Una bicicletta elettrica a tre ruote
Ultimo aggiornamento: 08/01/2021

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

16Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

87Commenti valutati

Benvenuti sul nostro articolo dedicato alla bicicletta elettrica. Con il bel tempo e le giornate più lunghe, con più ore di sole, le attività all’aperto si moltiplicano. E la bicicletta è sempre un’opzione eccellente per allenarsi mentre ti godi l’ambiente circostante. Ma la bicicletta, per molti, non è solo un mezzo di allenamento, ma una forma di muoversi.

Molte sono le persone che scelgono questo mezzo di trasporto per, ad esempio, andare sul posto di lavoro. Tuttavia, c’è chi ci rinuncia per il disagio di arrivare sudato in ufficio. Eureka! La bicicletta elettrica è l’opzione migliore per combinare esercizio e trasporto. A seguire, ti raccontiamo tutto sulla bicicletta elettrica.




Le cose più importanti in breve

  • La bicicletta elettrica è regolata esattamente dalla stessa normativa di tutte le altre biciclette. Per quanto riguarda l’argomento del casco, ancora non è obbligatorio. Su strade interurbane è obbligatorio usare un giubbetto catarifrangente e le luci di segnalazione.
  • Ci sono biciclette elettriche con batterie integrate nel telaio e altre, invece, le cui batterie sono rimovibili. Queste ultime hanno il vantaggio di poter essere trasportate e ricaricate ovunque sia possibile.
  • Esistono molti tipi di biciclette elettriche: dalla mountain bike a quella da città, passando dalla pieghevole a quella da strada o mista. Prima di acquistarne una, è necessario essere chiari su alcuni criteri di acquisto, come ad esempio i tipi di freni, che approfondiremo nell’ultima sezione di questa guida.

Le migliori biciclette elettriche sul mercato: la nostra selezione

Di seguito ti mostriamo le bici elettriche più popolari sul mercato online. Sia per le loro caratteristiche che per l’efficacia nel facilitare la tua pratica sportiva. Osserva attentamente gli aspetti tecnici per scegliere la più adatta alle tue esigenze.

La bicicletta elettrica più compatta

La proposta di Windgoo è una bici elettrica senza pedali caratterizzata da dimensioni particolarmente compatte, pari a circa 105x50x94 cm, che raggiungono i 105x20x72 cm una volta piegata. Pesa circa 12 kg ed è resistente alla pioggia leggera, con grado di impermeabilità IP54. Monta una batteria da 36 V e 6 Ah che le garantisce un’autonomia di circa 3 ore o per 20 km, raggiungendo una velocità massima di 20 km/h.

Le dimensioni ridotte e l’assenza di un meccanismo per la pedalata manuale consentono a questa bici di essere venduta ad un prezzo molto conveniente.

La bicicletta elettrica con il miglior rapporto qualità prezzo

Quella di Elokem è una bici elettrica pieghevole con motore da 250 W, in grado di raggiungere la velocità massima di 30 km/h. La batteria è da 8 Ah a 36 V, e garantisce un’autonomia di circa 22-28 km per carica.

Ha un cambio Shimano a 21 velocità e 3 modalità di funzionamento: elettrica autonoma, pedalata assistita e pedalata manuale. È dotata di un potente faro a LED frontale e due campanelli. Pesa 25 kg e le ruote hanno diametro di 26” (66 cm).

La bicicletta elettrica ideale per i percorsi urbani

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Nilox X1 è la soluzione che combina perfettamente il dinamismo di una bicicletta pieghevole con il sistema di pedalata assistita con il comfort di una bicicletta tradizionale.

Adatta per percorsi urbani, è dotata di un PAS, che può essere attivato con il controllo del manubrio. Grazie al suo motore elettrico da 250 W, può raggiungere una velocità massima di 25 km/h.

La miglior bicicletta elettrica con un design tradizionale

La NCM Venice è una bici elettrica con un design che ricorda tanto le bici tradizionali, con tanto di porta pacchi posteriore con fascia elastica inclusa. È dotata di un potente motore Das-Kit X15 da 250 W in grado di raggiungere i 25 km/h, anche in modalità assistita con 6 livelli diversi. La batteria da 48 V e 13 Ah consente di percorrere circa 40 km, fino a raggiungere i 130 km in modalità Eco.

Ambo le ruote hanno parafanghi e catarifrangenti sui raggi. Ha un peso di circa 27 kg ed è omologata per utenti fino a 120 kg.

La miglior mountain bike elettrica

La Wrangler-600 è una mountain bike con motore da 25 W e batteria da 36 V e 12,5 Ah, in grado di raggiungere facilmente i 25 km/h e con un’autonomia dai 40 ai 100 km per carica, in base alla velocità e alla modalità di funzionamento, ovvero elettrica completa o pedalata assistita.

Monta freni a disco Tektro ed un computer di bordo con display LCD, dal quale monitorare la distanza percorsa, la velocità attuale, il livello della batteria ed altre informazioni utili.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle biciclette elettriche

Se desideri acquistare una bicicletta elettrica da utilizzare nei tuoi spostamenti quotidiani o per allenarti quando ne hai l’occasione, su REVIEWBOX.it facciamo il possibile per aiutarti a fare la scelta più adatta alle tue esigenze. Segui i nostri consigli e il successo dell’acquisto sarà assicurato.

Uomo in bicicletta

La bicicletta elettrica è regolata esattamente dalla stessa normativa del resto delle biciclette. (Fonte: Polc: 113294116/ 123rf.com)

Cos’è una bicicletta elettrica e a cosa serve?

Una bicicletta elettrica (chiamata anche e-bike) è un termine generico usato per indicare un veicolo a due ruote a pedali con un motore elettrico, un controller e una batteria installati per aiutare il pendolarismo. È molto utile per praticare sport di gruppo anche quando non siamo in forma come gli altri.

Quali sono i vantaggi di una bicicletta elettrica?

Avere una bicicletta elettrica ha molti aspetti favorevoli, tra cui il fatto che è possibile effettuare viaggi più lunghi rispetto a una bicicletta normale e a una velocità maggiore.

Ti offre la possibilità di praticare sport senza che le tue condizioni fisiche siano un impedimento. Per quanto riguarda l’economia, ti fa risparmiare un sacco di soldi, poiché è il veicolo a motore più economico.

Per chi sono pensate le bici elettriche?

Le biciclette elettriche sono progettate per tutti i tipi di persone, sia adulti che ragazzi, che richiedono un trasporto economico, agile e sostenibile. Sono ideali per le persone che:

  • Vogliono risparmiare denaro
  • Per coloro che vogliono praticare sport con persone in migliore forma fisica
  • Per quegli utenti che desiderano contribuire alla tutela del pianeta

La bicicletta elettrica è sicura?

Le biciclette elettriche sono veicoli molto sicuri nelle aree urbane, ma dobbiamo portare le protezioni di sicurezza consigliate, poiché sono in grado di accelerare in brevissimo tempo grazie al loro motore. Inoltre, hanno un baricentro basso, che permette una guida più stabile rispetto a una bicicletta standard.

Ruota di una bicicletta elettrica

Esistono molti tipi di biciclette elettriche: dalla mountain bike a quella da città, passando dalla pieghevole a quella da strada o mista. (Fonte: Asileva: 87014664/ 123rf.com)

L’uso di una bicicletta elettrica è adatto all’esercizio fisico?

Fare esercizio con una bicicletta elettrica dipende solo da noi stessi. Visto che ogni persona può scegliere il livello di assistenza che desidera. Se quello che vogliamo non è stancarci per andare al lavoro, possiamo scegliere la massima potenza. Ma se ciò che stiamo cercando è migliorare la nostra forma fisica, dovremo solo adattare l’assistenza alla nostra capacità.

Come funziona una bicicletta elettrica?

Le biciclette elettriche funzionano grazie al suo sistema di pedalata assistita, che rileva la forza trasmessa ai pedali e fornisce energia al motore. Quando si smette di pedalare o si applica il freno, il motore smette di funzionare. Se vogliamo pedalare normalmente, possiamo scollegare il sistema elettrico e persino rimuovere la batteria.

Che velocità massima può raggiungere una bicicletta elettrica?

La velocità massima alla quale una bicicletta elettrica può circolare è di 25 km/h, sebbene vi siano modelli che possono persino raggiungere i 45 km/h (utilizzabili solo in aree private). È davvero un ottima soluzione per spostarsi nelle grandi città in modo rapido e comodo. Pensi di aver bisogno di qualcosa di più veloce? Noi di REVIEWBOX.it ti invitiamo a provarla.

Particolare di una bicicletta elettrica

Ci sono biciclette elettriche con batterie integrate nel telaio e altre, invece, le cui batterie sono rimovibili. (Fonte: Polc: 118075638/ 123rf.com)

Quanti chilometri posso percorrere con una bicicletta elettrica?

Normalmente, le biciclette elettriche hanno un’autonomia compresa tra 30 e 100 chilometri. Questi dati si basano su un ciclista di circa 70 kg, pedalando senza pendenze e senza vento. Tuttavia, ci sono biciclette elettriche (di alta gamma) che possono superare i 200 km di autonomia. Successivamente, ti diciamo i fattori da cui dipende l’autonomia di una bicicletta.

  • Meccanico: la pressione delle ruote, le condizioni dei pneumatici o il loro peso sono fattori che determinano quanti chilometri può percorrere una bicicletta elettrica.
  • Umano: altezza del ciclista, il suo peso, l’età e il modo di guidare sono determinanti per l’autonomia del veicolo.
  • Tipo di terreno: lo stato della strada su cui circoliamo (pendenze, asfalto e ostacoli) determinerà la velocità di scaricamento di una batteria.
  • Atmosferico: le biciclette elettriche montano batterie al litio. Queste sono influenzate da situazioni di temperature estreme.
  • Qualità del motore: sebbene siano tutti classificati a 250 W (watt), alcuni motori sono più efficienti di altri.
  •  Capacità della batteria: più energia supporta la batteria, più chilometri potrai percorrere.

Come posso pulire una bicicletta elettrica?

Quando vogliamo pulire la nostra bicicletta elettrica, la prima cosa che dobbiamo fare è rimuovere la batteria e, se il veicolo lo consente, rimuovere gli eventuali schermi. Per la pulizia sono consigliati acqua e sapone e detergenti delicati. Dobbiamo stare attenti se decidiamo di lavare la bicicletta in un centro di lavaggio, poiché l’acqua potrebbe penetrare nell’area della batteria e del motore.

Come si carica la batteria di una bicicletta elettrica?

Le batterie delle biciclette elettriche si ricaricano in prese da 220 volt. Per ottenere una carica completa della batteria dovremo caricarla per circa otto ore. Ma stai tranquillo, non è necessario portare la bicicletta in casa. Quasi tutte le batterie delle biciclette elettriche sono rimovibili.

Donna in bicicletta

Una bicicletta elettrica è un termine generico usato per indicare un veicolo a due ruote a pedali con un motore, un controller e una batteria installati per aiutare il pendolarismo. (Fonte: Polc: 116367110/ 123rf.com)

Posso convertire la mia bicicletta convenzionale in una bicicletta elettrica?

Molte persone che non vogliono fare un investimento elevato per una bicicletta elettrica, scelgono di convertire la loro bicicletta convenzionale con un kit di conversione. Questi includono tutto ciò di cui hai bisogno: dal motore alla batteria, il sistema di pedalata assistita o il caricabatterie. Il motore verrebbe installato sull’asse e il cerchione originale verrebbe sostituito da quello con il motore.

Criteri di acquisto

Quando cerchi una bicicletta elettrica, più che chiederti quale sia la migliore, devi pensare a quale sarebbe più adatta alle tue esigenze. Non dovresti cercare lo stesso tipo di bici, ad esempio, di chi si muove solo in una grande città o come chi la usa per fare sport con un gruppo di ciclisti. A seguire ti mostriamo i principali criteri di acquisto che dovresti valutare per fare la scelta migliore.

Tipo di bicicletta elettrica

I veicoli a due ruote con pedali dotati di motore elettrico sono chiamati biciclette elettriche o e-bike. Questo serve a trasmettere l’energia esercitata direttamente sui pedali al movimento della bicicletta. Successivamente, ti elenchiamo quali tipi di biciclette elettriche esistono e quali sistemi tecnologici adottano.

Tipo Ventaggi Svantaggi
Bicicletta elettrica a pedalata assistita (BPA) È la più comune e l’unica che è legalmente considerata una bicicletta a tutti gli effetti. L’assistenza elettrica può essere attivata solo con la pedalata del ciclista.
La potenza del motore non può superare i 250 W.
Il motore non può superare i 25 km/h.
Bici elettrica veloce (speed bike) Il suo aspetto è quello di una bicicletta ma viene considerata a tutti gli effetti come un ciclomotore.
L’assistenza elettrica è gestita con pedali o con un acceleratore.
Può superare i 250 W di potenza.
Può raggiungere oltre i 45 km/h.
Considerata  come un ciclomotore, deve pagare tasse, registrazione, avere specchietti e l’uso del casco è obbligatorio.

Tipo di batteria

L’autonomia di una bicicletta elettrica varia a seconda degli aspetti della batteria, come la durata e la capacità. Qui ti diciamo come scoprire qual è l’autonomia della batteria con un semplice calcolo di tutti i fattori. Con una batteria da 32 V 10 Ah, un motore da 250 W e una velocità di 25 km/h, la durata della batteria sarebbe: 32 x 10 x 25/250 = 32 km.

Le batterie al litio hanno prestazioni più elevate rispetto a quelle convenzionali.

Tuttavia, dopo due anni è normale che la durata della batteria diminuisca, riducendone gradualmente l’autonomia. Molte marche offrono un’estensione di garanzia per rispondere ai problemi che si possono presentare dopo i primi due anni.

Due persone in bicicletta con il casco

Le biciclette elettriche sono progettate per tutti i tipi di persone, sia adulti che ragazzi, che richiedono un trasporto economico, agile e sostenibile. (Fonte: Polc: 116381389/ 123rf.com)

Freni

I freni sono un fattore molto importante che dobbiamo valutare, poiché possono evitare incidenti causati dal mancato tempo di reazione alla frenata. Successivamente, ti diciamo quali sono i tipi più comuni di freni. Leggi attentamente le loro caratteristiche per tenerne conto prima di scegliere la tua bicicletta elettrica.

Tipo di freno Vantaggi Inconvenienti
Freno a tamburo Di solito sono resistenti e poco costosi. La frenata non è tanto potente.
Freni a V Frenata più rapida e progressiva. Su terreni scivolosi la precisione di frenata tende a diminuire.
Freni a disco È il migliore dei 3 sistemi.
La sua frenata è una delle più potenti e progressive.
È il meno economico.

Ruote

Come per le biciclette standard, la dimensione della ruota deve essere proporzionale all’altezza di ogni persona. Le persone al di sotto di 1,60 m dovrebbero scegliere ruote da 26 pollici o più piccole. Per le persone più alte, l’ideale è una ruota da 28 pollici.

Devi pensare alla tua altezza per scegliere una misura di ruota corretta.

Il tipo di ruota è direttamente proporzionale al suo smorzamento. Ciò significa che se i nostri tour sono su strada, una ruota fine con pneumatici stretti sarà l’opzione migliore. D’altra parte, se percorriamo terreni montuosi o rocciosi, dovranno essere più ampi: in questo modo si manterranno più stabili al suolo.

Conclusioni

Le biciclette elettriche sono un’alternativa al trasporto urbano sempre più alla moda. Con lo stesso stile di una bicicletta tradizionale, ma con un motore elettrico. Questo può essere posizionato sulla ruota posteriore, anteriore o vicino all’assale, che ne semplifica il movimento.

Decidere di acquistare una bicicletta elettrica è un’idea eccellente, poiché presenta numerosi vantaggi. Soprattutto se la tua casa si trova in città e devi fare lunghi tragitti. È un mezzo di trasporto molto pratico che puoi portare dove vuoi, rispettoso dell’ambiente e tra i più sani. Cosa stai aspettando per averne una?

Se ti è piaciuto l’articolo, lascia un commento o condividilo sui social network con i tuoi amici.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Goldenshrimp: 116232224/ 123rf.com) 

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni