Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Il nostro metodo

25Prodotti analizzati

16Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

70Commenti valutati

Sei mai andato ad accendere la TV e il telecomando non funzionava? Anche se non ce ne rendiamo conto, centinaia di batterie AAA vengono utilizzate ogni giorno in tutto il mondo. Fanno parte della nostra vita da molto tempo.

È quindi importante familiarizzare con le loro funzioni e caratteristiche più comuni, così come con tutti i tipi che esistono. In questo modo, possiamo assicurarci che siano adatti alle nostre esigenze e che funzionino correttamente.




Soprattutto

  • Anche se le batterie AAA sono spesso utilizzate universalmente, è importante familiarizzare con il loro utilizzo. Dobbiamo assicurarci che sia la dimensione che il voltaggio richiesto dal dispositivo sia conforme al tipo di batterie AAA che vogliamo utilizzare.
  • Un altro punto importante prima di acquistare batterie AAA è il loro composto chimico (a volte tossico). Questo elemento è direttamente collegato alla capacità della batteria. Pertanto, è fondamentale identificare la capacità richiesta dal dispositivo per identificare meglio il suo composto chimico.
  • Le batterie hanno una durata limitata. Questo fatto è importante da tenere a mente quando acquisti le nostre batterie AAA. In questo modo, sapremo qual è l’opzione migliore per noi: batterie ricaricabili o non ricaricabili?

Batterie AAA: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle batterie AAA

Centinaia di batterie sono utilizzate ogni giorno in tutto il mondo, ma cosa sai esattamente sulle batterie AAA? In questa sezione, abbiamo cercato di rispondere a tutte le domande più comuni degli utenti che utilizzano questo prodotto.

Le batterie AAA sono composte da un positivo (parte marrone) e un negativo (parte nera). (Fonti: Alvesd: w1p05F4gyNg/unsplash.com)

Cosa sono le batterie AAA?

Una batteria AAA (tripla A) è una batteria o un dispositivo che genera energia elettrica attraverso energia chimica. È quindi una fonte di energia. Inoltre, di solito sono cilindriche e di piccole dimensioni (circa 44,5 mm x 10,5 mm).

Per generare questa energia e quindi far funzionare dispositivi elettrici, come un telecomando per la TV o una sveglia, tra gli altri, le batterie hanno un polo positivo (+) e uno negativo (-). Questi poli sono completamente visibili alle loro estremità e ci aiutano a sapere in quale direzione inserire la batteria nella fessura corrispondente del dispositivo (polo + con -, e – con +).

Che tipo di tensione hanno le batterie AAA?

I dispositivi elettronici che utilizzano batterie AAA richiedono una specifica tensione o potenza per funzionare. La tensione è misurata in volt (V). Generalmente, la tensione nominale delle batterie AAA è di 1.5V. Cosa significa questo, ti chiederai, e cosa fa per me?

Questo significa che per fornire abbastanza energia per far funzionare un dispositivo come un telecomando, un lettore mp3 o una macchina fotografica digitale, dobbiamo “sommare” abbastanza volt o batterie.

A seconda del dispositivo, questa aggiunta può essere fatta in serie o in parallelo

  • In serie: i volt sono sommati e la corrente è la stessa per tutta la stringa. Per esempio, se la nostra attrezzatura ha bisogno di 6 V, abbiamo bisogno di 4 batterie AAA da 1,5 V (4 x 1,5 = 6).
  • Parallelo: la tensione dell’insieme è la stessa ovunque e le correnti si sommano. Per esempio, se il nostro dispositivo ha bisogno di 3000 mAh per funzionare, useremo 3 batterie AAA 1000 mAh in parallelo (3 x 1000 = 3000).

A cosa servono le batterie AAA?

Grazie alla loro dimensione e potenza, le batterie AAA hanno una vasta gamma di usi. Anche se sono comunemente usati in piccoli dispositivi elettronici che usiamo nella nostra vita quotidiana.

Alcuni dei dispositivi che spiccano di più sono

  • Macchine fotografiche.
  • Telecomandi TV.
  • Lettori musicali portatili.
  • Sveglie.

baterías

Pochi dispositivi attualmente richiedono batterie AAA. (Fonte: John Cameron: F_EooJ3-uTs/ 123rf)

Cosa c’è nelle batterie AAA?

Le batterie AAA, come la maggior parte delle altre batterie, variano nel contenuto. Contengono sia metalli pesanti che composti chimici. Questi includono

  • Alcalino.
  • Zinco.
  • Carbonio.
  • Nichel-cadmio.
  • Litio.
  • Idruro di metallo.
  • Solfato di ferro.

A seconda dell’uso previsto per le batterie, troverai una combinazione di diversi composti. Anche così, dobbiamo sempre tenere a mente che sono sostanze tossiche e che se non facciamo attenzione al loro uso e smaltimento, possono contaminare e persino causare incendi.

Quali tipi di batterie AAA esistono?

I tipi di batterie AAA sul mercato sono molto vari. Dipendono da una serie di composti chimici, dalla loro capacità, dal loro voltaggio e, per esempio, dal fatto che siano ricaricabili o meno. La seguente tabella mostra le caratteristiche più comuni per differenziare i diversi tipi di batterie AAA.

Composto chimico Capacità comune (mAh: microampere) Tensione nominale comune (V: volt) Sono ricaricabili?
Alcaline 860 – 1200 mAh 1.5 V Sì, ma non tutte.
Li-ion 350 mAh 3.6 – 3.7 V Sì.
Zinco-Carbone 540 mAh 1.5 V No.
Li-FeS2 1200 mAh 1.5 V No.
NiCd 300 – 500 mAh 1.25 V Sì.
NiMH 600 – 1250 mAh 1.25 V Sì.

Qual è la differenza tra le batterie AA, AAA e AAAA?

Molti di noi si chiedono cosa significa la “A” nelle batterie, Ha a che fare con la loro qualità o capacità? La risposta è abbastanza semplice. Il numero “A” sulle batterie ha a che fare con le loro dimensioni. Quindi, quali sono più grandi? Una semplice regola da ricordare è:

Più “A”, più piccola è la batteria.

Oggi, la maggior parte dei dispositivi utilizza solo batterie di formato AA e AAA. Tuttavia, nella seguente tabella abbiamo raccolto alcune delle differenze più comuni tra le batterie AA, AAA e AAAA. È molto importante saperle distinguere, dato che non sappiamo quando avremo bisogno dell’una o dell’altra.

Dimensione comune Uso comune Voltaggio più comune Capacità più comune
Batterie AA 50 mm x 14.2 mm Dispositivi che consumano più energia: controller di TV o console, giocattoli, ecc. Tra 1,25 – 1,5 V Tra 500 – 3000 mAh
Batterie AAA 44,5 mm x 10,5 mm Piccoli dispositivi a basso consumo: telecomandi, sveglie, radio, ecc. Tra 1.25 – 1.5 V Tra 300 – 1250 mAh
Batterie AAAA 42.5 mm x 8.3 mm Dispositivi piccoli e a basso consumo: penne digitali, Surface Pen, glucometri, termometri, pompe per insulina, ecc. Tra 1,25 – 1,5 V Tra 300 – 600 mAh

Dove dobbiamo smaltire le batterie AAA?

Come abbiamo visto, le batterie AAA, e le batterie in generale, sono composte da diversi materiali potenzialmente tossici (metalli pesanti e composti chimici). Questi componenti sono dannosi e inquinanti sia per le persone che per l’ambiente. Pertanto, per evitare possibili problemi, è molto importante non gettarli nel normale bidone della spazzatura.

I punti di raccolta si trovano in tutta la tua città e in qualsiasi altro luogo della Spagna (scuole, supermercati e molti altri posti). Se vuoi sapere dov’è il tuo punto di raccolta più vicino, sul sito web di aziende o fondazioni come Ecopilas puoi trovarlo semplicemente inserendo il tuo indirizzo.

Criteri di acquisto

Come abbiamo visto, ci sono diversi tipi di batterie AAA. Tuttavia, per il corretto funzionamento dei dispositivi che richiedono batterie AAA, è importante tenere a mente una serie di cose prima di acquistare batterie AAA. I criteri di acquisto delle batterie AAA sono i seguenti:

Ricaricabili o tradizionali

Una delle domande più comuni quando si acquistano batterie, indipendentemente dal tipo, è: sono meglio le batterie ricaricabili o quelle usa e getta? Tuttavia, questa è una domanda difficile, poiché tutto dipende dalle tue esigenze o priorità.

La seguente tabella presenta alcuni vantaggi e svantaggi delle batterie ricaricabili AAA rispetto alle batterie tradizionali.

Vantaggi
  • Efficienza. Possono durare più a lungo delle batterie normali.
  • Sostenibile. Poiché durano più a lungo, vengono smaltite meno batterie e ci sono meno rifiuti tossici.
  • Risparmi. Anche se il prezzo della prima confezione è un po’ alto, dato che durano più a lungo, si risparmia molto di più.
  • Sempre a portata di mano. Dato che sono ricaricabili, non devi andare al negozio così spesso per prenderne di più, così risparmi sul trasporto.
Svantaggi
  • Bassa capacità di ricarica rispetto a quelle tradizionali. Diminuisce/non si carica nel tempo. Può perdere l’efficienza della carica più ricariche vengono effettuate.
  • Tensione più bassa. (Tipicamente 1.2 V ricaricabile – 1.5 V tradizionale) Di solito non è un problema. Tuttavia, alcuni dispositivi sono progettati per 1.5V o ricaricabili/normali.
  • Caricatore richiesto. Per ricaricare le batterie è necessario un caricatore.

Anche se le batterie ricaricabili sono più responsabili nei confronti dell’ambiente, contengono comunque un carico di rifiuti inquinanti (composti chimici tossici) e quindi continuano ad inquinare. Non smaltirle mai nei rifiuti normali.

Durata

Sappiamo che le batterie AAA hanno una durata di vita di 5-7 anni. Ma sappiamo quanto può durare la loro carica fino a quando non sono più una fonte di energia? Sfortunatamente, non c’è una risposta fissa. A seconda del dispositivo, dell’uso e del tipo di batterie AAA, possono durare diverse settimane, mesi o anche un anno.

Tuttavia, ci sono diversi siti web dove puoi trovare un calcolatore che, se conosci la capacità e il consumo di corrente (o potenza e tensione), può fare questo calcolo per te. Per questo motivo, è meglio utilizzare batterie ricaricabili, dato che possono durare fino a 2 anni.

Per scoprire quanto dura la carica, possiamo guardare il numero di cicli. Questo è il numero di volte che possiamo sia scaricare che utilizzare la batteria prima di doverla buttare. Questo numero di solito è riportato sulla confezione quando acquisti la batteria.

Capacità

La capacità delle batterie AAA rappresenta la quantità di carica che hai a disposizione per immagazzinare. Le batterie sono solitamente misurate in mAh o Ah. Questo significa che la batteria fornisce al dispositivo tanti microampere (mA) o ampere (A) all’ora. Pertanto, per scegliere le batterie giuste, è fondamentale conoscere la capacità della batteria.

Questo è un calcolo abbastanza semplice. Dobbiamo scoprire la corrente media che il dispositivo assorbirà e farci un’idea approssimativa di quanto tempo deve durare. Per esempio, se il mio dispositivo consuma 45 mAh e ho bisogno che funzioni per 30 ore, basta moltiplicare i mAh (45) per le ore (30) (45 x 30 = 1350 mAh di capacità).

polo de batería

Porta sempre con te delle batterie di riserva. (Fonte: Mika Baumeister: vorH-CF_SZI /unsplash )

Composto chimico

Come abbiamo visto, ci sono diversi composti chimici utilizzati nelle batterie AAA (NiCd, Li-FeS2 o Zinco-Carbone, tra gli altri). Tuttavia, non tutti sono così facili da trovare.

Anche se non è molto comune, il tipo di composto chimico o materiale può essere per molti uno dei criteri importanti prima dell’acquisto. A questo proposito, i tipi più comuni di batterie AAA per chimica come criterio di acquisto sono:

Chimiche più comuni Facile da trovare? Uso consigliato Ricaricabili? Fascia di prezzo
Alcaline Uso domestico. Dispositivi elettronici, come telecomandi TV o lettori musicali. Sì, i più semplici. Puoi trovarli ovunque. Alcuni, ma non sono così comuni. Gamma bassa. Il più economico dei 3. Tendi a trovare confezioni più grandi ed economiche.
Litio (Li-ion) Non molto, dato che non sono così comuni da usare. Dispositivi ad alta tecnologia, come console, fotocamere digitali o computer portatili. Sì. Alta gamma. Il più costoso dei tre. I pacchetti tendono ad essere più piccoli e più costosi.
Metal Hydride (NiMH) Uso domestico. Apparecchi come giocattoli, torce, sveglie o orologi. Sì, si possono trovare praticamente in tutte le batterie ricaricabili. Sì. Come regola generale, sono le ricaricabili più comuni. Gamma media. Si possono trovare alcuni pacchetti economici e di buone dimensioni.

Riassunto

Le batterie AAA sono una delle batterie più universali disponibili. Sono spesso utilizzati nei dispositivi più comuni che usiamo come i telecomandi, le sveglie, i giocattoli e quasi tutti i dispositivi elettronici. Ecco perché è consigliabile averle sempre a portata di mano.

Indipendentemente dal tipo di batteria, non dobbiamo dimenticare che sono tossiche. Dovrebbero essere smaltiti correttamente. Non metterli mai nella normale spazzatura, portali in un punto di raccolta speciale.

Speriamo che tu abbia trovato queste informazioni utili e istruttive. Ti saremmo grati se potessi lasciare un commento con la tua opinione e aiutarci a migliorare. Se ti è piaciuta questa guida, sentiti libero di condividerla sui tuoi social media.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Hilary Halliwell: 698485/ pexels)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni