Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

27Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

112Commenti valutati

Non c’è niente come il primo sorso di caffè al mattino. Ma come tutte le cose nella vita, c’è sempre spazio per migliorare. Che si tratti della giusta caffettiera o del metodo ideale per fare la tazza perfetta, il tuo rapporto con il caffè può diventare qualcosa di veramente speciale.

Dopo tutto, oltre al grande assaggio, il caffè ha benefici meno conosciuti. Ci sono migliaia di opzioni quando si tratta di scegliere un buon chicco di caffè. Preparare la tua tazza mattutina a casa non è così difficile come sembra. Potresti aver bisogno di aiuto quando si tratta di cosa comprare. Un fatto poco conosciuto è che il caffè in chicchi tende ad essere più saporito, fresco e aromatico del caffè che arriva già macinato. Ti diremo i dettagli in questo articolo.




Più importante

  • Il caffè è una bevanda fatta dai chicchi tostati della pianta del caffè. È una delle bevande più consumate in tutto il mondo grazie alle sue proprietà organolettiche e alla sua capacità di mantenere gli individui vigili(1).
  • I chicchi di caffè variano in dimensioni, forma, colore e sapore a seconda della regione e delle condizioni in cui sono stati coltivati. La gamma di sapori e aromi unici tra le varietà regionali è ampia come la varietà di vino disponibile da diversi vigneti.
  • Indipendentemente dai chicchi di caffè selezionati e utilizzati in una miscela, ciò che fa davvero la differenza è come vengono lavorati. Capire le basi del frutto del caffè può aiutarti a capire meglio la produzione, la lavorazione e la tostatura.

Chicchi di caffè: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui chicchi di caffè

Il caffè è una delle bevande più popolari al mondo, con miliardi di tazze consumate ogni giorno. Fatto con chicchi di caffè macinati, è una bevanda apprezzata da quasi la metà degli adulti in Spagna. È un modo per schiarirti le idee al mattino, rimanere vigile durante il giorno o rimanere sveglio la notte.

Il caffè è una bevanda fatta dai chicchi tostati della pianta del caffè. (Fonte: Rawpixel: 52403580/ 123rf.com)

Quali sono i benefici dei chicchi di caffè?

I chicchi di caffè sono i semi del frutto del caffè, spesso chiamato ciliegia del caffè. Questi semi simili sono solitamente essiccati, tostati e preparati per fare il caffè. Alcuni ricercatori hanno discusso l’associazione del consumo di caffè con complicazioni cardiovascolari e insorgenza del cancro(2).

Le proprietà salutari del caffè sono spesso attribuite ai suoi ricchi fitochimici, tra cui la caffeina, l’acido clorogenico e l’acido caseico. Nonostante la sua popolarità, è stato anche oggetto di preoccupazione quando si tratta di come influenza la salute di coloro che ne consumano una o più tazze al giorno. Ecco una tabella dei possibili benefici e rischi del bere i chicchi di caffè:

Vantaggi
  • Può migliorare i tuoi livelli di energia
  • Può aiutare a bruciare i grassi
  • Può migliorare notevolmente le prestazioni fisiche
  • Contiene nutrienti essenziali
  • Può proteggere il fegato
  • Non causa malattie cardiache e può ridurre il rischio di ictus
  • Maggiore fonte di antiossidanti nella dieta occidentale
Svantaggi
  • Insonnia
  • Nervosismo e agitazione
  • Mal di stomaco
  • Nausea e vomito
  • Aumento della frequenza cardiaca e respiratoria

Come vengono preparati i chicchi di caffè?

Ci sono apparentemente infiniti modi per preparare il tuo caffè a casa, ma molti aficionados del caffè ti diranno di comprare chicchi di caffè interi per la massima freschezza. I chicchi di caffè sono, come regola generale, più saporiti e aromatici del caffè che è stato pre-macinato. Raccomandiamo di macinare i chicchi appena prima dell’infusione per mantenere tutto il delizioso sapore. Ecco una spiegazione passo dopo passo di ciò che devi sapere sulla preparazione del caffè in grani. Il vantaggio di preparare i chicchi di caffè è avere la possibilità di macinarli a tuo piacimento, a seconda della macchina da caffè che hai e del tipo di caffè che stai per preparare. Pertanto, nella seguente tabella spieghiamo la preparazione dei chicchi a seconda del metodo che scegli.

Metodo Descrizione
Macinato per macchina da caffè espresso Macinato molto fine, quasi in polvere.

Se andiamo troppo fini, il caffè espresso sarà eccessivamente amaro.

Se usiamo una macinatura troppo grossa in una macchina per espresso, il caffè uscirà bruciato e senza corpo, con un colore più scuro del normale.

Macinatura per una macchina da caffè italiana caffè macinato a grana fine, ma meno fine di quello usato in una macchina per espresso.

Come riferimento, prendi in considerazione la dimensione dello zucchero.

Macinatura della pressa francese macinatura grossolana, perché se fosse troppo fine l’acqua non avrebbe quasi nessuna superficie di contatto con loro.
Macinatura della macchina del caffè filtro circa lo spessore del caffè macinato che viene normalmente venduto preconfezionato per i negozi.
Caffè senza caffettiera Per fare questo caffè hai bisogno di avere i chicchi macinati e per questo puoi optare per la macinatura che useresti per una caffettiera a filtro.

Come vanno conservati i chicchi di caffè?

Se ci tieni al tuo caffè, allora devi sapere come conservarlo. I buoni chicchi di caffè conservati correttamente rendono il caffè più gustoso. Sapendo quanto tempo conserverai i tuoi chicchi di caffè, dovresti considerare il possibile congelamento dei chicchi e cosa fare con loro una volta diventati stantii. Se conservi i tuoi chicchi di caffè nel modo giusto, possono rimanere buoni per circa un mese dopo la tostatura. Il caffè macinato di solito dura da una a due settimane dopo la tostatura.

Il caffè macinato è più suscettibile alla luce, al calore, all’umidità e all’aria. Quindi, questi sono i quattro più grandi nemici del caffè fresco. Un modo per assicurarti di bere solo caffè fresco è comprare chicchi di caffè verde non tostato e fare la tostatura da solo. I fagioli non tostati possono rimanere freschi fino a un anno. Tuttavia, questo richiede molto più sforzo e tempo rispetto alla preparazione del caffè in tazza.

È una delle bevande più consumate in tutto il mondo grazie alle sue proprietà organolettiche e alla sua capacità di mantenere gli individui vigili. (Fonte: Sudthangtum: 50024601/ 123rf.com)

Qual è la differenza tra caffè macinato e caffè in grani?

Ti sei mai fermato a chiederti perché alcune persone usano i chicchi macinati invece di quelli interi? Ha davvero importanza se compri il caffè intero o macinato? Che tu sia un intenditore di caffè o semplicemente un bevitore di caffè, decidere quale tipo di caffè comprare influenza notevolmente l’esperienza. Quando si sceglie tra caffè in grani o macinato, tutto si riduce alla convenienza e alla qualità.

Caffè in grani Caffè macinato
Processo di produzione È semplicemente caffè verde tostato e confezionato Si ottiene dopo un processo di infusione dell’infuso di caffè e di asciugatura dell’acqua per ottenere una polvere di caffè solubile.
Preparazione del caffè Richiede un macchinario per la sua preparazione: un macinino e una macchina per il caffè Richiede semplicemente acqua calda per ottenere immediatamente un caffè.
Conservazione delle proprietà Mantiene tutte le sue caratteristiche originali grazie al fatto che il processo utilizzato per portare il prodotto sul mercato è anche naturale al 100% Poiché richiede un processo di essiccazione in alcune marche, i suoi attributi come il gusto e il corpo del caffè possono essere persi nel processo.

Perché macinare i tuoi chicchi di caffè?

Portare i tuoi chicchi di caffè a casa ti assicura di conservare tutto il sapore e l’aroma dei tuoi chicchi fino a quando il caffè viene preparato. La macinatura è importante per evitare un’eccessiva estrazione, che si traduce in un sapore amaro. La consistenza uniforme della macinatura è molto importante per ottenere il massimo del sapore dai tuoi chicchi.

Di seguito, elenchiamo e descriviamo alcuni dei macinacaffè più comunemente usati.

  • Macinini elettrici a impostazione singola: rendono la macinatura dei tuoi chicchi a casa veloce e conveniente. Una smerigliatrice elettrica a regolazione singola è tipicamente poco costosa. Funziona bene se ti piace gustare il tuo caffè in un modo particolare.
  • Macinini elettrici multi-filtro: macinare il tuo caffè in grani alla giusta grossolanità per il metodo di infusione che scegli è importante per ottenere il giusto sapore ed equilibrio. Se ti piacciono i metodi di infusione multipli, assicurati di scegliere un macinino che ti permetta di selezionare i livelli di grossolanità.
  • Macinini con mole: usa superfici abrasive rotanti invece di lame per macinare il caffè. Sono generalmente migliori delle loro controparti a lama. Sono più costose delle smerigliatrici a lama, ma puoi mantenere i costi bassi scegliendo una smerigliatrice manuale.
  • Macine coniche: Le frese coniche sono molto simili alle frese piatte. L’unica differenza è la forma delle frese. Le frese coniche sono a forma di cono e permettono ai chicchi di passare con una leggera angolazione.
Roca FarránDietista Nutrizionista
“Il caffè promuove la contrazione muscolare ritardando così la fatica e aumentando la capacità e la frequenza respiratoria”.

Criteri di acquisto

Per aiutarti a capire le cose a cui devi pensare quando acquisti chicchi di caffè al giorno d’oggi, abbiamo messo insieme questi criteri. Alla fine, avrai una conoscenza eccezionale dei chicchi di caffè, dei sapori e delle origini. Avrai quindi un’idea molto migliore di quali caffè si adattano alle tue preferenze.

Varietà

Se sei un appassionato bevitore di caffè, probabilmente ti sei chiesto quanti tipi di caffè ci sono e cosa li rende unici. Ti presentiamo le caratteristiche dei quattro principali tipi di chicchi di caffè attualmente in circolazione: Arabica e Robusta, i più comuni, e i meno comuni Liberica ed Excelsa.

Tipo Descrizione Sapore
Arabica Rappresentano circa il 60% del caffè mondiale. Lo svantaggio è che sono più difficili da coltivare. Pertanto, i chicchi di arabica sono più costosi.

I chicchi hanno bisogno di più ombra, acqua e altezza per crescere correttamente.

Queste piante sono più suscettibili alle malattie delle piante e dovrebbero essere coltivate ad un’altitudine di almeno 600 metri

Questi chicchi di caffè sono considerati di altissima qualità.

Conosciuti per il loro sapore morbido e complesso e la distinta mancanza di amarezza.

Robusta Sono più grandi e più arrotondati delle altre varietà di chicchi. Queste piante crescono molto più grandi delle piante di Arabica, misurando tra i 5 e i 7 metri.

Tipicamente più resistente perché può crescere a basse altitudini e resistere alle malattie

Molte persone pensano che sia più dura e amara.

Spesso ha un odore forte e un gusto un po’ piatto, quasi bruciato.

Hanno anche molta più caffeina dei chicchi Arabica.

Liberica La maggior parte dei chicchi tende ad avere una forma irregolare.

E’ tollerante ai climi caldi e umidi e se la cava bene a bassa quota

coloro che hanno provato questa rara varietà o la amano o la odiano.

Alcuni amano il sapore insolito, di noce, di legno e la schiena pungente sul finale.

Excelsa Crescono quasi interamente nel sud-est asiatico e hanno la forma di ovali allungati.

Le piante di caffè raggiungono i 7-9 metri ad altitudini medie

Combinano tratti di tostatura leggera e sapori fruttati con sapori che ricordano più le tostature scure.

Sono più leggeri nell’aroma e nella caffeina, pur mantenendo un’insolita profondità di sapore.

Tostatura

La varietà, l’origine, l’altitudine, il tipo di suolo, l’agricoltura, la lavorazione e l’infusione influenzano il sapore del tuo caffè quando finisce nella tua tazza. Tuttavia, se dovessimo concentrarci su un fattore che ha una grande influenza sui sapori che ti piacciono, sarebbe la tostatura dei chicchi di caffè.

Il processo di tostatura dei chicchi di caffè esiste da quando la civiltà si è resa conto di poter produrre una bevanda fine e potente dai frutti della pianta del caffè. Dai primi tempi in cui i chicchi sbucciati venivano riscaldati su un fuoco aperto, la tostatura dei chicchi di caffè è passata attraverso molti perfezionamenti nel corso dei secoli. Ci vuole molta esperienza, calcolo e quell’inafferrabile “sesto senso” per far emergere davvero l’essenza distintiva di qualsiasi chicco di caffè verde.

I chicchi di caffè variano in dimensioni, forma, colore e sapore a seconda della regione e delle condizioni in cui sono stati coltivati. (Fonte: Denysova: 39362407/ 123rf.com)

Flavour

Il caffè fornisce una complessa miscela di sapori diversi, che insieme producono una serie di esperienze sensoriali. Il profilo sensoriale di una tazza di caffè varia a seconda di una serie di fattori: il tipo e la miscela di chicchi di caffè, la provenienza geografica, il metodo di tostatura e il metodo di infusione.

La variazione di questi aspetti avrà un impatto sull’esperienza sensoriale complessiva. Profili specifici di aroma e sapore sono descritti da esperti sensoriali per differenziare diversi tipi di caffè e tostature. L’aroma e il sapore sono i fattori principali che determinano la preferenza del caffè(6). I descrittori dell’aroma del caffè includono il floreale, il nocciolato, l’affumicato, l’erbaceo, mentre i descrittori dell’aroma includono l’amaro, il dolce, il salato e l’acidità.

Origine

Alcune regioni hanno caratteristiche distintive, a seconda del suolo, dell’altitudine e dei metodi di coltivazione del singolo produttore. Altri fattori che possono influenzare il sapore includono il fatto che i chicchi siano coltivati all’ombra o biologici, i metodi di arricchimento del suolo e di lavorazione dei chicchi, e se gli agricoltori e i raccoglitori sono pagati abbastanza per fare un buon lavoro.

Per la coltivazione del caffè, ci sono caratteristiche climatiche e del suolo ben definite. Più sono vicine alle condizioni ideali richieste dalla coltura, più possibilità ha di esprimere il suo pieno potenziale genetico(5). Poiché molti fattori influenzano il gusto finale del caffè, è difficile generalizzare su regioni specifiche. Tuttavia, ci sono alcune regioni di cui dovresti essere consapevole

  • Caffè centroamericani e colombiani: per lo più abbastanza leggeri ed equilibrati, leggermente acidi, con buone sfumature fruttate.
  • Caffè brasiliani: sono costituiti principalmente da chicchi robusti e sono utilizzati in molti negozi di alimentari e miscele per espresso. Hanno un sapore pesante in bocca, a volte con sfumature di cioccolato e sono spesso usati nelle tostature più scure.
  • Caffè etiopi: qui hanno più biodiversità di altre regioni di coltivazione. Molti dei loro caffè sono descritti come sciropposi e con forti sfumature di fragola o mirtillo.
  • Caffè kenioti: offrono caffè dal sapore deciso che alcune persone trovano tropicale, con una qualità di ribes nero e a volte anche un’acidità simile al pomodoro.
  • Caffè indonesiani: questi hanno una qualità scura e terrosa o affumicata con un lungo retrogusto che ricorda il cacao non zuccherato.
  • Caffè hawaiano: hanno un aroma dolce e una morbidezza floreale.

La gamma di sapori e aromi unici tra le varietà regionali è tanto ampia quanto la varietà di vino disponibile da diversi vigneti. (Fonte: Sudthangtum: 32284064/ 123rf.com)

Summary

Spesso quando pensiamo a come il caffè viene categorizzato e commercializzato, pensiamo generalmente a cose come i profili di tostatura o la fonte di origine. Queste informazioni sono certamente utili per identificare cosa aspettarsi con un dato caffè, ma non raccontano tutta la storia. In generale, vale la pena immergersi nel mondo dei caffè per individuare davvero quali sapori ti piacciono.

Bere caffè significa trovare ciò che ti piace e continuare a farlo. Sapendo che l’arabica e la robusta sono le scelte più comuni e convenienti, pensa a come ti piace bere il tuo caffè – caldo, ghiacciato, con o senza panna? Se ti è piaciuta la nostra guida ai chicchi di caffè, per favore lascia un commento e condividi questo articolo.

(Fonte dell’immagine: Generalov: 47009229/ 123rf.com)

Riferimenti (6)

1. 6. Gotteland M, de Pablo V. S. Algunas verdades sobre el café. Revista chilena de nutrición [Internet]. 2007;34(2):105–15. Disponible en: https://scielo.conicyt.cl/scielo.php?pid=S0717-75182007000200002&script=sci_arttext&tlng=en
Fonte

2. 1. Butt MS, Tauseef Sultan M. Coffee and its Consumption: Benefits and Risks. Benefits and Risks, Critical Reviews in Food Science and Nutrition [Internet]. 2011;51(4):363–73. Disponible en: https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/10408390903586412
Fonte

3. 2. Samoggia A, Riedel B. Consumers’ perceptions of coffee health benefits and motives for coffee consumption and purchasing. Nutrients [Internet]. 2019;11(3):653. Disponible en: http://dx.doi.org/10.3390/nu11030653
Fonte

4. 3. Svilaas A, Sakhi AK, Andersen LF, Svilaas T, Ström EC, Jacobs DR Jr, et al. Intakes of antioxidants in coffee, wine, and vegetables are correlated with plasma carotenoids in humans. J Nutr [Internet]. 2004;134(3):562–7. Disponible en: http://dx.doi.org/10.1093/jn/134.3.562
Fonte

5. 4. Soto MA, Cubero GR. El cultivo y beneficiado del café. San José, Costa Rica: Editorial Universidad Estatal a Distancia; 1994.

6. 5. Knöferle KM. Using customer insights to improve product sound design. Marketing Review St Gallen. 2012;29(2):47–53.

Articolo di rivista scientifica
6. Gotteland M, de Pablo V. S. Algunas verdades sobre el café. Revista chilena de nutrición [Internet]. 2007;34(2):105–15. Disponible en: https://scielo.conicyt.cl/scielo.php?pid=S0717-75182007000200002&script=sci_arttext&tlng=en
Vai alla fonte
Articolo di rivista scientifica
1. Butt MS, Tauseef Sultan M. Coffee and its Consumption: Benefits and Risks. Benefits and Risks, Critical Reviews in Food Science and Nutrition [Internet]. 2011;51(4):363–73. Disponible en: https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/10408390903586412
Vai alla fonte
Articolo di rivista scientifica
2. Samoggia A, Riedel B. Consumers’ perceptions of coffee health benefits and motives for coffee consumption and purchasing. Nutrients [Internet]. 2019;11(3):653. Disponible en: http://dx.doi.org/10.3390/nu11030653
Vai alla fonte
Articolo di rivista scientifica
3. Svilaas A, Sakhi AK, Andersen LF, Svilaas T, Ström EC, Jacobs DR Jr, et al. Intakes of antioxidants in coffee, wine, and vegetables are correlated with plasma carotenoids in humans. J Nutr [Internet]. 2004;134(3):562–7. Disponible en: http://dx.doi.org/10.1093/jn/134.3.562
Vai alla fonte
Libro
4. Soto MA, Cubero GR. El cultivo y beneficiado del café. San José, Costa Rica: Editorial Universidad Estatal a Distancia; 1994.
Articolo di rivista scientifica
5. Knöferle KM. Using customer insights to improve product sound design. Marketing Review St Gallen. 2012;29(2):47–53.
Recensioni