immagine in evidenza
Ultimo aggiornamento: 21/09/2020

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

74Commenti valutati

Sebbene il cannocchiale sembri un dispositivo antidiluviano più tipico dei film di spionaggio o dei giorni della cortina di ferro, è ancora attuale. Se sei abituato ad andare a caccia o, semplicemente, ti piace inoltrarti nella natura, può esserti molto utile. Perché ci sono momenti in cui a volte la vista può ingannare e hai bisogno di un oggetto che ti permetta una migliore visualizzazione.

Inoltre, i modelli attuali di cannocchiale sono utilizzabili con i dispositivi mobili. Grazie a questo, puoi scattare migliori istantanee di paesaggi naturali. Tuttavia, scegliere il miglior prodotto sul mercato non è un compito facile. In questo articolo andremo quindi ad analizzare varie opzioni, ma anche a rispondere alle domande più frequenti sul cannocchiale.




Le cose più importanti in breve

  • Esistono tre tipi di cannocchiale: diurno, notturno e con visore termico. Quest’ultimo è ideale per la caccia o per l’osservazione della fauna selvatica.
  • I prisma di tipo BAK4 o BK4 sono leggermente più costosi, ma offrono una qualità dell’immagine con nitidezza e contrasto superiori.
  • Tra i fattori di acquisto che devi considerare, uno dei più importanti è il campo visivo. Avrai bisogno di un buon zoom se hai intenzione di svolgere attività impegnative. Esaminiamo questo e altri aspetti relativi all’acquisto di un cannocchiale alla fine del contenuto.

I migliori cannocchiali sul mercato: la nostra selezione

Che tu stia cercando un cannocchiale per la caccia, per il tempo libero, lo sport o semplicemente per esplorare la natura selvaggia, hai bisogno di trovare quello giusto. Sicuramente, non è facile come acquistarne uno qualsiasi. Per questo motivo, su REVIEWBOX.it, abbiamo esaminato a fondo il mercato per proporti quattro dei migliori cannocchiali attualmente disponibili:

Il cannocchiale preferito dagli acquirenti

Il Gafild 12×42 è il monoculare che vanta il maggior volume di vendite dell’ultimo periodo, e gode di ottime recensioni oltre che di un prezzo piuttosto interessante. Monta un prisma BAK4 con possibilità di messa a partire da 3 metri, mentre l’ingrandimento da 12x non è regolabile. Vanta dimensioni molto compatte ed un peso di appena 250 g.

La confezione include numerosi accessori, fra cui un adattatore universale per smartphone ed un treppiedi. Gli utenti ne sono entusiasti, e visto il costo non hanno di che lamentarsi; i materiali sono buoni, l’ingrandimento è nitido e gli accessori in dotazioni ne aumentano valore e versatilità.

Il cannocchiale più piccolo e compatto

Il canocchiale LU2000 è un’opzione che fa del prezzo contenuto e delle dimensioni compatte i suoi punti di forza. Si tratta di un mini telescopio tascabile da 7×18, con zoom regolabile x7-10 ed un campo visivo di 4,5°. Monta un prisma BAK4 e comprende una pratica borsa per il trasporto.

È inoltre impermeabile e pesa soli 70 g, e si propone come una soluzione pratica ed economica da portare con sé durante escursioni o esperienze simili. Gli acquirenti lo valutano in maniera molto positiva, soddisfatti dell’ottimo rapporto qualità-prezzo e delle dimensioni ridotte

Il miglior cannocchiale con visione notturna

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Il monoculare elettronico ESSLNB 5×40 include una torcia ad infrarossi per la visione notturna, con regolazione automatica e manuale, e capace di coprire fino a 200 metri. Un display visualizza l’immagine ingrandita, ed è anche in grado di scattare istantanee o registrare video su scheda microSD (inclusa).

È inoltre equipaggiato con una batteria ricaricabile, con cavo incluso. Secondo gli acquirenti si tratta di un prodotto pratico e di buona qualità, compatto e facile da usare. Viene usato principalmente nelle ore di buio, dove dà il meglio di sé.

Il miglior cannocchiale professionale

Fra le tante proposte professionali, il Celestron Ultima 80 si piazza come quella con il miglior rapporto qualità-prezzo, il che lo ha reso il canocchiale di gran lunga più venduto nella sua fascia di prezzo. Si tratta di un telescopio terrestre impermeabile con lunghezza focale da 480 mm, zoom 20-60x, ed obiettivo da 80 mm con angolo di visione a 45°.

Le sue caratteristiche lo rendono un eccellente prodotto per osservare non solo elementi fissi, ma anche in movimento, e si adatta perfettamente all’uso sportivo, hobbistico e naturalistico. Gli acquirenti lo ritengono un prodotto estremamente valido, robusto e versatile.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul cannocchiale

Per chi non è esperto, può sembrare che tutti i cannocchiali siano uguali e che chiunque può scegliere e usarne uno. In realtà ci sono molte cose da sapere, soprattutto se vuoi fare un acquisto sensato e un uso consapevole. Noi di REVIEWBOX.it abbiamo preparato una sezione in cui rispondiamo alle domande più frequenti sul cannocchiale, così da dissipare ogni tuo eventuale dubbio. Pronto a diventare un esperto.

Monocolo in primo piano

I cannocchiali a prisma BAK4 offrono una qualità dell’immagine superlativa, molto nitida e ad alto contrasto. (Fonte: Belchonock: 36573792/ 123rf.com)

Cos’è un cannocchiale?

Quando si parla di canocchiale, chiamato anche monoculare, potremmo anche definirlo una sorta di telescopio retrattile portatile. Grazie ad esso, puoi percepire oggetti e paesaggi distanti molto più vicini di quanto non siano in realtà. Per fare ciò, il dispositivo gioca con la luce utilizzando lenti e prisma specifici. Essendo più compatto del classico telescopio, è molto più semplice da trasportare.

Come si usa un cannocchiale?

Una volta acquistato uno dei migliori cannocchiali sul mercato, potresti chiederti come usarlo correttamente. Ovviamente, la prima cosa da fare è sempre dare un’occhiata al manuale di istruzioni, dove si possono trovare tutte le indicazioni necessarie. Tieni presente che non tutti i prodotti sono uguali e anche il funzionamento può differire. Nonostante tutto, ecco alcuni suggerimenti per l’utilizzo:

  • Inquadra: afferra il tubo del cannocchiale. Concentrati sull’oggetto o sull’area che desideri ingrandire.
  • Regolazione: sposta l’obiettivo per regolare la nitidezza. Fallo finché l’immagine ricevuta non è chiara.
  • Adattatore per dispositivi mobili: se il tuo modello lo consente, utilizza l’adattatore del dispositivo mobile per utilizzare il cannocchiale con il tuo smartphone.
  • Fotografa tramite smartphone: quando inserisci il monoculare sul tuo smartphone, controlla che la nitidezza dell’immagine sia quella che stai cercando.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un cannocchiale?

Il cannocchiale sembra un oggetto ormai utile solo per lo spionaggio o per la caccia. Tuttavia, non è così. Se hai letto l’articolo nella sua interezza fino ad ora, potresti già aver capito che è utile anche per altre attività all’aperto, come il birdwatching. È uno strumento che può avere vari impieghi e vale la pena averne uno. Non ci credi? Dai un’occhiata ai suoi vantaggi qui sotto:

Vantaggi
  • Migliora l”esperienza campestre
  • È economico
  • È ergonomico
  • I modelli di oggi hanno un design attraente e leggero
  • Riesce a catturare chiaramente oggetti lontani
  • Alcuni modelli integrano la visione notturna
  • È facile da usare
  • Si trova anche con adattatore per smartphone
Svantaggi
  • Focalizzato su attività specifiche
  • Quelli di alta qualità possono essere costosi

Quanti tipi di cannocchiale esistono?

Sebbene il cannocchiale sia apparentemente un oggetto banale, presenta in realtà una certa complessità e se ne trovano quindi diversi tipi. A seconda delle sue caratteristiche extra potremmo fare un elenco molto più ampio, ma abbiamo preferito restringere la lista alle tre tipologie più numerose. Le presentiamo di seguito insieme a una breve descrizione:

  1. Cannocchiale con visore notturno: permetto di essere usato anche di notte. Alcuni modelli funzionano bene anche in ambienti con scarsa illuminazione. Grazie ad esso puoi esaminare a fondo luoghi ostili o sconosciuti.
  2. Cannocchiale diurno: il classico di sempre. Questo tipo di monoculare è il più comune. Si concentra sull’ingrandimento dell’immagine con la luminosità giornaliera. È ottimo per le attività all’aperto.
  3. Cannocchiale con visore termico: è focalizzato su attività molto specifiche, come la caccia. Consente di individuare facilmente soggetti grazie alla radiazione termica che emanano.

Bambino con monocolo

La maggior parte dei cannocchiali sono molto leggeri. Molti di loro pesano appena 350 grammi. (Fonte: Dovzhykov: 109714599/ 123rf.com)

Che trattamenti ricevono le lenti del cannocchiale?

Ovviamente, le lenti sono un elemento essenziale per l’osservazione attraverso un cannocchiale. Tuttavia, non tutte vengono trattate allo stesso modo. Con l’avanzamento della tecnologia si possono trovare sempre più trattamenti. Grazie a questi variano la visione, le prestazioni del cannocchiale o anche il livello di sicurezza. Sebbene ne esistano molti, di seguito abbiamo elencato i trattamenti più comuni:

  • Lenti fotocromatiche: sono molto utili per le attività all’aria aperta, soprattutto se svolte in zone con acqua, come lungo le coste marine o lacustri. Hanno la capacità di scurirsi, permettendoti di offrire un maggiore comfort ai tuoi occhi nei momenti di luce solare intensa. Inoltre, il loro trattamento blocca i raggi UV.
  • Lenti con protezione UV: simili alle lenti fotocromatiche, ma più focalizzate sul blocco dei raggi UV. Probabilmente, il cannocchiale che acquisterai avrà una lente con questo trattamento indipendentemente dal fatto che ne abbia altri. Grazie a questo, gli occhi sono completamente protetti dai dannosi raggi UV.
  • Lenti polarizzate: il trattamento polarizzato è comune nella maggior parte delle lenti dei migliori cannocchiali attuali. Incorpora una tecnologia che consente alle lenti di bloccare, come il resto dei trattamenti, i raggi UV. Oltre a questo, le lenti polarizzate sono trattate per evitare gli abbagliamenti. Per questo motivo le lenti trattate in questo modo sono ottime da usare in spazi molto ampi.
  • Lenti antiriflesso: i riflessi sono il peggior alleato quando si utilizza un cannocchiale o si cerca di scattare una fotografia. Non importa se vai a caccia, a “pesca” di istantanee o semplicemente ad avvistare animali: il riflesso è fastidioso. Quindi con questo trattamento il problema viene corretto. In generale, la maggior parte degli obiettivi moderni lo adottano.

Cosa sono i prisma Bak7 e Bak4 e quali sono le loro differenze?

I prisma permettono di quadrare l’immagine che arriva capovolta al cannocchiale. Essenzialmente esistono due tipi di prisma: il Bak7 o BK7 e il Bak4 o BK4. I primi sono realizzati in borosilicato, mentre i secondi utilizzano cristalli di bario. Se vuoi conoscere le principali differenze tra i due, le elenchiamo di seguito:

  • Prisma Bak4: sono di qualità superiore. Grazie a loro, il cannocchiale offre immagini più colorate con un miglior contrasto. Sono sinonimo di immagini di qualità superlativa. La maggior parte dei migliori cannocchiali moderni utilizza questo tipo di prisma.
  • Prisma Bak7: i prisma Bak7 sono sicuramente più economici. Tuttavia, anche i loro livelli di efficienza sono più bassi. A livello cromatico, non offrono la qualità dei prisma Bak4. Inoltre, il contrasto è alquanto precario.
Sapevi che il primo cannocchiale risale al XVI e XVII secolo? La sua invenzione è attribuita a Juan Roget.

Criteri di acquisto

Uscire all’aperto può diventare una vera avventura se acquisti uno dei migliori cannocchiali sul mercato. Ma comrpare ad occhi chiusi non è mai consigliato. Noi di REVIEWBOX.it siamo per gli acquisti fatti in maniera consapevole. Per questo invitiamo sempre i nostri lettori a cercare l’oggetto del desiderio seguendo alcuni fondamentali criteri di acquisto. Quelli del cannocchiale, li abbiamo elencati qui sotto, leggili con attenzione!

Tipo

Per iniziare, dovresti optare per un tipo di cannocchiale piuttosto che un altro. Vuoi usarlo per osservare la vita animale notturna? Allora avrai bisogno di un modello con visione notturna. Sei un appassionato di caccia? In tal caso, il tuo cannocchiale ideale sarà quello con visore termico. Al contrario, se stai cercando di goderti la natura selvaggia e niente più, i cannocchiale diurni sono perfetti.

Donna con un telescopio monoculare

Sebbene per le attività ricreative possa essere sufficiente un ingrandimento 10x o meno, la maggior parte delle opzioni ne offre anche di più. (Fonte: Hidalgo: 81541896/ 123rf.com)

Campo visivo e zoom

Come accade per il binocolo, i migliori cannocchiali sul mercato hanno obiettivi e zoom diversi. Se l’attività per la quale lo acquisti non è molto impegnativa, sarà sufficiente un 10x o meno. Tuttavia, la maggior parte dei modelli tende a offrire un ingrandimento maggiore di questo dato e non si riflette troppo nel prezzo. Valuta di quanto aumento hai bisogno per le tue avventure.

Dimensione

Le dimensioni non sono solo una questione di ergonomia e influenzano indirettamente il criterio precedente. A meno che non sia un prodotto tecnologicamente molto sofisticato, più è grande, più lontano arriva la sua visione. Tutto dipenderà dall’attività che svolgi. Se fai un escursione, avrai bisogno di qualcosa di compatto. Nel caso in cui desideri solo fotografare, potrebbe non interessarti così tanto una dimensione più grande.

Prisma

Sicuramente, il prisma per il quale ti deciderai avrà una stretta relazione con il tuo budget. Il tipo BK7 è conforme in termini di nitidezza, ma il suo scarso contrasto può giocarti degli scherzi. Al contrario, abbiamo già sottolineato che la qualità dell’immagine dei BK4 è molto più alta, sebbene siano più costosi. Dipenderà anche dal tipo di attività per cui vorrai sfruttarlo.

Sapevi che alcuni cannocchiali sono in grado di catturare immagini fino a 30 km di distanza?

Materiali

Se hai intenzione di avventurarti tra erbacce e luoghi impervi, avrai bisogno di un cannocchiale solido. Per fare questo, opta per materiali di qualità. Se invece, esplori zone dove un acquazzone potrebbe sorprenderti, vale la pena optare per un cannocchiale resistente a questo tipo di intemperie. Scommetti sempre sulla durabilità anche se richiede un investimento più alto.

Conclusioni

Il cannocchiale può essere un ottimo compagno di viaggio. Grazie alle nuove tecnologie può essere incorporato allo smartphone per aiutarti a scattare fantastiche istantanee. D’altra parte, è ideale per goderti la fauna o impegnarti in attività come il birdwatching o la caccia. E se hai la possibilità, anche per guardare le partite di calcio dal tuo balcone!

Per acquistare il cannocchiale di cui hai davvero bisogno devi valutare alcuni fondamentali criteri di acquisto. Ti serve per andare a caccia? Ti piace andare in avanscoperta di notte? Cerchi una qualità dell’immagine superiore? Analizza poi le sue dimensioni, nonché il tipo di prisma che incorpora o se ha la visione notturna. Acquistare saggiamente è il miglior investimento.

Se siamo riusciti a toglierti tutti i dubbi sul cannocchiale, condividi questo contenuto sui tuoi social network o, in caso contrario, lasciaci un commento con la tua domanda. Sarà un piacere risponderti!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kuznetcova: 101721800/ 123rf.com)

Recensioni