Caricabatterie con pile ricaricabili
Ultimo aggiornamento: 31/08/2020

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

24Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

82Commenti valutati

Le batterie ricaricabili sono ovunque. Pensa praticamente a qualsiasi dispositivo domestico: radio, sveglia, telecomando, orologio da parete, torcia o molti giocattoli, tra gli altri. Hanno tutti le batterie. Per evitare di spendere una fortuna su di loro, è meglio optare per le batterie ricaricabili. Ma il tipo di caricabatterie è importante? Le batterie ricaricabili sono tutte uguali?

Le batterie ricaricabili vengono vendute insieme al caricabatterie corrispondente? Per aiutarti ad acquistare le batterie ricaricabili economiche o di fascia alta di cui hai veramente bisogno, abbiamo messo insieme questo articolo. Successivamente, approfondiamo le migliori batterie ricaricabili e risolviamo tutti i dubbi che possono sorgere al momento di fare una scelta.




Le cose più importanti in breve

  • Le batterie ricaricabili consentono di risparmiare denaro nel medio-lungo termine.
  • Evita di tenere le batterie ricaricabili nel caricatore una volta raggiunta la capacità del 100%, altrimenti ridurrai la loro durata.
  • Tra i criteri di acquisto più importanti c’è quello dei cicli di carica. Alcune batterie ricaricabili possono raggiungere o superare i mille utilizzi. Esaminiamo questo e altri criteri di acquisto alla fine dell’articolo.

Le migliori batterie ricaricabili sul mercato: la nostra selezione

Con le migliori batterie ricaricabili, risparmierai denaro a lungo termine. Non importa se le vuoi per il puntatore laser o, se invece, le cerchi per un telefono cordless, le batterie ricaricabili sono tuttofare. Ma quali sono le migliori batterie ricaricabili oggi? Vediamo le quattro opzioni che attualmente sono quelle che più ci convincono a REVIEWBOX.it:

Le migliori batterie ricaricabili con caricatore incluso

Sebbene possano essere acquistati separatamente, questa proposta di caricabatterie EBL insieme a otto batterie ricaricabili è l’ideale per i neofiti. Il caricabatterie può contenere fino a otto batterie ricaricabili alla volta. Ricorda che queste devono essere AA/AAA Ni-MH/Ni.CD. Le batterie alcaline o al litio non sono compatibili.

Se la tensione raggiunge 3,4 V, interrompe la ricarica. D’altra parte, non funziona quando le batterie non sono buone o non hanno la tensione corretta.

Le migliori batterie ricaricabili di un marchio affidabile

Philips ti offre queste batterie ricaricabili con una durata impressionante. Perché queste batterie ricaricabili Philips possono resistere fino a mille cariche. Con questo risparmierai molto a medio e lungo termine, poiché ci vorrà molto tempo prima di doverle esaurire.

L’unico inconveniente di questa opzione è che non include un’unità di ricarica, ma considerando, ad esempio, che la precedente proposta EBL vende la loro separatamente, nessun problema!

Le migliori batterie ricaricabili economiche

Amazon non è solo una piattaforma online che distribuisce tutti i tipi di prodotti di innumerevoli marchi, ma anche un’azienda che crea le proprie alternative. Questo è il caso di questo pacchetto di 24 batterie AAA ricaricabili da 800 mAh di Amazon.

La prima cosa che attira l’attenzione di queste batterie ricaricabili Amazon è il loro prezzo, visto che non raggiungono nemmeno i 20 €. Inoltre, vengono consegnate già cariche, quindi puoi usarle senza problemi non appena li ricevi.

Le migliori batterie ricaricabili con caricatore piccolo incluso

Queste batterie ricaricabili Duracell sono dotate di un caricabatterie con una capacità per quattro batterie (che si tratti di batterie AA o batterie AAA). I migliori risultati si ottengono utilizzando le batterie a lunga durata del marchio.

Inoltre, il caricabatterie ad alta velocità è molto discreto, rendendolo ideale per i viaggi. D’altra parte, ha una luce LED che lampeggia in verde per indicare che le batterie sono state caricate e pronte per l’utilizzo dopo solo quattro ore.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle batterie ricaricabili

Ora che conosci quattro delle migliori batterie ricaricabili presenti sul mercato, perché non scavare un po’ più a fondo nel prodotto? Perché è normale avere dubbi, per quanto semplice possa sembrare l’articolo. Pertanto, di seguito chiariremo i dubbi più frequenti sulle batterie ricaricabili. Speriamo di poterti aiutare in modo da poter acquistare l’opzione di cui hai veramente bisogno.

Persona che mette le pile nel telecomando

Le batterie ricaricabili sono il modo migliore per risparmiare denaro nel medio-lungo termine. (Fonte: Soda: 93883574/ 123rf.com)

Che tipo di batterie ricaricabili esistono?

Al di là delle dimensioni, le più comuni sono AA e AAA, le batterie ricaricabili sono classificate in base alla loro composizione. Conoscere la composizione delle batterie ricaricabili non è superfluo, poiché non tutti i caricabatterie sono compatibili con tutte le alternative disponibili. Oggi possiamo distinguere tra tre diversi tipi di batterie ricaricabili:

  • Batterie ricaricabili NiCD: si tratta di batterie ricaricabili fatte di nichel-cadmio. È l’opzione che è sul mercato da più tempo. Si distinguono per il loro prezzo, che è molto economico. Ovviamente hanno una capacità energetica inferiore e una vita utile più breve. Inoltre, sono altamente inquinanti.
  • Batterie ricaricabili NiMH: queste batterie ricaricabili sono realizzate in nichel-metallo idruro. Attualmente sono le più comuni. Hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Sono meno inquinanti delle batterie ricaricabili NiCD, oltre ad avere una maggiore capacità e durata.
  • Batterie ricaricabili al litio: l’elemento chimico che costituisce queste batterie è il litio. A priori, sono tutti vantaggi: maggiore capacità, vita utile più lunga e resistono molto meglio allo scarico e al disuso. Tuttavia, sono più costose e possono anche avere una pericolosa propensione al riscaldamento.

Quanto durano le batterie ricaricabili?

L’autonomia di una batteria ricaricabile si misura in base ai milliampere, che è abbreviato in mAh. Più alto è il valore in mAh delle batterie ricaricabili che andrai ad acquistare, più lungo sarà il loro tempo di funzionamento, nonché la resistenza all’usura causata dal passare del tempo. Ovviamente conta molto anche il livello di consumo del dispositivo a cui si mettono le batterie.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle batterie ricaricabili?

Le batterie ricaricabili offrono innumerevoli vantaggi. Ovviamente le batterie ricaricabili, siano esse batterie ricaricabili AA o batterie ricaricabili AAA, e indipendentemente dalla loro composizione, hanno anche i loro contro. Come al solito, a REVIEWBOX.it pensiamo sempre a questo aspetto per offrirti una tabella esplicativa di vantaggi e svantaggi:

Vantaggi
  • Aiutano a risparmiare nel medio-lungo termine
  • Promuovono un consumo più ecologico
  • Ce ne sono di tutti i tipi
  • Si caricano velocemente
  • Sono pratiche
  • Ci sono confezioni economiche accompagnate da un caricabatterie
Svantaggi
  • L”investimento iniziale è maggiore a causa del caricatore
  • La capacità diminuisce con il passare del tempo

Cos’è l’effetto memoria delle batterie ricaricabili?

L’effetto memoria è un fenomeno che influisce sulla durata delle batterie. In precedenza, era associato solo alle batterie ricaricabili NiCD. In pratica, se si utilizza una batteria di questo tipo e la si carica prima che sia completamente scarica, al suo interno comparirebbero dei cristalli che ne influenzano il voltaggio e la capacità di carica.

Sebbene sia consigliabile attendere che le batterie ricaricabili si scarichino, tuttavia questo fenomeno continua a verificarsi ancora oggi. Non importa che ricarichi le batterie ricaricabili solo quando non funziona più. Di conseguenza, man mano che vengono utilizzate batterie ricaricabili, perdono capacità di carica e, quindi, energia fino a quando un giorno “muoiono”.

Caricabatterie e pile

Per prolungare la durata delle batterie ricaricabili, prova a utilizzare un caricabatterie e batterie della stessa marca.  (Fonte: Jipen: 108114927/ 123rf.com)

Come posso prolungare la durata delle mie batterie ricaricabili?

Se acquisti batterie ricaricabili, la cosa più logica è che vuoi sfruttarle al meglio. Pertanto, proveremo a mettere insieme una serie di consigli utili per far durare più a lungo le batterie ricaricabili. Certo, si parte dal presupposto che, prima o poi, dovrai sostituire le tue batterie ricaricabili con batterie nuove. Ma intanto:

  1. Utilizza un caricabatteria ricaricabile adatto per dimensioni e compatibilità. Se il caricabatterie è della stessa marca della batteria, molto meglio.
  2. Quando non utilizzi le batterie ricaricabili, assicurati di conservarle in un luogo fresco e asciutto. Evita di bagnarle o di esporle a fonti di calore.
  3. Prova a caricare completamente le batterie ricaricabili. Una volta completata la carica, rimuovi immediatamente le batterie ricaricabili dal caricatore, poiché anche il sovraccarico riduce la loro capacità nel medio-lungo termine.
  4. Ordina le batterie in coppie per identificare facilmente quali sono cariche e quali no.
  5. Non forzare le batterie ricaricabili se sono danneggiate. Tanto meno se l’acido che ospitano fuoriesce, poiché è estremamente pericoloso. Sbarazzati di loro nel posto giusto e non buttarle nel contenitore, a patto che non sia quello specifico per il loro riciclaggio.
  6. Leggere attentamente le istruzioni del produttore delle batterie ricaricabili e seguire tutte le istruzioni alla lettera. I loro consigli non sono gratuiti e ti aiuteranno a prolungare la durata delle tue batterie ricaricabili.

Criteri di acquisto

Le batterie ricaricabili sono un elemento apparentemente semplice, ma non sempre tutte sono adatte a qualsiasi utilizzo. Sai già che ci sono diverse dimensioni, ma ci sono altri aspetti che dovresti considerare prima di investire in batterie ricaricabili. Per aiutarti in questo, di seguito, analizziamo i cinque fattori chiave che ti permetteranno di acquisire le batterie ricaricabili ideali per te.

Caricabatterie

I caricabatterie sono fondamentali per l’utilizzo di batterie ricaricabili. Senza di loro, sarà inutile avere batterie ricaricabili. Attualmente, esiste un gran numero di diversi caricabatterie. Ecco le caratteristiche e gli extra che potrebbero avere. Prendi nota, poiché a seconda delle tue esigenze devi scegliere una alternativa o un’altra:

  • Capacità: sono disponibili caricabatterie che vanno da due a otto unità di capacità. Alcuni sono compatibili con vari tipi di batterie. Quelli da due e quattro sono l’ideale per quando vai in viaggio.
  • Opzioni intelligenti: alcuni caricabatterie consentono di monitorare la tensione delle batterie ricaricabili. In questo modo interrompono il funzionamento quando raggiungono il 100% della capacità della batteria.
  • Indicatore di carica: attualmente, tutti i caricabatterie hanno almeno una luce LED che indica se le batterie ricaricabili sono state completamente caricate o meno. Altri includono extra che possono indicare il livello di carica in termini percentuali.
  • Velocità di caricamento: sebbene la velocità di ricarica non dipenda solo dal caricabatterie, ma dalla capacità energetica della batteria, questo parametro è importante. Alcune marche offrono caricatori che completano la carica in un paio d’ore. Certo, sono più costosi.
  • Livelli di sicurezza: Le batterie, normali o ricaricabili, non sono un gioco. I migliori caricabatterie offrono sistemi di sicurezza che interrompono il funzionamento in caso di qualsiasi guasto elettrico o problema che metta in pericolo le batterie e il caricabatterie stesso.
Tante pile

Ricorda che puoi acquistare batterie ricaricabili insieme a un caricabatterie o separatamente.
(Fonte: Kubeš: 91174991/ 123rf.com)

Compatibilità

Tieni presente che ci sono molte batterie di dimensioni diverse. La maggior parte delle batterie e dei caricabatterie si concentra su AA e AAA, ma non sono le uniche possibilità. Pertanto, prima di investire in batterie ricaricabili e un caricabatterie, è necessario tenerne conto. Soprattutto se li acquisti separatamente. Se acquisti opzioni incompatibili, sprecherai i tuoi soldi.

Livello di energia

Quando parliamo del livello di energia di una batteria ricaricabile, ci riferiamo alla quantità di energia che può offrire al dispositivo in cui viene inserita. Questo è il summenzionato milliampere (mAh). Più alto è il livello di potenza relativo al livello di consumo del dispositivo, più a lungo sarà in funzione. Il mercato offre varietà:

  • Tra 500 e 2800 mAh.
  • Esistono batterie ricaricabili con più di 2800 mAh. Sono ideali per dispositivi con consumi elevati e sofisticati, come una fotocamera digitale.

Ciclo di carica

In questo articolo abbiamo parlato di batterie ricaricabili di qualità che sono in grado di sostenere senza problemi fino a mille cicli di ricarica. Altri più economici contengono solo quattro o cinquecento cariche. I cicli di carica, come avrai già dedotto, sono il numero di volte in cui puoi caricare la batteria senza che smetta di funzionare. Una volta raggiunta quella cifra, dovrebbe essere scartata.

Pertanto, è necessario valutare quanti cicli di carica sono necessari. Tieni presente che, maggiore è il numero di cicli di ricarica, maggiore è il prezzo. Tuttavia, più cicli di ricarica, più risparmierai nel medio-lungo termine. Per decidere, pensa se i dispositivi per i quali hai bisogno delle batterie ricaricabili consumano molto o se li utilizzerai molto. Sulla base di questo, acquista.

Akira YoshinoPresidente di Asahi Kasei (Azienda chimica giapponese)

“Le batterie ricaricabili hanno cambiato il mondo, alimentano la nostra società moderna e sono così onorato di vederle nel palmo della mano di tutti”.

Ecologia

Le batterie sono piene di sostanze inquinanti. Pertanto, la prima cosa da fare è smaltirle nei contenitori o nei luoghi abilitati. Se vuoi andare oltre, puoi optare per batterie ricaricabili di fabbricazione ecologica. Si distinguono per presentare un periodo di disintegrazione più breve. Questo di solito è indicato sulla confezione del prodotto. Prenditi cura del pianeta se puoi!

foco

Lo sapevi che con le batterie ricaricabili risparmierai denaro e contribuirai a proteggere l’ambiente?

Conclusioni

Le batterie ricaricabili ti consentono di godere dei tuoi dispositivi preferiti risparmiando denaro. La ragione? Molti modelli raggiungono un migliaio di ricariche, il che ti consentirà di spremere la batteria per molti mesi o addirittura anni. Tutto questo con un requisito minimo: quello dell’investimento iniziale, visto che è necessario acquistare un caricabatterie idoneo. Ma lo scorderai quando vedrai i risparmi.

Ovviamente, non dimenticare di acquistare batterie ricaricabili in base ai criteri di acquisto che abbiamo raccolto qui. Non tutti le batterie offrono lo stesso. Inoltre, la compatibilità è importante, tieni presente che ci sono molti tipi di batterie ricaricabili. Non dimenticare aspetti come l’ecologia o i livelli di energia (questi ultimi incideranno sulle prestazioni).

Nel caso in cui questo articolo ti sia stato utile, non dimenticare di condividerlo sui tuoi social network! E se hai domande, lasciaci un commento qui sotto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Twinsterphoto: 104769813/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?