Ultimo aggiornamento: 29/09/2021

Il nostro metodo

23Prodotti analizzati

34Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

31Commenti valutati

I prestiti al consumo possono realizzare molti desideri. Con un tale prestito multiuso, tutti i tipi di prodotti e servizi come mobili, computer o il prossimo viaggio per le vacanze possono essere finanziati. Ma questi finanziamenti hanno sempre senso?

Nel nostro test sul credito al consumo 2021 troverai le risposte alle domande più frequenti sul credito al consumo. Inoltre, ti diamo tutte le informazioni importanti di cui hai bisogno prima di richiedere un prestito di questo tipo.




Sommario

  • I prestiti al consumo sono utilizzati per finanziare il consumo di beni da parte delle famiglie e di solito vanno fino ad un importo di 25.000 euro con termini tra 1 e 7 anni.
  • Prima di prendere un prestito al consumo, dovresti chiederti se ne hai davvero bisogno.
  • I criteri importanti nel processo di selezione sono l’affidabilità del fornitore, il tasso di interesse, la rata mensile e varie condizioni aggiuntive.

Guida: Domande che dovresti farti prima di prendere un prestito al consumo

Prima di decidere se un prestito al consumo è adatto a te, dovresti conoscere alcuni punti importanti. Pertanto, nelle sezioni seguenti, ti spiegheremo tutte le informazioni importanti su questo argomento.

Cos’è un prestito al consumo?

Un prestito al consumo è un prestito che serve a finanziare il consumo di beni da parte delle famiglie. Un tipico prestito al consumo è disponibile per importi fino a 25.000 euro e termini tra 1 e 7 anni.

I prestiti al consumo possono essere utilizzati per finanziare tutti i tipi di prodotti e servizi come mobili, computer, abbigliamento o il prossimo viaggio di vacanza. (Fonte immagine: 123rf.com / 82925027)

Un prestito è un contratto tra un prestatore e un mutuatario in cui il prestatore presta una certa quantità di denaro al mutuatario. Come pagamento, il prestatore richiede un interesse aggiuntivo oltre al rimborso dell’importo del prestito. L’importo dell’interesse è determinato da vari fattori come il rating di credito del mutuatario.

Come funziona un prestito al consumo?

Fondamentalmente, un prestito consiste nelle seguenti tre variabili

  • Tasso mensile
  • Termine
  • Tasso di interesse

Questi dipendono da altri fattori come l’importo del prestito, le opzioni di rimborso non programmate, il tuo rating di credito o le garanzie che hai a disposizione.

Il modo migliore per determinare le variabili del tuo prestito è usare un calcolatore di prestiti

In un tale calcolatore, puoi determinare quanti soldi ti servono in totale. Poi inserisci il periodo di tempo in cui vorresti rimborsare il prestito. Su questa base, la rata mensile e il tasso di interesse saranno suggeriti.

Un’altra opzione, che raccomandiamo, è quella di inserire semplicemente la rispettiva rata che puoi rimborsare al mese e il periodo di rimborso e lasciare che il sistema calcoli il possibile importo del prestito su questa base. In questo modo non cadrai nella trappola di pagare troppi interessi o di prendere un prestito che non sarai in grado di ripagare in seguito.

Cos’è un prestito a rate?

Un prestito a rate è una delle forme più comuni di prestito personale. Un tale prestito può essere utilizzato per colmare i colli di bottiglia finanziari o per fare acquisti. Qui devi restituire l’importo emesso dalla banca, incluso un supplemento di interessi, regolarmente in un certo periodo di rimborso. Alcuni fornitori offrono anche prestiti senza interessi.

I prestiti a rate sono solitamente emessi senza uno scopo fisso. Questo significa che di solito puoi utilizzare il prestito per più di uno scopo. Tuttavia, ti verrà chiesto di fornire alcune informazioni personali e finanziarie. Sulla base di queste informazioni, riceverai un’offerta di prestito.

Come puoi richiedere un prestito al consumo?

Per la maggior parte delle persone, la loro banca locale è il primo porto di chiamata quando si cerca un prestito. Di regola, tuttavia, i prestiti nelle filiali bancarie sono molto più costosi delle offerte comparabili da internet a causa dei processi più elaborati, del maggior numero di dipendenti e degli affitti sostenuti.

Probabilmente il modo più semplice per richiedere un prestito al consumo è quello di fare domanda online in una delle tante banche dirette. Spesso è possibile avere il prestito sul tuo conto entro pochi giorni dalla richiesta. Nella maggior parte delle banche, hai la possibilità di compilare un modulo standardizzato per la richiesta di un prestito. La procedura generale è mostrata qui sotto.

  1. Per prima cosa, devi fornire alcune informazioni personali, come il tuo nome e indirizzo, ma anche i dati sul tuo reddito e patrimonio.
  2. Subito dopo, l’applicazione viene controllata manualmente. A tal fine, sono richiesti ulteriori documenti come una dichiarazione dello stipendio attuale per verificare le tue informazioni.
  3. Dopo la domanda, la tua identità viene verificata, di solito attraverso la procedura Videoident o Postident. A tal fine, devi avere un documento d’identità (carta d’identità o passaporto) pronto e mostrarlo se richiesto.
  4. Di solito riceverai un’approvazione o un rifiuto vincolante del tuo prestito entro pochi giorni dopo che la tua domanda è stata esaminata.

Se la domanda ha successo, il prestito sarà pagato direttamente sul conto che hai specificato.

Per quali acquisti è adatto un prestito al consumo?

In linea di principio, un prestito al consumo è adatto a tutti gli acquisti nell’area dei beni di consumo senza una destinazione specifica grazie alla sua flessibilità.

Tuttavia, per scopi specifici è consigliabile utilizzare altri prestiti, come un prestito per l’auto o per la proprietà. Qui di solito ottieni condizioni molto più attraenti. Alcune alternative al prestito al consumo sono presentate nella sezione seguente.

Quali alternative ci sono ai prestiti al consumo?

Un prestito al consumo non è l’opzione migliore per ogni situazione. Nella seguente sezione, ti presenteremo le alternative ai prestiti al consumo.

Prestito quadro

Con un prestito quadro, puoi decidere tu stesso l’importo e il periodo di tempo degli importi utilizzati all’interno della linea di credito. Di conseguenza, l’interesse viene pagato solo sull’importo del credito che viene effettivamente utilizzato.

Di regola, le somme disponibili per i prestiti quadro sono inferiori a quelle di altri prestiti personali. Se sei interessato a maggiori informazioni sulle linee di credito, ti consigliamo il seguente articolo.

Fido di contocorrente

Un fido di conto corrente è un fido concesso su un conto corrente e limitato nell’importo. L’interesse sull’importo scoperto viene solitamente addebitato trimestralmente.

Gli scoperti hanno il vantaggio di essere molto veloci e facili da richiedere e possono essere utilizzati in modo flessibile. Tuttavia, i tassi d’interesse sono generalmente molto più alti che per altri prestiti personali.

Prestito immobiliare

La maggior parte delle persone hanno bisogno di un prestito immobiliare per comprare una casa o un appartamento perché di solito non possono permettersi le grandi somme tutte in una volta da soli. A causa della sicurezza della proprietà e dei termini relativamente lunghi, i prestiti immobiliari possono essere ottenuti a tassi d’interesse significativamente più bassi di altri prestiti al consumo.

Rispetto ad altri prestiti personali, i prestiti immobiliari possono avere termini molto lunghi, a volte più di 30 anni.

I criteri importanti per valutare i prestiti immobiliari sono il tasso di interesse, il periodo di interesse fisso e il rimborso del prestito. Se vuoi saperne di più sui prestiti immobiliari, ti consigliamo il seguente articolo:

Prestito auto

Un prestito auto è un prestito destinato esclusivamente all’acquisto di un veicolo. Ottenere un prestito auto è soggetto a varie condizioni. Devi convincere il prestatore che hai un reddito regolare e sufficiente affidabilità creditizia.

Prestito P2P

I prestiti P2P sono un’alternativa ai classici prestiti al consumo delle banche. Questi cosiddetti prestiti peer-to-peer sono prestiti che vengono scambiati tra privati. Un altro termine per questo è crowdlending.

Gli interessi maturano sempre anche qui. Tuttavia, se non puoi richiedere un normale prestito da una banca a causa del tuo rating, un prestito P2P è una buona alternativa. Un esempio di uno dei più noti fornitori di prestiti P2P è la società Bondora.

Prestito aziendale

A differenza dei prestiti al consumo, i prestiti aziendali sono utilizzati dalle aziende per scopi commerciali come l’acquisto di beni, il superamento di colli di bottiglia finanziari o l’investimento in attrezzature aziendali. La categoria dei prestiti aziendali include anche i prestiti per i lavoratori autonomi.

A differenza dei prestiti personali, i prestiti aziendali richiedono più informazioni sul debitore. I prestiti aziendali possono aumentare rapidamente la liquidità di un’azienda. Tuttavia, tali prestiti possono anche comportare notevoli rischi.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare i prestiti al consumo

Prima di decidere un prestito al consumo, dovresti considerare alcune cose. I seguenti fattori dovrebbero essere presi in considerazione

  • Affidabilità del fornitore
  • Tasso di interesse
  • Tasso mensile
  • Condizioni aggiuntive
  • Servizio e supporto clienti

Approfondiremo questi punti nelle sezioni seguenti.

Affidabilità del fornitore

Il criterio più importante quando si sceglie un prestito è la sicurezza e l’affidabilità del fornitore. Per essere sicuro di avere a che fare con un fornitore rispettabile, dovresti guardare attentamente i termini e le condizioni e contattare sempre il prestatore se hai qualche domanda.

È anche possibile prendere in considerazione le varie esperienze dei clienti e le recensioni dei clienti da internet quando si prende una decisione. I fornitori raccomandati sono fornitori affidabili.

Tasso di interesse

Un altro criterio di decisione molto importante quando si prende un prestito al consumo è il tasso di interesse. Il tasso di interesse di solito dipende molto dalla tua affidabilità creditizia e dalle garanzie che puoi fornire.

Se hai un curriculum Schufa positivo e un reddito mensile sufficiente e, nel migliore dei casi, puoi anche dimostrare delle garanzie collaterali come una proprietà, una polizza di assicurazione sulla vita o simili, dovresti generalmente ricevere un tasso di interesse favorevole.

Rata mensile

L’importo mensile che devi pagare dovrebbe essere ben calcolato da parte tua. Abbiamo già suggerito una strategia adatta in una sezione precedente.

Come primo passo, dovresti assicurarti di avere un accordo con il tuo reddito mensile meno tutti i costi fissi come l’affitto e l’assicurazione.

Se hai problemi in questo caso, ti consigliamo di non prendere un prestito o di ridurre l’importo totale del prestito. Nel caso peggiore, potresti cadere in una trappola di debiti e alla fine diventare insolvente.

Quando scegli un prestito, presta attenzione ai seguenti due punti

  • La possibilità di sospendere le rate per poter smettere di pagarle a breve termine in caso di problemi finanziari.
  • Un adeguamento del tasso per regolare in modo flessibile il tasso se la tua situazione finanziaria cambia durante la durata del prestito.

Condizioni aggiuntive

Un altro punto importante sono le condizioni aggiuntive di un prestito. Alcuni fornitori, per esempio, offrono un prestito con un tasso di interesse dello zero per cento, ma lo combinano con ulteriori condizioni che devono essere soddisfatte o contratti che devono essere conclusi. Questo può portare a costi aggiuntivi non previsti.

Altre condizioni possono essere, per esempio, la possibilità di un rimborso gratuito non programmato. Tale rimborso non programmato può essere particolarmente utile se hai un’eccedenza di denaro entro il termine del prestito, per esempio a causa di un aumento di stipendio o di un’eredità.

Con l’opzione di un rimborso non programmato, puoi rimborsare il tuo prestito più velocemente e quindi risparmiare molti costi di interesse. (Fonte immagine: 123rf.com / 45108011)

Alcuni prestatori richiedono di stipulare un’assicurazione sul debito residuo per assicurare che il mutuatario possa rimborsare il prestito, per esempio, se perde il lavoro. Tuttavia, non ha senso stipulare tale assicurazione in ogni caso.

Servizio clienti e supporto

Un altro criterio per valutare i prestiti è un buon servizio clienti e supporto. Specialmente con i fornitori online, tuttavia, il servizio clienti è uno dei punti deboli. Qui le banche filiali hanno un vantaggio grazie alle persone di contatto personali sul posto.

Idealmente, dovresti essere in grado di raggiungere il personale di servizio in diversi modi e in più momenti possibili.

Cos’altro dovresti sapere sui prestiti al consumo

Nelle sezioni seguenti, risponderemo a molte altre domande relative a un prestito con Schufa.

Ha senso richiedere un prestito al consumo?

Se abbia senso o meno prendere un prestito al consumo non si può rispondere con un sì o un no. La ragionevolezza dipende molto dal tipo di prestito. Dipende molto dalla tua situazione finanziaria attuale e futura e per cosa hai bisogno del prestito.

La maggior parte delle persone prende un prestito per finanziare veicoli, beni immobili o mobili.

Un uso perfettamente sensato di un prestito è un grande acquisto come una macchina o una casa o un appartamento. Solo pochissime persone possono pagare investimenti così grandi direttamente di tasca propria. Un prestito economico può essere utile anche nel caso di una ristrutturazione del debito.

Tuttavia, dovresti fare attenzione ai tipici prodotti di consumo come smartphone, computer o televisori. Dovresti chiederti se hai davvero bisogno di questi prodotti.

In ogni caso, dovresti tenere a mente che con un prestito stai solo prendendo in prestito del denaro da una banca, che dovrai ripagare in seguito, incluso un tasso di interesse. Se non pianifichi attentamente, l’euforia iniziale può trasformarsi rapidamente in un grande problema di debito.

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni