Bicicletta con borse

Benvenuto sul nostro articolo dedicato alle borse per bicicletta. Sono molte le persone che ormai usano la bici per spostarsi, non solo d’estate, ma anche nelle stagioni meno calde. Certo è che per poterla usare al meglio deve essere accessoriata bene, e tra le tante cose, un posto dove riporre le cose che ti servono senza caricare tutto sulle tue spalle in uno zaino è l’ideale.

Le borse bicicletta sono un’ottima idea. Con diverse caratteristiche e capacità di carico, ci rendono più facile trasportare oggetti con la nostra bicicletta. Grazie a una borsa sarai pronto sia a girare per la città che ad affrontare una bella avventura. Non sai da dove iniziare? In questo articolo ti spiegheremo tutto quello che devi sapere al riguardo.



Le cose più importanti in breve

  • Le borse per bicicletta sono dei contenitori che permettono di portare sulla bici tutte le tue cose.
  • La capacità delle borse bicicletta viene misurata in litri. Ne esistono da 25-30 litri fino a 60.
  • La tenuta stagna, l’impermeabilità e gli scomparti sono alcuni dei criteri di acquisto da tenere in considerazione.

Le migliori borse bicicletta sul mercato: la nostra selezione

Qui di seguito, ti presentiamo le migliori borse per bicicletta attualmente presenti sul mercato. Ricorda che, prima di sceglierne una piuttosto che un’altra, è importante analizzare il carico che trasporterai durante il tuo viaggio. Le dimensioni della borsa sono molto importanti, perché determineranno la capacità di carico. Ricorda che si misura in litri!

Due borse da bicicletta laterali

Uno dei prodotti più venduti è questo proposto da ETC: due borse da posizionare sul portapacchi posteriore e che si posizionano lateralmente rispetto alla ruota. Le misure delle borse sono altezza 34,5 cm, lunghezza 30,5 cm e profondità 10,5 cm. Sono robuste e hanno nastri riflettenti e tasche aggiuntive.

Sono più del 90% le recensioni tra le 3 e le 5 stelle. Vengono giudicate delle ottime borse, che anche a distanza di tempo rimangono in condizioni perfette. Sono comode, capienti e superano le aspettative. Ottimo rapporto qualità prezzo.

Borsa da bicicletta singola posteriore

Un’unica borsa con una grande capienza, realizzata in nylon impermeabile che viene posizionata sul portapacchi posteriore della bicicletta. Si estende, ha tasche laterali supplementari oltre a un supporto per una bottiglia di acqua. Ha un nastro riflettente posizionato su entrambi i lati e posteriormente per migliorare la visibilità di sera. La borsa può essere poi staccata e trasportata a tracolla.

Le opinioni sono più che positive. Risulta comoda, robusta, capiente anche se contenuta e si fissa facilmente. Non può contenere tato come una tripla borsa, ma il rapporto qualità prezzo è più che buono.

Borsa da bicicletta da seggiolino

Questa particolare borsa da seggiolino ha una capacità di 10 litri e una dimensione di  61 x 15 x 16 centimetri. Realizzato in nylon impermeabile, ha un nastro riflettente e una corda elastica per aggiungere un ulteriore spazio. Si ferma con cinghie in velcro e fibbie che rendono facile installarla e anche fermarla in maniera stabile.

Oltre il 90% delle recensioni sono tra le 3 e le 5 stelle. Viene considerata una delle borse sottosella migliori sul mercato, è leggera e affidabile. Le critiche sono per le dimensioni (sembra che la capienza sia inferiore ai 2,5 litri dichiarati).

Tre borse da bicicletta laterali e superiore

Queste borse da sella, realizzate in tela impermeabile, sono molto solide e resistenti. Sono composte da due borse laterali e una superiore, oltre a numerose tasche per ottenere il massimo spazio possibile. La chiusura avviene tramite nastri e il fissaggio al portasacco con fibbie. La parte superiore è rimovibile e può essere indossata a tracolla. Incorporano lettere stampate riflettenti per viaggiare di notte e la loro capacità di carico è di 30 litri.

La maggior parte delle recensioni sono positive, le borse sono capienti e sono impermeabili, anche se qualcuno ritiene i materiali troppo fragili e non adatto per stare troppo tempo esposti all’acqua.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle borse bicicletta

Le borse sono uno dei simboli del cicloturismo (un’attività non competitiva in cui si combinano attività fisica e turismo). Una delle preoccupazioni dei cicloturisti è il trasporto di tutte le loro cose e le borse bicicletta sono diventate il sistema idoneo a risolvere il problema. Se non sai di cosa stiamo parlando, continua a leggere. Dissiperemo tutti i tuoi dubbi!

Uomo in bicicletta con varie borse

Ogni borsa presenta un sistema proprio che permette di agganciarla alla bici ed evitare che voli via. (Fonte: Tonobalaguer: 45569143/ 123rf.com)

Che cosa sono esattamente le borse bicicletta?

Le borse per bicicletta sono contenitori che si agganciano ai lati del rack o portapacchi anteriore o posteriore della bici. In tal modo, le borse aumentano significativamente la capacità di carico della tua bicicletta. Ne esistono di diversi tipi, di diverse qualità, capacità e tipi di chiusura.

Che tipi di borse bicicletta posso trovare sul mercato?

Prima di acquistare una borsa per bici, devi tenere in considerazione il tipo di viaggio che effettuerai, dato che la sua capacità dipenderà in gran parte da questo. Tieni presente che, se il viaggio sarà lungo e farà freddo, dovrai portare con te più cose rispetto a quando esci con la tua bici su tragitti più brevi e con il bel tempo. Nella seguente tabella, ti presentiamo i diversi tipi di borse bicicletta:

Tipi di borse Forma Funzionalità Capacità di carico Utilizzi
Borse a bisaccia Tre tasche (due ai lati e una terza sopra il portapacchi). Scomode da applicare e rimuovere. Buona scelta se si conta di lasciarle fissate alla bici. Grande capacità di carico. Sconsigliate per viaggi lunghi. Solitamente non sono molto impermeabili.
Borse separate Due borse laterali. Lasciano libera la zona del portapacchi. Molto comode da applicare e rimuovere. Grandi carichi. Ideali per lunghi tragitti. Impermeabili.
Valigie Borse con attacchi per fissarle al portapacchi. Più instabili. Non presentano grande capacità di carico. Consigliate per tragitti brevi. Combinabili con un altro tipo di borsa per aumentare la capacità di carico.

Come posso fissare le mie borse bicicletta?

Ciascuna borsa presenta un sistema proprio che permette di fissarla alla bici ed evitare che voli via. Questi attacchi devono essere ben resistenti per resistere ai sobbalzi. Ne esistono di vari tipi, anche se ormai molte marche producono sistemi propri. Qui di seguito, ti presentiamo i due tipi di attacchi che permettono di agganciare le borse bicicletta al portapacchi:

Attacco superiore: È l’attacco principale, nonché quello che supporta il peso della borsa. La borsa si aggancia alla barra superiore del portapacchi. Ne esistono di vari tipi:

Sistema Descrizione Funzionalità
Ganci La borsa si aggancia al portapacchi come se fosse una gruccia. Possono essere fissati e rimossi in modo molto semplice. Sono più economici di altri sistemi di attacco.
Sistemi di sgancio rapido La chiusura avvolge la barra del portapacchi evitando che la borsa si stacchi, anche in caso di forti sobbalzi. Le borse si agganciano e si sganciano in modo molto semplice.
Velcro Gamma bassa. Le borse si fissano con il velcro, quindi rischiano di sganciarsi facilmente. Destinate ad un utilizzo urbano. Consentono un minimo carico.

Attacco inferiore: Questo sistema di fissaggio serve per far sì che la borsa non continui a muoversi durante il tragitto. Ne esistono di diversi tipi:

Sistema Descrizione Funzionalità
Gancio Gancio collocato nella parte posteriore-bassa della borsa, che permette di fissarla ad una delle barre del portapacchi. È modulabile per permettere di adattarlo ai diversi tipi di borse e portapacchi.
Magnete Nel rivestimento della borsa c’è una placca metallica che si aggancia al portapacchi mediante un magnete. Il magnete è molto potente. Sganciare la borsa risulta semplicissimo.
Velcro Gamma bassa. Solitamente, viene utilizzato nelle borse a bisaccia. Attaccare e staccare la borsa risultano operazioni piuttosto lente. Sistema molto economico.

Le marche più note, come Ortilieb, Vaude o Deuter hanno realizzato propri sistemi, con un fissaggio a pinza che consente una chiusura meccanica premendo la borsa contro il portapacchi.

Qual è il materiale più consigliato per le mie borse bicicletta?

Le borse bicicletta possono essere realizzate in cordura, plastica o un materiale ottenuto con un mix di entrambe. Tieni presente che le borse in cordura sono solitamente di gamma medio-bassa, mentre quelle realizzate con un mix di cordura e plastica sono solitamente di gamma molto alta. Te lo spieghiamo meglio qui di seguito:

  • Cordura: Solitamente, sono di gamma medio-bassa. Il loro principale svantaggio è che di solito non sono impermeabili, quindi includono una fodera per evitare che si bagnino. Se devi viaggiare in condizioni climatiche avverse, queste borse non sono consigliate, perché la pioggia finirà col penetrare all’interno. Il materiale con cui sono realizzate è molto resistente e traspirante.
  • Plastica: Sono di gamma medio-alta o alta. Le diverse marche utilizzano diversi tipi di plastica (così come per le borse da speleologia), anche se, in generale, sono dotate di rinforzo in nylon. Sono impermeabili, ma non traspiranti.
  • Cordura/Plastica: Di gamma molto alta. L’esterno è realizzato in cordura e l’interno in plastica. Sono impermeabili e molto resistenti.
Ciclista seduta in zona panoramica

Le borse bicicletta possono essere realizzate in cordura, plastica o un materiale prodotto con un mix di entrambe. (Fonte: Zavgorodny: 58897232/ 123rf.com)

Quali capacità possono avere le borse bicicletta?

Puoi trovare borse di diverse forme e dimensioni. In generale, le borse più grandi vengono trasportate sulla parte posteriore della bicicletta, mentre quelle più piccole andranno nel portapacchi anteriore. Per quanto riguarda la capacità, viene indicata in litri. Le più comuni sono di 40-45 litri.

Quelle da 60 litri sono consigliate per lunghi tragitti e solitamente sono molto grandi. Quelle da 25-30 litri, molto più piccole, si trasportano nella parte anteriore. Se porterai con te una sola borsa, l’ideale è sceglierne una da 40-45 litri, mentre se conti di portare una borsa davanti e una dietro, opta per una da 40 litri dietro e una da 25 davanti.

Di quante borse bicicletta avrò bisogno?

Le biciclette da cicloturismo sono pensate per trasportare due o quattro borse. Ciò non significa, ovviamente, che dovrai trasportarne obbligatoriamente quattro: l’utilizzo di due borse piuttosto che quattro dipenderà dalle tue esigenze di spazio. Tuttavia, devi tenere presente che l’uso di quattro borse eviterà di sovraccaricare la ruota posteriore.

Inoltre, l’utilizzo di quattro borse permetterà alla bici di essere più equilibrata, soprattutto in discesa, dove potrebbe verificarsi un movimento avanti e indietro nel portapacchi, e faciliterà l’organizzazione di tutte le tue cose. Detto questo, tutto dipende dal tipo di viaggio che stai progettando e dal budget destinato alle tue borse per bicicletta.

Quanto costano le borse bicicletta?

Il tuo budget per le borse influirà sul modello da acquistare. Con circa 40 euro potrai comprare  borse di qualità accettabile. Controlla sempre il numero di borse incluse nell’articolo scelto, poiché a volte potrebbe includerne soltanto una. Ricorda che la qualità e la quantità delle borse dipenderà dal tuo obiettivo di viaggio.

John F. KennedyEx presidente degli Stati Uniti

“Nulla è paragonabile al semplice piacere di andare in bicicletta”.

Criteri di acquisto

Che tu voglia lanciarti in un’avventura con la tua bici o usarla tutti i giorni per andare al lavoro, l’utilizzo delle borse bicicletta diventa qualcosa di necessario per portare con te tutte le tue cose, per piccole che siano. Qui di seguito, ti presentiamo i criteri di acquisto da analizzare prima di acquistare un qualsiasi tipo di borsa:

Resistenza

Devi concentrarti sia sulla resistenza del materiale di fabbricazione delle borse che degli attacchi per il portapacchi. Gli urti, le oscillazioni e le cadute fortuite possono far sì che le tue borse si stacchino e volino via. Indipendentemente dal peso che porterai con te, opta per l’acquisto di borse resistenti per tenere al sicuro tutte le tue cose.

