Ultimo aggiornamento: 30/07/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

74Commenti valutati

Lo sappiamo! È totalmente travolgente sedersi davanti al tuo computer e scegliere un balsamo tra centinaia con caratteristiche simili, ma con nomi e colori diversi. Sono tutti uguali? Perché ci sono così tante opzioni? Servono allo stesso scopo? Come si usa ognuno di essi? Queste e molte altre domande trovano risposta in questa guida super utile.

Proteggere la fibra capillare è un must se consideri che i nostri capelli perdono densità dall’età di 35 anni e volume dall’età di 30. Sfortunatamente, non è raro usare un balsamo che non si adatta al tuo tipo di capelli. Ma non preoccuparti, siamo qui per aiutarti! Siamo qui per aiutarti, vuoi unirti a noi per una lettura?




Le cose più importanti da sapere

  • Un balsamo non solo idrata i capelli, ma li rende anche più morbidi, più facili da pettinare, ripristina le punte danneggiate e agisce come protezione dagli agenti esterni.
  • Ricorda, se non stai vedendo risultati dall’uso di un balsamo, è perché non stai scegliendo quello giusto per il tuo tipo di capelli.
  • Cerca di evitare balsami con alte dosi di solfato, alcol, silicone, parabeni o antigelo, specialmente se sei allergico a uno di questi ingredienti.

Condizionatore: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sul condizionatore

Secondo i dati dell’azienda Pantene, solo il 44% delle donne spagnole usa il balsamo, il 16% non lo ha mai provato e l’11% lo usa solo una volta ogni tanto. La ragione? Che non è necessario. Vogliamo informarti, caro lettore, che non usarlo spesso come uno shampoo è un grosso errore. Nel corso di questa guida comprenderai questa affermazione.

Se vuoi prenderti cura della tua economia, niente di meglio che analizzare quanto balsamo usi quotidianamente. (Fonte: Puhhha: 70675651/ 123rf.com)

Cos’è esattamente il condizionatore?

Il balsamo è un idratante, di solito composto da ingredienti come siliconi, oli ed emollienti, così come tensioattivi cationici (il termine scientifico per saponi o detergenti, che aiutano a rimuovere elementi oleosi). Quando sono combinati, questi ingredienti reintegrano l’umidità nei capelli che si perde dopo lo shampoo.

Perché il condizionatore è raccomandato?

La funzione di base di un balsamo per capelli è quella di rendere i capelli più morbidi, più lisci e più facili da districare e pettinare. Ma questo non è l’unico scopo che serve, perché aiuta anche a lenire le sezioni danneggiate, sigilla l’umidità extra e agisce come una barriera protettiva a lungo termine.

Il dermatologo Adam Friedman spiega che “il balsamo fortifica la cuticola con uno strato protettivo, che permette ai capelli di continuare a crescere e di non rompersi così facilmente. Quando i capelli sono esposti al mondo esterno, la cuticola si danneggia fino a rompersi. Quindi il balsamo riempie quelle lesioni e ricopre i capelli.

Conditioner è un idratante, solitamente composto da ingredienti come siliconi, oli ed emollienti, così come da tensioattivi cationici. (Fonte: Cengiz: SlyJCtjhtA4/ Unsplash.com)

Quali sono i vantaggi e i benefici del condizionatore?

Nonostante quello che possiamo credere, lasciare il balsamo per troppo tempo non significa che funzioni meglio, dato che i benefici sono solitamente istantanei.

  • Effetto lenitivo: Aiuta ad ammorbidire le cuticole per rendere i capelli più lucidi e setosi.
  • Rafforzamento: Previene i danni eccessivi e la rottura dei capelli.
  • Idratante: Aiuta a ripristinare l’idratazione in ogni momento.
  • Protezione contro i danni dell’asciugamano: Quando sono bagnati, i nostri capelli sono davvero vulnerabili e l’asciugamano può causare rotture e danni alla cuticola. Usare il balsamo in anticipo aiuta a ridurre lo stress che subisce.
  • Morbidezza: è ricco di emollienti il cui scopo è quello di aggiungere morbidezza ai capelli. Può renderlo più flessibile.
  • Lucentezza: deposita ingredienti, come gli oli, che possono migliorare l’aspetto generale dei capelli.
  • Eliminazione dell’elettricità statica: mantiene i capelli morbidi e idratati. Così facendo, permette di ridurre le cariche statiche.
  • Protezione contro ulteriori danni: gli ingredienti possono agire come uno scudo temporaneo. Lo strato aggiuntivo, in una certa misura, riduce gli effetti del calore diretto di una piastra, per esempio. Oppure può rallentare gli effetti degli agenti atmosferici, come i danni del sole o l’effetto del vento.
  • Penetrazione degli ingredienti essenziali: al giorno d’oggi, i balsami non sono composti solo da polimeri cationici. Vari ingredienti, come oli naturali o agenti anti-crespo, sono aggiunti al prodotto. Questi penetrano nei capelli e aggiungono ulteriori benefici.

Quali tipi di condizionatore per capelli ci sono sul mercato?

Che tu ci creda o no, i condizionatori sono molti e variegati. E non stiamo parlando di prodotti differenziati per tipo di capelli, ma piuttosto di diverse opzioni di balsamo con funzioni specifiche ciascuna. Dai un’occhiata alla tabella qui sotto e capirai di cosa stiamo parlando:

Tipi Vantaggi Svantaggi
Balsamo pre-shampoo Copre i capelli in preparazione ai trattamenti shampoo.

Aiuta ad ammorbidire i capelli per renderli più ricettivi alla pulizia

Può richiedere tempo.

Complicato quando si usano oli caldi o maschere per capelli.

Shampoo-condizionatore (2in1) Ingredienti meno aggressivi per i capelli.

Previene l’eccessiva asciugatura delle estremità

Come miscela, nessuno dei due passaggi funziona molto bene.

Raccomandato solo per capelli fini o lisci.

Balsamo post-shampoo Aiuta a districare i nodi.

Leviga e condiziona senza aggiungere ulteriore peso ai capelli

Non può fornire un condizionamento abbastanza intenso per capelli trattati chimicamente, danneggiati o naturalmente ricci.
Condizionatore profondo Condizionamento intenso per capelli che sono stati danneggiati chimicamente Non dovrebbe essere usato troppo spesso perché può accumularsi nei capelli.
Leave-inconditioner Aiuta a districare i nodi, ammorbidisce e condiziona.

Sigilla l’umidità e protegge dal calore

Una formula sbagliata può far sentire i capelli pesanti o diventare grassi.
Risciacqui acidi Il pH leggermente acido lavora per chiudere la cuticola dei capelli, il che migliora la morbidezza e la lucentezza Non funziona come agente condizionante.
Detanglers Aiuta con nodi e grovigli.

Previene la pesantezza o l’appiccicosità.

Protegge i capelli dal calore

Anche le formule più leggere possono essere troppo pesanti per i capelli fini.

Il condizionatore può smettere di funzionare dopo un uso prolungato?

I tuoi capelli non potranno mai abituarsi al balsamo. È un mito pensare che il prodotto smetta di funzionare quando noti che i tuoi capelli non hanno l’aspetto che desideri. In questo caso, è molto probabile che il tuo tipo di capelli sia cambiato e che il vecchio balsamo non sia più utile. Ma non farti prendere dal panico, dovrai solo cambiarlo in base alla tua nuova condizione di capelli.

Per scegliere un balsamo che mantenga ciò che promette, devi prima sapere qual è il tuo tipo di capelli. (Fonte: Belchonok: 12312919/ 123rf.com)

Devo applicare il condizionatore su tutti i capelli?

È meglio non condizionare i tuoi capelli dalle radici. Immaginiamo che ti stai chiedendo perché. Perché i capelli più vicini al cuoio capelluto sono nuovi e sani, mentre alle estremità sono più vecchi. Questo significa che le estremità hanno bisogno di un po’ più di attenzione per rimanere sane.

Linea di fondo: condizione dalla metà dell’albero in giù.

Come deve essere usato correttamente un condizionatore?

In primo luogo, è essenziale parlare delle quantità, dato che una delle principali lamentele di chi usa il balsamo è che lascia i capelli unti. Questa conseguenza è il risultato di troppo prodotto, quindi dobbiamo chiarire. Per i capelli lunghi è sufficiente per riempire il palmo della tua mano e per i capelli più corti è sufficiente la dimensione di una noce.

Ora possiamo passare a parlare della corretta applicazione del balsamo:

  1. Dopo aver risciacquato lo shampoo, prendi un po’ di balsamo in un palmo e strofina entrambe le mani per distribuirlo uniformemente.
  2. Assicurati di applicare il balsamo dal centro alle sezioni finali dei tuoi capelli.
  3. Lascia il balsamo per un minuto o due per i migliori risultati.
  4. Usa acqua tiepida per risciacquarlo.

Come faccio a sapere quale condizionatore è giusto per me?

Secondo alcuni esperti, non c’è molta differenza tra i prodotti commercializzati per capelli normali, danneggiati, grassi, colorati o ricci. Per questo motivo, ti consigliamo di provare diversi balsami o di consultare uno stilista che conosce i tuoi capelli. Ma non scoraggiarti; ecco una piccola guida per aiutarti.

  • Capelli grassi e lisci: Evita i balsami che sono idratanti, liscianti o che dicono di essere buoni per i capelli ricci. Cerca le etichette che dicono volumizzante, schiarente, rinforzante o equilibrante
  • Capelli secchi, danneggiati, opachi o fragili: Evita i balsami rinforzanti, fortificanti e volumizzanti. Cerca le etichette che promuovono l’umidità, l’idratazione, la levigatura, il bilanciamento o il sostegno dei ricci.
  • Capelli particolarmente danneggiati: cerca le etichette che promuovono la riparazione, il controllo del crespo e la protezione contro i danni da calore. I balsami profondi sono un grande investimento per i capelli secchi e danneggiati.
  • Capelli ricci: i balsami formulati per i capelli ricci sono spesso molto idratanti e fanno il possibile per ridurre il crespo.

Il condizionatore può avere effetti negativi sui miei capelli?

In realtà sono molto pochi, ma devono essere spiegati. Uno è che i balsami possono essere potenziali allergeni per alcune persone, causando potenzialmente una dermatite allergica da contatto. Inoltre, se sei a tendenza acneica e non risciacqui bene il prodotto, potresti avere ancora più brufoli perché il balsamo ostruisce i pori.

Qual è la differenza tra un condizionatore e una maschera per capelli?

Dobbiamo parlare al plurale perché le differenze sono davvero grandi. Continua a leggere per scoprire questi due prodotti che si completano a vicenda per lasciare i tuoi capelli bellissimi:

Per quanto tempo applicare Dove applicare Vantaggi Quando applicare
Condizionatore Da 1 a 2 minuti Sulle punte dei capelli Condiziona le punte per renderle morbide e flessibili Uso quotidiano.
Maschera Balsamo Da 15 minuti a tutta la notte Dalle radici alle punte Idrata profondamente e condiziona Usa settimanalmente.

Criteri di acquisto

Per concludere la guida di oggi, vorremmo riassumere cinque cose che dovresti sempre tenere a mente quando leggi le descrizioni dei condizionatori. Oltre a tutte le informazioni già discusse, questi criteri ti aiuteranno a chiarire molti dubbi. Fidati, abbiamo già fatto la ricerca per te.

Tipo di capelli

Per scegliere un balsamo che mantenga ciò che promette, devi prima conoscere il tuo tipo di capelli. Ricorda che la scelta sbagliata del prodotto può avere l’effetto opposto. Quindi chiediti: hai bisogno di volume, hai bisogno di proteggere i capelli colorati, hai bisogno di controllare il crespo, hai i capelli secchi che hanno bisogno di umidità?

La funzione base di un balsamo per capelli è quella di rendere i capelli più morbidi, più lisci e più facili da districare e pettinare. (Fonte: Belchonok: 99316136/ 123rf.com)

Ingredienti

Dovresti prestare particolare attenzione ad analizzare la composizione di ogni balsamo. La ragione è semplice: la pelle e il cuoio capelluto assorbono tutto ciò che applichi topicamente. Si raccomandano balsami con pantenolo, burro di karité, olio di argan, oli naturali di nocciola e altri ingredienti emollienti e idratanti.

Alcuni degli ingredienti che potrebbero avere conseguenze a lungo termine sono solfato, alcool, silicone, parabeni (conservanti chimici) e agenti antigelo. Controlla le etichette perché molti balsami possono contenere questi ingredienti in dosi alte o basse.

Dimensione-prezzo

Se vuoi essere economico, niente di meglio che analizzare quanto balsamo usi quotidianamente. Naturalmente la risposta dipenderà dalla lunghezza dei tuoi capelli. Condizionare i capelli corti non è la stessa cosa che condizionare i capelli stile Raperonzolo. Per i capelli lunghi, non c’è niente di meglio delle presentazioni più millilitri o multi-bottiglia che di solito vengono con sconti.

Usare il balsamo aiuta a ridurre lo stress che i nostri capelli subiscono quando sono bagnati. (Fonte: Elash: PQnfLDDk/ Unsplash.com)

Formato

Mentre la scelta della confezione è interamente a tua discrezione, tieni presente che le bottiglie rotonde ti richiederanno di allungare la mano per raccogliere parte del prodotto. Questa azione non è raccomandata dai dermatologi, che mettono in guardia dal contaminare l’intero balsamo con lo “sporco” delle unghie. In questi casi, suggeriscono di utilizzare una spatola.

Certificazione

Ci sono due certificazioni molto famose: BDIH e ECOLABEL. Il primo si basa sulla differenziazione dei prodotti cosmetici naturali da quelli convenzionali. L’associazione tedesca assicura il suo sigillo quando viene verificata una quantità significativa di ingredienti vegetali e minerali, quando non vengono utilizzati conservanti e quando i prodotti non sono testati su animali.

Il certificato ECOLABEL, che sta per European Ecolabel, basa i suoi criteri sulla rigorosa analisi ecologica sostenuta dall’intera Unione Europea. Naturalmente, ci sono molte, molte altre certificazioni valide, ma se fai acquisti in Europa, è probabile che tu veda questi sigilli più spesso di altri.

Dopo aver risciacquato lo shampoo, prendi un po’ di balsamo in un palmo e strofina entrambe le mani per distribuirlo uniformemente. (Fonte: Puhhha: 70675631/ 123rf.com)

Riassunto

Dopo questa ampia guida siamo giunti alla conclusione che l’uso di un balsamo è indispensabile quanto uno shampoo. Il compito di acquisire questo prodotto è un po’ complicato, ma non impossibile. Con tutte le informazioni che hai accumulato dopo aver letto questo articolo, siamo più che sicuri che la tua scelta sarà quella giusta.

Non dimenticare tutti i consigli dati dai professionisti del settore per ridurre il più possibile la possibilità di errore. In ogni caso, prendi la tua decisione lentamente e concediti di provare diversi balsami per confrontare i loro effetti sui tuoi capelli. L’esperienza porta saggezza, quindi mettiamoci al lavoro!

Se ti è piaciuta la nostra guida, per favore condividila con i tuoi amici e la tua famiglia e lasciaci un commento su qualsiasi cosa tu voglia trasmettere.

(Fonte dell’immagine: Puhhha: 70675651/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni