Ultimo aggiornamento: 30/09/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

I coltelli da cucina sono strumenti da cucina spesso utilizzati che ti aiutano a tagliare il cibo. I coltelli da cucina hanno una lunga storia e nel tempo sono stati realizzati sempre più coltelli per diversi scopi. Di conseguenza, c’è una gamma molto ampia di diversi coltelli da cucina sul mercato oggi tra cui scegliere.

Nel nostro test dei coltelli da cucina 2022 vorrei aiutarti ad avere una panoramica dei più importanti tipi di coltelli da cucina e per cosa si usa un coltello da cucina.

Qui ho differenziato tra coltelli da cucina europei e asiatici e ti ho mostrato i rispettivi vantaggi e svantaggi di questi due tipi di coltelli da cucina. Questo dovrebbe renderti il più facile possibile la scelta di un coltello da cucina.




Sommario

  • I coltelli da cucina sono tra gli utensili più importanti in cucina e ti aiutano a tagliare il cibo nella forma desiderata.
  • Si fa una distinzione di base tra coltelli da cucina asiatici ed europei e ci sono diversi tipi di coltelli per entrambi, a seconda dell’area di applicazione.
  • I coltelli multiuso europei sono particolarmente adatti ai principianti, poiché sono facili da usare e di solito non sono particolarmente costosi. I coltelli da cucina speciali europei e soprattutto quelli asiatici sono più adatti ai cuochi esperti e ai professionisti. Il trattamento e la cura corretti sono essenziali per questi tipi di coltelli.

Coltello da cucina: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione dei coltelli da cucina

Per aiutarti a trovare il coltello giusto per te tra l’enorme gamma di coltelli da cucina, ho elencato i criteri più importanti per valutare un coltello da cucina qui sotto. I criteri che puoi usare per confrontare i coltelli da cucina includono:

Nei paragrafi seguenti, entrerò più in dettaglio sui singoli criteri.

Lavorazione

Prima di tutto, la lavorazione del coltello è il criterio decisivo, poiché qui ci sono differenze molto grandi. Questo aspetto include anche il materiale della lama e del manico. Da materiali molto economici e di semplice fattura a materiali molto rari e costosi e di elaborata fattura, tutto è disponibile.

Il tipo e la qualità della lavorazione sono determinanti per il prezzo del coltello da cucina.

Quindi qui dovresti innanzitutto avere chiaro di quali materiali dovrebbero essere fatti la lama e il manico. La lama è la parte del coltello da cucina che esegue il taglio e dovrebbe essere adatta alla particolare applicazione. Ci sono molte forme diverse per questo, che determinano l’idoneità del coltello.

La maggior parte dei coltelli da cucina moderni sono fatti di ceramica o acciaio, anche se ci sono alcune differenze nell’acciaio. Il solo luogo di produzione può avere un’influenza sul tipo di acciaio, come nel caso del vino spumante e dello champagne. La cosa più importante da considerare con l’acciaio è la resistenza alla ruggine, che dovrebbe essere garantita in ogni caso. Ne parleremo più avanti nell’argomento “Resistenza alla ruggine”.

Manipolazione

La manipolazione di un coltello da cucina è particolarmente determinata dalla forma e dal materiale del manico e non dovrebbe essere trascurata.

Il manico è solitamente fatto di legno o plastica e non dovrebbe avere bordi taglienti.

Dovrebbe avere una forma ergonomica e adattarsi bene alla tua mano. Usare un coltello che non sta bene nella tua mano non è divertente e, nel peggiore dei casi, può portare a gravi lesioni. Affinché il coltello da cucina stia bene nella tua mano, la lama e il manico devono essere bilanciati in modo ottimale.

In altre parole, il peso della lama e del manico dovrebbero essere in buona proporzione tra loro. Altrimenti, col tempo potrebbe diventare molto faticoso tenere il coltello in mano da solo, figuriamoci usarlo.

Affilatura e durezza della lama

Un coltello da cucina dovrebbe logicamente essere il più affilato possibile per fare il suo lavoro al meglio. Inoltre, devi usare molta meno forza quando tagli con un coltello affilato rispetto a quando usi un coltello smussato. Idealmente, il coltello da cucina dovrebbe essere affilato e pronto all’uso quando lo compri, così puoi iniziare subito.

I coltelli da cucina asiatici hanno una lama più dura, ma controintuitivamente questo significa che sono più sensibili. La durezza di una lama di coltello si misura in Rockwell o“HRC” in breve, e ha una scala da 0 a 100 HR.

Per darti un’idea della durezza delle tipiche lame di coltello da cucina, ecco alcuni esempi.

  • Coltello da cucina europeo: 52-56 HRC
  • Coltellino svizzero: 55 HRC
  • Coltello da cucina giapponese: 60-68 HRC

La durezza della lama è una proprietà che è ampiamente responsabile della durata del coltello. Più la lama di un coltello da cucina è dura, più è resistente. Questo significa che la lama si usura meno durante l’uso.

Tipo di forgiatura

Il tipo di forgiatura è particolarmente rilevante per i coltelli da cucina la cui lama è fatta di acciaio. Più precisamente, si tratta del processo utilizzato per forgiare la lama del coltello. Ci sono grandi differenze tra i diversi tipi di forgiatura.

I coltelli da cucina giapponesi sono spesso forgiati a mano e sono davvero unici.

In Asia si usano diversi tipi di forgiatura rispetto all’Europa. Le differenze tra i coltelli da cucina asiatici ed europei sono spiegate più avanti nell’articolo. Quale tipo di forgiatura scegli è spesso una questione di gusto.

Resistenza alla lavastoviglie

La resistenza alla lavastoviglie di un coltello gioca un ruolo importante nella cura di un coltello. Con un coltello lavabile in lavastoviglie, non dovrai preoccuparti molto della sua pulizia. Tuttavia, molti coltelli non sono lavabili in lavastoviglie perché il processo di pulizia nella lavastoviglie può opacizzare la lama e rendere il manico fragile.

I coltelli da cucina che non sono adatti alla lavastoviglie dovrebbero essere puliti sotto l’acqua corrente con un canovaccio e del detersivo.

Per un coltello con un manico di legno, è anche particolarmente importante che il manico sia il più asciutto possibile durante la conservazione. In caso contrario, la vita della maniglia sarà permanentemente compromessa.

Resistenza alla ruggine

Come già detto sopra, la lama del coltello da cucina dovrebbe essere fatta di un materiale antiruggine. La ceramica o un tipo di acciaio resistente alla ruggine è la scelta migliore. Se scegli un coltello con una lama in acciaio, assicurati che l’acciaio sia inossidabile.

Peso

A seconda del tipo di coltello da cucina che hai scelto, il coltello avrà naturalmente un certo peso. Ci sono anche grandi differenze di peso tra i diversi tipi di coltelli. Una mannaia, per esempio, è particolarmente pesante per tritare materiali solidi il più facilmente possibile.

Dovresti avere chiaro quanto vuoi tagliare con il coltello in una sola volta. Soprattutto se hai intenzione di usare il coltello per un periodo di tempo più lungo, dovresti scegliere un coltello da cucina con cui puoi rilassarti anche dopo un lungo periodo di utilizzo.

Decisione: Quali tipi di coltelli da cucina esistono e qual è quello giusto per me?

Se vuoi comprare un coltello da cucina, devi sapere per cosa vuoi usarlo. Quella che segue è una breve panoramica dei diversi tipi di coltelli e dei loro usi.

Tipo Vantaggi Svantaggi
Coltelli da cucina europei adatti ai principianti, ampia gamma di prezzi, molto robusti spesso prodotti industrialmente, devono essere affilati spesso
Coltelli da cucina asiatici lavorazione di alta qualità, molto affilati, mantengono l’affilatura per un tempo molto lungo non adatti ai principianti, solitamente molto costosi, lama sensibile, alta manutenzione

Puoi scoprire di più sui due tipi di coltello da cucina nei paragrafi seguenti.

Europäisches Küchenmesser

Coltelli da cucina europei

Un coltello da cucina europeo è considerato un robusto strumento da cucina adatto a molti usi. Ha un design contemporaneo e non dovrebbe mancare in nessuna cucina per svolgere i compiti quotidiani. Ci sono sia coltelli multiuso che coltelli specifici che sono adatti solo per una certa applicazione.

Questi includono, per esempio, il coltello da pane, il coltello da frutta o il coltello da formaggio. Il coltello da cucina europeo ha una lama più morbida di quello asiatico. Questo ha il vantaggio che il coltello da cucina europeo è meno sensibile se fai una mossa sbagliata.

La lama è più flessibile e può adattarsi meglio ad una forza forte. Questa caratteristica rende il coltello da cucina europeo particolarmente adatto ai principianti e ai cuochi per hobby.

Vantaggi
  • l”alta robustezza lo rende adatto ai principianti
  • ottimo rapporto qualità-prezzo
  • facile da affilare
Svantaggi
  • scarsa fattura, specialmente nei modelli economici
  • la lama diventa rapidamente opaca con l”uso frequente
  • solitamente molto pesante

La bassa manutenzione richiesta da un coltello da cucina europeo lo rende anche molto attraente per i principianti e gli chef per hobby. A causa della lama relativamente spessa, il coltello può essere facilmente affilato da soli e per il resto richiede poca cura, dato che la maggior parte dei coltelli da cucina ha un manico di plastica.

Asiatisches Küchenmesser

Coltelli da cucina asiatici

Quando si parla di coltelli da cucina asiatici, di solito ci si riferisce ai coltelli da cucina giapponesi. Godono di un’ottima reputazione grazie alla loro alta qualità. Questo spesso va di pari passo con l’artigianato tradizionale. Questi coltelli sono considerati artigianato tradizionale e sono particolarmente popolari tra gli intenditori.

Tra i coltelli da cucina asiatici, ci sono differenze nella forma della lama a seconda dell’applicazione, proprio come per i coltelli europei. Il più conosciuto è il cosiddetto coltello Santoku, che è considerato un coltello multiuso per carne, pesce e verdure.

Vantaggi
  • lama dura può essere affilata molto bene
  • l”affilatura della lama rimane a lungo
  • generalmente un alto livello di lavorazione lo rende un oggetto di prestigio
Svantaggi
  • prezzo molto alto, poiché il coltello è spesso fatto a mano
  • la lama si scolora se non viene pulita correttamente
  • l”affilatura della lama è complicata
  • non adatto a cibi duri, poiché la lama si danneggia facilmente

Il coltello da cucina asiatico ha una lama molto sottile ma quindi dura che può essere affilata particolarmente. La lama particolarmente dura mantiene la lama affilata per molto tempo e raramente ha bisogno di essere affilata. Tuttavia, l’affilatura o l’affilatura non è così facile, non dovrebbe essere fatta dai principianti e richiede una pietra speciale per l’affilatura.

La lama dura suggerisce anche che questo tipo di coltello è più adatto a cuochi esperti. Poiché la maggior parte dei coltelli da cucina asiatici sono fatti di materiali molto pregiati e delicati, la cura di questo tipo di coltello è molto importante.

Guida: Risposte alle domande più frequenti sui coltelli da cucina

Nella seguente guida voglio rispondere alle domande più importanti sui coltelli da cucina. Ho selezionato le domande per te e ti risponderò a breve. Dopo aver letto la guida, conoscerai tutte le informazioni di base essenziali sui coltelli da cucina.

Quale coltello da cucina è adatto a chi?

Prima di tutto, un coltello da cucina è adatto a chiunque prepari qualcosa in cucina. Varia da persona a persona quale coltello è necessario. Uno chef professionista ha bisogno di un coltello diverso da uno chef per hobby.

Per i principianti, si raccomanda un coltello da cucina europeo perché è più facile da usare e mantenere. Dato che ci sono ancora molte distinzioni tra i coltelli da cucina europei, il principiante è ben servito con un coltello universale per tutti gli usi per iniziare.

Küchenmesser-1

I coltelli asiatici sono utilizzati nella cucina giapponese, ad esempio per preparare il sushi. I coltelli sono molto affilati e ti permettono di tagliare con molta precisione.
(Fonte immagine: weareaway / Pixabay)

I cuochi che hanno già più esperienza nella preparazione di diversi piatti possono già considerare di ampliare la loro gamma di coltelli. Di solito c’è un coltello da cucina separato per ogni scopo. Che si tratti di un coltello da cucina europeo o asiatico dipende interamente dall’utilizzatore del coltello.

Quali coltelli da cucina non dovrebbero mancare in cucina?

Non c’è una regola generale su quali coltelli da cucina non dovrebbero mancare in cucina. Tuttavia, ci sono alcuni coltelli che sono necessari più spesso della media quando si cucina regolarmente in cucina. Sarebbe quindi pratico avere un set base di coltelli da cucina che copra la maggior parte delle aree di applicazione. Questi coltelli includono quanto segue

  • Coltello multiuso
  • Coltello da cuoco
  • Spelucchino
  • Coltello da pane
  • Coltello per pomodori
  • Coltello da formaggio

Il coltello multiuso in particolare sarà naturalmente usato molto, ecco perché è consigliabile scavare un po’ più a fondo nella tua tasca per questo.

Quanto costa un coltello da cucina?

La gamma di prezzi dei coltelli da cucina è molto ampia. Tutto è possibile, da pochi euro a molte centinaia di euro per un coltello da cucina. Tuttavia, dovresti essere consapevole che i coltelli economici sono di qualità molto scarsa e di solito hanno una durata di vita molto limitata.

I coltelli da cucina asiatici sono di solito molto più costosi dei coltelli da cucina europei, poiché i coltelli da cucina asiatici sono sempre più realizzati a mano. È molto raro trovare un coltello da cucina asiatico a meno di 100 euro. Il prezzo medio per un coltello del genere è di ben 200 euro.

Un buon coltello da cucina europeo, d’altra parte, si può avere per molto meno. Per 50 euro, puoi già comprare coltelli multiuso di alta qualità di buone marche.

Un coltello da cucina non dovrebbe costare molto meno se hai intenzione di usarlo ogni giorno. Per un coltello che usi solo per cose molto speciali, non hai bisogno di dare così tanta importanza alla lavorazione e alla qualità.

Tipo di coltello Fascia di prezzo
Coltello da cucina asiatico ca. 50-400€
Coltello da cucina europeo ca. 20-200€

Nich Alcune persone vedono i coltelli come oggetti da collezione e quindi naturalmente prestano meno attenzione al prezzo.

Quali alternative ci sono ai coltelli da cucina?

Se non hai voglia di tagliare noiosamente con un coltello da cucina, ci sono alcune alternative. Tuttavia, bisogna dire che non esiste un’alternativa al coltello da cucina per ogni scopo.

Un coltello da pane può essere sostituito da un’affettatrice. Un’affettatrice di solito può essere utilizzata anche per affettare altre cose come formaggio e salsiccia.

Tagliare una cipolla con un coltello da cucina è molto difficile da sostituire con un’alternativa adeguata. Con un tritatutto, per esempio, puoi anche tritare una cipolla. Tuttavia, il risultato finale non è quasi lo stesso. Finché vuoi fare qualcosa di diverso dall’affettare, il coltello da cucina è l’unica alternativa.

Come affilo il mio coltello da cucina?

Se il coltello da cucina non è più abbastanza affilato, ha bisogno di essere affilato per tornare ad esserlo. Questo richiede una cote sulla quale il coltello da cucina viene poi affilato. Una cote è una pietra che ha una certa granulometria, paragonabile alla carta vetrata.

Küchenmesser-2

Un buon coltello da cucina è il prerequisito fondamentale per lavorare bene in cucina. Quindi, si dovrebbe dare molta importanza ad un coltello affilato per poter tagliare facilmente alimenti come le cipolle.
(Fonte immagine: Becca Tapert / unsplash)

Le pietre per affilare di solito hanno un numero di grana comune tra 100 e 8000. Più grande è la grana, più fine sarà l’affilatura del coltello in seguito. Inizi ad affilare con una grana grossa e poi lavori con una più fine per l’affilatura fine. L’angolo di rettifica è importante quando si rettifica.

Questo è l’angolo tra la mola e il coltello da cucina e dovrebbe essere tra i 36 e i 40 gradi per i coltelli da cucina europei. I coltelli da cucina asiatici sono affilati con un angolo leggermente inferiore di circa 30 gradi. Se questi passaggi sono troppo complicati per te, puoi semplicemente portare il tuo coltello da cucina ad un affilacoltelli.

L’affilatoio farà poi il lavoro. Nei mercati settimanali puoi spesso trovare una persona che si offre di affilare il tuo coltello.

Come posso conservare il mio coltello da cucina?

Ci sono vari posti per riporre un coltello da cucina. È importante che il coltello sia conservato in modo sicuro. Questo significa che non si trova libero e aperto da qualche parte in cucina. È anche importante tenere i coltelli da cucina fuori dalla portata dei bambini.

Anche se la maggior parte dei coltelli da cucina sono inossidabili, è importante assicurarsi che il coltello sia tenuto pulito e asciutto.

Sono adatti sia un ceppo per coltelli che uno scomparto in un cassetto della cucina. Alcuni coltelli hanno anche un fodero che protegge la lama dalle influenze esterne.

Dove posso smaltire il mio coltello da cucina?

Se un coltello da cucina deve essere smaltito, bisogna fare attenzione. Spesso un coltello viene smaltito perché è rotto o molto spento. Tuttavia, questo non significa che può essere gettato nella spazzatura. È ancora possibile che il coltello da cucina danneggi la fodera del bidone dall’interno e la spazzatura cada fuori. Inoltre, un coltello da cucina nei rifiuti domestici può portare a problemi con l’ulteriore trattamento dei rifiuti.

Pertanto, un coltello da cucina dovrebbe finire solo nei rifiuti pericolosi. Nei centri di riciclaggio di solito c’è un bidone separato solo per i coltelli e altri oggetti affilati.

Recensioni