Un boiler in primo piano

A nessuno che sia in grado di intendere e di volere piace farsi la doccia con acqua fredda in pieno inverno. O, almeno, pochissimi lo trovano piacevole. Ecco perché avere a disposizione un boiler elettrico è un’ottima soluzione: perché ti permette di avere acqua calda a lungo, ogni volta che te ne serve, cosi da poterti scaldare di nuovo.

Per farla breve, il boiler elettrico è uno degli accessori più importanti in casa. La sua capienza in litri, il suo design e le sue dimensioni variano a seconda del modello, sebbene la funzione resti la stessa: mantenere l’acqua calda per quando ne hai bisogno. In questo articolo, approfondiremo le informazioni su questo utile elettrodomestico e vedremo i migliori prodotti attualmente sul mercato. Iniziamo!

Le cose più importanti in breve

  • Il boiler elettrico – spesso chiamato scaldabagno – consiste semplicemente in un serbatoio di acqua calda connesso all’impianto idraulico e alla corrente elettrica.
  • I boiler hanno, generalmente, una capienza che va dai 10 fino ai 300 litri, da scegliere in base all’uso che se ne farà.
  • Aspetti quali la capacità di conservazione dell’acqua, il punto di installazione o la resistenza, tra le altre cose, sono da tenere in conto prima di acquistare un boiler elettrico. Nella sezione “Criteri di acquisto” te ne parleremo nello specifico.

I migliori boiler elettrici sul mercato: la nostra selezione

Per comprare un boiler elettrico dobbiamo, prima di tutto, capire che uso ne faremo. Se ad esempio il nostro nucleo familiare è composto da più persone, ce ne servirà uno dalla capienza maggiore. In questa sezione, vogliamo presentarti alcuni dei migliori boiler elettrici in commercio cosi da aiutarti a decidere quale sia il modello che fa più al caso tuo.

Il miglior boiler elettrico sopralavello

Ariston propone una serie di boiler elettrici sopralavello con regolazione del termostato manuale o elettronica, e disponibili con capacità di 10, 15 e 30 L. Il modello Ariston 3100313 spicca fra tutti come il più economico, il quale con una capienza di 10 L è in grado di riscaldare l’acqua in circa 30 minuti. Appartiene alla classe energetica A, è silenzioso, leggero e naturalmente poco ingombrante.

Il miglior boiler elettrico per rapporto qualità-prezzo

Il Ferroli Calypso è uno scaldabagno elettrico verticale con una capienza di 80. Misura 75 cm in altezza, ha un diametro di 44 cm ed un peso di 22 kg da vuoto. Dispone di una spia che ne indica il funzionamento e un indicatore di temperatura. Si tratta di un prodotto Made in Italy di classe energetica C, che stando alle recensioni degli acquirenti risulta affidabile ed efficiente pur costando relativamente poco.

Il boiler elettrico più capiente

Quello proposto da Aquamarin è un boiler elettrico con classe d’efficienza energetica C, una capacità di 100 L ed un consumo di 1500 W. Le sue dimensioni raggiungono i 106 cm in altezza per un diametro di 41 cm, mentre il peso netto è di quasi 25 kg. Sebbene sul mercato siano disponibili prodotti con capacità maggiori, 100 L sono più che sufficienti anche per le famiglie più numerose, mentre il prezzo resta piuttosto basso.

Il miglior boiler elettrico istantaneo

L’AEG 228842 è uno scaldacqua elettrico istantaneo di classe A, efficiente e silenzioso, la cui rumorosità tipica è di appena 15 dB. Con una potenza di 24 kW è in grado di riscaldare l’acqua all’istante, e con una manopola frontale è possibile regolarne la temperatura ad approssimativamente 42° C o 55° C, valori consigliati rispettivamente per doccia e lavaggio delle stoviglie.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui boiler elettrici

I boiler elettrici sono sempre più utilizzati nelle case di tutti. Nonostante questo, prima di scegliere di acquistarne uno, è consigliabile controllarne alcuni aspetti per essere certi di acquistare il modello più adatto. Nelle righe successive ti sveleremo di più sul suo funzionamento, i vantaggi derivanti dal suo impiego ed altre caratteristiche utili da conoscere.

