Uomo che suona la batteria elettrica
Ultimo aggiornamento: 24/09/2020

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

28Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

49Commenti valutati

Se il tuo sogno è suonare la batteria e non vuoi disturbare nessuno, abbiamo una proposta che fa per te: la miglior batteria elettronica. Quando vuoi imparare a suonare uno strumento è facile farti condizionare da ciò che ti circonda. In molti scelgono il pianoforte perché lo hanno già in casa mentre altrettanti si abbandonano alla chitarra perché è lo strumento più in voga.

Se ami la batteria, il mercato ti mette a disposizione un’ampia gamma di batterie elettroniche capaci di adattarsi alle tue esigenze e non più viceversa. Solitamente sono di piccola taglia e non fanno nessun genere di rumore mente le suoni, minimizzando i possibili danni collaterali all’udito che ti reca una batteria tradizionale. è un buono strumento, ideale anche per iniziare a suonare la batteri.




Le cose più importanti in breve

  • Il prezzo della batteria elettronica risulta essere un investimento nel tempo. Le batterie elettroniche non sono strumenti che si deteriorano e si buttano via, cioè usa e getta, quindi pensa che prodotto desideri e che uso ne farai, scegli attentamente il tuo modello e acquistala senza paura.
  • Alcuni modelli di batteria elettronica possono forviarti. Concentrati sugli optional che include e assicurati che gli accessori da integrare non siano eccessivamente costosi (come bacchette,moduli o pedali) prima di acquistare la tua batteria
  • La modulazione audio è il punto di forza delle batterie elettroniche che ti potrebbe portare a scegliere per qualità, un modello rispetto all’altro. Essa ti per mettete un perfezionamento più o meno veloce in base alla tua tecnica, modulando la sensibilità delle percussioni e l’accuratezza del suono.

Le migliori batterie elettroniche sul mercato: la nostra selezione

Scegliere una tra le migliori batterie elettroniche può risultarti complicato. Per non lasciarti da solo alla ricerca disperata del modello più adeguato a te, e non farti cadere in frustrazione, ti mostriamo una guida di  quelle che sono, a nostro avviso, le migliori batterie elettroniche disponibili sul mercato.

La migliore batteria elettronica da tavolo

L’Alesis CompactKit 7 è una batteria elettronica portatile da tavolo, dotata di 7 Pad, 265 suoni di percussioni e può essere connessa alla corrente o alimentata a pile (6 mezze torce). Ha uscita USB-MIDI per Mac/PC per l’interfaccia con tutte le DAW e i plug-in standard. Include 2 pedali e 2 bacchette ed ha tutto quello che serve per iniziare a suonare la batteria.

Le recensioni confermano che si tratta della perfetta soluzione per chi deve iniziare, comoda da trasportare e perfetta da usare in casa o all’aperto grazie all’alimentazione autonoma a batterie. Risulta divertente, ha un ottimo suono e il rapporto qualità prezzo è apprezzato da tutti.

La migliore batteria elettronica per i principianti

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Gear4music propone la DD400, una batteria elettronica compatta e versatile che viene consigliata non solo ai principianti, ma anche agli esperti che vogliono esercitarsi con comandi semplici e intuitivi. È dotata di 108 voci e 40 pattern e oltre alle sue funzioni, la batteria offre anche una struttura leggera e compatta, facile da spostare e adatta per qualsiasi ambiente, da casa al palco o in studio di registrazione.

Le recensioni sono positive e convengono che si tratta di una batteria perfetta per chi vuole esercitarsi e per le scuole che insegnano a suonarla.

La migliore batteria elettronica per rapporto qualità-prezzo

La Roland TD-1K è una batteria elettronica entry-level che strizza l’occhio alle fasce intermedie, grazie a componenti di alta qualità e feedback realistici. Si tratta di un set relativamente compatto che si adatta a diversi genere musicali grazie all’inclusione di 15 kit. Il set è espandibile ed include un hi-hat, pedale senza battente, e OP-TD1C per un piatto addizionale. È inoltre dotata di una funzione coach, recorder Ingresso Mix e metronomo.

Le recensioni confermano la solidità del set, la qualità dell’audio ed il prezzo contenuto, confermandosi come una delle migliori proposte come rapporto fra qualità e prezzo, pensata per chi ha già una certa dimestichezza con le batterie acustiche.

La migliore batteria elettronica sui 1000 €

Una volta raggiunta la soglia dei 1000 € come prezzo di listino, non si tratta più di batterie elettroniche per principianti e batteristi della domenica, ma piuttosto di strumenti semi-professionali in grado di sostituirsi alle batterie tradizionali per fare pratica mantenendo basso il rumore, ma ottenendo il medesimo feedback tattile e sonoro di una batteria acustica. La Yamaha DTX532-K è proprio questo, ed è in grado di regalare un suono estremamente pulito e fedele.

Il modulo DTX502 incorpora 691 suoni differenti, ovvero più di 250 rispetto al suo predecessore. È dotata di funzioni avanzate fra cui rollio del rullante, esclusione ed oscillazione dei piatti, ed un sistema charleston con stand, azionabile tramite pad trigger dual-zone.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi da sapere sulla batteria elettronica

Se conosci già questo mondo variegato, sai che le caratteristiche, il livello e il suono variano con l’aumento del prezzo ed inoltre bisogna adattarle alle tue esigenze artistiche. Proprio per questo, di seguito, risponderemo alle domande più abituali che ti possono sorgere sulla batteria elettronica, sperando di chiarirti i dubbi.

Particolare su un pad di una batteria elettronica

L’insieme dei componenti di una batteria elettronica è simile a quella di una acustica. Pertanto occuperà lo stesso spazio all’interno della tua casa. (Fonte: Jiroe: XAG-tDlV4-8/ Unsplash.com)

Che cosa è una batteria elettronica?

La risposta è più difficile di quello che sembra. Dal punto di vista musicale ha una funzione simile a una batteria tradizionale, in quanto è un’insieme di percussioni. Tuttavia il processo di generazione del suono è complesso e non dipende solo da un fattore fisico, ma anche da un un particolare software installato, capace di farti raggiungere differenti sfumature.

Quindi, la sua potenzialità va oltre ai modelli tradizionale incorporando, in base alle caratteristiche del modulo, che tratteremo più avanti, più di cento suoni per ogni singolo Pad che presenta. La batteria elettronica include decine di kit audio su cui poter suonare. Tutto questo è possibile canalizzando il suono attraverso le cuffie, senza dare alcun fastidio.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una batteria elettronica?

Come ti abbiamo detto, ciò che determina la scelta di un possibile articolo musicale è il fatto di avere uno strumento, non troppo stridente, che non rompa il silenzio e che essere utilizzato in un ambiente domestico. Nella batteria elettronica i Pad producono un suono sordo e poco percettibile, in modo che i suoni prescelti li puoi ascoltare in cuffia.

Inoltre, la puoi trasportare facilmente ed è concepita in modo da aiutarti a migliorare la padronanza nel suonarla attraverso la sua programmazione. Allo stesso modo, l’editing audio generato è molto più efficiente, in quanto generazione del suono e la sua canalizzazione  in dispositivi elettronici è semplice, attraverso collegamento USB o cavo. Vediamolo sulla tabella.

Vantaggi
  • Più librerie audio
  • Ritmi incorporati
  • Programma di allenamento ed esercitazioni incorporato
  • Canalizza il suono in cuffia, suonando senza fare rumori
  • Facilitano l”ending di musica grazie alla connessione con dispositivi come Computer e Tablet 
  • Sono facilmente trasportabili
Svantaggi
  • I modelli più vecchi possono riportare problemi di latenza sonora
  • Perdita della sensibilità dovuta all”intensità delle percussioni
  • Suono poco naturale e qualità audio non ottima nei modelli con modulo datato

Quali sono i componenti principali di una batteria elettronica?

Ci sono tre elementi principali che costituiscono la batteria elettronica. Per primi i Pads, dove sono montati i così detti otturatori piezoelettrici. Quest’ultimi ricevono uno stimolo, che tramite un convertitore si trasforma in un segnale MIDI. A suo volta il modulo produce un determinato suono attraverso il segnale MIDI che riceve. In alcuni modelli moderni è inclusa la funzione di convertitore.

I Pads sono distribuiti in modo simile a una batteria tradizionale. Una versione base si compone, per tanto, degli elementi tipici delle normali batterie: Charleston con pedale, Ride, Crash, due Tom, Grancassa e Pedale. Anche se già lo sai, la qualità delle bacchette, che compri a parte, può fare la differenza.

Una batteria elettronica

Fai attenzione ai dettagli. Alcuni modelli sono in vendita senza alcuni degli accessori più basilari e necessari, come il modulo, le bacchette o i pedali. (Fonte: Monpaneevong: 43455878/ 123rf.com)

Quali sono le innovazioni delle batterie elettroniche più moderne?

Fai attenzione ai nuovi modelli in uscita sul mercato. Molti si focalizzano sui musicisti professionisti anche se sono adatti per i dilettanti. Pertanto oggi puoi trovare un suono di alta qualità digitale (con pads da 24 bits e centinaia di suoni tra cui scegliere), con sensori dinamici e di posizione che modulano il suono secondo la intensità).

Di solito sono incorporati tigger multipli (che identificano in quale parte dell’anello suoni), Charleston più realistici (in grado da distinguere tra Charleston aperto o chiuso da pedale), entrate multiple (per mixer o USB) e la possibilità di aggiornare elementi che contengono software.

Come fai a scegliere un un buon modulo per la tua batteria elettronica?

Il modulo del suono ti permette di suonare con i differenti kit, ciascuno con un tipo di musica specifica differente, in modo tale da non adattarlo solo al tuo stile, ma anche ai diversi tipi di suono in base al genere scelto: rock, jazz, pop ed altri. La cosa migliore di un buon modulo è che ti permette di personalizzare i suoi suoni e adattarli a ogni genere.

Inoltre, potrai configurare una libreria tutta tua, sia con i tuoi suoni preferiti che con i ritmi dei brani registrati presenti. Ma non è tutto. Un modulo di qualità lo puoi aggiornare periodicamente attraverso un software gratuito, con suoni scaricabili e nuovi ritmi. Ti mostriamo le condizioni ideali e principali di un modulo del suono.

Suoni

Una maggiore varietà di suoni implica una grande capacità di memoria, che si riflette in un maggior costo di acquisto per le caratteristiche tecniche che presenta. I moduli più semplici, di bassa gamma, presentano suoni di batterie analogiche e altri effetti di strumenti musicali.

Tuttavia un modulo così sviluppato ti permetterà di suonare con tutti questi suoni. Li potrai modificare, crearne di nuovi e scaricarne altri da incorporare al tuo repertorio, in quanto ce ne sono presenti più del normale. La qualità degli stessi, inoltre, sarà maggiore più è migliore il modulo e la sensibilità di ricezione dei pads

Ritmi incorporati

Sono ideali per provare e lasciarti guidare attraverso gli ampli stili musicali e attraverso i quali puoi mettere alla prova la tua abilità con le bacchette. Queste “basi” ti permetteranno di migliorare la tua tecnica su ogni genere e di realizzare esercizi specifici per sviluppare la tua abilità

Non ti chiediamo di mettere da parte la tua fonte di ispirazione perché potrai acquisire una conoscere musicale più ampia, con i riferimenti crociati delle basi fondamentali di ogni genere. Ricordati che è facile modificarle, sia suonando la tua batteria, sia attraverso un computer, tramite un semplice collegamento.

Sensibilità e suoni naturali

è l’aspetto che più segna la differenza tra un modulo mediocre e uno eccellente; quelli di alta gamma posso replicare tutti i suoni naturali della batteria. Per migliorarli, solitamente è presente un buon sistema di equalizzazione, facile da regolare. Possono anche includere degli effetti provenienti da diversi ambienti (batteria in sala prove, live, con sordine, all’aperto) per migliorare e riempire il suono della canzone.

In questo senso puoi anche concentrarti nelle uscite sonore per sapere quante combinazioni puoi arrivare a realizzare contemporaneamente e suonare su canzoni già registrare. Infine, osserva se possiede già un software proprio o ne esistono altri adattabili; potrebbero esserci delle applicazioni che ti permettono di adattare nuove canzoni con facilità.

Batteria elettronico in primo piano

La latenza sonora è il tempo compreso tra il colpo dato alla percussione, cassa o piatto e l’ascolto del suono. Nelle batterie acustiche è istantaneo, ma in quelle elettroniche può avere un leggero ritardo dovuta alla generazione digitale del suono. (Fonte: Sjjerez: 3862668/ Pixabay.com)

È facile trasportare una batteria elettronica?

L’insieme dei componenti di una batteria elettronica è simile a quella di una acustica. Pertanto occuperà lo stesso spazio all’interno della tua casa. Tuttavia le batterie elettroniche non hanno bisogno della Grancassa tipica delle batterie tradizionali e ogni componente dimensioni minori. Meno volume implica un minor peso.

Inoltre ci sono molti marchi che iniziano a proporre sul mercato modelli pieghevoli che ti facilitano il trasporto dalla sala prove alla sala concenti. Tieni presente che anche i piatti sono di dimensioni ridotte, con i quali devi essere molto preciso, ma allo stesso tempo sono più vicini in modo da avere una maggiore rapidità nel suonarli. In questa tabella ti mostriamo le misure di riferimento.

Modelo XDrum Alesis Turbo Yamaha DTX402 Alesis DM Roland TD
Altezza (cm) 150 116,8 100 63 n. d.
Lunghezza (cm) 50,7 81,3 77 24 n. d.
Profondità (cm) 32,5 81,3 38 52 n. d.
Peso (kg) 26 17,1 13 8 25

Criteri di acquisto

Arrivati a questo punto, speriamo di aver risolto i tuoi possibili dubbi sulle migliori batterie elettroniche del 2021. Tuttavia non abbiamo ancora finito. Adesso che già conosci a fondo questi strumenti innovativi, dovresti concentrarti nei criteri di acquisto che devi seguire per acquistare la migliore batteria che si adatta alle tue necessita di lavoro o di tempo libero.

Prezzo

La batteria elettronica non è un prodotto usa e getta. Devi pensare bene alle caratteristiche che fanno per te e tenere in conto che, se la tua intenzione è quella di utilizzarla a lungo termine, risparmiare su una prima batteria significa riacquistarne una seconda e, di conseguenza, finire per spendere più soldi. Non stare troppo ad aspettare se pensi che questa sia la tua batteria ideale.

Batteria elettronica Roland

È possibile che in base al tuo livello di esperienza ti convenga scegliere un modello piuttosto che un altro. (Fonte: StockSnap: 2597045/ Pixabay.com)

Formati di vendita

Fai attenzione ai dettagli. Alcuni modelli sono in vendita senza alcuni degli accessori più basilari e necessari, come il modulo, le bacchette o i pedali. In altri casi, questi accessori sono inclusi, ma non sono di altissima qualità e non ti permetteranno di raggiungere le potenzialità reali della tua nuova batteria.

Modulo

Del modulo te ne abbiamo già tanto parlato nel nostro articolo. Esso è quello che la differenza nella maggior parte dei casi. In base ad esso potrai avere più o meno suoni a tua disposizione, così come i differenti kit di ritmi e basi. è importante anche per l’editing musicale e la connessione con altri dispositivi elettronici.

Latenza

La latenza sonora è il tempo compreso tra il colpo dato alla percussione, cassa o piatto e l’ascolto del suono. Nelle batterie acustiche è istantaneo, ma in quelle elettroniche può avere un leggero ritardo dovuta alla generazione digitale del suono. Ciò nonostante la maggior parte dei modelli attuali sul mercato presentano una soluzione a questo problema sorprendente.

Livello di esperienza

È possibile che in base al tuo livello di esperienza ti convenga scegliere un modello piuttosto che un altro. Di fatto, molti di questi sono pensati per principianti, con un modulo che include intrattenimento e ritmi basilari che puoi imitare, così da imparare i differenti stili. Altre batterie , più professionali, permettono di approfondire i dettagli su ogni genere.

Conclusioni

La batteria è uno degli strumenti più carismatici usato nei generi di musica tradizionale, sia come accompagnamento per la base della canzone sia per i suoi assoli. Le sue caratteristiche sono sempre più utilizzate nei generi di musica contemporanei, dove le percussioni giocano un ruolo fondamentale.

Avvicinarti a questo dinamismo musicale risulta più semplice con una batteria elettronica. Essa non solo ti guiderà marcando le linee guida di ogni stile, ma ti permetterà di adattare la vasta gamma di suoni di ogni genere,così come sperimentare con nuovi timbri che ti porteranno alla costante innovazione di questa disciplina artistica.

Speriamo di averti orientato, con il nostro articolo, nella scelta di acquistare una batteria elettronica. Per eventuali dubbi o domande non esitare a commentare o a condividere il nostro articolo sui social. Graie

(Fonte dell’immagine destacada: Sjjerez: 3862668/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni