Ultimo aggiornamento: 09/08/2021

post content is gonna be

Il nostro metodo

10Prodotti analizzati

18Ore di lavoro

2Fonti e riferimenti usati

42Commenti valutati

Le biciclette elettriche sono un altro passo nelle piccole rivoluzioni che stanno cambiando il modo in cui ci spostiamo. Queste biciclette ti aiutano a pedalare comodamente quando il terreno si fa duro, senza dover arrivare al lavoro sudato. Per ottenere questi benefici, devi avere una bicicletta di qualità, con abbastanza autonomia per le tue uscite quotidiane e che abbia tutti i comfort di cui hai bisogno mentre pedali.

La NCM Milano è una bicicletta versatile, che ha un design attraente in bianco o nero così puoi sceglierne una secondo il tuo stile e le tue preferenze, ha anche una porta USB e il suo tempo di ricarica è di sole 4 ore, quindi devi solo lasciarla in carica durante la notte e utilizzarla durante il giorno.
Un’altra opzione interessante è il modello Windgoo B3-Black, che ha un design non convenzionale e offre sicurezza, dato che ha luci LED davanti e dietro.




Biciclette elettriche: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle Biciclette elettriche

Le biciclette elettriche sono diventate un ibrido tra la bici elettrica e la bicicletta convenzionale. Un prodotto con il quale puoi mantenere l’ecologia della tua mobilità urbana, senza doverti preoccupare di arrivare al lavoro o dovunque completamente sudato. Per sfruttare al massimo questa mobilità, dovresti seguire i consigli della nostra guida all’acquisto della migliore bicicletta elettrica sul mercato. Perché è vero che al giorno d’oggi questi prodotti sono un buon investimento che dovresti tenere sotto controllo.

(Fonte: boggy22: 134387959/ 123rf.com)

Modello principale di bicicletta

Come nel mercato delle biciclette tradizionali, anche nel mercato elettrico abbiamo diversi tipi di biciclette. Nello specifico possiamo trovare mountain bike, bici da turismo, simili alle bici da strada o anche bici pieghevoli, con le quali potrai muoverti comodamente e piacevolmente.

Tra questi modelli, i più comuni sono le bici da turismo e le bici pieghevoli. Le biciclette da turismo non sono altro che biciclette tradizionali a cui viene aggiunto un motore per dare loro più movimento. Nel caso delle bici pieghevoli, hanno il vantaggio di poterle portare con te sull’autobus, in macchina o anche riporle a casa o al lavoro, senza occupare troppo spazio.

Nel caso delle mountain bike, il processo è simile. Un tradizionale telaio da montagna è dotato di un motore elettrico in modo che possa essere cavalcato comodamente e con le stesse sensazioni ed equilibrio di un prodotto tradizionale. Lo stesso accade con i modelli da strada che, sebbene non abbiano il design puro di questi modelli, sono abbastanza simili, migliorando la tua mobilità e le tue sensazioni.

Motorizzazione del veicolo

Il punto più importante in qualsiasi confronto di biciclette elettriche è la motorizzazione del veicolo. Questo motore è quello che assiste la pedalata, offrendo migliori sensazioni e riducendo lo sforzo che dobbiamo fare quando ci muoviamo. Non dobbiamo nemmeno dimenticare di avere una buona batteria, dato che questo elemento è la chiave per avere una buona ed economica bicicletta elettrica.

Quando parliamo del motore, iniziamo a guardare i parametri tecnici. La tensione è una di queste. Più alto è il voltaggio e più alto è il wattaggio del motore, più efficiente e veloce è il movimento della bicicletta. A proposito, non dimenticare di controllare i diversi livelli di pedalata assistita, indipendentemente da quanto costa il prodotto, poiché questo elemento è essenziale per poter pedalare alla giusta velocità.

Questo ci porta all’applicazione di questi parametri tecnici. Gli elementi chiave qui sono la velocità e la portata. La velocità delle biciclette, che serve come riferimento, è di solito intorno ai 25 chilometri orari al massimo. Per quanto riguarda l’autonomia, questa deve essere adattata a ciò di cui hai bisogno.

Di solito ci sono modelli con un’autonomia da 40 o 50 chilometri a quasi 100 chilometri. Adatta questa autonomia a seconda delle tue necessità, poiché più autonomia hai, più capacità della batteria hai bisogno e, quindi, più alto è il costo di acquisto.

Elementi aggiuntivi e complementi

Per finire una buona bicicletta elettrica, è necessario controllare le altre parti o elementi che include e che possono darti un maggiore comfort. Ecco perché è necessario guardare gli elementi aggiuntivi, che ti daranno una maggiore sicurezza di movimento, così come i complementi, che migliorano la mobilità e ti permettono, per esempio, di portare le tue cose.

Tra gli elementi aggiuntivi più raccomandabili segnaliamo l’assorbimento degli urti. Questo smorzamento assorbe gli effetti degli urti sulla moto, in modo che se colpisci una buca sulla strada, ne assorbe l’effetto. Lo stesso vale per i freni a disco, rispetto ai freni a ganascia convenzionali. Freni con i quali puoi fermarti in modo più sicuro in caso di problemi.

Per quanto riguarda gli accessori, ci sono due gruppi principali che non devono essere dimenticati. Uno ha a che fare con l’illuminazione. Grazie alla moderna tecnologia LED, è possibile avere fari a LED che ci permettono di illuminare il nostro percorso e ci rendono più visibili nel traffico. Un’altra caratteristica interessante sono i vassoi portaoggetti, così puoi portare lo zaino, la valigia o qualsiasi altra cosa senza compromettere la tua sicurezza.

Come usare Biciclette elettriche: la guida definitiva

Come usare una bicicletta elettrica

Fare un giro o andare al lavoro in bicicletta è fisicamente impegnativo e faticoso. Ma al giorno d’oggi, grazie al progresso tecnologico, andare in bicicletta non è più un lavoro di routine, dato che possiamo contare su biciclette elettriche che rendono i nostri viaggi facili, piacevoli e senza usura fisica, per quanto lunga e difficile possa essere la distanza. Queste sono le ragioni per cui ti offriamo di seguito una serie di raccomandazioni che ti permetteranno di fare un buon uso della tua bicicletta elettrica.

(Fonte: halfpoint: 118075638/ 123rf.com)

Tensione

Se vuoi una corsa facile, comoda e veloce, devi avere una bicicletta elettrica ad alta tensione, poiché maggiore è la tensione del motore, maggiore è la potenza di pedalata per fare le tue corse nel minor tempo possibile e senza alcuno sforzo.

Sicurezza

È importante che quando usi una bicicletta elettrica ti assicuri che tutte le parti che la compongono siano in perfette condizioni e ben regolate; così puoi evitare incidenti e fare i tuoi viaggi da un posto all’altro in modo comodo e sicuro.

Portala sempre con te

Quando vuoi portare la tua bicicletta elettrica ovunque con te, anche quando non la usi, prendi una bicicletta elettrica pieghevole, perché sono leggere e occupano poco spazio, così puoi portarla facilmente e comodamente sull’autobus, in macchina o su qualsiasi altro mezzo di trasporto dove vuoi portarla.

Comfort

Nel mondo di oggi il comfort è quasi obbligatorio; tutto è progettato per rendere la vita quotidiana delle persone sempre meno complicata; ecco perché una bicicletta elettrica è il modo più semplice per spostarsi.

Queste biciclette elettriche sono molto comode e pratiche da usare; sono un mezzo di trasporto economico e veloce, che ti permette di sfuggire al traffico e alle code. Con loro puoi cavalcare all’aria aperta, ma senza dover fare alcuno sforzo fisico. Così sarai riposato, fresco e impaziente di fare i tuoi soliti percorsi e molto altro con la tua bici elettrica.

Indossa un abbigliamento adeguato

L’abbigliamento e le calzature dovrebbero essere in accordo con il tipo di attività che fai; questo fa parte del rispetto e della considerazione che abbiamo per il nostro corpo e allo stesso tempo è un segno di intelligenza completa.

Anche se non hai bisogno di fare sforzi fisici, si raccomanda di indossare un abbigliamento e delle calzature adeguate per andare in bicicletta. Questo non significa che devi dimenticare di avere un bell’aspetto; al contrario, puoi trovare il look giusto, che rifletta la tua personalità, ma che ti permetta di esibirti comodamente e in sicurezza mentre guidi la tua bici elettrica.

Proteggiti

Non lasciare la tua sicurezza al caso; la tua sicurezza è una tua responsabilità, quindi dovresti indossare tutte le protezioni necessarie quando guidi la tua bici elettrica. Casco, ginocchiere, gomitiere, tutto questo fa parte del tuo abbigliamento quando vai in bicicletta; non solo le moto rappresentano un pericolo, ma anche le biciclette, poiché non siamo mai esenti da una caduta o da un incidente, quindi è meglio essere sicuri.

FAQ Biciclette elettriche: le domande più pressanti Domande frequenti

Quali sono i vantaggi di usare una bicicletta elettrica rispetto ad una moto?

Le biciclette elettriche sono diventate un’opzione di mobilità in alcuni paesi perché sono un mezzo di trasporto economico, dato che non richiedono carburante o assicurazione. Inoltre, queste biciclette offrono benefici per la salute, riducendo le malattie cardiovascolari, così come gli stili di vita sedentari.

Inoltre, con molte di esse puoi viaggiare per diversi chilometri senza doverle ricaricare spesso.

D’altra parte, le moto sono state un mezzo di trasporto più comune, queste ti permettono di spostarti da un posto all’altro più velocemente di una bicicletta elettrica. Inoltre, le moto possono essere parcheggiate in una varietà di luoghi dato che non occupano molto spazio e sono poco costose da mantenere.

Tuttavia, le moto utilizzano carburante e alcune persone attente all’ambiente potrebbero essere a disagio con questa caratteristica. Naturalmente, questo non significa che non siano una buona opzione da acquistare, dato che la scelta finale è tua, a seconda delle esigenze del momento o del luogo in cui vivi.

Quali sono le differenze tra una bicicletta elettrica e una normale?

Le biciclette normali richiedono uno sforzo fisico maggiore quando si pedala, specialmente quando si sale in montagna. Inoltre, sono leggeri, cioè nella maggior parte dei casi sono facili da sollevare nel retro di un veicolo 4×4. Non hanno nemmeno bisogno di batterie, quindi non consumano elettricità, essendo più ecologiche.

D’altra parte, le biciclette elettriche forniscono un po’ di riposo al tuo corpo, dato che non dovrai sforzarti troppo pedalando, grazie al fatto che hanno un motore. Quest’ultima funziona con una batteria, che può essere ricaricata quando la sua energia si esaurisce.

Questi tipi di biciclette pesano un po’ di più, ma questo non diminuisce la loro funzionalità e comodità d’uso, così molte persone le comprano per fare i pendolari al lavoro senza dover sprecare carburante o pneumatici delle loro auto.

Le biciclette elettriche contribuiscono all’ambiente?

Grazie al fatto che non richiedono carburante contribuiscono all’ambiente perché non emettono CO2, permettendo alle città di essere libere dall’inquinamento atmosferico. Grazie a questa caratteristica aiutano a ridurre le malattie e le infezioni respiratorie.

Inoltre, le biciclette elettriche sono più silenziose delle auto, quindi riducono l’inquinamento sonoro che si verifica nella maggior parte delle città del mondo.

Come si pulisce una bicicletta elettrica?

La pulizia della bicicletta dovrebbe essere fatta con cura e utilizzare sia saponi che prodotti specializzati per questo tipo di veicolo. L’uso dell’acqua è indispensabile, ma deve essere fatto in modo che non finisca sul motore o sui mozzi.

La cosa più importante è evitare la corrosione, quindi per le parti metalliche della bicicletta dovresti usare liquidi speciali. Inoltre, si raccomanda di pulire la bici elettrica periodicamente, per ridurre l’accumulo di sporcizia.

D’altra parte, non possiamo non menzionare la batteria, questa non viene lavata, bisogna rimuoverla per fare manutenzione alla bici senza causare cortocircuiti imprevisti. Raccomandiamo inoltre di non utilizzare in nessun caso un dispositivo a vapore o un’attrezzatura ad alta pressione per pulirla, in quanto ciò potrebbe danneggiare la bicicletta.

Inoltre, utilizzando il lubrificante per la catena di trasmissione, eviti che entri nel disco del freno, cosa che può causare il cedimento dei freni. Infine, dopo aver lavato la bici, controlla che la batteria sia installata correttamente.

Le bici elettriche devono essere caricate? Cosa bisogna fare per far durare di più la batteria?

Le bici elettriche richiedono una batteria, che viene ricaricata collegando il caricabatterie alla scatola della batteria e poi alla presa di corrente. Ecco alcuni consigli su come far durare di più la tua batteria.

La cosa più importante è non lasciare che la batteria si scarichi completamente, cioè non lasciarla scendere sotto il 30% di carica. Dovresti anche staccare la spina quando raggiunge il 100% per prolungare la vita della batteria. Un altro aspetto che dovresti considerare è quello di utilizzare il caricabatterie originale, poiché altri potrebbero danneggiarlo, oltre a sottrarre cicli.

Infine, non dovresti esporli ad alte temperature, quindi quando parcheggi la moto, cerca di non parcheggiarla in un posto dove riceve la luce diretta del sole. Inoltre, se non hai intenzione di usarla per molto tempo, lasciala carica al 60%, questo prolunga anche la durata della batteria.

Cos’è meglio, una bicicletta elettrica o uno scooter elettrico?

Le biciclette elettriche hanno una sella che ti fornirà un maggiore comfort, dato che puoi sederti su di essa mentre pedali. Hanno anche un’autonomia di 40-45 chilometri, il che permetterà di fare giri più lunghi. Inoltre, sono disponibili a prezzi diversi, dato che ci sono molte marche e modelli su Internet. In quest’ultimo aspetto, sono simili agli scooter elettrici, anche se alcuni di questi ultimi sono molto più costosi.

Gli scooter elettrici non hanno bisogno di parcheggio e puoi portarli nel tuo ufficio di lavoro, dato che si piegano e sono facili da riporre ovunque. Tuttavia, non c’è un sedile su cui sedersi, quindi dovrai viaggiare in piedi. Naturalmente, questo non è uno svantaggio per molti utenti, quindi potrebbe essere una buona opzione di acquisto se stai cercando un veicolo molto più piccolo di una bici elettrica.

In breve, entrambi i prodotti potrebbero essere adatti, poiché dipenderà molto dalle tue esigenze e preferenze.

(Fonte dell’immagine: Tamara Bellis: UfETna4IUuY/ unsplash)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni