Ultimo aggiornamento: 10/08/2021

Il nostro metodo

11Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

63Commenti valutati

Bentornati su ReviewBox! Questa volta vogliamo condividere informazioni su uno degli strumenti a fiato più versatili: l’armonica. Produce suoni con variazioni di tono attraverso l’inspirazione e l’espirazione. È uno strumento relativamente complesso, sia nella sua fabbricazione che nella sua esecuzione.

L’armonica è generalmente usata per suonare il blues, ma è anche presente nel jazz, nella musica folk e classica, nel country e nel rock n’ roll. Dato che è uno strumento musicale così versatile ce n’è una vasta gamma sul mercato, e il suo uso è diventato popolare a causa dei suoni belli e malinconici che produce.

Se hai deciso di comprarne uno, il secondo passo è pensare al suo scopo: se è per introdurti alla musica o per scopi ricreativi. I tipi più comuni di armonica per uso standard sono le armoniche diatoniche e cromatiche. Qui ti spieghiamo a cosa serve ognuno di essi, come scegliere il migliore e altri dettagli che dovresti conoscere.




La cosa più importante da sapere

  • L’armonica è uno strumento musicale ad aria compressa ad ancia libera fatto principalmente di plastica e metallo. È stato creato nel XIX secolo per suonare la musica classica, ma nel corso del XX e del XXI secolo è stato utilizzato in più generi, il che lo ha reso molto popolare tra coloro che vogliono iniziare a fare musica.
  • Anche se c’è una grande varietà di armoniche da suonare in generi specifici o per creare effetti speciali, hanno una classificazione generale che dovresti prendere in considerazione per fare la scelta migliore: diatonica, usata soprattutto nel blues, rock, folk e country; cromatica, usata nel jazz; e speciale.
  • Quando hai intenzione di comprare un’armonica, ci sono dei dettagli a cui dovresti pensare prima per prendere una buona decisione. Per prima cosa, lo scopo per cui intendi utilizzare lo strumento: progetto musicale o ricreativo. E in secondo luogo, il genere che vorresti suonare o gli effetti che vuoi ottenere. Non preoccuparti, ti diremo di più su questo più tardi.

Armonica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sull’armonica

Ormai avrai notato che comprare un’armonica non è così semplice come sembra. Per aiutarti nella tua decisione, vogliamo farti conoscere questo strumento, in modo che la tua scelta superi le tue aspettative. Ecco perché ti parliamo dell’armonica, così come del budget approssimativo e dei posti dove puoi trovare una buona varietà.

L’armonica è uno strumento divertente, ideale da condividere alle feste con gli amici. (Foto: serezniy / 123rf.com)

Cos’è un’armonica?

L’armonica è uno strumento musicale ad aria compressa ad ancia libera fatto principalmente di plastica e metallo, anche se i vecchi modelli includevano il legno nel loro design. Le sue origini risalgono al XIX secolo in Europa e solo nel XX secolo iniziò ad essere utilizzato in vari generi musicali rispetto ai suoi inizi nella musica classica.

Questo strumento ha un design comune in tutti i suoi tipi: pettine (corpo principale che contiene le camere d’aria), lame del piatto (raggruppamento delle ance), bocchini (fori attraverso i quali l’aria entra ed esce), ancia (molla che permette la produzione del suono) e valvole (parti che impediscono la perdita d’aria).

Quali sono i vantaggi di un’armonica?

L’attrazione principale dell’armonica è la sua incredibile versatilità, dato che può essere creata una grande varietà di suoni. Sebbene sia usata principalmente per il blues e il jazz, l’armonica può anche far parte di generi come il rock, il folk, il country, il pop e la musica sperimentale.

È anche uno strumento piccolo, portatile e poco costoso da mantenere. È innegabile che i suoi suoni offrono una grande varietà di toni, ma, come per tutti gli strumenti, presenterà vantaggi o svantaggi a seconda dell’uso previsto.

Vantaggi
  • È buona per migliorare la tua memoria
  • Richiede molta disciplina
  • Ti aiuta ad esprimere le emozioni
  • È divertente da condividere in riunioni e feste con gli amici
  • È pratica e compatta
  • Basso costo
Svantaggi
  • Devi pulirla costantemente
  • Può causare lesioni alla bocca
  • Potresti dover investire in lezioni di teoria musicale
  • Richiede anni di pratica
  • All”inizio è necessario provare in coppia o in gruppo

Armonica diatonica, cromatica o speciale – A cosa dovresti prestare attenzione?

Blues, jazz, rock, folk e molti altri. Questo strumento, che è stato utilizzato da grandi musicisti nel corso della storia, ha guadagnato molta popolarità grazie a come riesce a distinguersi. Tuttavia, dovresti considerare che non tutte le armoniche hanno lo stesso suono, né si adattano a tutti i generi musicali.

Che tipo di musica ti piacerebbe suonare con l’armonica? Con questo in mente, vorremmo dirti che sebbene ci sia un design comune, le armoniche diatoniche, cromatiche e speciali differiscono in piccoli e importanti dettagli che le rendono ideali per alcuni generi e sfortunate per altri.

Diatonic. Il loro suono dipende dalla chiave in cui sono accordati. Questi sono suddivisi in: Tremolo diatonico (folk) e diatonico a 10 celle (blues e rock). Se immagini che l’armonica sia un pianoforte, quando è in chiave C (la più comune), è come se avessimo solo i tasti bianchi davanti a noi.

Chromatics. Con queste armoniche possiamo suonare in qualsiasi chiave e sono ideali per il jazz, la classica, la bossanova, il pop e il tango. Tornando all’esempio del pianoforte, si differenzia dal diatonico perché ha un pulsante che, quando viene attivato, è come se i tasti neri fossero lì così come i tasti bianchi.

Special. In questo gruppo ci sono quelle armoniche che non rientrano nella classificazione diatonica o cromatica. In questi abbiamo: le armoniche di ottava (producono toni più corposi), le armoniche di accordo (le più grandi e complesse da suonare) e le armoniche di basso (svolgono il ruolo di basso nelle bande armoniche).

Diatonic Chromatic Special
Budget Very Low-Medium Low-High Medium-High
Size Small Small-large
Music Genre Folk, Rock, Blues e Country Jazz, classica, bossanova, tango e pop Generi e suoni speciali
Complessità Basso-Medio Medio-Basso Medio-Alto

Quanto costa un’armonica?

Le armoniche sono uno degli strumenti più accessibili sul mercato musicale. Puoi ottenere design semplici ed economici per i principianti e design più dettagliati e costosi per i professionisti. In altre parole, l’ampia gamma di offerte ti renderà il processo di acquisto più facile, dato che ci sono opzioni per tutti.

Fondamentalmente, le armoniche diatoniche sono le più vendute sul mercato, dato che possono essere suonate in un numero infinito di generi musicali, seguite dalle cromatiche, che sono usate principalmente per l’accompagnamento jazz. Mentre le armoniche speciali richiedono un budget medio-alto, a seconda di quanto siano specifiche e complesse le loro caratteristiche.

Dove comprare un’armonica?

Ora che sai tutto quello che ti serve per scegliere l’armonica dei tuoi sogni, vogliamo mostrarti dove puoi acquistarla. Dai negozi fisici dove puoi suonarlo e ascoltarne i suoni, ai negozi virtuali dove troverai una varietà infinita.

L’armonica è perfetta per accompagnare altri strumenti, come la chitarra, il piano o il basso. (Foto: Alessandro de Leo / 123rf.com)

Criteri di acquisto

L’armonica è così meravigliosa che può accompagnare molti strumenti musicali, uno dei suoi grandi vantaggi è la versatilità che offre all’utente. Ma comprarne una non dipende dal buon gusto, ma dall’avere i giusti criteri.

Per aiutarti a fare il miglior acquisto possibile, noi di ReviewBox ti parliamo di tutti gli aspetti a cui dovresti prestare attenzione quando acquisti un’armonica. Ti parliamo anche di diversi accessori che potrebbero perfezionare il tuo acquisto e farlo superare tutte le tue aspettative.

Custodie e cover

Nella maggior parte dei casi, le persone che iniziano con questo strumento finiscono per investire in più armoniche per continuare a sperimentare i suoni. Ma ci sono anche alcune cose molto importanti in cui investire, come proteggere il tuo strumento. A questo scopo sono state sviluppate custodie e coperture per proteggere le armoniche.

Cases. Questi sono sempre raccomandati, poiché offrono una protezione completa. Queste consistono in custodie imbottite, che hanno uno spazio incorniciato all’interno per riporre la tua armonica in modo sicuro. Sono a prova di urti e cadute, quindi ti renderanno la vita più facile quando vorrai spostarli o semplicemente riporli.

Case. Queste sono semplici borse fatte di stoffa, della misura giusta per metterci dentro la tua armonica e chiuderla. Non sono molto elaborati, né proteggono l’armonica da cadute e colpi duri, ma ti aiuteranno a mantenerla senza graffi e sono più economici delle custodie.

Stand

Una delle caratteristiche principali delle armoniche è che funzionano come accompagnamento ideale per molti strumenti. Quindi i musicisti che suonano l’armonica spesso non si fermano qui, ma integrano altri strumenti nelle loro composizioni. Combinare il suono dell’armonica con la chitarra e le percussioni è incredibile.

Tuttavia, quando lo fai da solo hai bisogno di un accessorio per tenere l’armonica mentre suoni il secondo strumento con le mani.

Ecco perché è stato sviluppato un supporto in cui puoi mettere la tua armonica e allo stesso tempo metterla al collo. Con questo accessorio puoi suonare l’armonica senza usare le mani.

Marca

Gli strumenti musicali in generale sono delicati da costruire e una scarsa fattura può rappresentare un malfunzionamento. Ecco perché uno degli aspetti più importanti da controllare è la marca del prodotto che acquisti. Ma non dimenticare che il prestigio della marca può aumentare considerevolmente il tuo budget.

Se stai cercando delle armoniche semplici, o perché è solo un hobby o perché stai imparando, la marca potrebbe non essere essenziale. Ma se sei un musicista professionista dovresti assicurarti che tutti i suoni siano impeccabili. Per quest’ultimo consigliamo di puntare in alto e cercare un Hohner o un Lee Oskar come prima scelta.

I costi extra si riflettono nella durata dello strumento e nella qualità del suono che produce. Huang, Seydel e Suzuki sono marche con uno standard leggermente inferiore, ma offrono comunque uno strumento eccellente.

Le armoniche sono strumenti che offrono un’enorme versatilità di suono, motivo per cui sono utilizzate da musicisti professionisti come accompagnatori. (Foto: Xanya69 / 123rf.com)

Principiante o professionista

Gli strumenti musicali sono disponibili in molte varianti e la differenza tra i modelli principianti e quelli professionali è abissale. Ecco perché è importante trovare uno strumento specializzato nel tuo livello di gioco e adatto alle tue intenzioni, in modo che possa soddisfare le tue esigenze.

Beginner. Se sei agli inizi, potrebbe non essere meglio comprare un’armonica complessa. Cerca delle armoniche semplici e a basso costo con circa 10 fori, leggere e facili da pulire. Marche come Honer o Lee Oskar hanno linee specializzate di modelli per principianti, puoi controllare le loro offerte.

Professional. Il profilo di un’armonica professionale si basa sulla qualità del suo suono e sull’ampia gamma che offre. I musicisti professionisti in cerca di armoniche optano per modelli molto robusti e alcuni cercano addirittura uno strumento fatto su misura. Come professionista dovresti considerare le tue esigenze acustiche.

(Featured image source: Дмитрий Прайзель/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni