Bambola Reborn
Ultimo aggiornamento: 26/10/2020

Il nostro metodo

25Prodotti analizzati

15Ore di lavoro

15Fonti e riferimenti usati

203Commenti valutati

Chi dice che le bambole sono solo per i bambini? La bambola Reborn ricrea realisticamente le caratteristiche di un bambino piccolo. A volte la somiglianza è così forte che è difficile dire se sono bambole o bambini reali. Queste bambole sono diventate popolari negli ultimi tempi tra gli adulti, in parte perché gli vengono attribuite qualità terapeutiche.

Nonostante il fatto che la moda per queste bambole sia arrivata in Italia molto più tardi che in altri paesi europei, il bel paese si è posizionato come uno dei suoi principali produttori, con autentici artisti di bambole Reborn attivi. Vuoi comprare una bambola Reborn? In questa guida ti diremo tutto ciò che devi sapere affinché il tuo acquisto sia un successo.




Le cose più importanti in breve

  • Una bambola Reborn non è solo un giocattolo per bambini, ma è usata anche da molti adulti, sia per collezione che per scopi terapeutici.
  • Le bambole Reborn sono fatte di vinile, vinile siliconico o silicone e il tocco della loro pelle è molto simile a quello di un vero bambino.
  • Quando acquisti una bambola Rebon, devi prendere in considerazione il materiale con cui è realizzata, che si tratti di un maschio o una femmina e la loro età, tra gli altri fattori. Approfondiremo questi e altri criteri di acquisto nell’ultima sezione dell’articolo.

Le migliori bambole Reborn sul mercato: la nostra selezione

Sul mercato esistono numerose marche di bambole Reborn, e molte di loro sono europee. In questa sezione, abbiamo scelto quelle che secondo noi di REVIEWBOX.it, sono le riproduzioni più realistiche di bambole Reborn attualmente presenti sul mercato online:

La migliore bambola Reborn di Antonio Juan

Le bambole di Antonio Juan non hanno bisogno di presentazioni, in quanto è uno dei marchi più riconosciuti al mondo. Questa piccola con colori rosa si caratterizza per il suo alto livello di realismo, con dettagli molto curati.

Allo stesso modo, offre caratteristiche psico-pedagogiche di affettività, abilità manuale, immaginazione e creatività. È adatta sia per bambini che per adulti.

La bambola Reborn con ciuccio e copertina

Guca presenta una bambola Reborn vestita con un bellissimo completo a righe blu e bianche, con dettagli beige. Include una copertina e vari accessori, come un ciuccio e un ornamento sul bavaglino.

È una bambola asessuata di dimensioni e peso reali, misura 46 cm e pesa quasi 3 chili. Sebbene la testa e gli arti siano fatti di silicone, il corpo è di stoffa.

La bambola Reborn neonato

Arias, un altro dei marchi più importanti, presenta questa bambola Reborn, che è una replica di un neonato. Pesa poco meno di 3 kg e misura 46 cm.

Il tronco è realizzato in morbido tessuto, mentre la testa e gli arti sono in silicone e vinile. Il suo utilizzo non è raccomandato per i bambini di età inferiore a tre anni senza la supervisione di un adulto.

La bambola Reborn di 3 mesi

Questo piccolo viene fornito con un libro di famiglia in cui includere i dettagli del bambino e dei suoi parenti, oltre a un certificato di autenticità del produttore Arias.

Si tratta di una bambola Reborn delle dimensioni di un bambino di 3 mesi: misura 45 cm. Include una coperta blu e accessori, come un ciuccio. Ha linee e caratteristiche che lo fanno sembrare un vero bambino.

La bambola Reborn con gambe e braccia articolati

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Qui abbiamo un altra bambola Reborn di Antonio Juan, la casa dei giocattoli di Alicante. Questo piccolino è stato realizzato artigianalmente, senza tralasciare dettagli come la manicure, il peso realistico o la bavetta in bocca.

La cosa divertente di queste bambole è che non ce ne sono due uguali, perché sono fatte interamente a mano. La pelle, le vene, le unghie e i capelli rosei sono stati delicatamente dipinti dagli artigiani della ditta produttrice.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla bambola Reborn

Se sei arrivato fino a qui, probabilmente stai pensando di acquistare una bambola Reborn. Bene, in questa sezione proveremo a risolvere tutti i dubbi che potrebbero sorgere al momento di fare una scelta, rispondendo alle domande più comuni che si pongono i futuri “genitori” di queste adorabili bambole.

Ragazzina che bacia una bambola sulla fronte

Una bambola Reborn non è solo un giocattolo per bambini, ma è anche usata da molti adulti, sia per collezione che per scopi terapeutici. (Fonte: Denisova: 133094190/ 123rf.com)

Cos’è una bambola Reborn?

Una bambola Reborn è una vecchia bambola a cui viene dato un’aspetto iperrealista e le caratteristiche di un vero bambino. Questo avviene dopo un lungo e meticoloso lavoro, che viene svolto principalmente da privati ​​che si dedicano alla creazione di queste bambole Reborn, utilizzando silicone o vinile, per ottenere sempre il massimo realismo.

Le bambole Reborn possono essere di diverse dimensioni o età: dai neonati prematuri ai bambini, di solito meno di tre anni. Sebbene il termine “reborn” sia applicato specificamente a questi tipi di bambole, sta diventando sempre più comune che sia usato per nominare tutti i tipi di bambole dall’aspetto realistico, indipendentemente dal fatto che siano fatte a mano o prodotte in serie.

Com’è fatta una bambola Reborn?

Il processo di creazione di una bambola Reborn si chiama rinascita e richiede molto tempo e impegno. Il lavoro inizia a svilupparsi da vecchie bambole o kit in vinile o silicone, che fungono da base per sviluppare successivamente il lavoro di pittura della pelle, con arrossamenti, pori e vene il più naturali possibile, la manicure, il viso con le sue ciglia e gli occhi e così via.

Per ottenere il massimo livello di realismo, le bambole Reborn hanno diversi strati di vernice per raggiungere un tono che emuli la pelle di un bambino con più realismo possibile. Ogni capello viene inoltre inserito a mano e tagliato per ottenere l’acconciatura desiderata. Ci sono bambole che hanno dei magneti all’interno per tenere il ciuccio, una bottiglia, le mani unite o altri accessori.

Bambola Reborn insieme a dei peluche

Le bambole Reborn sono fatte di vinile, vinile siliconico o silicone e il tocco della loro pelle è molto simile a quello di un vero bambino. (Fonte: Kirillov: 55386219/ 123rf.com)

Quali caratteristiche deve avere una bambola Reborn?

Le bambole Reborn si distinguono per essere realistiche come veri bambini in carne e ossa, in misura maggiore o minore, ma ci sono altri aspetti che le caratterizzano:

  • Sono realizzate in vinile o silicone e molte di loro hanno i corpi di pezza. Quelle in vinile sono più dure, mentre quelle in silicone hanno una migliore articolazione e possono bagnarsi.
  • Ogni bambola richiede circa un mese per essere realizzata o anche di più, a seconda del livello di dettaglio.
  • Normalmente hanno le dimensioni e il peso di un vero neonato.
  • Buona parte del lavoro si realizza a mano e molti dei laboratori più rinomati al mondo si trovano in Spagna.
  • Ci sono bambole Reborn che possono bere liquidi, espellerli o addirittura emulare la respirazione.
  • Di solito includono un documento di autenticità e un libro di famiglia.

Che storia c’è dietro a queste bambole realistiche?

L’origine delle bambole Reborn risale alla Germania della seconda guerra mondiale. Poiché le famiglie erano costrette a passare buona parte del loro tempo a nascondersi, con risorse minime, le madri hanno ritennero necessario riparare e rinnovare le bambole dei loro piccoli, per dare loro un po’ di allegria nei momenti di difficoltà.

Queste mamme hanno decorato le bambole per farle sembrare completamente nuove e dare loro anche un aspetto più realistico. Sono stati i primi passi di una tecnica, il reborning (rinascita), che è diventata popolare negli Stati Uniti negli anni ’90. Oggi, le bambole Reborn sono usate in tutto il mondo e sono state persino prestate ai film, fingendosi veri bambini.

Tania OlivaresPsicologa e consulente per l’allattamento
“In alcuni casi vengono utilizzate per coprire le carenze emotive, come quando c’è l’impossibilità di essere madre o la sindrome del nido vuoto. Come il dolore, si devono affrontare queste situazioni ed essere realisti”.

Come si conserva una bambola Reborn?

Come ti abbiamo detto, le bambole Reborn sono praticamente bambole fatte a mano. Da qui puoi presumere che siano delicate e richiedano cura e manutenzione, non tanto quanto un vero bambino, ma quasi:

  • Non esporre la tua bambola Reborn al sole diretto, in quanto i materiali con cui è realizzata, così come la sua vernice, potrebbero deteriorarsi.
  • Evita temperature estreme: il calore intenso potrebbe deformare e persino fondere parti della bambola, mentre il freddo potrebbe causare la rottura della vernice.
  • Puliscila periodicamente con un panno morbido e umido e con delicati movimenti circolari.
  • Pettina i suoi capelli con una spazzola a setole morbide, come quelle usate per i bambini molto piccoli. Prima di bagnarle i capelli, verifica se è possibile con il produttore della bambola.
  • Non applicare profumi direttamente sulla pelle della bambola Reborn, ma sui suoi vestiti.

Quali usi può avere una bambola Reborn?

Le bamobole Reborn non sono semplici giocattoli per bambini, ma le loro applicazioni vanno ben oltre. Sarai sorpreso:

  • Sono usate da donne che non possono essere madri o che hanno subito una perdita, sebbene gli specialisti ne raccomandino l’uso come misura specifica e solo per un periodo di tempo limitato.
  • Sono usate per alleviare la sindrome del nido vuoto, cioè quando i genitori si sentono soli al momento che i figli più grandi diventano indipendenti.
  • Vengono acquistate da famiglie con bambini piccoli per prepararli all’arrivo di un nuovo fratellino o sorellina.
  • Sono utilizzati da ostetriche nelle classi di parto per insegnare ai futuri papà le cure di cui avrà bisogno il loro bambino reale.
  • Servono a persone con autismo o che sono in uno stato di esclusione sociale. Grazie a loro imparano a relazionarsi con le altre persone e ad aumentare la loro empatia.
  • Sono usate come terapia nelle persone con Alzheimer o demenza, per portare gli anziani a sviluppare un legame con le bambole, per promuove il loro benessere emotivo.

Bimba che gioca con una bambola

Le bambole Reborn possono essere di diverse dimensioni o età: dai neonati prematuri ai bambini, di solito meno di tre anni. (Fonte: Kuzmina: 31628737/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Prima di lanciarti ad adottare una bambola Reborn, ti consigliamo di dare un’occhiata ai criteri di acquisto che noi di REVIEWBOX.it riteniamo indispensabili per fare il giusto acquisto:

Materiali di costruzione

Le bambole Reborn possono essere realizzate con diversi materiali, il che influisce sul tatto, sul prezzo e sulle caratteristiche delle bambole:

Materiale Tatto Prezzo Caratteristiche
Vinile Più duro della pelle umana Economico Facile adattamento e alta qualità.

La testa non si muove.

Possono avere posture reali.

Non possono fare il bagno, perché normalmente i loro interni sono di stoffa e sono imbottiti.

Vinile siliconato Morbido e flessibile Economico, sebbene meno del vinile puro Arti più morbidi rispetto alle bambole in puro vinile.

Non hanno parti genitali.

La testa si muove, come un vero bambino.

Silicone Praticamente come un bambino vero Sono le più costose Non consentono di modellare le caratteristiche come il vinile.

Si possono bagnare.

Hanno la definizione dei genitali.

Modalità di creazione

Il processo di creazione di una bambola Reborn richiede tempo e molto impegno. Ora, ci sono due modi per arrivare alla “stessa” destinazione, cioè alla bambola più realistica possibile:

  • Reborning: questi tipi di bambole sono realizzate con qualsiasi materiale, vinile o silicone, a partire da una vecchia bambola che può variare in dimensioni, forma o materiali. Gli artisti ridisegnano i bambini dipingendo i loro lineamenti o aggiungendo una finitura più realistica all’aspetto e al tatto della loro pelle.
  • Newborning: questi bambole sono create da un kit piuttosto che da una bambola già esistente. I produttori hanno iniziato a creare kit e stampi per bambole Reborn che poi vendono agli artisti. Gli strumenti e i materiali necessari per completare la bambola possono essere acquistati indipendentemente.

Bambola avvolta in una coperta

Ci sono state situazioni in cui proprietari di bambole Reborn hanno sviluppato un legame straordinario con queste bambole, al punto da portarli a fare un giro in carrozzina e comprare loro vestiti per neonati veri. (Fonte: Denisova: 135092594/ 123rf.com)

Età della bambola Reborn

Le bambole Reborn sono disponibili in diverse taglie ed età. Sebbene i neonati siano i più comuni, ci sono anche altre opzioni:

  • Bambola Reborn prematuro: queste bambole riproducono fedelmente l’aspetto di un neonato, come gli occhi chiusi o un colore particolarmente rosa sulla pelle. Possono commemorare un bambino deceduto prima della data di nascita prevista o semplicemente essere piccoli con un aspetto più delicato del normale.
  • Bambola Reborn neonato: sono le più comuni. Hanno un colore roseo e gli occhi chiusi o aperti. Ci sono modelli che hanno ancora il cordone ombelicale o un bottone che simula il nuovo ombelico.
  • Bambola Reborn bambini piccoli (tra sei e dodici mesi): queste sono le più divertenti e le più dinamiche. Certo, i loro occhi sono spalancati, i loro capelli sono già cresciuti e possono fare tante cose, non stanno mai ferme!

Maschio o femmina

La tua bambola Reborn può essere un maschio o una femmina, e questa è una delle decisioni più importanti che dovrai prendere prima di “adottarne” una. Ovviamente dipende dalle tue preferenze personali. Tieni presente che, sebbene non debba condizionarti, questo dettaglio di solito influisce su questioni come l’acconciatura, l’abbigliamento o la cura che darai alla tua bambola.

https://www.instagram.com/p/CESAk9esBfT/

Tipo di capelli

Per cominciare, come con qualsiasi bambino piccolo, una bambola Reborn può o non può avere i capelli. Quelle con i capelli possono averli con una taglio specifico, ma senza o con ciocche di capelli. Se ci sono ciocche, queste possono essere naturali, di solito peli di capra o altri animali, o sintetiche.

Le bambole con capelli a ciocche naturali sono notevolmente più costose, ovviamente, e richiedono più manutenzione. Anche se in nessun caso dovrai passare troppo tempo a spazzolargli i capelli, dovrai pettinarli di tanto in tanto in modo che non si aggroviglino. Per molte persone, questa è una seccatura, ma ci sono altre che trovano questo processo rilassante.

Conclusioni

Le bambole Reborn non sono bambole normali, e mostrano il lavoro dell’artista che ha trascorso molte ore a lavorarci per dare loro quell’aspetto realistico che hanno molte di loro. Allo stesso modo, molte di queste bambole includono un documento di autenticità e persino un libro di famiglia, in cui puoi scrivere i loro dati e i tuoi.

La scelta di una bambola Reborn potrebbe sembrare semplice, soprattutto visto che alcuni dicono che tutti i bambini si assomigliano. Ma può anche essere complicata, perché in realtà, diventerà un nuovo membro della famiglia. Sarà un maschio o una femmina? Quanti anni avrà? Come lo vestirai? D’altra parte, ci sono così tanti artisti che creano autentiche opere d’arte totalmente fatte a mano.

Se ancora non hai una bambola Reborn a casa, cosa aspetti a prenderne una? Raccontaci le tue impressioni nei commenti e non esitare a condividere questo articolo se lo hai trovato interessante. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Denisova: 135092703/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni