Un barbecue aperto
Ultimo aggiornamento: 10/01/2020

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

59Commenti valutati

Benvenuto sul nostro speciale articolo sul barbecue a gas. Siamo sinceri: avere un giardino permette di godersi molto di più alcuni momenti di svago. Leggere il tuo romanzo preferito al sole, fare colazione o bere un bicchiere di vino al ritorno dal lavoro… sono situazioni quotidiane che all’aria aperta sono molto più piacevoli. E non possiamo dimenticare uno dei massimi piaceri: fare un barbecue! Ne hai uno?

In questo articolo, ti parliamo di uno dei modelli più interessanti: i barbecue a gas. Questi prodotti offrono diversi vantaggi rispetto ad altre opzioni, ma la cosa più importante di tutte è che non dovrai aspettare troppo tempo per gustarti il cibo! Qui di seguito, troverai una serie di consigli d’uso e prodotti raccomandati.




Le cose più importanti in breve

  • Tra i vantaggi dei barbecue a gas troviamo il fatto che raggiungono immediatamente la temperatura ideale e il loro funzionamento è molto semplice, come quando si cucina normalmente.
  • La manutenzione e la pulizia di un barbecue sono essenziali per una vita utile più lunga. Puliscilo sempre dopo ogni utilizzo.
  • Al momento di scegliere un barbecue a gas, tieni in considerazione fattori come le dimensioni, il numero di bruciatori o la presenza di determinati accessori.

I migliori barbecue a gas sul mercato: la nostra selezione

Arriva il bel tempo e ciò che si desidera di più è fare un barbecue con gli amici. I migliori tagli di carne, un’insalata, pane e bevande per tutti: non serve altro, per essere felici! Beh, sì, serve anche un barbecue a gas! Non sai quale? Dai un’occhiata ad alcune delle proposte più interessanti sul mercato.

Il miglior barbecue a gas con 4 bruciatori

Campingaz propone un barbecue a gas con carrello in acciaio inox e coperchio, 4 bruciatori con tubi in acciaio inox e una potenza di 12.8 kW tranne uno laterale da 2.3 kW utileper riscaldare salse o contorni. Accensione piezoelettrica per velocizzare il processo, superficie di cottura 78 x 45 cm e altezza di cottura 90 cm. Le parti rimovibili possono essere lavate in lavastoviglie. È compatibile con il GPL.

Le recensioni sono a 4 e 5 stelle per il 92% degli acquirenti, che si ritengono più che soddisfatti dell’acquisto vista l’alta qualità del prodotto.

Il barbecue a gas con il miglior rapporto qualità-prezzo

È un barbecue in pietra vulcanica che dà un sapore migliore agli alimenti, come se stessi cucinando con la carbonella. Incorpora due bruciatori la cui potenza totale è di 8,2 watt e un piccolo bruciatore ausiliario laterale. La griglia in ghisa misura 55 x 33 cm e garantisce un’ottima distribuzione del calore. Il barbecue ha due ruote per facilitare i trasferimenti.

Il prezzo è molto invitante e molte recensioni esaltano la qualità, che è molto buona per un barbecue che costa il giusto. Fa quello che deve, si accende velocemente, occupa poco spazio ed è comodo per via delle ruote. Qualcuno dice che è macchinoso da montare.

Il barbecue a gas più venduto

Il barbecue a gas Sochef Saporillo ha 2 bruciatori in acciaio inox con una potenza da 10 Kw
e un fornello laterale da 3 Kw. Ha inoltre un ripiano pieghevole, un cestello portaoggetti e un telo copribombola. L’area di cottura è 50,6 x 36,6 cm e ha due ruote che permettono di muoverlo facilmente.

Gli acquirenti si dichiarano soddisfatti dell’acquisto, che supera le aspettative e qualcuno commenta dicendo “poca spesa, molta resa”.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui barbecue a gas

Se non hai mai avuto un barbecue a gas e stai pensando di acquistarne uno, può darsi che ti senta un poco perso. Non si tratta di apparecchi particolarmente complicati, ma conviene comunque conoscere alcuni dettagli per un uso migliore e più sicuro, perché non dimenticare che funzionano a gas. Ecco qui alcuni dei dubbi più frequenti con le rispettive soluzioni. Prendi nota!

Uomo che usa il barbecue

Il facile maneggio dei barbecue a gas è una delle sue caratteristiche più interessanti. (Fonte: Semmickphoto: 15812406/ 123rf.com)

Cos’è esattamente un barbecue a gas e come funziona?

I barbecue a gas si ispirano ai classici barbecue a carbone, ma con la differenza che funzionano appunto a gas. Ciò significa che operano esattamente come una cucina a gas: occorre ruotare la manopola per far uscire il gas, avvicinare l’accendigas o un fiammifero e attendere che si accenda la fiamma.

La cosa curiosa è che, a prima vista, sembrano barbecue tradizionali, e invece si contraddistinguono per questi dettagli che abbiamo appena menzionato. Un discorso a parte riguarda il design, poiché i produttori cercano solitamente di rimanere fedeli al massimo alle origini dei barbecue. Affinché il tuo barbecue a gas funzioni, avrai bisogno di gas butano o propano, a seconda del modello.

Che differenza c’è tra un barbecue a gas, a carbone e elettrico?

Sia i barbecue a carbone che quelli che funzionano a gas o quelli elettrici hanno lo stesso obiettivo: permetterti di goderti una bella mangiata con i tuoi cari all’aria aperta. Tuttavia, ogni dispositivo presenta alcune specifiche e funzionamenti differenti. Vediamoli.

Criteri Barbecue a gas Barbecue a carbone Barbecue elettrico
Fonte di alimentazione Funziona con gas butano o gas propano. Richiede legna o carbone vegetale per la brace. Richiede collegamento alla rete elettrica.
Temperatura Raggiunge la temperatura ideale in pochi minuti. Richiede pazienza finché non sarà pronto. Dispone di una manopola per regolare la temperatura.
Prezzo Solitamente è più costoso. È più economico. È facile trovare modelli economici.
Funzionamento Funziona come una cucina a gas. Il suo utilizzo richiede esperienza. Il suo funzionamento è molto semplice.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei barbecue a gas?

I barbecue a gas sono una scelta sempre più diffusa, grazie ai loro numerosi vantaggi. Tuttavia, è anche giusto parlare dei loro svantaggi. Ecco qui pro e contro dei barbecue a gas.

Vantaggi
  • Risultano più facili da utilizzare
  • Dato che non creano cenere, la loro pulizia è più semplice
  • Raggiungono subito la temperatura adatta
  • Con i modelli più innovativi, gli alimenti ottengono il caratteristico sapore del cibo cotto a carbone
Svantaggi
  • Comportano un impatto ambientale
  • Sono un po” più costosi di altri tipi di barbecue
  • Se funzionano a bombola, sono pesanti e poco maneggevoli

Dove posso installare un barbecue a gas?

Si parla di barbecue e si pensa immediatamente ad un giardino o ad uno spazio all’aria aperta. In generale, è in questi ambienti che vengono installati, per quanto esistano alcuni modelli che sono adatti anche per essere collocati al chiuso. Non è un caso che i barbecue a gas prevedano solitamente un coperchio e, inoltre, non emettono fumo denso come quelli a carbone.

Com’è il sapore degli alimenti cucinati su un barbecue a gas?

Si tratta di uno dei dubbi più diffusi tra gli utenti. Comprensibilmente, perché l’obiettivo principale del cucinare gli alimenti su un barbecue a gas è far sì che godano di quel caratteristico sapore “campestre”. Quindi, un barbecue a gas soddisferà queste aspettative? Sì, purché ti accerti che i residui di gas durante il processo non influiscano sul sapore degli alimenti.

Carne nel barbecue

I barbecue a gas si ispirano ai classici barbecue a carbone, ma con la differenza che funzionano appunto a gas. (Fonte: Citalliance: 93322030/ 123rf.com)

Quali precauzioni devo prendere al momento di utilizzare un barbecue a gas?

Attualmente, i barbecue a gas sono solitamente attrezzati con sistemi di sicurezza per evitare che un piccolo disguido comporti grossi guai. Tuttavia, non dimenticare che occorre prendere alcune precauzioni, se vuoi che la tua giornata trascorra tranquilla. Ecco qui alcuni consigli per un utilizzo sicuro al 100%:

  • Traccia un perímetro di sicurezza, installa cioè il barbecue almeno a 1,50 metri dagli arredi.
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini. Anche se sembra un avvertimento farmaceutico, l’ideale è che i bambini corrano e giochino lontano dal barbecue, così come gli animali.
  • Controlla sempre il barbecue. Se devi assentarti per qualche minuto per andare in bagno o per qualsiasi altro motivo, affida a qualcuno l’incarico di sorveglianza.
  • Tieni un estintore a portata di mano. Non vogliamo essere allarmisti, ma la prevenzione non è mai troppa. Durante la cottura, è normale che saltino scintille, quindi un estintore potrebbe risparmiarti qualche spavento.
  • Tieni lontane dalla fiamma le bombole di gas. È ovvio, ma ricordarlo non ci costa nulla.
  • Arresta l’erogazione del gas quando finisci di cucinare.
Patio con barbecue tra gli arredi

Ricorda sempre di lasciare una distanza di sicurezza tra il tuo barbecue e l’arredo. (Fonte: Ozgur Coskun: 37857142/ 123rf.com)

Che cos’è meglio per il barbecue a gas: il gas butano o propano?

Abbiamo accennato in precedenza al fatto che i barbecue a gas possono funzionare sia con gas butano che propano. Conosci le caratteristiche di ciascuno? Non ce n’è uno migliore o uno peggiore. Qui di seguito, ti riassumiamo le qualità di ognuno, così che tu possa scegliere l’opzione più adatta a te.

  • Barbecue a gas butano: I barbecue a gas che funzionano a butano sono i più comuni sul mercato, nel loro settore. Conosci le classiche bombole arancioni, vero? Con questo, non stiamo dicendo che i barbecue richiedono queste enormi bombole, perché ci sono alternative più maneggevoli sotto forma di bombole più leggere. Si tratta della scelta più economica e facile da trovare.
  • Barbecue a gas propano: Il gas propano è meno diffuso del butano, per quanto si possa comunque acquistare sul mercato in piccole bombole. Se conti di utilizzare il tuo barbecue all’aperto per tutto l’anno, l’ideale è puntare su questo tipo di gas.

Come si pulisce un barbecue a gas?

Fare un barbecue è una splendida idea, soprattutto quando arriva il momento di gustarsi gli alimenti, ma non dimenticare che poi dovrai pulirlo! Si tratta indubbiamente della fase più noiosa, ma è inevitabile. Se non sai da dove iniziare, ti suggeriamo di dare un’occhiata a questi consigli:

  • Durante la pulizia, va effettuato il cosiddetto processo di pirolisi. Questo consiste nell’accendere il barbecue con il coperchio abbassato per 10 o 15 minuti. L’obiettivo è bruciare tutti i residui.
  • Inumidisci uno strofinaccio e rimuovi dalla griglia i residui più grossi.
  • Spruzza sulla griglia uno spray sgrassante e attendi un paio di minuti.
  • Dopo tali minuti, pulisci superficialmente con carta da cucina.
  • Risciacqua con acqua calda.
  • Ricorda di pulire il barbecue dopo ciascun utilizzo.
Un barbecue a gas con la bombola vicino

Attualmente, i barbecue a gas sono solitamente attrezzati con sistemi di sicurezza per evitare che un piccolo disguido comporti grossi guai. (Fonte: Tom Baker: 20721936/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Ora che ti è un po’ più chiaro in che cosa consistono e come funzionano i barbecue a gas, è arrivato il momento di prendere una decisione di acquisto. Quindi, ti consigliamo di tenere in considerazione i seguenti aspetti. Nelle prossime righe, ti parleremo dei criteri da non trascurare al momento di scegliere un barbecue a gas.

