centrifuga-principale-xcyp1

Pochi dispositivi sono pratici quanto la centrifuga per aiutarci a consumare più frutta e verdura. Negli ultimi decenni sono stati brevettati molti elettrodomestici e, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, alcuni di essi come appunto le centrifughe, hanno ottenuto un ottimo successo e infinite possibilità d’uso grazie al fatto che sono tanto pratici quanto salutari.

Ricordiamo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che il consumo di frutta e verdura può ridurre significativamente le malattie cardiache e alcuni tipi di cancro. E non solo, si raccomanda l’assunzione giornaliera di almeno cinque porzioni di frutta e di verdura. La centrifuga può essere l’aiuto perfetto per la tua salute. Non ci credi? Continua a leggere.

Le cose più importanti in breve

  • Attualmente, esistono due tipi principali di centrifughe sul mercato: le centrifughe convenzionali e gli estrattori a freddo.
  • Le centrifughe classiche centrifugano gli alimenti, il che comporta un processo di riscaldamento che ne favorisce l’ossidazione. È quindi necessario bere i succhi di frutta velocemente in modo che non perdano le vitamine.
  • Una centrifuga non è come un frullatore. Entrambi schiacciano il cibo, ma la centrifuga possiede i filtri per estrarre tutto il liquido da frutta e verdura.

Classifica: le migliori centrifughe sul mercato

Che tu sia un vegano, un atleta, un amante dei succhi di frutta o semplicemente una persona informata, ti interesserà sapere che al momento il mercato offre una vasta gamma di centrifughe e che alcune di queste sono davvero molto innovative. Qui di seguito ti presentiamo la nostra classifica con le migliori centrifughe.

Posto nº1: Severin ES 3566

Severin offre una centrifuga con motore raffreddato ad aria con rotazione fino a 19.000 giri. Consente di estrarre tutto il succo separando gli scarti e anche la schiuma. Il dispositivo è in acciaio inox così come le lame e il setaccio. Due velocità sono selezionabili per centrifugare alimenti morbidi o duri. Facile da pulire anche in lavastoviglie.

Gli utenti ne apprezzano il rapporto qualità prezzo e la facilità d’uso. Secondo alcuni utilizzatori una parte dello scarto di frutta e di verdura resta attaccata al coperchio e non viene centrifugata. Risulta comunque facile da pulire anche grazie allo spazzolino apposito incluso. Non è molto  silenziosa.

Posto nº2: Braun J500 MultiQuick 5

La Braun J500 ha un’ampia vaschetta per la polpa da 2 litri, un sistema di centrifugazione rapido e un beccuccio anti schizzo per evitare di sporcare la zona intorno al centrifugato. L’ingresso per frutta e verdura è 75 mm e permette di inserire frutti interi. Ha il filtro in acciaio inox, una potenza di 900W e due velocità di centrifugazione.

Secondo gli acquirenti risulta un ottimo prodotto a un prezzo decisamente accessibile. Non è molto rumorosa, è solida, si smonta e si pulisce bene (le parti separabili sono lavabili in lavastoviglie). Qualcuno la trova un po’ ingombrante e ritiene alcune parti antipatiche da pulire (un’opinione che ricorrente per le centrifughe e gli estrattori).

Posto nº3: Philips HR1855/70

La centrifuga Philips ha un motore da 700W in grado di estrarre efficacemente il succo anche grazie al setaccio liscio capovolto. Il boccale ha un’ampia capacità e anche il tubo in cui si introducono gli alimenti è molto ampio. Ha una funzione di risciacquo automatico che consiste in un pratico prelavaggio, per facilitare le operazioni di pulizia finale.

Gli utenti riscontrano la presenza di schiuma nel succo, ma una buona funzionalità del dispositivo che risulta anche abbastanza silenzioso e facile da usare. Le dimensioni risultano ragguardevoli in confronto ad altri dispositivi simili. Ottimo lo scarto secco che significa che il succo è stato completamente estratto.

Posto nº4: Duronic JE10

Questo elettrodomestico è dotato di un efficiente motore da 1000W, ha due velocità di centrifugazione ed è di classe energetica A. Ha un tubo per l’inserimento della frutta e della verdura molto largo (diametro di 85mm) e il contenitore della polpa è da 2,5 litri. Le parti staccabili sono lavabili in lavastoviglie.

Gli acquirenti la considerano una centrifuga sorprendente. È silenziosa, robusta, solida e si pulisce bene. Il rapporto qualità prezzo è considerato ottimo. Qualcuno ha avuto problemi di perdite, ma probabilmente era dovuto a una scorretta chiusura della centrifuga.

Posto nº 5: Moulinex JU2000

Nonostante la compattezza, la centrifuga Moulinex è dotata di ampia capacità nel serbatoio polpa integrato così da poter ottenere fino a 1 litro di succo per volta. Il motore da 2000 W offre ottimi risultati e monta un doppio sistema di sicurezza nella chiusura del coperchio. Lavabile in lavastoviglie e dotato di un vano porta cavo per aggiustare la lunghezza alle proprie esigenze.

Secondo gli utenti è adatta per una piccola famiglia grazie alla buona quantità di succo estratto. L’ingresso per introdurre il cibo risulta un po’ piccolo e comporta quindi la necessità di tagliare frutta e verdura a piccoli prezzi. Il prezzo è particolarmente accattivante ed è molto comoda da smontare e lavare grazie ai 3 pezzi principali da cui è composta.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle centrifughe

Se ami i succhi di frutta e verdura o vuoi sapere come ingerire più alimenti ricchi di vitamine e sali minerali, sei fortunato. In questo articolo andremo a svelare tutte le virtù della centrifuga che estrae le vitamine e i minerali da frutta e verdura, ideale quindi per un’alimentazione sana. Qui di seguito risponderemo alle domande più frequenti degli utenti che, come te, cercano informazioni sulle centrifughe.

centrifuga-prima-xcyp1

Che tu sia un vegano, uno sportivo o un amante dei succhi di frutta e verdura, ti servirà assolutamente una buona centrifuga.
(Fonte: Obzerova: 72488370/ 123rf.com)

Che cos’è una centrifuga e come funziona?

Una centrifuga è un piccolo elettrodomestico in grado di schiacciare frutta e verdura per estrarne tutto il succo. Il risultato, quindi, è una bevanda che appare totalmente liquida. Il processo di liquefazione avviene tramite un motore elettrico collegato ad un asse che a sua volta si collega ad un vaso che contiene pale rotanti sul fondo.

Sono le pale le principali responsabili della separazione del succo dalla polpa mediante la forza centrifuga. Molte centrifughe attuali presentano due contenitori separati: in uno si deposita la polpa rimanente e nell’altro viene raccolto il liquido.

foco

I modelli di base mescolano succo e fibre, mentre quelli più recenti evitano completamente la polpa.

Quali sono le differenze fra un frullatore e una centrifuga?

Alcune persone pensano ancora che il frullatore e la centrifuga siano la stessa cosa, quando invece sono due elettrodomestici diversi: la centrifuga include i filtri per estrarre tutto il liquido di frutta e verdura, mentre il frullatore schiaccia il cibo e lo trasforma in una miscela omogenea che include la polpa del frutto e le fibre dei vegetali.

Pertanto, se sei appassionato di succhi di tutti i gusti e i colori, scegli una centrifuga. Ti servirà anche nel caso in cui non tolleri bene le fibre, come nelle malattie infiammatorie dell’intestino. Se invece preferisci i frullati di frutta e verdura e se vuoi beneficiare delle loro fibre è chiaro che la scelta migliore per te sarà un frullatore.

centrifuga-succhi-xcyp1

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che il consumo di frutta e verdura può ridurre in modo significativo le malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.
(Fonte: Silviarita: 1995433/ Pixabay.com)

Le centrifughe possono tritare o frullare il ghiaccio?

No. La funzione delle centrifughe è quella di trasformare i cibi solidi, come i frutti, in liquidi. Ci sono frullatori a tazza che possono tritare il ghiaccio, ma questa funzione deve essere specificata nelle istruzioni perché altrimenti il motore potrebbe subire dei danni.

Che tipo di centrifughe domestiche si possono trovare sul mercato?

Se si desidera semplicemente estrarre il succo da alcuni frutti, potremo cercare gli spremiagrumi elettrici, che però sono adatti solo agli agrumi come il limone, l’arancia o il pompelmo. Per i frullati invece, come abbiamo già detto, può essere sufficiente un frullatore. Lasciando da parte questi due dispositivi, possiamo concentrarci su i due tipi di elettrodomestici molto in voga al momento: la centrifuga classica o l’estrattore di succo.

centrifuga-xcyp1

I modelli base mescolano succo e fibre, mentre quelli con la spremitura a freddo escludono completamente la polpa.
(Fonte: Adamowicz: 30796642/ 123rf.com)

Quali sono le differenze tra una centrifuga e un estrattore di succo?

Entrambi questi due elettrodomestici estraggono il succo da frutta e verdura, ma hanno alcune differenze sostanziali. La centrifuga è ben nota da tempo mentre il secondo è un oggetto più innovativo ed è diventato di moda negli Stati Uniti negli ultimi anni e promette la conservazione di tutte le vitamine dai vegetali utilizzati.

Nella tabella seguente ti presentiamo le principali differenze prendendo in considerazione aspetti come il periodo di consumo del succo, la velocità o il rumore, tra gli altri.

Centrifuga Estrattore
Periodo di consumo del succo Il succo dovrebbe essere consumato quasi immediatamente in modo da non perdere le sue proprietà e non attivare il processo di ossidazione. Gli estrattori di succo non richiedono riscaldamento e ricorrono a una vite elicoidale per spremere la frutta a freddo. Pertanto, il succo può essere conservato più a lungo senza che si ossidi.
Qualità e quantità dei succhi I succhi includono un po’ di polpa e uno strato di schiuma che si forma sulla parte superiore. Ricavano meno succo rispetto agli estrattori a freddo .Spremendo i vegetali a freddo, gli estrattori possono estrarre più succo.
Dimensioni Sono meno pesanti, ma possono essere un po’ ingombranti . Sono più pesanti, ma tendono a essere più compatti e occupano un po’ meno spazio.
Rumore e potenza Sono più rumorosi e i motori raggiungono più potenza. Non richiedono molta potenza nella spremitura a freddo e sono molto più silenziosi.
Velocità Richiedono una rotazione ad alta velocità per poter schiacciare il cibo e, di conseguenza, si riscaldano. Non necessitano di molta velocità di rotazione, proprio perché spremono a freddo. Sono sufficienti 80 giri al minuto, che rappresenta la velocità media di questo tipo di dispositivi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle centrifughe e degli estrattori?

Con uno di questi due piccoli elettrodomestici potrai gustare succhi naturali e nutrienti, ma ognuno di essi offre alcuni vantaggi e svantaggi che dovresti conoscere: te li presentiamo nella seguente tabella perché tu possa scegliere il dispositivo più adatto alle tue esigenze:

Tipo Vantaggi Svantaggi
Centrifuga Facile da usare e da montare. È più economica. È più veloce, ideale per bere il succo appena è stato preparato, ma è più rumorosa. Il frutto si ossida rapidamente e si forma uno strato di schiuma sopra al liquido. Si ottiene meno succo con la stessa quantità di frutta o di verdura e alcuni modelli sono difficili da pulire.
Estrattore a freddo È più silenzioso. La polpa non viene scartata e i succhi contengono tutte le proprietà nutrizionali dei vegetali. Si ottiene più succo con gli stessi pezzi di frutta o verdura. Inoltre, è più facile da pulire È più pesante e più compatto di una centrifuga convenzionale. È più costoso della centrifuga. È più lento perché la spremitura del succo viene eseguita a bassa velocità.

Perché i succhi dell’estrattore a freddo hanno colori più vividi?

Perché frutta e verdura vengono pressate lentamente e in questo modo mantengono le proprie vitamine e gli enzimi, responsabili del colore di questi alimenti. I succhi nella centrifuga convenzionale perdono colore più velocemente a causa del processo di ossidazione accelerata a contatto con l’aria (le mele, ad esempio, acquisiscono un colore marrone).

centrifuga-mele-xcyp1

Con l’utilizzo di una centrifuga non si scarta la polpa e i succhi contengono tutte le proprietà nutrizionali dei vegetali.
(Fonte: Stevepb: 1055331/ pixabay.com)

Chi ha inventato la centrifuga?

Fu Stephen Poplawski, nel 1922. Poplawski nacque in Polonia nel 1895 ed emigrò con i suoi genitori a Racine, negli Stati Uniti, all’età di nove anni. Lì fondò la Stephens Tool Co. nel 1918. Fu poi assunto dalla Arnold Electric Co. nel 1919 per sviluppare una centrifuga per i ristoranti. Nel 1922 brevettò la prima e morì nel dicembre 1956.

Criteri di acquisto

Se hai già deciso di acquistare una centrifuga, non dimenticare di valutare una serie di aspetti in modo da poter effettuare la miglior scelta. Esistono criteri determinanti, come la potenza, ma ce ne sono anche altri, come le dimensioni del boccale da riempire o il tubo di alimentazione. Qui di seguito ti mostriamo una lista:

  • Capacità
  • Potenza
  • Tubo di alimentazione e boccale
  • Materiale
  • Pulizia e manutenzione
  • Funzioni extra

Capacità

Meglio scegliere una centrifuga più grande, ma se è molto voluminosa e si fanno solo due succhi al giorno, meglio optare per un dispositivo tra 1-1,5 litri di capacità. Occuperà meno spazio in cucina e sarà comunque utile. Se ci sono molti membri in famiglia e se si bevono molti succhi al giorno, meglio sceglierne una grande con capacità da 2-5 litri.

François RabelaisScrittore, medico e umanista francese

“I pasti lunghi portano a una vita breve”.

Potenza

La potenza delle centrifughe varia solitamente tra 300-1000 W, ma è consigliabile acquistarne una da almeno 400 W. Se si desidera centrifugare tutti i tipi di frutta e verdura sarà necessario un modello più potente, ma 600 W saranno sufficienti. In questo caso, inoltre, tieni presente che più energia richiede l’elettrodomestico, più consuma elettricità. Decidi tu!

centrifuga-verdura-xcyp1

In generale, il corpo della centrifuga è solitamente realizzato in robusta plastica, metallo e acciaio inossidabile. (Fonte: Piotr Adamowicz: 97197326/ 123rf.com)

Tubo di alimentazione e boccale

Il tubo di alimentazione è il foro attraverso il quale si introduce il frutto, di solito già sbucciato. Se non ami tagliare frutta o verdura, scegli un frullatore con un tubo di alimentazione di dimensioni XXL o superiore a 5 cm, uno dei modelli più nuovi. Così, sarai in grado di introdurre pezzi interi senza fare altro che lavarli prima.

Materiale

La qualità dei materiali è un aspetto importante in termini di durata del dispositivo e delle prestazioni. Il corpo del frullatore è solitamente realizzato in plastica resistente, metallo e acciaio inossidabile. Quest’ultimo fornisce resistenza e durata al dispositivo. Ovviamente, dovrai pagare un prezzo leggermente più alto.

Lo stesso vale per gli accessori. Se puoi investire in buoni materiali, non avrai bisogno di ricambi frequenti. D’altra parte, le parti in plastica rimovibili sono ottime da lavare in lavastoviglie, ma nel tempo si deteriorano. Se puoi, scegli una centrifuga con vaso in vetro, perché è quella che offre la durata maggiore.

MoliéreDrammaturgo e poeta francese

“Devi mangiare per vivere, e non vivere per mangiare”.

Pulizia e manutenzione

I nuovi modelli solitamente includono parti rimovibili adatte al lavaggio in lavastoviglie. Nonostante questo, se l’uso è quotidiano, anche la pulizia lo è. Scegli un modello “facile da pulire” e presta estrema attenzione alla pulizia del filtro in modo che non rimangano residui. Inoltre, guarda le opinioni e le valutazioni degli utenti su questo aspetto.

Funzionalità aggiuntive

La maggior parte delle centrifughe di oggi incorporano funzionalità interessanti, come il regolamento della velocità, per ottenere la texture desiderata. Anche i programmi automatici sono molto pratici per fare il succo in base al tipo di frutta, così come il coperchio a prova di schizzi, il blocco di sicurezza o lo spegnimento automatico, tra le altre caratteristiche.

Francisco de Quevedo VillegasScrittore spagnolo del Siglo de Oro

“I ricchi mangiano; i poveri si nutrono”.

Conclusioni

Se ami i succhi naturali, non c’è dubbio che hai bisogno di una centrifuga per creare le combinazioni più rinfrescanti. Questo piccolo elettrodomestico prepara in un batter d’occhio i tuoi succhi preferiti, fatti con verdure o frutta fresca e ti aiuterà a seguire una dieta sana e senza tossine in pochi minuti.

Se gli estrattori a freddo, l’ultima innovazione in questo tipo di dispositivi, non sono alla tua portata, considera che ci sono delle centrifughe che incorporano varie novità e sono molto valide. Facilità di pulizia, tubo di alimentazione XXL o maggior velocità sono alcune delle nuove funzionalità che renderanno il tuo succo quotidiano una vera delizia.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social network, ma facci anche sapere cosa ne pensi. Qualsiasi commento sarà benvenuto. Grazie!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ольга Колбакова: 84435056/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
REVIEWBOX
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.