Ultimo aggiornamento: 30/09/2021

Ti sei sempre chiesto cosa c’è dietro il concetto di Wikipedia? Allora dovresti assolutamente conoscere il metodo del crowdsourcing. Ma se non sei sicuro di cosa si tratta e di come differisce dall’outsourcing, questo articolo ti aiuterà.

In questo articolo imparerai tutto sul crowdsourcing 2022. Ti informeremo sulla differenza tra crowdsourcing e outsourcing e quali vantaggi offre alle aziende. Ti diremo anche perché il concetto è così criticato.




Sommario

  • Il crowdsourcing è composto dalle parole crowd e outsourcing. Questo significa che certi compiti sono esternalizzati alla massa degli utenti di Internet.
  • Il concetto è utilizzato in molte aree. Questi includono il marketing, il design del prodotto e anche la medicina.
  • Anche se il crowdsourcing offre molti vantaggi, come l’espansione della conoscenza o la rapida attuazione di diversi progetti, il metodo è anche molto criticato.

Voce del glossario: Il termine crowdsourcing spiegato in dettaglio

Di seguito abbiamo riassunto e spiegato i fatti più importanti sul crowdsourcing. Abbiamo anche spiegato la differenza tra crowdsourcing e outsourcing ed elencato i vantaggi per te.

Cos’è il crowdsourcing?

Il crowdsourcing ricorda molto il termine outsourcing usato nella globalizzazione.

La parola crowd significa folla di persone.

Entrambi i metodi si riferiscono ad un tipo di outsourcing. Tuttavia, il crowdsourcing non significa l’esternalizzazione di compiti aziendali a società terze o a un freelance, come l’outsourcing. Piuttosto, questo nuovo concetto riguarda la consegna dei compiti ad una folla. (1)

Poiché questo concetto è diventato famoso solo nell’era di Internet, è comune che la folla sia composta principalmente da utenti di Internet.

Il prerequisito più importante per il crowdsourcing è internet, perché questo è la base dell’intero concetto. Senza accesso ad internet, gruppi geograficamente dispersi di molte persone non possono lavorare insieme su un progetto.

Esempi di crowdsourcing

Un esempio di crowdsourcing è Wikipedia. Gli operatori del sito beneficiano del fatto che molte persone contribuiscono al sito. Chiunque può accedere ai contributi e l’azienda approfitta dei diversi background culturali e accademici così come dei diversi spettri di conoscenza. Di conseguenza, tutte le persone in tutto il mondo possono essere un autore del sito.

Un altro esempio sono i rapporti sugli ingorghi alla radio, perché questi sono forniti da utenti della strada stranieri e la stazione radiofonica alla radio condivide solo le informazioni raccolte. Quindi anche qui stanno usando il concetto di usare l’intelligenza della folla.

Come viene usato il crowdsourcing dalle aziende?

Se un’azienda utilizza il concetto di crowdsourcing, significa che attinge alle diverse competenze e idee delle persone del gruppo.

Spesso i compiti della folla sono incarichi piuttosto ampi, che richiederebbero diversi dipendenti fissi e quindi la spesa finanziaria sarebbe molto più alta. Per questo motivo, questo concetto viene utilizzato principalmente per la creazione di contributi sul blog o articoli, per il co-design della tecnologia e del design di nuovi prodotti o per progetti di ricerca. Il crowdsourcing è particolarmente usato per la creazione di un intero sito web. (2)

Il crowdsourcing è usato principalmente nelle aziende per ordini più grandi e diversificati. (Fonte immagine: 123rf / rawpixel)

Inoltre, utilizzando questo metodo, i progetti più grandi possono essere realizzati più rapidamente e le campagne di crowdsourcing possono aiutare le aziende a raggiungere i loro obiettivi di marketing.

In quali aree si può trovare il crowdsourcing?

Il crowdsourcing può essere utilizzato in molte aree diverse. Spesso il metodo riguarda la generazione di nuove idee con l’obiettivo di creare innovazioni.
Alcune delle aree includono:

  • Marketing
  • Design del prodotto e sviluppo del prodotto
  • Design di moda
  • Servizi

Di seguito, daremo uno sguardo più da vicino al crowdsourcing in medicina, dato che ci sono stati alcuni progressi.

Crowdsourcing in medicina

Il crowdsourcing ha il potenziale per essere enormemente promettente, specialmente nell’assistenza sanitaria globale, poiché è in grado di raccogliere informazioni in modo rapido, economico e accurato. (3)

Anche se uno studio ha dimostrato che “la saggezza delle folle” non può sostituire gli esperti formati, cinque studi suggeriscono che l’intelligenza umana distribuita potrebbe approssimare o supportare il lavoro degli esperti formati. (4) Esempi di usi attuali del crowdsourcing in medicina includono la sorveglianza delle malattie e la diagnosi di malattie rare. (5)

Inoltre, il crowdsourcing è utilizzato anche per ottenere successo nella ricerca sul cancro. Nessun risultato è stato raggiunto finora, ma si sta tentando di utilizzare l’intelligenza della folla per far progredire la ricerca. (6)

Quali sono i benefici del crowdsourcing?

Il crowdsourcing, come l’outsourcing, può avere molti benefici diversi. Li abbiamo elencati di seguito e poi formulati in modo più dettagliato.

  • Affari: Opinioni e idee diverse, Metodo per risparmiare denaro, Lavoro veloce e parallelo, Accesso rapido alla conoscenza degli esperti.
  • Crowdworkers: lavori interessanti, espansione delle conoscenze, nuovi contatti, indipendenza.

Di seguito spiegheremo i vantaggi del crowdsourcing in modo più dettagliato.

Vantaggi per le aziende

Uno dei maggiori vantaggi è che usi l’intelligenza della folla per fare progressi in un progetto. Molte opinioni e idee possono aiutare a realizzare il progetto nel miglior modo possibile.

Questa strategia può anche far risparmiare denaro.

Inoltre, molti esperti addestrati lavorano insieme. Questo significa, da un lato, che lavorano in parallelo e, dall’altro, che possono fare progressi incredibilmente veloci proprio per questo motivo. Inoltre, lavorare insieme ti dà l’opportunità di espandere le tue conoscenze.

È anche particolarmente facile trovare esperti per i rispettivi progetti. Grazie all’accesso globale a Internet, si troveranno sempre esperti per un argomento.

Vantaggi per i crowdworkers

Questo metodo ha anche alcuni vantaggi per i crowdworkers.

Per prima cosa, ai crowdworker viene offerta una varietà di lavori diversi. I datori di lavoro possono venire da tutto il mondo, così come i potenziali colleghi. Lavorare con completi sconosciuti può anche portare a nuovi contatti.

Il crowdsourcing, a differenza dell’outsourcing, si riferisce all’affidamento di compiti ad una massa di utenti internet. (Fonte immagine: unsplash / Glenn Carstens Peters)

Con l’aiuto di questo metodo, i crowdworker possono espandere le loro conoscenze perché, dopo tutto, si chiama Learning By Doing. Possiamo anche imparare qualcosa dalle altre persone.

D’altra parte, è semplice e facile per i crowdworker ottenere lavoro. Le molte piattaforme diverse offrono possibilità illimitate e puoi lavorare in modo indipendente.

Critiche al crowdsourcing

Il metodo del crowdsourcing è pesantemente criticato, specialmente da Ver.di e dalla Confederazione Sindacale Tedesca (DGB).
Si teme che il crowdsourcing porterà alla perdita di molti posti di lavoro a causa dell’esternalizzazione dei compiti aziendali. Fondamentalmente, i lavoratori qualificati vengono sfruttati per risparmiare sui propri dipendenti. Alcuni chiamano questo metodo una forma moderna di schiavitù.

Molte aziende già si astengono dall’utilizzare il concetto di crowdsourcing perché non vogliono assolutamente danneggiare la loro immagine.

Nella rete internazionale, hai il mondo intero come concorrenza. È molto difficile tenere il passo con i concorrenti di tutto il mondo.

Dato che i crowdworker sono lavoratori autonomi e non dipendenti fissi, ci sono alcuni rischi. Sfortunatamente, devono fare a meno dei vari benefici della sicurezza sociale, come l’assicurazione pensionistica o il pagamento continuato del salario in caso di malattia, che il diritto del lavoro tedesco normalmente garantisce ai dipendenti.

Conclusione

Che si tratti di sviluppare nuovi progetti, utilizzare la creatività di molte persone diverse o realizzare progetti più grandi in un tempo molto breve, il crowdsourcing offre alcuni vantaggi. La possibilità di utilizzare l’intelligenza delle masse e di coinvolgerle in un processo può offrire un grande potenziale alle aziende.

Oltre ai molti vantaggi, bisogna anche sapere che il crowdsourcing è anche molto criticato. Molte aziende già si astengono dal distribuire il lavoro tra diversi crowdworker perché pensano che questo potrebbe essere negativo per la loro immagine. Tutto sommato, uno dovrebbe fare abbastanza ricerche prima di decidere di lavorare come freelance.

Fonte dell’immagine: Luke Peters / unsplash

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni