Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Se sei un amante del caffè, sicuramente non sarai senza una caffettiera a casa. Con loro puoi preparare il tuo caffè preferito senza dover uscire di casa. In un istante, dopo pranzo o per colazione. Quel delizioso aroma che lasci in casa per qualche minuto. Ma puoi dirmi quale tipo di caffè macinato è il tuo preferito?

Ci sono diversi tipi e alternative di consumo quando si tratta di caffè. I chicchi di caffè o il caffè macinato sono di solito i più popolari. Hanno le migliori proprietà che un buon caffè dovrebbe avere: sapore, aroma, corpo, consistenza, ecc. E solo questo campione di caffè non perde gli attributi contenuti nel seme.




Sommario

  • Bere caffè migliora gli aspetti della funzione cerebrale, come la memoria, l’umore, i livelli di energia e le funzioni cognitive.
  • Il caffè naturale aiuta a prevenire disturbi come il diabete, le malattie neurodegenerative, la depressione e alcuni tipi di cancro.
  • Non è consigliabile bere più di 4-5 tazze di caffè al giorno. Può ridurre l’effetto salutare dei suoi nutrienti.

Caffè macinato: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Mostriamo i cinque migliori caffè macinati che puoi trovare sul mercato. Ognuno di loro si distingue per la sua qualità, offrendo le proprie caratteristiche che troverai qui sotto.

Guida all’acquisto: Cosa dovresti sapere sul caffè macinato

Il caffè macinato è un prodotto naturale che è sano per la maggior parte delle persone. Ci dà energia e previene alcune malattie. È normale che, quando arriva il momento di comprare un caffè macinato, non sappiamo quale sia il migliore secondo i nostri gusti.

Con questo articolo, ti aiuteremo a prendere la decisione migliore in modo che tu possa comprare il caffè macinato più adatto alle tue esigenze e gusti.

Il caffè naturale aiuta a prevenire disturbi come il diabete, malattie neurodegenerative, depressione e alcuni tipi di cancro. (Fonte: Viperfzk: 50993266/ 123rf)

Cos’è il caffè macinato?

Ci sono molti tipi di caffè, ma quello su cui ci concentreremo in questo articolo è il caffè macinato. Questo è ottenuto dal chicco di caffè, attraverso un processo di macinazione con macchine specializzate. Una volta che il caffè è macinato, viene confezionato ermeticamente per preservarne l’aroma e il sapore nel miglior modo possibile.

Il caffè macinato è una delle alternative più popolari. Sai perché? Non devi macinare il caffè, è più economico, non perde i nutrienti e, naturalmente, è più veloce.

Puoi trovare un’ampia varietà di caffè macinato come il turco, l’espresso, il moka, tra gli altri.

Quali sono i benefici del caffè macinato?

Il caffè macinato, come altri alimenti, contiene nutrienti che sono benefici per la salute umana. Il magnesio è uno dei principali nutrienti che aiutano a rafforzare le ossa e a regolare la pressione sanguigna e i muscoli. Ecco una lista dei benefici di questa bevanda:

  • Ha un’alta quantità di antiossidanti, più delle verdure o della frutta.
  • Una sola tazza di caffè contiene vitamine B2 e B5
  • Migliora alcuni aspetti delle funzioni cerebrali. Questi sono: memoria, umore, livelli di energia e funzioni cognitive, tra gli altri.
  • Aiuta a perdere peso, cioè ha integratori bruciagrassi. Tuttavia, troppo può ridurre l’effetto.
  • Aumenta i livelli di adrenalina, quindi aiuta a migliorare le prestazioni fisiche.
  • Il caffè ha molti benefici che possono aiutare alcune malattie patologiche, come: riduce il morbo di Alzheimer, riduce il rischio del morbo di Parkinson, riduce il rischio di gotta, tra gli altri (1).

Come puoi vedere, il caffè macinato ha molti benefici per la salute. Tuttavia, è importante berlo con moderazione. Alla fine, tutto ciò che è in eccesso non è positivo. Si raccomanda quindi di non bere più di 4 tazze al giorno.

Come si beve il caffè macinato?

Siamo già stati al supermercato e abbiamo in nostro possesso il caffè e la caffettiera giusta, in questo caso quella italiana. Non sai qual è il prossimo passo? Quanto caffè dobbiamo versare? Per quanto tempo deve bollire l’acqua? Ecco le risposte a tutte queste domande

  1. Per prima cosa devi aprire la caffettiera svitandola. Separa il filtro e il contenitore dell’acqua.
  2. L’acqua che aggiungi deve essere pulita e priva di impurità. Questa parte è essenziale per ottenere un buon caffè.
  3. Una volta aggiunta l’acqua, metti il filtro sopra. Una volta fatto questo, si consiglia di utilizzare 4 o 5 cucchiai di caffè.
  4. Finisci l’infusione e mettila a fuoco basso. Si consiglia di non farlo bollire troppo.
  5. Una volta che il caffè è uscito, lascialo in infusione per un minuto.
  6. E questo è tutto! Goditi il tuo caffè 🙂

Si consiglia di mantenere la macchina pulita e in perfette condizioni. In caso contrario, rischiamo che i batteri infettino il nostro caffè, dandogli un cattivo sapore. Tuttavia, fai attenzione quando lo pulisci. Ogni macchina da caffè è diversa.

Qual è meglio: caffè macinato o caffè solubile?

Se sei un amante del caffè, sei sicuro che ad un certo punto non hai saputo quale tipo di caffè comprare. Perché non sai se è meglio il caffè macinato o quello solubile. Il caffè macinato è il risultato finale dei chicchi di caffè, ma puoi macinare i chicchi naturali a casa o comprare il caffè macinato.

Mentre il caffè solubile, che è passato attraverso processi di essiccazione, in cui alla fine, alcuni dei suoi attributi come il sapore e il corpo scompaiono. In questo momento, troviamo mille modi per acquistare qualsiasi tipo di caffè per uso domestico.

Ma per il vero amante del caffè, è un mondo complesso e ricco di sapori e aromi. Ma… Qual è meglio il caffè macinato o il caffè solubile? Quali sono le differenze?

Caffè solubile Caffè macinato
Cos’è È una bevanda derivata dal caffè Si tratta di caffè già macinato dal chicco di caffè.
Prezzo È più economico delle capsule, ma più costoso del caffè macinato È l’opzione più economica per preparare il caffè
Preparazione Il processo di preparazione è semplice. Basta aggiungere acqua calda o latte, per ottenere immediatamente il caffè è molto più semplice e veloce. Basta metterlo nella caffettiera con acqua e aspettare! Ma non è istantaneo

.

Come preparare il caffè macinato senza caffettiera?

Fare il caffè con una caffettiera italiana è una delle prime opzioni scelte da molti. Tuttavia, essendo un metodo più lento, molti scelgono altre alternative. Ci sono diversi modi per preparare il caffè, tra quelli meno comuni abbiamo la carta filtro (2). Qui ti parliamo di altri modi per goderti un buon caffè senza uscire di casa.

Con un colino: Questa è forse una delle opzioni più popolari, ma non molto conosciuta, quando non hai una caffettiera, perché hai solo bisogno di un colino fine. Dovrai seguire questi passi:

  • Mescola il caffè con l’acqua bollente
  • Lascialo in infusione per 2 o 3 minuti. Mescola e lascia ancora in infusione.
  • Quando tutto è pronto, versa la miscela in una tazza con un colino da tè.

Con filtro: con questa opzione avrai un ottimo risultato. È anche una delle opzioni più popolari. Tieni presente che qui ti spieghiamo come fare:

  • Fai bollire l’acqua
  • Metti il caffè macinato in un filtro da caffè e legalo con uno spago
  • Metti il filtro con il caffè in una tazza e versa l’acqua calda.
  • Lascia in infusione per qualche minuto in modo che i due componenti possano mescolarsi bene. Più a lungo lo lasci riposare, più intenso sarà il sapore.

Cosa succede se il caffè viene lasciato bollire troppo a lungo?

A chi non piace una tazza di caffè caldo? Sono sicuro che la risposta è tutti. Tuttavia, si fanno diversi errori quando si prepara il caffè. Uno di questi è la durata del tempo in cui l’acqua dovrebbe essere lasciata riscaldare.

Prima di tutto, l’acqua non dovrebbe essere bollita. Più bolle, più si acidifica, influenzando tutti i nutrienti del caffè. Pertanto, la temperatura massima che l’acqua dovrebbe raggiungere è tra gli 80 e i 90 gradi. In questo modo non roviniamo il caffè e lo gusteremo nel miglior modo possibile.

Quali sono i rischi del caffè macinato?

Come ogni prodotto che viene consumato, ha i suoi lati positivi e negativi. Anche se il caffè macinato ha molti nutrienti che fanno bene alla salute, ci sono dei rischi. I chicchi di caffè stessi contengono sostanze chimiche che stimolano le persone.

Inoltre, in grandi dosi sono tossici, causando stanchezza mentale e insonnia. D’altra parte, c’è un gruppo di persone che non dovrebbe bere caffè, si tratta di donne che vogliono rimanere incinte e persone con intestino irritabile.

Anche se, per il primo gruppo, è soprattutto così che le possibilità non diminuiscono. Infine, un problema del caffè preconfezionato è il deterioramento del caffè tostato e macinato durante la conservazione. Perché? A causa dell’ossigeno che rimane quando il prodotto viene confezionato (3).

Quali sono le alternative al caffè macinato?

Sei una di quelle persone che dicono “Non sono una persona finché non ho preso un caffè”? Ma stai cercando un sostituto del caffè? Qui ti informeremo sulle alternative alla caffeina che hai a disposizione. Perché se hai bisogno di un “pick-me-up” o della tua dose mattutina di caffeina, prendi nota di queste opzioni che ti diamo.

Tea: Questo è uno dei migliori sostituti del caffè, in quanto è il suo cugino-sorella. Ha caffeina, meno del caffè, ma ti dà la stessa energia di cui hai bisogno.

Soft drinks: Questa non è un’alternativa molto salutare, ma è perfetta se devi guidare per diverse ore. Fai attenzione perché ha un alto contenuto di zucchero!

Mate: Questo è un infuso di yerba mate tipico in Argentina. Contiene caffeina, ma non quanto il caffè, è diuretico ed è perfetto come sostituto naturale.

Bere caffè migliora gli aspetti della funzione cerebrale, come la memoria, l’umore, i livelli di energia e le funzioni cognitive. (Fonte: Limpido: 20335315/ 123rf)

Specialità di caffè

Nel tempo, il caffè è un prodotto che si è evoluto. Tale è stata l’evoluzione che è stato possibile produrre chicchi di caffè con sapori e caratteristiche uniche per preservare la loro identità. I caffè speciali sono raggruppati in 5 segmenti (4)

  1. Caffè d’origine: questo tipo di caffè proviene da un paese, una regione o una fattoria con molte qualità uniche – sono stati coltivati in luoghi speciali, quindi il gusto offerto al consumatore finale è unico e naturale.
  2. Caffè biologico: questo tipo di chicchi viene coltivato senza fertilizzanti, fungicidi, prodotti agrochimici e insetticidi. Al momento della vendita, deve essere verificato.
  3. Caffè aromatizzati: sono chicchi di caffè a cui, durante o dopo il processo di tostatura, viene aggiunta una resina aromatizzata con cioccolato, noci, vaniglia, tra gli altri.
  4. Caffè ad alta tostatura: Questi sono tutti caffè il cui colore di tostatura è più alto di quello tradizionale. Sono utilizzati per fare cappuccini o espressi.
  5. Caffè decaffeinato: Questi hanno subito un processo per estrarre la caffeina.

Criteri di acquisto

Ora parleremo degli aspetti da tenere in considerazione quando si acquista il caffè macinato. In questo modo, sarai in grado di prendere la migliore decisione di acquisto.

Qualità

Se sei un amante del caffè, dovresti sapere come identificare un buon caffè. In caso contrario, ti mostreremo come riconoscere quelli che secondo noi sono i più importanti.

Aroma: Quanto è bello svegliarsi con l’odore del caffè, vero? Questo è senza dubbio essenziale per un buon caffè. È la prima cosa che notiamo quando stiamo per berlo, e anche prima. Quando è un buon caffè, l’aroma è molto più intenso.

Corpo: Questa è la consistenza e la densità che lascia in bocca. È collegato agli oli e ai grassi che vengono estratti durante il trattamento del fagiolo. Questo fornisce una sensazione di pienezza.

Allo stesso modo, per sapere se un caffè è buono, bisogna guardare le sue qualità, sia organolettiche che sensoriali. Questi sono aroma, acidità, amarezza, corpo, sapore e impressione. Anche se la qualità del caffè si misura dall’intensità e dall’equilibrio (5). Tuttavia, ci sono altri fattori che determinano la qualità del caffè:

  1. Condizioni climatiche. Questi sono influenzati dal terreno, dalla gestione delle colture, dal trattamento e dalla preparazione.
  2. Danni ai fagioli. Si tratterebbe di attacchi di insetti.
  3. Lavorazione del caffè. Ci sono due processi: il processo umido e il processo secco. Il primo è il processo di maturazione del caffè sano, che permette di raccogliere il caffè di migliore qualità. Il secondo processo, come suggerisce il nome, è l’essiccazione dei chicchi di caffè ciliegia. Quest’ultimo richiede molto più tempo.

Non è consigliabile bere più di 4-5 tazze di caffè al giorno. Può ridurre l’effetto salutare dei suoi nutrienti. (Fonte: Al1962: 17955659/ 123rf)

Tipi

Ci sono diversi tipi di caffè macinato e questi sono classificati in base alla tostatura e al colore. Da un lato, se guardi da vicino, il colore dei fagioli è cannella. Se ha questo pigmento, conserva l’acidità, la caffeina e il sapore originale. Ecco una tabella che spiega i tre tipi di caffè macinato secondo il loro colore di tostatura.

Tostato medio Tostato medio-scuro Tostato scuro
Colore Hanno un colore castano marrone scuro lucido e oleoso hanno una vasta gamma di sfumature. Dal cioccolato al nero. Molto lucido e oleoso.
Sapore, aroma e acidità Leggermente caramellato Sapore agrodolce Amaro e affumicato
Corpo Sapore più equilibrato, meno acidità e più aroma. Aromi intensi, ma l’acidità è molto ridotta. La caffeina diminuisce e l’acidità del toast scompare

Origine

La qualità, l’acidità e il gusto del caffè dipendono, tra le altre cose, dalla specie o dal tipo a cui appartiene. Ecco perché ogni chicco di caffè è diverso. Per questo motivo ne esistono due tipi:

  • Robusta: Questa è di qualità e prezzo inferiori all’arabica. Può essere coltivato a livello del mare, ha un’alta durata e viene coltivato in Brasile, Indonesia, Uganda e Vietnam. Ha più caffeina dell’arabica.
  • Arabica: questo è il caffè di più alta qualità, coltivato in aree tropicali sopra gli 800 metri sul livello del mare. In paesi come Messico, Colombia, Etiopia e America Centrale.

Inoltre, più in alto viene piantato il caffè, più alta è la qualità del chicco. Inoltre, se aggiungiamo forti precipitazioni e un clima tropicale, otteniamo un chicco di caffè di alta qualità.

Acidità

L’acidità è un valore molto importante per il caffè e i suoi veri amanti. Dà un gusto piacevole e intenso, che puoi percepire sul lato della lingua. È una proprietà legata alla coltivazione ad alta quota e a terreni ricchi di minerali. Questa è una proprietà che è molto presente nei caffè naturali dai semi di Arabica. Perché più a lungo viene tostato il caffè, più bassa è l’acidità.

Ti piacerebbe percepire meglio l’acidità? Ti consigliamo di acquistare caffè macinato a tostatura leggera.

Tuttavia, non confondere l’acidità con l’amarezza – non ha niente a che fare con essa! Perché se diventa amaro, non è qualcosa di positivo che un caffè dovrebbe avere.

Proprietà

Sicuramente ci sono molte cose che non sai sul caffè macinato, la sua origine e quindi le sue proprietà, così come i suoi benefici. Dovrebbe anche essere chiaro che dal chicco di caffè stesso, fino a quando viene macinato, i suoi attributi sono influenzati e danneggiati. Pertanto, crediamo che sia importante per te saperlo.

Il caffè ha nutrienti positivi per il nostro corpo, come il magnesio. Questo aiuta a rafforzare le ossa, regola la pressione sanguigna e influenza il corretto funzionamento del cervello. Contiene anche fosforo, sodio e calcio.

Il caffè contiene anche sostanze che aiutano a ridurre l’ossidazione cellulare. Inoltre, la presenza di vitamina B assicura l’acquisizione di energia, la creazione di globuli rossi, il mantenimento e la difesa del sistema nervoso e cardiovascolare.

Anche se può sembrare incredibile, il caffè può essere usato come un antidepressivo naturale o come un alleato per il dimagrimento.

Cura

Probabilmente hai sentito che piantare il caffè è abbastanza difficile, ma la verità è che, dobbiamo ammetterlo, non tutti possono farlo. La pianta del caffè è un albero molto sensibile agli effetti del suo ambiente. Ha bisogno di molto sole e molta pioggia alternativamente. Per quanto possiamo vedere, questo non è un compito facile.

Per cominciare, la pianta del caffè ha bisogno di condizioni climatiche molto specifiche per prosperare. Il dilemma è che questi requisiti climatici non possono essere trovati ovunque, ma in luoghi geografici specifici.

Il clima ideale sarebbe una zona di alta quota con precipitazioni di circa 18.000-2.800 ml all’anno. Anche così, hanno bisogno tra le 1600 e le 2000 ore di sole all’anno. Anche se, ovviamente, ogni tipo di impianto deve trovarsi alla giusta altitudine.

E infine, ma non meno importante, il fattore vento deve essere preso in considerazione. Per coltivare la pianta del caffè, è importante assicurarsi che il luogo di coltivazione sia privo di forti venti.

Riassunto

Possiamo dire che il caffè macinato ha nutrienti salutari che fanno bene alla nostra salute. Aumenta la nostra energia, aiuta le nostre ossa e il nostro cervello. Quindi una tazza di caffè al giorno è più che raccomandata. Tuttavia, non è consigliabile bere caffè per coloro che stanno cercando di rimanere incinta o che hanno una malattia intestinale.

È importante che quando prepariamo il caffè, non lasciamo bollire l’acqua. È meglio seguire i consigli che abbiamo dato in questa sezione. Se hai trovato utile questo articolo, sentiti libero di lasciare un commento e condividerlo sui social media. (Fonte dell’immagine: Martinak: 19880007/ 123rf)

Riferimenti (5)

1. Santiana Ayala, Geovanni Francisco. Proyecto de factibilidad para creación de una microempresa dedicada a la producción y comercialización de café molido lojano en la ciudad Quito. 2013
Fonte

2. Gotteland Martín, de Pablo V Saturnino. SOME TRUES CONCERNING COFFEE. Rev. chil. nutr. [Internet]. 2007 Jun [citado 2021 Ago 16] ; 34( 2 ): 105-115.
Fonte

3. RAMOS A., M.M., CASTAÑO C., J.J. Almacenamiento de café tostado y molido en atmósfera de nitrógeno y gas carbónico (2004) Cenicafé 55(1):5-15. 2004.
Fonte

4. ARCILA P., J., FARFAN V., F.F., MORENO B., A.M., SALAZAR G., L.F., HINCAPIE G., E.. Sistemas de producción de café en Colombia. Manizales : CENICAFE, 2007
Fonte

5. PUERTA Q., G.I. (1999). Influencia del proceso de beneficio en la calidad del café. Cenicafé 50(1):78-88. 1999.
Fonte

articolo scientifico
Santiana Ayala, Geovanni Francisco. Proyecto de factibilidad para creación de una microempresa dedicada a la producción y comercialización de café molido lojano en la ciudad Quito. 2013
Vai alla fonte
rivista
Gotteland Martín, de Pablo V Saturnino. SOME TRUES CONCERNING COFFEE. Rev. chil. nutr. [Internet]. 2007 Jun [citado 2021 Ago 16] ; 34( 2 ): 105-115.
Vai alla fonte
articolo scientifico
RAMOS A., M.M., CASTAÑO C., J.J. Almacenamiento de café tostado y molido en atmósfera de nitrógeno y gas carbónico (2004) Cenicafé 55(1):5-15. 2004.
Vai alla fonte
articolo scientifico
ARCILA P., J., FARFAN V., F.F., MORENO B., A.M., SALAZAR G., L.F., HINCAPIE G., E.. Sistemas de producción de café en Colombia. Manizales : CENICAFE, 2007
Vai alla fonte
articolo scientifico
PUERTA Q., G.I. (1999). Influencia del proceso de beneficio en la calidad del café. Cenicafé 50(1):78-88. 1999.
Vai alla fonte
Recensioni