Uomo che sorregge una bici con delle borse

Una buona borsa deve essere assolutamente impermeabile ma, oltre a questo, è importante che sia a tenuta stagna. (Fonte: Tonobalaguer: 45569616/ 123rf.com)

Scomparti

L’ideale è cercare una borsa senza troppi scomparti. Più tasche avrà, più punti deboli avrà la sua fabbricazione. Infatti, avendo più cuciture, la borsa potrebbe essere meno valida dal punto di vista della tenuta stagna e dell’impermeabilità. Le borse più utilizzate dai cicloturisti non presentano tasche, al di là di una interna. Ti spieghiamo vantaggi e svantaggi:

Tipo Vantaggi Svantaggi
Con tasche Migliori a livello organizzativo. Le borse in cordura, solitamente, presentano tasche all’esterno, quindi è necessaria una fodera per evitare che si bagnino all’interno. Possono perdere la tenuta stagna e l’impermeabilità.
Con poche tasche o senza Solitamente, hanno qualche tasca interna. Peggiori a livello organizzativo. Più impermeabili.

Tenuta stagna e impermeabilità

Una buona borsa deve assolutamente essere impermeabile ma, oltre a questo, è importante che sia a tenuta stagna, cioè che l’acqua non possa mai penetrare nel tessuto e che non possa neppure passare attraverso le chiusure. Questa tenuta si ottiene attraverso il tipo di chiusura. In questa tabella, ti presentiamo i principali:

Tipo Funzionalità Tenuta stagna
Chiusura a click Gamma bassa. Accesso rapido all’interno della borsa. Poca tenuta.
Chiusura a click con cordino Simile alla precedente, ma all’interno della borsa è presente una fodera di plastica regolabile con cordino. Ha una maggiore tenuta.
Chiusura Roll-Top o chiusura arrotolabile La chiusura più comune tra chi viaggia. La parte superiore della borsa si arrotola su se stessa. L’accesso alla borsa è più complicato. 100% tenuta.

Se conti di effettuare lunghi tragitti, devi evitare le chiusure con cerniera o a click, perché l’acqua finirebbe con l’infiltrarsi attraverso di esse.

Trasporto

Per trasporto, ci riferiamo al modo in cui potrai trasportare le borse una volta sganciate dalla bici. L’ideale è che dispongano di un qualche tipo di cinghia per poterle portare sulla spalla come una normale borsa. Questo criterio risulta particolarmente importante quando, per esempio, dobbiamo lasciare la bici fuori dalla tenda.

Compatibilità

Al giorno d’oggi, le borse bicicletta sono solitamente universali, quindi dovrebbero essere compatibili con qualsiasi tipo di portapacchi. Tuttavia, possono sempre esserci eccezioni dovute al tipo di fissaggio. Quando acquisti la borsa, ti raccomandiamo di controllare velocemente se si aggancia o meno al tuo portapacchi.

Conclusioni

Le borse bicicletta sono la scelta migliore per i cicloturisti, indipendentemente dal viaggio che si conta di realizzare, perché è sempre necessario portare con sé una serie di cose. Dotarsi di zaino non è consigliabile, dato che potresti stancarti di più, pedalando, e arrivare a destinazione con il mal di schiena.

Se stai pensando di acquistare una borsa per uso quotidiano, puoi optare per un modello con una minore capacità di carico, perfetto per questa situazione. Se stai progettando una gita in montagna, puoi scegliere borse grandi che facilitino il trasporto di tutte le tue cose. Porta sempre con te tutto ciò di cui hai bisogno!

Se questo articolo ti è piaciuto, puoi condividerlo sui tuoi social network e lasciarci un commento. Grazie!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Slezak: 84263297/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Erika Cecchetto Redattrice e traduttrice
Lavoro prevalentemente come traduttrice, professione iniziata quasi per caso ma che si è poi rivelata la mia grande passione. Amo leggere e scrivere e, quando si presenta l’occasione, mi dedico alla scrittura di articoli e testi di vario genere, avendo cura di renderli sempre scorrevoli e di gradevole lettura.