Ultimo aggiornamento: 09/04/2020

Il nostro metodo

18Prodotti analizzati

24Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

68Commenti valutati

Le console per videogiochi sono sicuramente una delle forme di intrattenimento più sorprendenti nel momento storico in cui stiamo vivendo. Oggi il divertimento è solo parte del loro fascino. A seconda del tipo scelto le console moderne infatti sono sempre più ‘intelligenti’ e ci offrono esperienze in 3D, ci fanno navigare in internet, ci connettono con gli amici e molto altro.

Se non sai quale console scegliere, allora sei capitato nell’articolo giusto. In questa guida ti mostreremo nel dettaglio come l’universo videoludico sia cambiato per sempre con l’avvento di queste console da utilizzare a casa. Scoprirai tutti gli aspetti da tenere in considerazione per poter comprare un buon dispositivo che intrattenga te i tuoi amici nei modi più disparati.




Le cose più importanti in breve

  • Una console per videogiochi, chiamata anche semplicemente console o consolle, è un dispositivo elettronico da usare in casa in grado di eseguire “qualsiasi” tipo di videogioco.
  • Proprio come un personal computer, le console per videogiochi possono avere diverse forme e dimensioni, e devono essere collegate a un televisore per visualizzare il videogioco, così come alla corrente per essere alimentate (fatta eccezione per i modelli portatili dotati di schermi integrati e fonti di alimentazione autonome).
  • Nonostante le console siano nate inizialmente con l’unico scopo di eseguire videogiochi, i modelli di ultima generazione presentano diverse caratteristiche innovative, come la possibilità di leggere contenuti multimediali, di connettersi a Internet e a negozi o servizi online associati.

Le migliori console per videogiochi sul mercato: la nostra selezione

Ogni volta che viene lanciata una nuova consolle per videogiochi, il mondo rimane col fiato sospeso. Tra le grandi case produttrici di console si è stabilita una competizione molto forte con l’obiettivo di offrire le prestazioni migliori dell’intero settore. Con un panorama del genere è logico che fare la scelta adeguata risulti difficile. Questa classifica ti aiuterà a scoprire i prodotti migliori sul mercato.

PlayStation 4 – 500 GB

Nella sua versione standard, la Sony PlayStation 4 ha uno spazio d’archiviazione di 500 GB, con un processore da 8 core, RAM da 8 GB ed una GPU con una capacità di calcolo di 1,84 TFLOPS; sono inclusi un controller wireless con cavo USB di alimentazione, cavo HDMI ed auricolare. I più pretenziosi possono optare per la versione migliorata PlayStation 4 Pro.

La PlayStation 4 è, in ogni sua versione o bundle, la console più di successo degli ultimi anni, e le recensioni non possono che confermare la validità della piattaforma: ampio parco di videogiochi, ottime prestazioni e supporto per l’HDR. Alcuni si sono affidati alle versioni Graded, di poco più economiche: trattasi di console usate e ricondizionate direttamente da Sony.

Xbox One S 1TB

La Xbox One S è la risposta di Microsoft alla corrente generazione di console, riproponendo la Xbox One in un modello del 40% più piccolo, con alimentatore interno ed un gamepad perfezionato. Ha un processore da 8 core, RAM da 8 GB, GPU con capacità di 1,31 TFLOPS ed un hard disk da 1 TB. È inoltre retrocompatibile con più di 600 giochi per Xbox 360.

Gli utenti si ritengono soddisfatti del proprio acquisto: la Xbox One S rappresenta un ottimo compromesso tra qualità e prezzo, e garantisce ottime prestazioni. È venduta in bundle con giochi e/o 3 mesi di Game Pass, che fornisce l’accesso ad un catalogo di oltre 100 fra giochi più apprezzati degli ultimi anni.

Nintendo Switch

Il Nintendo Switch è una console ibrida, che unisce la comodità di videogiocare sul televisore di casa, tramite cavo HDMI, alla praticità di portare con sé i propri giochi preferiti, diventando una console portatile con schermo da 6,2”. Chiamati Joy-Con, i due controller possono essere usati separatamente per i giochi multiplayer, o formare un unico gamepad con un apposito supporto.

La console soddisfa a pieni voti gli amanti del multiplayer così come i giocatori più giovani; è tuttavia venduta in bundle con giochi per tutti i gusti, fra cui Mario Odyssey, Fortnite, Diablo e Smash Bros Ultimate. I materiali sono po’ delicati, specialmente per quanto riguarda i Joy-Con. Essendo di fatto una console portatile, le prestazioni hanno limiti evidenti.

Spmywin Pandora’s Box 6S

La Pandora’s Box 6S ha come obiettivo quello di ricreare l’esperienza degli arcade degli anni passati direttamente nel salotto di casa, con tanto di joystick e pulsanti per due giocatori, con in più i pulsanti Coin e Start. Include 2400 giochi, ha un altoparlante incorporato ed una risoluzione HD tramite HDMI o VGA (con entrambi i cavi inclusi).

Con i suoi numerosi giochi e la pulsantiera con tasti programmabili, la console in esame ha riscosso un notevole successo tra la clientela, specialmente fra i più nostalgici. La confezione include ogni cavo possibile e due tasti di ricambio, mentre la pulsantiera può essere usata anche su PC o altre console. Qualcuno ha riscontrato piccoli ritardi nella pressione dei tasti con alcuni giochi, ma nulla di grave.

SNES Mini

Inseguendo un trend diffusosi negli ultimi anni, Nintendo propone lo SNES Mini, una replica miniaturizzata di una delle console più amate di sempre, con inclusi 2 controller cablati e 21 giochi preinstallati, tra cui Super Mario World, Super Metroid, Star Fox e, per la prima volta in assoluto, Star Fox 2. Include un cavo USB per l’alimentazione ed un cavo HDMI per lo schermo.

Gli acquirenti sono comprensibilmente entusiasti del prodotto, tanto per il suo valore nostalgico quanto per la buona varietà di giochi che offre (peccato solo non poterne installare altri con metodi convenzionali). Comoda la memoria interna che consente di salvare direttamente su console, mentre i cavi dei controller sono un po’ corti e in molti hanno optato per delle prolunghe.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle console per videogiochi

Sin dalla loro comparsa sul mercato, le console per videogiochi segnarono la direzione dell’intrattenimento moderno. La loro crescente popolarità tra le famiglie portò al lancio di videogiochi leggendari e obbligò le case produttrici di console ad aumentare le prestazioni per soddisfare una domanda sempre più grande. In questa sezione daremo una risposta ai dubbi più frequenti degli utenti.

A seconda del tipo di gioco che ti piace, dovrai scegliere la console più adatta alle tue esigenze. (Fonte: Olena Yakobchukt: 55379472/ 123rf.com)

Cosa sono esattamente le console per videogiochi?

Le console per videogiochi sono dispositivi elettronici di intrattenimento per uso domestico.  Una volta collegate a un televisore o a un altro dispositivo dotato di schermo, le console eseguono i videogiochi contenuti in cartucce, dischi ottici, dischi magnetici, schede di memoria o qualsiasi altro dispositivo di archiviazione. Le versioni più moderne utilizzano lo streaming.

Come funzionano le console per videogiochi?

Le console per videogiochi sono dispositivi elettronici. I modelli più classici e diffusi presentano necessariamente due connessioni: la prima ad un dispositivo dotato di schermo, per visualizzare il videogioco, e la seconda ad una rete elettrica, per la sua alimentazione. Per quanto riguarda quest’ultima, le console consumano normalmente 12 volt.

Negli ultimi anni, l’unica eccezione a questo metodo è stata rappresentata dalle console portatili dotate di schermi integrati e, allo stesso tempo, di una fonte di alimentazione autonoma (generalmente batterie e, in alcuni casi, pile).

Toshihiro NagoshiDirettore creativo Sega

“I prossimi miglioramenti per le console Sony saranno incentrarti sull’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatizzato”.

Infine, non resta che eseguire il videogioco tramite il dispositivo in cui è archiviato. I formati più utilizzati al giorno d’oggi sono i DVD e i Blue-Ray, anche se ultimamente stanno guadagnando terreno anche le schede di memoria e le micro-SD, più facili da trasportare.

Come si classificano le varie console per videogiochi che sono uscite sino a ora?

Nell’industria videoludica le console si dividono in generazioni. In sostanza ciò che viene considerato è la loro data di uscita e la tecnologia del momento. Per esempio, il numero di bit, la potenza della CPU e le schede grafiche. La seguente tabella mostra le diverse generazioni di console che si sono succedute nel corso degli anni.

Generazione Caratteristiche e prestazioni Modelli di console
Prima generazione Decennio 1940

Utilizzavano monitor vettoriali

Magnavox Odyssey

Pong

Seconda generazione Seconda metà del 1970

Divennero popolari per l’uso delle cartucce intercambiabili

Includevano dei joystick nel prezzo

Atari 2600

Colecovision

Mattel intellivision

Atari 5200

Terza generazione Dal 1983

Era degli 8 bit

Nintendo Famicon

Sega Master System

Quarta generazione Dal 1987

CPU da 8 bit y chip grafici da 16 bit

Console da 16 bit

Miglioramento dell’hardware del Mega Drive

PC Engine

Turbografx

Sega Mega Drive

Quinta generazione Dal 1994

Apparecchiature con caratteristiche simili al PC

Era dei 32 e dei 64 bit

Passaggio dagli ambienti di gioco 2D a quelli 3D

Nintendo 64

Sega Saturn

Playstation

Sesta generazione Dal 1998

Compaiono i primi gamepad ergonomici e le memorie esterne

È possibile connettersi a Internet per giocare online oppure in rete locale.

Era dei 128 bit

Sega Dreamcast

Nintendo GameCube

Playstation 2

Xbox

Settima generazione Dal 2005

Nasce la tecnologia multi-core per i processori

Integrazione del disco ottico Blue-Ray.

Controlli senza fili

Giochi via internet

Xbox 360

Play Station 3 e PSP

Wii

Nintendo DS

Ottava generazione La generazione attuale

Utilizzo di internet fondamentale per il funzionamento

Vendita di film, serie TV

Streaming e console partecipative

Nintendo 3DS

Play Station Vita

Wii U

Play Station 4

Come faccio a sapere qual è la console per videogiochi più adatta a me?

A dir la verità, non esiste una risposta esatta a questa domanda. Devi tenere a mente che, quando si parla di marchi di fascia alta, nessuna console è veramente migliore dell’altra. In generale tutti i modelli presentano punti forti e debolezze che possono essere più o meno adatti ai diversi tipi di giocatori. In ogni caso, esistono delle domande da porsi a prescindere.

  • Come vogliamo giocare? Online, offline, da soli, in compagnia, in streaming.
  • Dove vogliamo giocare? Nel nostro salotto senza muoverci dal divano, camminando da una parte all’altra, condividendo le partite con giocatori che si trovano in luoghi diversi.
  • Che dispositivi vogliamo usare oltre alla console? La nostra Smart TV, lo schermo integrato della console, i nostri smartphone o tablet, o alternare tra e diverse piattaforme disponibili.
  • Vogliamo dedicarci solamente ai videogiochi? Le console moderne offrono altri servizi da tenere in considerazione, come la possibilità di guardare film o ascoltare musica.

Che importanza hanno i controller nelle console per videogiochi?

Sono molto importanti. Storicamente, sin dalle console di prima generazione, i controller, o joystick, hanno rappresentato un elemento imprescindibile per questi dispositivi di intrattenimento. Si sono evoluti di pari passo con le console e ora rappresentano il principale mezzo di controllo per accedere a tutte le funzionalità.

È sempre meglio acquistare dei modelli ergonomici, senza fili, con una distribuzione di pulsanti e leve ottimale, e dotati di una buona autonomia. I controller devono essere compatibili con la console che possediamo, quindi ricordatevi di fare attenzione alla compatibilità al momento dell’acquisto.

Il controller è un accessorio fondamentale per le console, assicurati che sia compatibile. (Fonte: Scyther5 73650770/ 123rf.com)

Le console per videogiochi si possono utilizzare anche per altri scopi oltre che per giocare?

Ma certo! Una caratteristica positiva delle console di nuova generazione è la possibilità di connetterle a internet e utilizzare tantissime funzionalità diverse. Considerato che la maggior parte di questi dispositivi possono essere connessi alle reti Wi-Fi, le console non sono più focalizzate unicamente sull’utilizzo dei videogiochi, come mostrato nella seguente tabella.

Funzione A cosa serve
Multimedia Possono riprodurre file multimediali (musica, immagini e video, nei formati compatibili) archiviati in dischi rigidi, schede di memoria USB.
Navigazione web Grazie alle tastiere virtuali di alcuni modelli (compatibili coijoystick), è possibile navigare sul web, scambiare messaggi e chattare con i propri amici e parenti.
Applicazioni Oltre ai videogiochi, ai film e alle serie TV disponibili, possiamo consultare i cataloghi di Netflix, Spotify, Rakuten TV, Filmin, RTVE, HBO, e Amazon Prime Video, per citare i più importanti.
Servizi e negozi online I vari produttori di console offrono i loro negozi online con svariati programmi di abbonamento e altri servizi di intrattenimento o altro.

Esiste il controllo genitori per le console per videogiochi?

Non in tutti i modelli, ma nella maggior parte sì. In generale, questi dispositivi permettono la creazione di più account con diversi privilegi d’accesso a giochi e contenuti. Inoltre, è abbastanza normale che presentino dei sistemi configurabili per filtrare i contenuti dei siti web. Si tratta di una caratteristica utile se si hanno bambini piccoli.

John KoderaCEO Sony

“È necessario abbandonare il tradizionale modo di vedere il ciclo di vita di una console. Perché al giorno d’oggi, la console vista come hardware è una cosa, ma vi sono altri elementi associati che hanno più a che fare con il software: come reti e servizi. Non siamo più in un epoca in cui una console e una piattaforma di rete vengono viste come due cose completamente diverse”.

Quali sono gli accessori più importanti delle console per videogiochi?

A seconda del modello che desideriamo acquistare e della generazione a cui appartiene, gli accessori saranno diversi. Capire l’importanza degli accessori è fondamentale. Di fatto, la maggior parte dei videogiocatori concorda sul fatto che l’esperienza di gioco dipenda in buona misura dalle periferiche di cui è dotata la console. Di seguito ricordiamo le più comuni:

  • Stand verticale: come supporto verticale per la console o per caricare i controller.
  • Occhiali VR (Realtà virtuale): per un’esperienza di gioco più immersiva che mai.
  • Controller move motion (controller di movimento): si tratta di controller senza tasti, un’alternativa ai controller tradizionali.
  • Volanti: imperdibili per gli appassionati di giochi di corse e automobili.
  • Registratore video: l’accessorio ideale per chi desidera registrare e condividere le sue partite sui social e con altri gamers.
  • Pedali: come i volanti, si tratta di accessori progettati per farci sentire realmente alla guida di un veicolo.

Quali altre caratteristiche di una console sono importanti al momento dell’acquisto?

Considerato che viviamo in case intelligenti e in una società iperconnessa, si può dire che le prestazioni più importanti di una console siano quelle che ci permettono di collegarla a più dispositivi diversi. Di conseguenza, al momento di scegliere una console, dovremmo tenere a mente i seguenti requisiti.

  • Porte USB 2.0
  • Disco rigido capiente
  • Memoria video
  • Memoria interna
  • Porte HDMI
  • Schede di memoria integrate
  • Unità di lettura ottica integrata
  • Tecnologia Bluetooth

Criteri di acquisto

Il mondo delle console per videogiochi è uno dei più competitivi del mondo. Si evolve di anno in anno e si adatta per soddisfare un’enorme varietà di esigenze. Se desideriamo fare l’acquisto giusto, la prima cosa da fare è capire esattamente cosa vogliamo ottenere dal dispositivo. Inoltre, esistono una serie di aspetti che non si possono ignorare.

Capacità del disco e potenza del processore

Una console da gioco di fascia alta non può avere un disco di capacità inferiore ai 500 GB, a meno che non si voglia stare attenti al numero di giochi installati contemporaneamente. Inoltre, una volta che si inizia a giocare, il minimo che si può esigere è una qualità dell’immagini e del suono eccezionali, e per questo dovremmo stare attenti alla potenza del processore.

foco

Sapevi che la console più venduta di sempre è la Playstation 2? Fu lanciata nel 2000.

Connessione a internet

Al giorno d’oggi, non essere connessi a Internet è un po’ come esistere a metà. Considerato che quasi tutti i dispositivi elettronici funzionano tramite Wi-Fi, questa caratteristica non è da trascurare nemmeno quando scegliamo una console. Essere connessi alla rete permette di accedere a qualsiasi tipo di contenuto digitale e interagire con altri utenti.

Accessori

Le console per videogiochi sono fantastiche, ma per sfruttarle al massimo è necessario usare accessori adeguati. Innanzitutto, servono dei controller di buona qualità, si tratta di un accessorio imprescindibile, dovremmo assicurarci che la nostra console sia compatibile con un gran numero di periferiche che ci permettano di vivere un’esperienza più completa.

L’intrattenimento non sta solo nei videogiochi. Al giorno d’oggi le console offrono molto più della semplice esperienza di gioco, e noi dobbiamo essere in grado di approfittarne. In altri termini, dobbiamo verificare cosa offre la console al di là dei videogiochi, come per esempio applicazioni utili, negozi virtuali, social network, piattaforme musicali o di streaming video.

Le console sono un ottimo modo per divertirsi in compagnia.(Fonte: dolgachov: 33855277/ 123rf.com)

Compatibilità

Anche se in passato le console di gioco si collegavano unicamente al televisore, il proliferare di smartphone e altri dispositivi ha dato vita a nuove possibilità di connessione. Per questa ragione devi controllare che la tua futura console possieda una buona compatibilità in base alle tue esigenze di collegarla a dispositivi come smartphone, tablet o PC.

Conclusioni

Le console per videogiochi rappresentano, al giorno d’oggi, la forma di intrattenimento più popolare del mondo. Collegandoci a uno schermo e a una rete elettrica, abbiamo la possibilità di accedere a un’infinità di videogiochi e vivere esperienze uniche con gli amici e la famiglia. Hanno tanti design e forme diverse, e si adattano alle preferenze degli utenti.

I diversi accessori disponibili migliorano l’esperienza di gioco, specialmente i controller, gli accessori più popolari. Inoltre, grazie alla connessione a internet, le console moderne permettono di accedere a tanti altri servizi, come piattaforme di streaming, negozi online o piattaforme musicali.

Se hai apprezzato questo articolo, condividilo con i tuoi contatti e permetti loro di conoscere tutto sulle console per videogiochi. Queste informazioni saranno sicuramente utili a chi desidera effettuare un acquisto informato. Grazie mille!

(Fonte dell’immagine in primo piano: Serge M: 84061022/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Daniele Scrittore e traduttore
Scrivere mi è sempre piaciuto fin da piccolo e per questo ho voluto trovare una professione che mi permettesse di farlo. Sono appassionato di fai da te e fumetti, ma scrivo anche di tecnologia, salute e benessere, perché sono curioso e mi piace fare ricerche sui diversi argomenti.
Ignacio Scrittore
Specializzato in indagini di tipo giornalistico, sono appassionato di tecnologia e di tutto ciò che ha da offrire. Scrivo su questo argomento per rendere più facile la vita delle persone. Mi piace l’idea di farti avere informazioni aggiornate sui dispositivi più moderni che ogni giorno ci circondano.