Comandi di un boiler elettrico

La capienza del boiler è una delle prime caratteristiche da considerare quando decidi di comprarne uno. (Fonte: aleksanderdn: 45808026/ 123rf.com)

Perché acquistare un boiler elettrico?

Acquistare un boiler elettrico offre un beneficio notevole per chiunque, rispetto ai consumi più elevati e ad altri inconvenienti che subiamo quando utilizziamo altri metodi per riscaldare l’acqua. Prima di tutto, il boiler elettrico renderà semplice avere all’istante acqua calda, senza dover aspettare un preciso periodo di tempo per poterla usare.

Inoltre, ti permetterà di risparmiare facilmente su due fronti: quello energetico e quello economico. Questo tipo di accessori dispone di un sistema di programmazione che permette al boiler di mettersi in funzione quando ne hai bisogno, evitando sprechi che peserebbero sulle tue spese. In più, è semplice da installare e disponibile in diversi formati.

Come funziona un boiler elettrico?

I boiler elettrici, di qualunque modello, hanno tutti una modalità di funzionamento molto simile. Innanzitutto riscaldano l’acqua fredda tramite una resistenza elettrica situata all’interno del serbatoio. Quando l’acqua raggiunge la temperatura ottimale, la resistenza si spegne e l’acqua si mantiene calda nel recipiente.

Possiamo dire, quindi, che il boiler elettrico funziona tramite accumulazione d’acqua. Più grande è il serbatoio, più a lungo avrai acqua calda a tua disposizione. E poiché l’acqua fredda, man mano che entra nel boiler, avrà bisogno di un altro po’ di tempo per riscaldarsi, conviene calcolare quanta se ne utilizzerà anche in base alla dimensione del proprio serbatoio.

Acqua calda che esce da un rubinetto

Si stima che una persona richieda circa 50 litri di acqua al giorno, mentre 6 persone consumano, in genere, 200 litri. (Fonte: nikkytok: 32551173/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di un boiler elettrico?

Acquistando un boiler elettrico, comprerai un accessorio che fornisce acqua a temperatura costante. D’altro canto, però, lo svantaggio è che la quantità di tale acqua che potrai utilizzare in ogni momento è limitata. E allora, vale o non vale la pena scegliere un boiler elettrico? Nella tabella che segue, ti mostriamo tutti i suoi pro e contro.

Perché si consiglia luso di un boiler elettrico? Quali sono gli svantaggi di un boiler elettrico?
Installazione Eviterai di dover installare una caldaia a gas con conseguenti revisioni tecniche periodiche. L”elettricità è più cara del gas.
Temperatura dell”acqua Fornisce acqua a una temperatura costante. La quantità di acqua calda a disposizione è limitata.
Dimensioni Esistono boiler elettrici più piccoli per i nuclei familiari con pochi componenti. Un boiler elettrico da 100 litri occupa più spazio in casa.
Comodità Abbiamo a disposizione acqua calda all”istante, semplicemente aprendo il rubinetto. La disponibilità di acqua calda è limitata.

Quali sono i consigli da seguire per risparmiare con il boiler elettrico?

Il consumo del boiler elettrico dipenderà da vari fattori. Innanzitutto, sarà importantissimo decidere se orientarsi su un boiler convenzionale o uno a basso consumo. Questa è, infatti, una delle principali caratteristiche da considerare. Nella lista che segue, ti suggeriamo alcuni accorgimenti per aiutarti a risparmiare ogni giorno.

  • Opta per un boiler elettrico programmabile. Attualmente, esistono boiler elettrici digitali sui quali puoi regolare temperatura, potenza e le fasce orarie di utilizzo.
  • Scegli una tariffa bi-oraria per l’elettricità. Questo vuol dire che il risparmio sul consumo elettrico sarà maggiore di sera, e potrai dunque approfittare di questo momento per riscaldare l’acqua utilizzando il boiler e, quindi, diminuire i consumi.
  • Evita le docce troppo lunghe. Sembra un’ovvietà, ma per risparmiare notevolmente, oltre a fare docce più brevi, ricorda di chiudere il rubinetto quando non lo stai utilizzando, come ad esempio mentre ti insaponi.
  • Installa il boiler in un luogo adatto. L’ideale sarebbe posizionarlo vicino al bagno dove verrà utilizzato, per ridurre la distanza ed evitare perdite di calore durante il trasporto. Inoltre, sarebbe il caso di tenerlo in casa e non all’esterno, per evitare l’impatto dei normali cambi di temperatura.

Come posso calcolare la capienza in litri d’acqua di cui avrò bisogno per il boiler elettrico?

La capienza del boiler è una delle caratteristiche principali da considerare quando decidi di acquistarne uno. Generalmente, essa dipenderà dal numero di persone che vivono in casa e che, quindi, lo utilizzeranno. Si stima che una persona richieda circa 50 litri di acqua al giorno, mentre 6 persone consumano, in genere, 200 litri.

Acquistando un boiler elettrico con una capienza insufficiente per il numero di persone in casa, rischi di rimanere senza acqua calda nei momenti meno opportuni, come ad esempio a fine giornata, quando sei stanco e desideri solo fare una doccia. Se succede, ti toccherà aspettare un certo periodo di tempo prima che l’acqua fredda venga nuovamente riscaldata, via via che quella già calda viene consumata.

Quali sono le differenze tra il boiler elettrico e la caldaia a gas?

Mentre valutano di acquistare un boiler elettrico, molte persone si imbattono anche nell’opzione alternativa, la caldaia a gas. Esistono molte similitudini tra i due accessori, ma dovrai fare molta attenzione alle loro differenze per poter decidere qual è quello più adatto al tuo caso specifico. Nella tabella che segue, ti aiutiamo a capire in cosa sono diversi:

Devo comprare… Se voglio…
Un boiler elettrico Che l”acqua fuoriesca calda all”istante. Evitare rischi di malfunzionamento a causa del gas e della sua combustione. Evitare revisioni periodiche. Disporre di acqua a temperatura costante. Un”installazione semplice.
Una caldaia a gas Un notevole risparmio di energia. Che l”acqua si riscaldi solo nel momento in cui deve essere utilizzata. Avere a disposizione acqua calda illimitata. Evitare rischi di allagamento in caso di rottura.

Criteri di acquisto

Ora che conosci già i vantaggi e gli svantaggi derivanti dall’utilizzo di un boiler elettrico, vogliamo dedicare questo paragrafo alle caratteristiche che dovrai controllare prima di procedere all’acquisto. Aspetti quali la capienza, la resistenza, il risparmio energetico e l’isolamento sono fondamentali per trarne il massimo rendimento.

Capacità

Bisogna tenere conto che, in un boiler elettrico, la quantità d’acqua calda a disposizione è limitata. Ecco perché è importante determinare in primo luogo la capienza in litri di cui abbiamo bisogno, poi il numero di persone che useranno il boiler in casa e, infine, che utilizzo gli verrà dato.

Per calcolare esattamente questo parametro, dobbiamo prendere in considerazione il consumo d’acqua medio che abbiamo di solito nella nostra vita quotidiana, e le fasce orarie in cui ne utilizziamo. Se, ad esempio, tutti i componenti della famiglia fanno la doccia di mattina, avremo bisogno di una capienza maggiore rispetto ad una casa in cui le docce si fanno in diversi orari durante la giornata.

Boiler elettrico bianco

Ogni boiler elettrico ha un’etichetta di efficienza energetica associata, attraverso la quale monitorare il consumo elettrico annuale (in chilowattora). (Fonte: rasslava: 31691812/ 123rf.com)

Ubicazione

Il punto in cui deciderai di installare il tuo boiler elettrico è altrettanto importante per poterlo sfruttare al meglio. Dobbiamo assicurarci che si trovi il più vicino possibile alla stanza in cui verrà utilizzato, per ridurre la dispersione di calore che potrebbe accadere nel trasportare l’acqua calda da un luogo all’altro, ad esempio dal serbatoio alla doccia.

Dobbiamo inoltre assicurarci di installarlo a ridosso di un muro solido, capace di sostenere circa tre volte il peso del serbatoio pieno. In più, serviranno circa 45 centimetri di margine tra il boiler elettrico e la parete per poter accedere ai cavi di connessione senza troppa difficoltà, nel caso in cui avessimo bisogno di intervenire.

Resistenza

Si tratta della componente meno nota del boiler elettrico ma, allo stesso tempo, di una delle più importanti. La resistenza è la parte responsabile di aumentare la temperatura dell’acqua e, generalmente, può essere distinta in blindata o rivestita a seconda della quantità di calcare, ovvero la durezza, dell’acqua nella nostra zona di residenza.

La resistenza blindata trasmette il calore all’acqua in maniera più diretta, ed è quindi più rapida. Quella rivestita, invece, dispone di un fodero che la protegge dal calcare e trasmette il calore in maniera più lenta. La blindata viene raccomandata nelle zone con acqua a bassa durezza, mentre l’altra nei casi opposti.

Risparmio energetico

Ciascun boiler elettrico ha un’etichetta di efficienza energetica ad esso associata, attraverso la quale controllare il consumo di elettricità annuale, espresso in chilowattora. Viene anche indicata la perdita di calore statico e il volume in litri. Queste etichette sono un modello standard per l’Unione Europea, ed utilizzano dunque lessico ed immagini uniformi.

La maggior parte dei boiler elettrici è di classe B o C, sebbene ne esistano anche di classe A e A+.

Bisogna considerare che a una maggiore capacità di conservazione dell’acqua calda corrisponderà un’altrettanto maggior dispendio di energia e una minore classe energetica corrispondente. Dunque è molto importante fare attenzione a questo aspetto.

Isolamento

Ogni serbatoio d’acqua del boiler elettrico è rivestito con un materiale isolante o ha almeno uno strato isolante. Questo evita le fughe di calore e gli sbalzi di temperatura a contatto con l’esterno e, allo stesso tempo, assicura il mantenimento dell’acqua calda consumando meno energia. Ecco perché si tratta di un altro fattore da non sottovalutare al momento di acquistare il prodotto.

La qualità dell’isolamento, infatti, può influire in maniera notevole sul consumo elettrico. Se stai cercando un boiler ad alta efficienza, ti consigliamo di prendere in considerazione il poliuretano espanso ad alta densità come materiale isolante, sebbene oggigiorno ce ne sia un’ampia varietà tra cui scegliere.

Conclusioni

Comprare un boiler elettrico è un’ottima soluzione se quello che desideri è avere acqua calda a tua disposizione costantemente, ma devi però ricordare che stiamo comunque parlando di una quantità limitata. Una volta terminato il serbatoio, dovrai aspettare un po’ di tempo (parliamo di qualche ora circa) per poter essere nuovamente in grado di utilizzare acqua calda in casa tua.

Assicurati, dunque, di acquistare un serbatoio capiente abbastanza per il numero di membri della tua famiglia. Poi, cerca di installarlo il più vicino possibile alla stanza dove verrà utilizzato, e prova a seguire tutti i consigli che ti abbiamo dato nel corso di questo articolo per assicurarti di risparmiare, sia energia sulla tua bolletta mensile, sia per rispettare l’ambiente. Sei pronto per goderti una doccia calda!

Se la nostra guida ti è stata utile per comprendere meglio il funzionamento del boiler elettrico e i vantaggi del suo utilizzo, ti invitiamo a lasciarci un commento e a condividerla sui tuoi social.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Faba Ortega: 108098329/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Dalila Coviello Redattrice e traduttrice
Le parole sono il mio più grande amore: ne ho scritte di mie, in italiano (Alice nel Paese dei call center, Nike Editrice, 2014), e da più di sei anni ne traduco da altre lingue, divertendomi ogni volta. Sono anche appassionata di digital, e social media e storytelling sono il mio pane quotidiano.
Giornalista con più di venti anni di esperienza, sia nei media offline che online. Specializzata in varie materie, tra cui tecnologia ed economia, sono anche insegnante e correttrice di bozze linguistiche, sempre nel campo delle lettere, la mia grande passione.