Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

16Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

9Fonti e riferimenti usati

84Commenti valutati

Alcune persone si astengono dal cucinare certi cibi solo a causa degli odori che generano. Se vuoi cucinare in modo pulito e senza aromi sgradevoli, hai bisogno di una cappa aspirante. È vero che non eliminano gli odori al 100%, ma sono di grande aiuto.

Una cappa aspirante non elimina tutti gli odori, ma il suo aiuto è essenziale. Cucinare con esso non è la stessa cosa che cucinare senza. Senza questo apparecchio, non solo la tua casa sarà piena di certi odori, ma anche di fumo. Affinché tu possa comprare il migliore, abbiamo preparato questa guida all’acquisto.




Le cose più importanti

  • Una cappa aspirante è utilizzata per rimuovere gli odori e il fumo dalla cucina. È presente nella maggior parte delle case, in modo che l’atmosfera della casa non sia disturbata quando si cucina.
  • Troverai diversi tipi di cappe da cucina sul mercato. Non sono solo progettati per essere collocati nelle cucine. Puoi anche acquistare modelli industriali per ristoranti e luoghi simili.
  • Quando acquisti la tua cappa aspirante, dovresti prendere in considerazione una serie di aspetti. Devi valutare le caratteristiche principali del modello che scegli. Naturalmente, dovrai analizzare se il prezzo è giusto per l’apparecchio che stai acquistando.

Cappa aspirante: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere su una cappa aspirante

Conosci già alcune caratteristiche importanti che una cappa da cucina dovrebbe avere. Hai scoperto alcuni dei modelli di maggior successo sul mercato e le migliori recensioni degli utenti. Nelle sezioni seguenti ti mostreremo altri punti salienti di questo elettrodomestico in modo che tu possa prendere la decisione migliore.

Madre e hija en la cocina

Una cappa aspirante è un apparecchio che ha un ventilatore all’interno. (Fonte: Famveldman: 34007165/ 123rf.com)

Cos’è una cappa da cucina?

Una cappa è un apparecchio che ha un ventilatore all’interno. Viene posizionato sopra il piano cottura per intrappolare principalmente fumo e odori, ma anche grasso e polvere. Ci sono diversi modelli sul mercato e ognuno funziona in modo diverso. Dovresti comprare quello che soddisfa le tue esigenze.

Quali tipi di cappe aspiranti esistono?

Come abbiamo detto nella sezione precedente, ci sono diversi tipi di cappe aspiranti sul mercato. Si differenziano per la loro funzionalità e la loro installazione. È importante che tu conosca le differenze tra loro in modo da poter scegliere il modello più adatto. Per farlo, presta attenzione alla seguente lista:

  • Ricircolo. Ha un filtro al carbonio che filtra i fumi e gli odori. L’aria pulita viene poi scaricata all’esterno. Non ha bisogno di un condotto per espellere l’aria. Pertanto, è un modello perfetto per le cucine che non hanno uno sbocco all’esterno. Tuttavia, non filtra l’aria così bene come altri apparecchi.
  • Aspirazione. In questo caso, i fumi e gli odori vengono attirati all’interno dell’apparecchio. In seguito, li espelle all’esterno attraverso un condotto. È un modello che funziona molto bene e non lascia quasi nessun fumo o odore.
  • Montato a soffitto. Sono posizionati sul soffitto. Sono molto efficienti e hanno l’illuminazione. Hanno un controllo per facilitare il loro utilizzo.
  • Per le isole. Quando i piani cottura sono posizionati su un’isola, è necessaria una cappa aspirante diversa. Questo è un aspiratore posizionato sopra il fornello. Funziona in modo ottimale.
  • Montato a muro. Sono installati sul muro e possono avere diverse forme. Sono molto comuni e hanno un buon potere di estrazione.
  • Integrato a parete. È integrato in un’unità di cucina. Questa è l’opzione più moderna e dà il miglior risultato estetico. Quando non è in uso è quasi nascosto e quando è necessario può essere estratto.
  • Piano di lavoro. Dà un aspetto moderno a qualsiasi cucina. Si trova nel piano di lavoro e può essere visto solo quando è in uso, poiché esce dal piano di lavoro.

Come funzionano le cappe aspiranti?

Anche se hai già visto a grandi linee come funzionano le cappe aspiranti, vorremmo dedicare una sezione speciale a questo aspetto. È importante che tu sia chiaro su questo punto in modo da non avere spiacevoli sorprese al momento dell’acquisto. Fondamentalmente, ci sono due tipi di questo apparecchio: estrazione e ricircolo.

Tipo Come funziona
Estrazione il fumo e gli odori vengono aspirati e passano attraverso un filtro antigrasso. Queste sostanze vengono poi espulse attraverso il condotto collegato all’esterno. Ha anche una valvola di non ritorno che impedisce all’aria di tornare in cucina.
Ricircolo Quando non c’è un’uscita per il fumo in una cucina, si può anche installare una cappa. È necessario che funzioni per ricircolo. La cappa assorbe l’aria, la fa passare attraverso un filtro e poi esce pulita all’esterno.

Come deve essere pulita e mantenuta una cappa aspirante?

Se vuoi che la tua cappa duri a lungo e funzioni sempre bene, la manutenzione è vitale. Ogni giorno cattura una grande quantità di grasso e polvere che si accumula nei suoi filtri. Se non vengono puliti correttamente, arriverà un momento in cui cesseranno di svolgere la loro funzione. Fai attenzione a questa tabella:

Cosa fare Perché?
Accendi il cofano Dovresti avviare il cofano il prima possibile. Non appena il fuoco è acceso. In questo modo, inizierà ad assorbire l’aria poco a poco e non si surriscalderà.
Pulizia esterna Non pulire l’esterno con un prodotto aggressivo. È meglio usare un panno con acqua e un po’ di sapone neutro, poi pulire solo con acqua. Poi asciugare bene.
Pulizia dei filtri È necessario pulire i filtri una volta al mese. Alcuni sono lavabili in lavastoviglie. Per il resto, lavali a mano con acqua e detersivo per piatti o sgrassatore.
Cambiare i filtri Quando i filtri sono sostituibili, presta attenzione alle raccomandazioni del produttore su quando cambiarli. Segui le istruzioni del produttore.
Spegnere la cappa Non spegnere la cappa appena hai finito di cucinare. Lascialo girare per qualche minuto per estrarre tutto il fumo e gli odori del cibo. Dopo di che, puoi spegnerlo.

Quanto dovrebbe essere grande una cappa da cucina?

Quando acquisti la tua cappa dovresti assicurarti che sia della misura giusta. Come minimo, dovrebbe essere della stessa dimensione del piano cottura. Le dimensioni usuali per gli elettrodomestici sono due: 60 o 90 centimetri. Non trascurare questo aspetto se vuoi che l’apparecchio faccia il suo lavoro.

Come dovrebbero essere i motori delle cappe aspiranti?

Quando acquisti la tua cappa aspirante, dovresti guardare se ha motori corazzati in ferro. Se sono fatti di plastica, la polvere e il grasso aderiranno più fortemente, rendendo la pulizia più difficile. Dovrebbe avere una valvola di non ritorno in modo che gli odori e il fumo non ritornino in cucina. Si raccomanda una buona capacità di aspirazione.

Journal of Positive Psychology
“Le persone che cucinano si sentono più felici”.

Quanto devono essere rumorose le cappe da cucina?

Fortunatamente, le cappe aspiranti stanno diventando sempre più silenziose. Questo è un aspetto da tenere in considerazione, dato che alcuni di essi fanno un rumore molto fastidioso che può essere percepito da altre stanze. Tipicamente, emettono suoni con una potenza massima tra i 70 e gli 80 decibel. Anche se ci sono alcuni modelli che non superano i 60 decibel.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle cappe aspiranti?

Sono sicuro che ormai ti è chiaro che avere una cappa aspirante nella tua cucina è quasi vitale. Hai scoperto diversi modelli e sai anche come mantenerli. Prima di considerare altri aspetti importanti, vorremmo mostrarti i suoi principali vantaggi e svantaggi. Guardali bene:

Vantaggi
  • Elimina gli odori prodotti dal cibo quando si cucina
  • Aiuta a mantenere la casa libera dal fumo quando si cucina
  • Intrappola anche il grasso e la polvere
Svantaggi
  • Di solito sono molto rumorosi
  • È necessaria una manutenzione adeguata per farli funzionare correttamente

Criteri di acquisto

Stiamo per concludere questa guida all’acquisto. Ma ci sono alcuni criteri che non dovresti trascurare. Soprattutto se vuoi scegliere il modello di cappa aspirante più adatto alle tue esigenze. Presta attenzione ai seguenti aspetti che ti mostriamo in modo che tu possa prendere la migliore decisione possibile. Non trascurare nessuno di loro.

Uscita di fumo

Uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione è se la tua cucina ha uno sfiato per il fumo. È vero che la maggior parte di loro lo fa, ma a volte non lo fa. Soprattutto dopo una ristrutturazione. Se questo è il caso, dovresti comprare una cappa a ricircolo d’aria. Non ha la stessa potenza di aspirazione, ma non è male.

Cocina con campana extractora

È importante che tu conosca le differenze tra loro in modo da poter scegliere il modello più adatto. (Fonte: Alexandre Zveiger: 24933941/ 123rf.com)

Pulizia

Come qualsiasi altro elettrodomestico in cucina, la cappa ha bisogno di una pulizia costante. Prima di fare il tuo acquisto, controlla quanto sia facile mantenerlo in perfette condizioni. Per esempio, dovresti guardare i suoi materiali o le parti che possono essere smontate. Non dimenticare che la pulizia è vitale in cucina.

Filtri

In linea con i criteri precedenti, i filtri sono uno degli aspetti più importanti quando si acquista una cappa da cucina. Controlla se sono facili da rimuovere o se possono essere messi in lavastoviglie. Inoltre, dato che dovrai cambiarli di tanto in tanto, scopri quanto costeranno. Dovresti anche considerare se sono stati acquistati senza problemi.

Estetica

Le cappe da cucina tendono ad essere al centro dell’attenzione in molte cucine. È vero che dovresti dare valore alla loro efficienza, ma non devi dimenticare il loro aspetto. Ci sono innumerevoli modelli sul mercato, alcuni dei quali sono davvero attraenti. Naturalmente, l’estrattore deve adattarsi al resto della cucina, ai mobili e agli elettrodomestici.

cocina elegante

Quando acquisti la tua cappa aspirante, dovresti controllare se ha motori corazzati in ferro. (Fonte: Katarzyna Bialasiewicz: 42293320/ 123rf.com)

Capacità di estrazione

Per calcolare la capacità di estrazione che la tua cappa da cucina deve avere, devi utilizzare una formula matematica. Ci sono due possibilità: ricircolo, senza canna fumaria, o estrazione, con una canna fumaria. La superficie si riferisce ai metri quadrati della cucina. Le formule che dovresti usare sono le seguenti:

  • Cappe a ricircolo. La capacità di estrazione (m3/h) = superficie x altezza x 20
  • Cappe di estrazione. Capacità di estrazione = area x altezza x 10

Per esempio, se hai una cucina di 16 metri quadrati con un’altezza di 2,25 metri e hai un’uscita fumi, la formula sarebbe: 16 x 2,25 x 10 = 360 m3/h

Riassunto

Una cappa aspirante è un apparecchio di vitale importanza in ogni cucina. Viene utilizzato per evitare che il fumo e gli odori si diffondano in tutta la casa. Ci sono due tipi di cappe aspiranti. Uno è del tipo ad estrazione, che espelle l’aria all’esterno, e l’altro è del tipo a ricircolo, che la riporta pulita in cucina.

Quando acquisti la tua cappa aspirante, ci sono diversi fattori da prendere in considerazione. Per esempio, la loro capacità di aspirazione, il rumore che fanno, le loro dimensioni e la loro estetica. Troverai molti modelli sul mercato con diversi costi. Cerca sempre il miglior rapporto qualità-prezzo. Inoltre, controlla quanto sia facile comprare i filtri in seguito.

Sono sicuro che hai trovato tutte le informazioni che hai visto in questa guida molto interessanti. Se è così, condividilo sui tuoi social network e lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine: Katarzyna Bialasiewicz: 42293659/ 123rf.com)

Recensioni