L’uso della cravatta è qualcosa che dona un tocco di eleganza in più. Marca uno stile che ti farà sentire più elegante ed anche più importante. Ti basti pensare che i politici e i dirigenti di grandi imprese solitamente la indossano. Se vuoi fare la differenza, nella maggior parte dei casi, una cravatta da uomo ti può aiutare.

Devi tenere in considerazione che esistono molti modelli di cravatte, ognuno adatto a diversi tipi di occasioni. È per questo motivo che è essenziale conoscerne tutte le caratteristiche in modo da sapere quale cravatta è la più adatta a seconda del momento. Quindi, qual è la cravatta perfetta per te?

Le cose più importanti in breve

  • La dimensione conta. A seconda dell’occasione in cui devi usarla, ti converrà sceglierla di un tipo rispetto ad un altro.
  • Se vuoi vestirti elegante, una cravatta ti sarà di grande aiuto.
  • Per fare in modo che ti duri a lungo, devi controllare bene il materiale con cui è fatta.

Le migliori cravatte sul mercato: la nostra selezione

In questa sezione ti presentiamo le migliori cravatte che puoi trovare sul mercato. Inoltre, abbiamo riassunto le loro caratteristiche principali in modo che tu possa metterle a confronto facilmente. Speriamo che questa classifica ti sia d’aiuto nella scelta della cravatta più adatta alle tue necessità.

Set Massi Morino®

Un elegante set composto da cravatta e fazzoletto da taschino in coordinato e da gemelli e fermacravatta in argento, il tutto racchiuso in un elegante cofanetto. La cravatta è lunga 145 cm e larga 8 cm, è in microfibra con effetto satinato e ha un passante rinforzato affinché non si strappi. Vari colori e fantasie tra cui scegliere.

Le recensioni sono quasi tutte 4 e 5 stelle. Il design elegante e la qualità di questo cofanetto, ideale anche da regalare, sono particolarmente apprezzati. Secondo alcuni acquirenti, gemelli e fermacravatta non sono della stessa qualità della cravatta, che invece viene apprezzata da tutti.

DonDon

Se stai cercando una cravatta stile retrò, questo tipo lavorato a maglia (50% cotone e 50% poliestere) è l’oggetto giusto per te. Non è molto larga (solo 5 cm) ed è 150 cm di lunghezza. Può essere indossata sia con abiti che con un paio di jeans e una giacca. Moltissimi i colori tra cui scegliere, adattabili a qualsiasi situazione.

Viene giudicata dalle recensioni di discreta qualità, resistente e facile da indossare ad un ottimo prezzo. Il materiale è piacevole al tatto e una volta indossata fa una bella figura, al pari di cravatte molto più care. Qualcuno la giudica un po’ troppo ‘rigida’ le prime volte nel fare il nodo.

Fabio Farini

Probabilmente sai già che Fabio Farini è un marchio storico per le cravatte. L’articolo alla terza posizione è realizzato a mano, è in microfibra e risulta morbido come la seta. La cravatta è larga 8 cm e lunga 150 cm. Disponibile in diversi colori e fantasie, è in stile classico e adatto sia a look più formali che casual.

Le opinioni sulla cravatta sono solo positive. Dicono che fa una bella figura una volta indossata. La fattura è eccellente, si lava facilmente ed è elegante, ma è adatta anche alle situazioni più informali. Il rapporto qualità prezzo viene giudicato eccellente.

Set Rovtop

Un set che comprende cravatta, fazzoletto da taschino, 2 gemelli e un fermacravatta. La cravatta è realizzata in poliestere, è larga 8 cm ed è lunga 146 cm, mentre il fazzoletto è 25×25 cm. Il produttore consiglia di lavarla a secco o a mano per evitare eventuali danni. Disponibile in 4 diversi colori e fantasie.

Nonostante il prezzo, le recensioni si dichiarano più che soddisfatte della qualità, visto che la cravatta sembra quasi di seta. Giudicato un ottimo regalo che fa la sua figura, anche grazie al cofanetto che racchiude il set.

BlueBlack

Cravatta in poliestere ha una finitura lucida, disponibile in 4 diversi colori. La lunghezza è di 150 cm ed è larga 5 cm. Il coloro è unito e lo stile è classico ed elegante. Non viene consegnata in una scatola, ma in una semplice busta trasparente, quindi tienilo presente se devi regalarla.

Gli acquirenti sono rimasti sorpresi da questa cravatta, che risulta più bella che dalla foto dell’inserzione. È adatta per chi apprezza i modelli non tanto larghi e viene consigliata per tutti gli usi. Ottimo rapporto qualità prezzo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle cravatte da uomo

Prima di acquistare una cravatta, è fondamentale che tu conosca tutte le caratteristiche principali di questo articolo. Di seguito, le vedremo assieme in modo tale da renderti più chiaro ciò che devi sapere sulle cravatte da uomo. Inoltre, risponderemo alle domande più frequenti poste da chi, come te, ne vuole comprare una.

Ricorda che il nodo deve coprire perfettamente i bottoni che chiudono la camicia ed essere posizionato al centro del colletto. (Fonte: Ocusfocus: 20664518/ 123rf.com)

Cos’è esattamente una cravatta da uomo?

Una cravatta è un capo d’abbigliamento che serve come accessorio da abbinare alla camicia. È una striscia di tessuto, nella maggior parte dei casi di seta o di altri materiali, che si annoda o si allaccia intorno al collo lasciando scendere le estremità lungo il torace. S’indossa per fini estetici. In generale, è un prodotto maschile, tuttavia a volte viene utilizzato anche dalle donne.

Ad oggi la cravatta viene usata a seconda della situazione. Per esempio, nelle imprese che si occupano di tecnologia o in quelle guidate da persone giovani, non viene solitamente utilizzata, mentre in altri settori il suo uso è obbligatorio.

Che tipi di misure di cravatte da uomo esistono?

Di misure di cravatte ce ne sono molte, dal momento che, a seconda della marca, possono essere, ad esempio, larghe dai 5 agli 8 cm. Ma, in generale, se ne distinguono di tre tipi di cui ti parleremo nella prossima tabella:

Tipi Misure
Standard La versione tradizionale è la più utilizzata in tutto il mondo. La sua misura è di circa 6-7 cm di larghezza. Si abbina bene con tutti i tipi di completi, ma soprattutto con quelli più classici. È della grandezza ideale per gli eventi più formali.
Fini Sono quelle più moderne. Anche se non sono le più diffuse, sono le preferite dagli uomini a cui non piacciono i classicismi. Vengono usate per eventi meno formali. La misura in centimetri di questo tipo di cravatte va dai 4 ai 6. Sono l’opzione migliore per i fisici snelli. Sono perfette da abbinare ai completi con taglio slim che hanno i risvolti fini.
Larghe Sono le cravatte larghe 8-10 cm. Sono consigliate agli uomini di corporatura robusta dal momento che coprono un’ampia zona del torace. Se non hai questo tipo di corporatura, risulterebbero un po’ troppo eccessive, visto che somigliano a quelle degli anni ‘70. Senza dubbio, se devi andare ad una festa a tema di quegli anni sono l’ideale.

Quali sono i principali tessuti con cui sono fatte le cravatte da uomo?

Al giorno d’oggi le cravatte possono essere fatte di molti tessuti differenti, ma ciò non significa che tutti abbiano la stessa qualità. Il tessuto è un componente importante dal momento che ti farà capire se la cravatta è resistente e se durerà a lungo. Di seguito, andremo ad analizzare i tessuti più comuni con cui sono fatte le cravatte:

Materiale Caratteristiche
Seta È il tessuto classico che si usa nel confezionamento di una cravatta. Fra i vari modelli se ne possono trovare di molti tipi che si differenziano per la qualità o per la percentuale di seta presente nella loro composizione. In tutti i casi sono infallibili e possono essere abbinate a qualsiasi completo.
Lana È un tessuto più grezzo rispetto alla seta. È consigliabile evitare le cravatte di questo tipo con i completi da sera, dal momento che l’effetto che conferiscono non è dei migliori. D’altra parte però sono perfette da abbinare con i completi più spessi che si sfoggiano durante l’inverno per far fronte alle basse temperature.
Maglia Come nel caso di quelle di lana, vanno usate solo durante il giorno e quando il dress code non è eccessivamente formale. Sono cravatte leggere, comode e di stile giovanile, tutto ciò le rende perfette per la stagione primaverile e per quella estiva.
Poliestere È uno dei materiali più utilizzati oggi giorno perché spesso ha una buona finitura, un’ottima resistenza e ha un prezzo contenuto. Ideali soprattutto per le cravatte da tutti i giorni.

Quali sono i nodi che si possono fare alla cravatta?

Potresti non crederci, ma esistono tantissimi modi con cui si può annodare una cravatta. A seconda del tipo di camicia o di altri indumenti che indossi, un nodo sarà più adatto di un altro. Te li elencheremo nella prossima tabella:

Nodo Caratteristiche
Americano o “Four-in hand” È il più semplice ed il meno complicato da fare e si può applicare a qualsiasi cravatta. È molto versatile ed è raccomandato con le camicie col collo stretto. Per realizzarlo devi posizionare i due estremi in modo che quello più corto rimanga alla metà dell’altezza di quello più largo. Poi devi incrociare l’estremità più larga dietro a quella più stretta, portarla di nuovo sul davanti e poi ripassarla dietro. Infine, devi infilare nello spazio creatosi l’estremità più larga in modo da creare il nodo, e stringere fino a quando non l’hai sistemata al collo.
Windsor È il più elegante fra tutti i tipi di nodo. Solitamente viene utilizzato durante gli eventi più formali come i matrimoni. Questo nodo non è adatto a tutti i tipi di completi o camicie. Per esempio, nel caso delle camicie, queste devono avere un collo alto e largo perché si possa realizzare questo tipo di nodo. Inoltre, la cravatta deve essere di seta tradizionale, larga e con una grande quantità di stoffa per poter fare bene il nodo.
Mezzo Windsor È quello più utilizzato nella vita quotidiana, dal momento che non è fatiscente come il Windsor classico. Per poterlo realizzare avrai bisogno di una cravatta lunga e non molto larga, se non vuoi che il risultato sia un nodo troppo spesso.
Altri nodi I nodi che abbiamo menzionato fino a qui sono i più diffusi, ma è bene che tu sappia che ne esistono anche di altri tipi ugualmente validi. Per esempio, esiste il nodo doppio in cui si realizzano due giri sull’estremità più sottile in modo da creare uno spessore maggiore. Il nodo Pratt, molto simile al Windsor, si realizza sistemando la cravatta come se fosse un foulard.

In che occasioni può essere indossata la cravatta da uomo?

Come abbiamo già visto nell’articolo, le cravatte da uomo si possono utilizzare per svariate occasioni. Per esempio il contesto lavorativo è quello in cui si richiede più spesso l’utilizzo di questo accessorio. Se si lavora in un ufficio tradizionale, è meglio optare per un modello standard. Quelle a righe o a pois è meglio conservarle per gli eventi informali.

Durante i matrimoni e gli eventi formali è quasi d’obbligo utilizzare una cravatta. In questi casi devi cercarne una che stia bene con l’abito scelto. Inoltre, ti raccomandiamo di abbinarla ad una camicia bianca. Se è una cerimonia diurna, è meglio sceglierne una dai toni chiari, se è un evento serale o notturno è meglio optare per colori scuri.

L’ambiente lavorativo è il contesto in cui più si richiede l’uso della cravatta.
(Fonte: Dolgachov: 37056215/ 123rf.com)

Per certi eventi informali si può ricorrere all’uso della cravatta. In questi casi quasi tutti i modelli sono permessi. Solo la tua immaginazione è il limite al momento di scegliere la cravatta che più preferisci. Se non vuoi indossare un abito, puoi optare per le versioni in maglia che stanno bene con jeans e camicia.

Vuoi conoscere alcuni aneddoti sulle cravatte da uomo?

Il nome della cravatta deriva dall’italiano “corvatta” che a sua volta deriva dal termine “croata”. L’origine di questo indumento risale a circa il 1660, quando i fantini dell’esercito croato annodavano dei foulard neri al collo. Al giorno d’oggi sono accessori che si abbinano alle camicie e agli abiti.

Le cravatte, come le conosciamo oggigiorno, derivano dai club e dai college come, per esempio, quelle che venivano usate nell’università di Oxford intorno al 1880, quando si legavano i lacci dei cappelli intorno al collo.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle cravatte da uomo?

Di seguito, elenchiamo i vantaggi e gli svantaggi delle cravatte da uomo:

Vantaggi
  • Danno una sensazione di potere
  • Donano stile ed eleganza
  • C si sente maggiormente sicuri indossandole
Svantaggi
  • Quelle di qualità sono care
  • Non si abbinano a tutti i tipi di abbigliamento
  • Non sono semplici da annodare

Criteri di acquisto

Al momento dell’acquisto di una cravatta da uomo, è molto importante che tu tenga a mente una serie di aspetti. Di seguito abbiamo fatto una lista con i fattori più importanti che devi tenere in considerazione prima di comprare questo tipo di prodotto. Sarai così in grado di fare un buon acquisto.

  • Qualità
  • Abbinamento
  • Stile
  • Colore
  • Personalità

Qualità

Tra i materiali più consigliati ci sono la seta e il poliestere. Entrambi sono molto resistenti allo sporco e alle pieghe e questo assicura una vita lunga alla tua cravatta. Sono entrambi in grado di assorbire molto bene l’umidità, e ciò rende difficile che si noti quando è bagnata. La seta è morbida e brillante, ma è anche costosa. Il poliestere ha un prezzo accessibile a tutti.

Nella maggior parte dei matrimoni e degli eventi formali, indossare una cravatta è quasi una regola di etichetta.
(Fonte: Gstockstudio: 34391311/ 123rf.com)

Abbinamento

È un altro fattore importante se stai cercando una cravatta per un evento formale. Come hai visto nella nostra classifica, ne esistono alcune che oltre a questo prodotto comprendono un fazzoletto da taschino, dei gemelli e/o un fermacravatta in argento. L’abbinamento di questi accessori con la cravatta può darti quel tocco di stile formale che stavi cercando.

Stile

Lo stile della cravatta è molto importante quando la abbini ad altri vestiti. Per esempio, la lunghezza deve arrivare all’altezza della vita o appena sopra. Non deve mai scendere sotto questa altezza. Il nodo deve coprire perfettamente i bottoni della camicia ed essere al centro fra quelli del collo della camicia, quando ne è provvista.

Un altro aspetto fondamentale da prendere in considerazione è la fossetta. Questo tocco finale è quello che potrebbe fare la differenza. Deve essere centrata e sembrare naturale.

foco

La fossetta, o dimple, si ottiene premendo leggermente appena sotto al nodo o tirando l’estremità più fine.

Colore

Il colore della cravatta è anch’esso un fattore essenziale da tenere in considerazione prima di acquistare il prodotto. Per esempio, il colore rosso trasmette l’idea di potere, è per questo motivo che molti politici lo indossano. Al contrario, i colori scuri sono ideali per le riunioni di lavoro dal momento che trasmettono una sensazione di sicurezza in sé stessi e aiutano a fare una buona prima impressione.

Personalità

La cravatta è uno degli indumenti che più caratterizzano la personalità di un uomo, come sostengono gli esperti “all’uomo moderno si concede un accessorio che gli permette mostrare la sua visione del mondo, marcare la sua presenza: la cravatta”. Quindi la cravatta definisce chi sei e che cosa vuoi.

È per questo che a seconda della tua personalità o di ciò che vuoi far vedere, avrai bisogno di un tipo di cravatta piuttosto che di un altro.

Conclusioni

Per riassumere, le cravatte da uomo sono l’accessorio ideale se cerchi un tocco di stile unico e personale. Inoltre, sono prodotti che conferiscono maggiore eleganza, sicurezza e stile agli uomini che le indossano. Infatti, non dimentichiamo che tutti gli uomini più influenti del mondo le indossano. Un motivo ci sarà.

Se vuoi dare un tocco di eleganza e stile al tuo modo di vestire, la cravatta da uomo è una delle migliori opzioni che hai a disposizione. Inoltre, è facile trovarne una di qualità e a prezzi vantaggiosi. Cosa stai aspettando? Corri a prendere quella più adatta a te!

Se ti è piaciuta questa guida sulle cravatte da uomo, non esitare a condividerla sui social e a lasciare un commento. Grazie!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Pattanaphong Khaunkaew: 89664834/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
21 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...