Ultimo aggiornamento: 30/07/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

L’autoabbronzante è un prodotto molto popolare nell’industria cosmetica, perché trasforma la pelle chiara e spenta in una pelle dorata e luminosa in modo facile e veloce. Ti aiuta ad essere bella in estate, durante tutto l’anno o in occasione di un evento speciale. Inoltre, secondo le opinioni degli esperti, gli autoabbronzanti non sono dannosi per la nostra pelle.

Offrono un tono dorato naturale e duraturo. Quindi, se vuoi avere la migliore abbronzatura del momento, ti invitiamo a unirti a noi.




La cosa più importante da sapere

  • A seconda del formato dell’autoabbronzante, possiamo distinguere tra crema, mousse, spray o salviette. La mousse o il gel emergono come i preferiti grazie alla loro consistenza e alla facilità di applicazione.
  • Il componente DHA è responsabile dell’abbronzatura della nostra pelle, quindi è molto importante prestare attenzione alla sua percentuale di concentrazione per essere sicuri di ottenere il tono desiderato.
  • I principali criteri di acquisto da considerare se stai pensando di comprare un autoabbronzante sono la velocità di abbronzatura, per quale parte del corpo e della pelle è adatto, così come il tono, la durata e la resistenza all’acqua.

Autoabbronzante: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sugli autoabbronzanti

Quando acquisti una crema autoabbronzante, ci sono una serie di cose importanti da considerare. Per questo motivo, in questa sezione vogliamo chiarire le principali domande che potresti avere.

Se vuoi ottenere un tono di pelle dorata senza doverti esporre al sole, l’autoabbronzante è la tua migliore opzione. (Fonte: Armin Rimoldi; 5269657/ Pexels)

Cos’è un autoabbronzante?

Gli autoabbronzanti sono prodotti che ottengono un tono di pelle più scuro in poche ore e senza esposizione al sole attraverso la reazione chimica tra l’ingrediente attivo che contengono, il DHA, e le proteine della pelle (1). Gli acceleratori di abbronzatura, invece, vengono applicati giorni prima dell’esposizione al sole per attivare la sintesi naturale di melanina nella pelle.

Contengono un ingrediente attivo derivato dalla tirosina, l’aminoacido substrato per la sintesi della melanina, che aumenta la melanina, e quindi l’abbronzatura (1).

Sapevi che il DHA è un composto estratto dalla canna da zucchero che viene utilizzato nei prodotti autoabbronzanti per stimolare l’azione abbronzante della pelle? (2)

Perché comprare un autoabbronzante?

Gli autoabbronzanti non sono dannosi per la nostra pelle e sono anche il modo migliore per ottenere una bella abbronzatura in poco tempo. Tuttavia, ci sono una serie di raccomandazioni per un’esposizione sicura al sole (1)

  • Stendi l’autoabbronzante sulla pelle asciutta.
  • Usa molto prodotto per ottenere il fattore di protezione ottenuto dall’autoabbronzante.
  • Applica più lozione dopo ogni bagno.
  • Evita di bagnare il corpo durante l’esposizione, perché questo aumenta l’azione dei raggi solari.
  • Bevi acqua costantemente per mantenere la tua pelle idratata.
Rocío EscalanteProprietario della Farmacia Arbosana ed esperto di dermofarmacia.
“Gli autoabbronzanti sono prodotti sicuri che non causano danni al sole, invecchiamento precoce o cancro alla pelle, ma non proteggono dal sole”.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli autoabbronzanti?

Ecco una lista che riassume i vantaggi e gli svantaggi degli autoabbronzanti:

Vantaggi
  • Efficacia. Sono il modo migliore per ottenere una bella abbronzatura velocemente e senza danneggiare la pelle.
  • Utilizzabile tutto l”anno. Svolgono la loro funzione abbronzante tutto l”anno.
  • Protezione solare. Alcuni prodotti hanno una protezione solare aggiuntiva.
  • Facile applicazione. Esistono in innumerevoli formati come crema, spray o salviette.
  • Idratanti. Molti contengono proprietà idratanti e vitamine.
Svantaggi
  • Alcuni non contengono protezione solare. Il componente DHA non protegge dal sole
  • Possono lasciare macchie o striature se non applichi il prodotto liberamente e uniformemente su tutto il corpo.
  • Possono intensificare il bruciore della tua pelle se hai la pelle molto sensibile. Se questo è il caso, è importante che contenga una protezione solare.
  • Può macchiare i vestiti. Assicurati che non ci siano tracce di olio sul tuo corpo prima di vestirti.

Quali tipi di lozioni autoabbronzanti esistono?

A seconda del loro formato, ci sono quattro tipi di lozioni autoabbronzanti. Di seguito spieghiamo i diversi tipi e alcuni degli svantaggi che possono avere.

Tipo Caratteristiche Svantaggio
Crema/lozione Questo è il tipo più popolare. Aiuta ad idratare la pelle, quindi è raccomandato per la pelle secca. Il tono dell’abbronzatura è solitamente graduale. È un processo più lento rispetto agli altri tipi di autoabbronzanti.
Gel/mousse Ha una consistenza schiumosa ed è più rinfrescante. La pelle inizia ad abbronzarsi dopo 4 ore. A volte richiedono l’uso di un applicatore a manopola per stendere il prodotto in modo efficace e uniforme.
Spray Di solito contiene l’autoabbronzante in una texture ad olio. Si asciugano più velocemente, quindi tendono ad accelerare il processo di abbronzatura rispetto alla crema o alla mousse. È più facile lasciare zone del tuo corpo senza abbronzatura se non applichi correttamente lo spray.
Salviette autoabbronzanti Questa è l’opzione più comoda e consigliata per il viso. Di solito sono naturali e forniscono un’abbronzatura entro un paio d’ore. Questo è il processo di abbronzatura più costoso se vuoi applicarli su tutto il corpo, quindi di solito sono usati per la zona del viso.

Come dovresti applicare un autoabbronzante?

Vuoi ottenere una bella abbronzatura uniforme? Ecco i cinque passi chiave per la corretta applicazione del tuo autoabbronzante

  1. Depilati le aree del tuo corpo che vuoi abbronzare 24 ore prima. In questo modo eviterai macchie o aree meno abbronzate sulla tua pelle. Assicurati di asciugare bene la pelle dopo la ceretta.
  2. Esfolia la tua pelle per rimuovere le cellule morte e ottenere un’abbronzatura uniforme. Poi, è essenziale che tu idrati costantemente la tua pelle. Inoltre, è molto importante avere sempre le mani pulite prima di applicare un esfoliante o una crema idratante sul viso o sul corpo.
  3. Applica l’autoabbronzante con un guanto con movimenti leggeri e circolari. Si raccomanda di iniziare dal basso verso l’alto, cominciando dai piedi, dalle caviglie e dalle gambe.
  4. Aspetta circa 4-6 ore affinché l’autoabbronzante penetri nella tua pelle. Questa è la regola generale, ma dovresti sempre controllare i requisiti specifici del prodotto.
  5. Risciacqua la tua pelle. Presta attenzione ai requisiti del prodotto. Alcuni richiedono la doccia dopo 2, 3 o 4 ore dall’applicazione, mentre altri consigliano di lasciarlo sulla pelle per tutta la notte e risciacquarlo il giorno dopo.

Si raccomanda di non esporsi al sole tra le 11 e le 15. (Fonte: Maciej Serafinowicz; BC49M6wl–8/ Unsplash)

Criteri di acquisto

Se stai considerando l’acquisto di una lozione autoabbronzante, è importante che tu consideri una serie di criteri di acquisto. Abbiamo selezionato i più importanti per te.

Velocità di abbronzatura

A seconda di quanto velocemente vogliamo ottenere un’abbronzatura dorata sulla nostra pelle, sceglieremo un prodotto che abbronza gradualmente o immediatamente

  • Immediato: il suo effetto è immediato dopo l’applicazione. Il suo uso è raccomandato per occasioni o eventi specifici, poiché il suo effetto scompare dopo il lavaggio con acqua.
  • Graduale: il tono dell’abbronzatura aumenta con il passare dei giorni. A seconda del prodotto, lo applicherai ogni giorno o ogni due giorni.

Parte del corpo

È molto importante sapere per quale zona del corpo è adatta la crema autoabbronzante prima di acquistarla. Dobbiamo distinguere tra

  • Lozioni per il viso
  • Lozioni per il corpo

Sia per il viso che per il corpo, si raccomanda di utilizzare un guanto per applicarlo uniformemente ed evitare striature.

È importante controllare se l’autoabbronzante è impermeabile per non annullare gli effetti dell’abbronzatura quando entra in contatto con l’acqua. (Fonte: Anelya Okapova; V69kmOyZ3SU/ Unsplash)

Pelle

Per una finitura naturale e uniforme, dovresti guardare il tono della tua pelle e scegliere un autoabbronzante con la giusta concentrazione di DHA per te. La seguente tabella ti mostra la percentuale di DHA adatta ad ogni colore della pelle.

Pelle DHA
Chiara 5-10 %
Scura 3-5 %

Durata

Quando scegli un autoabbronzante, dovresti anche scoprire quanto dura l’abbronzatura sulla tua pelle. Questo dipenderà dalla marca e dal prodotto, ma in generale, di solito durano tra i 3 e i 4 giorni.

Tone

I prodotti abbronzanti di solito offrono tre tonalità di abbronzatura

  • Luce
  • Medio
  • Scuro

È importante conoscere l’intensità prima di acquistare per assicurarsi che la tonalità non sia troppo scura per la tua pelle

Impermeabile

Quando si sceglie un prodotto, è consigliabile controllare se è impermeabile.Questa è la proprietà che permette loro di rimanere sulla pelle quando sono a contatto con l’acqua, sia sotto la doccia, al mare, in piscina o con il sudore (1). Perché una crema solare sia considerata impermeabile deve resistere ad almeno 4 bagni di 20 minuti ciascuno (1).

Riassunto

Come hai visto, ci sono diversi formati, tonalità ed effetti dei prodotti autoabbronzanti. Quello che devi fare per prendere la decisione finale è valutare i criteri di acquisto che abbiamo spiegato nel punto precedente. Ora è il momento di prendere la tua decisione finale. Speriamo di averti aiutato ad avvicinarti alle tue cuffie ideali. Se è così, non dimenticare di lasciarci un commento o di condividere questo articolo con i tuoi amici sui social media!

(Featured image source: Cunningham: 10001330/ 123rf)

Riferimenti (2)

1. ALCALDE M. Glosario de protección solar. Glicerinaonline.com. 2008 [12June2021].
Fonte

2. Muñoz M. Autobronceadores. El papel de la dihidroxiacetona. Elsevier.es. 2004 [12June2021].
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Articolo scientifico
ALCALDE M. Glosario de protección solar. Glicerinaonline.com. 2008 [12June2021].
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Muñoz M. Autobronceadores. El papel de la dihidroxiacetona. Elsevier.es. 2004 [12June2021].
Vai alla fonte
Recensioni