Ultimo aggiornamento: 11/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

69Commenti valutati

Ciao, ti diamo ancora una volta il benvenuto in questo spazio di informazioni che ReviewBox mette a tua disposizione. Con recensioni dei prodotti che usi ogni giorno e tutti quelli di cui potresti aver bisogno. Oggi parleremo di un elemento musicale di grande rilevanza nel mondo delle percussioni, ci riferiamo alla grancassa.

Se hai familiarità con il mondo musicale, o se hai almeno vibrato con qualche canzone ascoltando i ritmi e il boom boom boom che danno i tamburi, allora probabilmente conosci la grancassa, uno dei tanti elementi che fanno parte della batteria musicale.

Quindi se stai pensando di comprare una grancassa per qualsiasi motivo, sia perché stai cambiando la tua attuale batteria o perché sei in una batucada o per qualsiasi motivo, sei venuto nel posto giusto, perché qui sotto, ti daremo tutte le informazioni rilevanti in modo che tu possa fare il tuo acquisto prendendo la decisione migliore.




La cosa più importante

  • La grancassa è uno strumento musicale a percussione membranofono di tono basso. Sono disponibili in dimensioni che vanno dai 18 ai 26 pollici di diametro, con una profondità tra i 14 e i 22 pollici. È usato nella batteria ed è anche usato nelle orchestre, nelle batucadas, nelle marce scolastiche o nelle marce militari.
  • I tamburi bassi si differenziano l’uno dall’altro per le loro misure, ma vedremo anche che ci sono altri tipi che non sono quelli usati nella batteria. Compreso quest’ultimo, ce ne sono 4 in totale: bombo con piatto, bombo de batería, bombo de marcha e bombo folklorico o legüero.
  • La scelta della grancassa dipenderà non solo da ciò che è disponibile sul mercato ma anche da ciò di cui abbiamo bisogno, ma per questo dobbiamo essere chiari su aspetti come: misure, materiale di fabbricazione, tamburi e pedale.

Bombo: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulla grancassa

Per qualsiasi acquisto, è necessario prendere in considerazione tutti gli aspetti come ad esempio di cosa tratta il prodotto, quali sono i suoi vantaggi e svantaggi, tutte le informazioni aiutano ad avere un maggiore controllo perché comprare alla cieca o d’impulso non sarà il modo migliore se quello che vogliamo evitare è perdere tempo e denaro.

Il piacere di suonare è alla portata di tutti (Foto:
Erriko Boccia / unsplash.com)

Cos’è una grancassa?

La grancassa è un membranofono, cioè uno strumento che produce il suo suono attraverso le vibrazioni di una o due membrane (drumheads) che possono essere fatte di pelle o materiale sintetico. È uno strumento appartenente alla famiglia delle percussioni, dove per farlo suonare deve essere percosso, cioè colpito con la mano, la bacchetta o il martello.

Consiste in una cassa di risonanza cilindrica, conosciuta anche come guscio, solitamente fatta di qualche tipo di legno. Ha due teste di tamburo allungate, ciascuna tenuta da cerchi di metallo e viti (tra 10 e 16) che creano tensione e allo stesso tempo accordano lo strumento. Ogni grancassa è composta da

  • Testa o membrana
  • Guscio o telaio
  • Gancio di tensione
  • Cavalletto di tensionamento
  • Vite di tensionamento
  • Anello inferiore
  • Anelli di tensione
  • Anelli di sospensione

Quali vantaggi ha?

Il suo suono è basso, quindi viene utilizzato per segnare i ritmi e mantenere il battito della canzone di qualsiasi genere musicale. Le sue note sono indeterminate poiché il suo suono dipende da dove viene applicato il colpo, dal colpo stesso e dalla vibrazione ottenuta, emettendo varie sfumature ed effetti.

È una parte essenziale della batteria, ma è anche usata indipendentemente e frequentemente in parate, carnevali, marce, batucadas, orchestre, bande, musica sinfonica o da camera, e oggi negli spettacoli di intrattenimento.

Vantaggi
  • Varietà di misure
  • Fatto con diversi tipi di legno
  • Molte marche disponibili
  • Qualità per ogni budget
  • Versioni per principianti e professionisti
Svantaggi
  • Una scelta sbagliata influenza il suono
  • Misure speciali costose e su richiesta
  • Opzioni economiche di scarsa qualità

Batteria, piatti o grancassa da marcia – a cosa dovresti prestare attenzione?

A seconda di quello che vuoi e di quello che hai in mente, dovrai scegliere tra una delle tre versioni disponibili: tamburo, piatto o grancassa da marcia. Anche se sono simili, ci sono caratteristiche particolari e anche così ci sono persone che usano la batteria per altri scopi musicali.

Batteria. Una grancassa che è uno degli elementi che compongono una batteria. Può essere uno o due, a seconda delle abilità e dei gusti del batterista. Il suo suono è profondo e distinto dagli altri componenti. È posizionato sul pavimento e viene colpito da un mazzuolo o da un pedale che produce il suo suono.

Grancassa con piatto. Questa è una grancassa grande, simile per dimensioni alla grancassa da marcia. La sua qualità principale è che include, oltre al tamburo, alcuni piccoli piatti sopra di esso. Il suo uso è molto comune in Argentina nelle celebrazioni, nei carnevali, nelle rivendicazioni politiche o nelle partite di calcio. Chi suona questo strumento è chiamato bombista.

Bombo de marcha. È una grancassa stretta con poca profondità ma grande capacità timbrica. Si vede comunemente nelle parate scolastiche o militari, specialmente negli Stati Uniti e in altri paesi come parte degli strumenti della banda scolastica.

POMPA A BATTERIA POMPA A PLATELLO POMPA A MARCIA
Posizione Sul pavimento Caricato o su una superficie comoda Caricato
Corsa Con pedale o doppio pedale Con mazzuolo Con mazzuolo
Uso Sulla batteria in gruppi di diversi generi Murgas, carnevali, partite di calcio Parate, partite di calcio della scuola 

Ci sono altri tipi di tamburi?

Non meno importanti ma non così popolari in tutto il mondo, né così commerciali, ci sono altri due tipi di bombos che sono usati o sono stati usati in certe aree geografiche o in certe pratiche musicali.

Bombo folklórico o legüero. Strumento a percussione cilindrico, fatto di tronchi scavati dove il legno non deve essere completamente secco, utilizzando membrane di pelle con capelli. Sia le membrane che i cerchi sono percossi. È popolare nel folklore argentino e la persona che lo suona è chiamata suonatore di bombo.

Tamburo basso da concerto. Questi sono i tamburi bassi usati dalle orchestre, sono grandi, profondi e arrotondati. Le loro dimensioni variano da 28 a 40 pollici. Producono un suono profondo e hanno molto volume. Vengono colpiti con un martello e posizionati su dei supporti in modo che possano essere colpiti.

Quali sono le misure di una buona grancassa?

La grancassa si misura per diametro e profondità. A seconda di queste misure, il suo suono cambierà, leggermente o sostanzialmente. L’orecchio del musicista allenato ha la capacità di distinguere i cambiamenti di suono da uno all’altro.

Le dimensioni vanno da 18″ a 26″ di diametro, e da 14″ a 22″ di profondità, con tutte le dimensioni intermedie. I più comuni in termini di diametro sono 20″ o 22″. Un 20″ è più compatto e dal suono più secco, al contrario di un 22″ che sarà più aperto e più spesso.

Avendo consultato un esperto in materia ti daremo ora delle misure di riferimento rispetto ad alcuni generi musicali come guida. Naturalmente tutto può cambiare a seconda dei gusti dell’esecutore.

Criteri di acquisto

In questa ultima fase della guida all’acquisto che abbiamo fatto, ci sono gli ultimi punti, che sono molto importanti quando si prende la decisione finale. Sono punti che includono informazioni che ti faranno pensare a quali caratteristiche vuoi che il tuo prodotto abbia e quali no.

Misure

La grancassa si misura per diametro e profondità. A seconda di queste misure, il suo suono cambierà, leggermente o sostanzialmente. L’orecchio del musicista allenato ha la capacità di distinguere i cambiamenti di suono da uno all’altro.

Le dimensioni vanno da 18″ a 26″ di diametro, e da 14″ a 22″ di profondità, con tutte le dimensioni intermedie. I più comuni in termini di diametro sono 20″ o 22″. Un 20″ è più compatto e dal suono più secco, al contrario di un 22″ che sarà più aperto e più spesso.

Avendo consultato un esperto in materia ti daremo ora delle misure di riferimento rispetto ad alcuni generi musicali come guida. Naturalmente tutto può cambiare a seconda del gusto dell’interprete.

Stile Misure di diametro Misure di profondità
Jazz 16″ o 18″ 16″ o 18″
Versatile 20″ o 22″ 16″, 18″, 20″ o 22″
Rockx 22″, 24″ o 26″ 18″
Fusion 16″, 18″, 20 “ 16″, 18″

Materiale della cassa

La cassa può essere fatta di diversi tipi di materiali come legno (il più comune), metallo, acrilico, plastica, fibra di carbonio, tra gli altri. Tuttavia, il legno è il materiale più tradizionale; alcuni di essi sono: pioppo, mogano, faggio, quercia, bubinga, acero, betulla, frassino, tiglio, noce o acero. I legni e le loro proprietà sono:

Mogano. Questo legno fornisce suoni morbidi, anche se non è esattamente mogano reale, è molto simile ad esso. Il suo suono è corposo, caldo, ma profondo e scuro. A seconda della provenienza va dal marrone al rossiccio.

Noce. È uno dei legni più popolari per il suo tono scuro, è duro e leggero allo stesso tempo, ha un grande attacco, una grande gamma di accordature. È un legno molto funzionale a qualsiasi livello di tensione. Suona più scuro e profondo.

Oak. Ci sono due versioni quercia rossa e quercia bianca, nel suono non c’è una grande differenza, ma nell’aspetto sì. Ha molti più bassi, volume, corpo, risonanza e buona presenza. È ideale per stili come il Blues e il Rock.

Birch. È un legno aggressivo, lucido, asciutto e con una colla meno sana. Mantiene un buon equilibrio nell’equalizzazione tra alti e bassi, quindi è una buona scelta per lo studio. Il suo suono ha più presenza.

Cherry. Legno color miele, è più pesante e più denso. È un legno con un buon attacco, con un suono ricco e focalizzato e con un ampio spettro di frequenze, produce un buon volume e armoniche brevi ma presenti. È considerato una scelta migliore della betulla.

Beech. Anche il suono è bilanciato, pulito, chiaro e asciutto. Buon aspetto. Preferito tra l’acero e la betulla. Ha più bassi di quest’ultimo. È un legno di colore chiaro.

Maple. Un legno che fornisce suoni centrati, ha una buona musicalità, produce suoni armonici e caldi, così come un bel sustain. È una scelta sicura che funziona per qualsiasi stile musicale.

Bubinga. È un legno con caratteristiche simili all’acero, al faggio o alla betulla, ma con qualità superiori nel suono e nell’aspetto fisico, quindi ha un notevole prestigio. È una delle più belle e dà armoniche ineguagliabili.

Drumheads

Come per il guscio della grancassa, le teste della batteria sono dimensionate, quella che devi usare sarà equivalente alla dimensione della grancassa scelta. Allo stesso modo, le teste sono disponibili in diversi materiali come Nylon, poliestere o Mylar. Sono di buona qualità e possono essere sottili o spessi.

La grancassa e gli altri tamburi sono composti da due teste, una è il battitore e l’altra la cassa di risonanza; una va sul lato dove viene colpita e l’altra va sul retro o sul lato opposto. Ognuno ha la sua funzione specifica e si completano a vicenda:

Beater. Produce energia che viene convertita in suono, influenzando direttamente l’attacco, il volume che raggiungerà e il suo tono. Questa testa del tamburo è quella incaricata di ricevere il colpo, e dei rimbalzi, quindi deve essere durevole, resistente soprattutto se si colpisce forte.

Resonant. Ha il compito di amplificare le frequenze che sono state prodotte quando il battitore è stato colpito e che passano attraverso il guscio del tamburo, quindi la sua funzione è quella di risuonare, allo stesso tempo equalizza il suono.

L’accordatura delle teste della batteria e il loro rivestimento, che può essere nero, bianco o trasparente, influenzano il suono che il tamburo, in questo caso la grancassa, emetterà. Per esempio, le teste di batteria nere sono più rumorose di quelle trasparenti.

Pedale

La grancassa deve essere suonata con un pedale singolo o doppio. Il pedale è posizionato sul pavimento molto vicino alla grancassa, per attivarla applicando forza con il piede e per colpirla con un mazzuolo che si muove grazie ad un meccanismo con cui il pedale funziona. Alla fine, come risultato, emetteremo dei suoni.

Se sei agli inizi, un pedale singolo sarà utile, ma se sei già un professionista saprai che puoi scegliere tra un doppio pedale o una doppia cassa con un sistema per percuotere entrambi. Scegliere un doppio pedale è una doppia sfida. Per maggiori dettagli su questo prodotto, guarda il nostro articolo completo su di esso.

(Fonte dell’immagine: David Martin/ Unsplash.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni