ricava dai trucioli del legno frantumato, dunque è più economico del legno normale.
  • Melamina. Gli armadi di questo tipo sono composti da tavole in legno a cui viene aggiunta una lastra di melamina. Ha un costo più contenuto del legno e garantisce eccellenti risultati a livello estetico e di durabilità.
  • Tela. Gli armadi ausiliari sono rivestiti in tela, che nella gran parte dei casi si apre e richiude con una cerniera. Sono molto economici, ma la tela va conservata bene perché duri nel tempo.
  • Plastica. Altri armadi ausiliari sono invece composti da varie strutture sovrapposte in plastica. Costano più dei precedenti, in genere, ma sono anche più resistenti. In entrambi i casi, questo è il rivestimento di una struttura metallica di base.

Criteri di acquisto

Sicuramente, a questo punto, sei molto più preparato per fare il tuo acquisto di quanto lo fossi prima di leggere questa guida. Ma lo sarai ancora di più al termine della prossima sezione: rivediamo infatti una serie di criteri da controllare se vuoi assicurarti che l’armadio scelto sia davvero quello giusto. Sono le domande che faresti in negozio, e delle quali ti anticipiamo le risposte.

  • Capienza
  • Dimensioni della stanza
  • Sicurezza
  • Profondità
  • Durabilità

Capienza

L’ideale è avere a disposizione una specifica altezza, di almeno due metri, per posizionare alcuni scaffali o addirittura una scarpiera. In questo spazio potrai riporre gli abiti della stagione in corso, e, possibilmente, dovresti avere anche un altro posto per riporre il resto dei tuoi vestiti. Ti consigliamo di scegliere bene quali indumenti tenere e di conservarli il più ordinatamente possibile, per ottimizzare lo spazio.

Armadio a 2 ante grandi

Se la stanza è spaziosa, ti consigliamo un armadio abbastanza grande con ante a ribalta.
(Fonte: Ferriani: 9031926851/ Flickr.com)

Dimensioni della stanza

Se la stanza è spaziosa, ti consigliamo un armadio abbastanza grande con ante a ribalta. Questo tipo di apertura, infatti, ti permetterà un miglior accesso al contenuto del mobile. Se invece si tratta di una camera piccola, dovrai rinunciare a un po’ di spazio e le ante scorrevoli saranno una soluzione più consona. In questo caso, un divano-letto potrebbe aiutare ulteriormente.

Sicurezza

Devi accertarti che l’armadio che scegli rispetti tutti i requisiti di sicurezza necessari. Ma è ugualmente importante che tu ne faccia un uso corretto: tra le altre cose, assicurati di fissare il mobile alla parete, sia che si tratti di un armadio ad incasso sia di un ausiliare. Controlla che sia possibile farlo, per evitare il rischio che si rovesci e provochi danni gravi.

Profondità

La profondità dell’armadio è fondamentale, sia per renderti conto dello spazio a tua disposizione per collocare il mobile, sia per capire effettivamente quanto spazio per riporre gli abiti tu abbia a disposizione. A seconda delle sue dimensioni, potrai usarlo per abiti, grucce ed altri accessori. Eccoti una tabella da tenere a mente per scegliere il modello ideale per te.

Profondità dell’armadio Uso Interno Stoccaggio
35 cm Ripostigli o corridoi. Scaffali e scarpiera. Vestiti piegati e scarpe.
45 cm Stanze piccole e ripostigli. Scaffali, scarpiera e barre per grucce di media dimensione. Vestiti piegati e appesi, scarpe.
60-70 cm Tutti i tipi di camere. Scaffali, scarpiera e mensole/barre per grucce grandi. Vestiti piegati e appesi di qualunque volume, scarpe.

Durabilità

Assicurati che il design dell’armadio sia pensato per durare nel tempo. Controlla che la barra sopporti il peso di cui hai bisogno, e cosi anche le mensole. Sarebbe ottimo che sia i cassetti che le ante avessero un freno, per aprirli e chiuderli con delicatezza. Scegli un prodotto facile da pulire e con buone recensioni da parte di chi l’ha acquistato prima di te.

Conclusioni

Abbiamo detto all’inizio che avere una casa in ordine influenza molto la nostra capacità decisionale. L’obiettivo di questa guida era di aiutarti a decidere quale fosse l’armadio più adatto alle tue esigenze. Sei pronto a scegliere? Non abbiamo dubbi che, se segui tutti i nostri consigli, il tuo acquisto sarà un successo.

Hai scoperto quali sono i materiali migliori e quali sono i modelli in commercio. Ora sai anche quale tipo di ante fa più al caso tuo, a seconda dello spazio che hai a disposizione. Inoltre, consoci anche le misure che l’armadio deve avere in base alla posizione che avrà in casa. In sintesi, hai tutte le informazioni necessarie per fare un’ottima scelta.

Questa guida all’acquisto ti è stata utile? Allora condividila sui social e lasciaci un commento con il tuo parere. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Belchonock: 105724300/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX
REVIEWBOX
Redazione
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.