Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Cucinare è un’attività che non può essere fatta senza gli strumenti giusti. La carta oleata può diventare rapidamente uno strumento indispensabile per chiunque lo faccia. Può essere utilizzato sia per cucinare che per proteggere e conservare il cibo. È antigrasso, impermeabile e antiaderente.

Può essere utilizzato per altri scopi, ad esempio per avvolgere biscotti e torte e anche per dare loro una bella presentazione. Può essere utilizzato anche per avvolgere altri prodotti come i saponi, dando loro un tocco retrò ed elegante.

È anche adatto a coprire superfici come i tavoli ed è raccomandato per l’artigianato, specialmente quando si tratta di decorare la casa. Scopri questo prodotto semplice, economico e versatile.




Sommario

  • La carta oleata non è sempre adatta alla cottura
  • Può entrare facilmente in contatto con cibi crudi e cotti ed è quindi compatibile con tutti i tipi di ricette.
  • Non è riciclabile, ma ci sono opzioni fatte con materiali biodegradabili come la cera d’api.

Carta cerata: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulla carta oleata

Quando acquisti carta oleata devi sempre chiederti prima per cosa può essere utilizzata. Anche per cosa ti serve, considerando la diversità dei prodotti sul mercato e i molti usi possibili. Ecco alcuni fatti rilevanti per aiutarti a fare la tua scelta.

La carta oleata è un must-have per gli amanti della cucina. (Fonte: Brooke Lark: brKCNseqD-A/ Unsplash)

Cos’è la carta oleata?

La carta oleata o carta incerata è carta che è stata rivestita con uno strato di cera o paraffina per renderla impermeabile. La sua impermeabilità lo rende un prodotto molto comune nelle cucine, poiché permette di conservare il cibo mantenendo l’umidità dentro o fuori.

È anche antiaderente e quindi molto utile quando si preparano certe ricette.

Quali tipi di prodotti esistono?

È un prodotto molto versatile, motivo per cui alcuni produttori offrono opzioni per tutti gli usi. Possono essere utilizzati per cucinare, infatti, in alcuni casi sono resistenti alle alte temperature dei forni. Sono anche ideali per avvolgere il cibo o per arti e mestieri. Come puoi vedere, alcuni sono abbastanza specializzati, specialmente per gli ultimi due usi.

In termini di design, puoi trovare sia prodotti con un aspetto molto semplice che altri decorati con una grande varietà di ornamenti. Questo è particolarmente vero per i prodotti utilizzati per avvolgere il cibo e l’artigianato.

Anche se l’uso della paraffina per rivestire la carta è stato diffuso fin dal XIX secolo, alcune marche offrono prodotti che utilizzano la cera d’api, che è più ecologica perché è biodegradabile.

Vantaggi Svantaggi
Carta cerata neutra ideale per cucinare prezzo più economico non la migliore opzione per imballare cibo e oggetti in modo attraente o per lavori artigianali e decorativi
Carta cerata a motivi Ideale per imballaggi attraenti di cibo e oggetti e per lavori di artigianato e decorazione prezzo più alto
Carta cerata prezzo più economico non biodegradabile o riutilizzabile
Carta rivestita di cera d’api riutilizzabile e biodegradabile prezzo più alto

Li menzioniamo

  • È un prodotto interessante da acquistare per le molteplici possibilità di utilizzo che offre, soprattutto in cucina, dato che permette, tra le altre cose:
  • Fare hamburger
  • Cucinare le verdure nel forno senza che si attacchino alla teglia
  • stendere la pasta senza che si attacchi
  • Lavorare con il cioccolato fuso
  • Fare imbuti o sacchetti per piping usa e getta
  • Cospargere di zucchero

Puoi anche trovare alternative ecologiche, specialmente quando si tratta di incartare il cibo. Si tratta di prodotti realizzati con componenti biodegradabili e compostabili.

La carta cerata è ideale per avvolgere gli snack. (Fonte: zalfa Imani: 6NpTsG8bWvU/ unsplash)

Quali sono le alternative al prodotto?

Ci sono diverse alternative alla carta oleata sia per cucinare che per incartare. Per cucinare, ci sono alternative interessanti, soprattutto quando si tratta del forno, dato che la carta oleata fonde la cera ad alte temperature e comincia a fumare.

Alternative alla carta oleata cucinare cuocere avvolgere
Foglio di alluminio
Pellicola trasparente
Carta oleata

Criteri di acquisto

Quando acquisti la tua carta oleata dovresti chiederti a cosa ti serve. Per scegliere quello che meglio si adatta alle tue esigenze e all’uso che ne farai. Di seguito, presenteremo gli aspetti che dovresti prendere in considerazione per fare la scelta giusta.

Tipo di utilizzo

È un prodotto che offre molteplici possibilità di utilizzo. Se ci concentriamo sulla cottura, viene utilizzato principalmente per evitare che il cibo si attacchi, grazie alle sue proprietà antiaderenti. Alcune varietà sono fatte apposta per gli involucri come i panini, dato che non permette al grasso di filtrare.

Può anche essere usato per il cibo fresco. I produttori che usano la cera d’api per rivestire i loro prodotti sottolineano le sue proprietà antibatteriche.

Un altro uso sarebbe quello di avvolgere prodotti non alimentari, come i saponi per coloro che amano farli in casa. È anche adatto a coprire superfici come tavoli e pavimenti, tra gli altri. Lo rende l’alleato ideale per chi ama l’artigianato, come i bambini o gli adulti che amano decorare.

La carta cerata aiuta ad evitare che la pasta si attacchi. (Fonte: kristina Tripkovic: EGmwwDzme6s/ unsplash)

Riutilizzabile

La carta oleata in particolare è un’interessante alternativa agli involucri di plastica e alluminio che possono essere inquinanti, in quanto sono monouso e non riciclabili. Mentre alcune marche offrono prodotti che sono lavabili e riutilizzabili per un anno o due, a volte sono anche lavabili.

A volte sono anche lavabili. Questo li rende un’opzione di acquisto più economica ed ecologica. Sono ideali per frutta e verdura, carne cruda o prodotti cotti come panini e torte, tra gli altri.

Riciclabile

Secondo l’organizzazione non-profit di riciclaggio Ecoembes, la carta cerata non è generalmente riciclabile. Così come

  • carta igienica
  • macchie di grasso
  • laminazione

Nel caso della carta cerata questo è dovuto al fatto che non è possibile separare la cellulosa che compone la carta dallo strato di paraffina o cera che la ricopre.

D’altra parte, ci sono prodotti sul mercato fatti di materiali come cotone, cera d’api, oli vegetali e resina naturale che hanno il vantaggio di essere biodegradabili e sono quindi un’ottima alternativa alla plastica e all’alluminio che non sono affatto biodegradabili.

Per la cottura

La qualità principale della carta cerata per la cottura è che è antiaderente, evitando così che il cibo si attacchi. Evita anche l’uso di grasso che sporca il forno, come l’olio o il burro. D’altra parte, il problema è che, quando viene usato per la cottura, non resiste alle alte temperature per lunghi periodi di tempo senza sciogliere la cera e fumare.

Tuttavia, è perfettamente adatto a ricette che non richiedono temperature molto alte e/o un lungo tempo di cottura.

Resistenza all’acqua

Le marche offrono prodotti resistenti all’acqua. Sono raccomandati soprattutto per avvolgere alimenti come panini, patatine, torte, panini, torte, tra gli altri. Lo sono ancora di più per i pasti all’aperto, come i picnic o i barbecue.

Sono anche adatti ai ristoranti e ai fast food o agli stabilimenti take-away. Essendo impermeabile all’acqua e al grasso, permette un imballaggio rapido senza preoccuparsi delle macchie.

Sommario

La carta oleata può essere considerata un articolo indispensabile in tutte le cucine, sia professionali che non. Questo è dovuto alla grande versatilità che offre grazie alle sue proprietà antiaderenti, antigrasso e impermeabili. Non solo aiuta a preparare le ricette, ma aiuta anche a proteggere e conservare il cibo e i pasti preparati.

È un’alternativa adatta a molti altri tipi di imballaggio, specialmente quando scegliamo opzioni riutilizzabili e non inquinanti perché sono biodegradabili. Può anche essere di interesse per i decoratori e gli appassionati di artigianato.

Recensioni