Dimensioni

Le dimensioni sono uno dei principali criteri di acquisto, soprattutto per due motivi. Primo, perché le dimensioni del barbecue dipenderanno dal numero dei commensali che inviterai. In secondo luogo, perché dovrai valutare lo spazio di cui disponi in giardino o in casa. Scegli un modello grande, medio o piccolo a seconda di questi aspetti.

Barbecue su un terrazzo

Sia i barbecue a carbone che quelli che funzionano a gas o quelli elettrici hanno lo stesso obiettivo: permetterti di goderti una bella mangiata con i tuoi cari all’aria aperta. (Fonte: Tom Baker: 56382008/ 123rf.com)

Bruciatori

Oltre a scegliere un barbecue a gas dalle giuste dimensioni, dovrai tenere in considerazione il numero di bruciatori di cui hai bisogno. Per esempio, se solitamente organizzi pasti piuttosto intimi, un dispositivo a due bruciatori sarà sufficiente. Ricorda comunque che esistono anche modelli con sei bruciatori, indicati per gli eventi più affollati.

Manutenzione e pulizia

Il fatto che il tuo barbecue a gas ti garantisca alimenti da leccarsi le dita è importante quanto il fatto che sia poi facile da pulire. Quindi, è consigliabile che disponga di accessori estraibili. Se hai dubbi su come prenderti cura del tuo prodotto affinché duri più tempo possibile, dai un’occhiata a questo video.

Accessori ed extra

Talvolta, la funzionalità di un barbecue a gas (così come quella di un buon numero di apparecchi domestici) dipende dal numero di accessori che include. Saranno questi, infatti, a contribuire a rendere più soddisfacente la preparazione degli alimenti. Per esempio, verifica che sia dotato di un termometro per cuocere gli alimenti a puntino.

Il coperchio è un altro degli accessori più utili, perché non solo ha il compito di evitare schizzi, ma aggiunge anche un tocco diverso ai piatti attraverso la cottura indiretta. È anche consigliabile che il barbecue disponga di un bruciatore supplementare su un lato. La presenza di ruote, inoltre, ne faciliterà gli spostamenti.

Combustibile

Ultima cosa ma non meno importante, è necessario accertarsi del tipo di combustibile che il barbecue a gas richiede. Più in alto nel corso dell’articolo abbiamo visto che, fondamentalmente, esistono due tipi di combustibile: gas butano e gas propano. Conviene verificare se il dispositivo è in grado di funzionare con piccole bombole di gas, più leggere rispetto a quelle grandi.

Barbecue visto dall'alto

Fare un barbecue è una splendida idea, soprattutto quando arriva il momento di gustarsi gli alimenti, ma non dimenticare che poi dovrai pulirlo! (Fonte: Ozgur Coskun: 40545523/ 123rf.com)

Conclusioni

Si conclude qui la nostra guida all’acquisto di un barbecue a gas. Ci auguriamo che ti sia risultata utile e che, soprattutto, tu abbia concluso la lettura con un’idea più chiara di ciò che questi apparecchi rappresentano. Ora sai che esistono diversi tipi di barbecue, quindi, se hai deciso di acquistarne uno, devi conoscerne perfettamente funzionamento e vantaggi.

Non c’è niente di meglio che trascorrere una giornata con gli amici, con una buona conversazione e, soprattutto, del cibo gustoso. I barbecue risultano indispensabili per questi progetti all’aria aperta che iniziano in un dato momento ma che non sai mai quando finiranno. La cosa più bella è che è sufficiente collocarvi gli alimenti e in pochi minuti saranno pronti.

Che cosa ne pensi di questa guida all’acquisto? Se ti è piaciuta, ti invitiamo a condividerla sui social network e a lasciarci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Tom Baker: 20864329/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Erika Scrittrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.
Andrea Giornalista
Mi sono laureata in giornalismo all'Università Complutense di Madrid e lavoro come freelance dal 2012. In quel momento, ho cercato di unire le mie due passioni: scrivere e viaggiare. Kaufberater rende tutto molto più semplice. Siamo un team di professionisti che si sforzano di migliorare sempre.