Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Le cuffie sono un modo per ascoltare la tua musica preferita, programmi o podcast. È anche un segno di identità o un accessorio di moda. D’altra parte, le cuffie con cavo sono state sostituite da opzioni che fanno a meno di questa fastidiosa aggiunta.

A causa della grande varietà di questi prodotti, la decisione può essere un po’ confusa. Ecco perché in questo articolo ti mostreremo le migliori cuffie di 2021. Ti aiuteremo anche a scegliere quello giusto per te.




La cosa più importante da sapere

  • Le cuffie wireless possono essere collegate a tutti i dispositivi che vuoi. Basta che non sia simultaneamente.
  • Prima di decidere su un prodotto di questo stile, è importante che tu conosca il tuo profilo utente. Anche il tipo di audio che stai per riprodurre.
  • Aspetti come la latenza, l’ergonomia e l’autonomia, insieme alla compatibilità, sono vitali per decidere il prodotto giusto.

Cuffie senza fili: la nostra selezione

Sappiamo bene che il numero di modelli e opzioni è un po’ opprimente. Ecco perché ecco la nostra selezione. L’abbiamo fatta in base alle recensioni dei clienti e in base alle tue possibili esigenze.

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle cuffie wireless

È la tua prima scelta? Hai usato cuffie cablate per tutta la vita e hai finalmente deciso di passare al wireless? In entrambi i casi, probabilmente hai qualche domanda o preoccupazione.

Ecco le cose che devi sapere sulle cuffie wireless. Sono basati sulle domande più frequenti poste dai clienti.

L’ergonomia è, insieme alla durata della batteria, i due aspetti più importanti a cui prestare attenzione. (Fonte: Ilias Chebbi: 2gpfqhEFVZ8/ Unsplash.com)

Quali sono i vantaggi delle cuffie senza fili rispetto a quelle con fili?

Iniziamo la nostra sezione FAQ con la domanda più comune degli utenti. Soprattutto tra coloro che di solito comprano solo cuffie con cavo, perché dovrei passare all’opzione wireless? Oppure, se sei nuovo, perché dovrei comprare delle cuffie senza fili piuttosto che l’opzione cablata?

Per cominciare, vogliamo che tu tenga una cosa in mente. È che le cuffie wireless si distinguono dalle cuffie con cavo per il loro maggiore comfort e durata. Questo perché non si basano su fili che sono vulnerabili a sfregamenti, urti, tagli o usura quotidiana.

Inoltre, la gamma di queste cuffie è superiore a qualsiasi cuffia con fili, indipendentemente dalla fascia di prezzo.

Ecco una tabella dei principali vantaggi e svantaggi da considerare.

Vantaggi
  • Maggiore durata
  • Maggiore comfort
  • Minimi problemi di compatibilità
  • Più facile da riporre
  • Portata più lunga di qualsiasi cuffia cablata (8-10 metri)
Svantaggi
  • Qualità del suono più scadente in fasce di prezzo simili
  • Devi caricare separatamente dai tuoi dispositivi
  • Possibili problemi di latenza, specialmente nei giochi

Come funzionano le cuffie wireless?

Le cuffie wireless mancano di qualsiasi porta di connessione tranne che per la ricarica. Invece, usano la tecnologia Bluetooth per connettersi ai tuoi dispositivi.

I primi modelli avevano vari problemi di interferenza, dovuti all’uso di queste onde. Tuttavia, nel corso degli anni, i progressi in questa tecnologia hanno permesso ad ogni paio di cuffie di avere la propria chiave di ricezione unica. Questo riduce significativamente questo problema.

Inoltre, le batterie agli ioni di litio delle moderne cuffie wireless possono essere caricate in modo simile a come caricheresti il tuo smartphone

Tutte le cuffie wireless sono compatibili?

Le cuffie wireless richiedono un investimento finanziario leggermente superiore rispetto alle cuffie con fili. Quindi l’ultima cosa che vuoi è scoprire che le tue nuove cuffie non funzionano con il tuo smartphone o la tua console. Come faccio a sapere se le mie nuove cuffie saranno compatibili?

Abbiamo buone notizie per te: tutte le cuffie Bluetooth sono compatibili con qualsiasi smartphone, console o dispositivo elettronico che utilizza la tecnologia Bluetooth. Tuttavia, alcune cuffie bloccano le funzioni se non sono collegate a determinati dispositivi.

Il caso più noto è quello di Beats Audio, che blocca alcune funzioni, come il controllo del volume dalle cuffie o il cambio di traccia, se non è collegato a un dispositivo Apple. Tuttavia, sarai ancora in grado di utilizzare tutte le altre funzioni.

Se usi uno smartphone, tutte le opzioni della nostra lista sono perfettamente compatibili con il tuo dispositivo, sia Android che iOS. Pertanto, sarai in grado di utilizzare tutte le loro funzioni senza alcun problema.

Le cuffie di alcune marche, come Beats, funzionano completamente solo all’interno dell’ecosistema Apple. (Fonte: Detkov: 89627072/ 123rf.com)

Cos’è la cancellazione del rumore?

Attualmente c’è una crescita significativa nelle vendite di cuffie con cancellazione del rumore. Soprattutto nell’ambiente professionale. Potresti aver sentito parlare di questa tecnologia come un punto di forza di alcuni modelli di cuffie. Quindi spieghiamo cos’è.

Prima di tutto, è importante sapere che ci sono diversi tipi di cancellazione del rumore, che possono essere riassunti come segue

  • Cancellazione passiva del rumore: è l’assenza di percezione dell’ambiente, causata dalla potenza delle cuffie stesse.
  • Cancellazione attiva del rumore: si tratta dell’assenza di percezione dell’esterno, causata dalla potenza delle cuffie, combinata con la forma dei cuscinetti stessi. Coprono tutto o parte del tuo orecchio per isolarti.
  • Cancellazione elettronica del rumore: si tratta di una cancellazione attiva del rumore con l’aggiunta di aspetti come il “rumore bianco”. Questo è un tipo speciale di frequenza che viene regolata manualmente o automaticamente, a seconda del rumore ambientale. Serve ad evitare che tu possa sentire oltre le cuffie. Questa tecnologia è riservata alle cuffie wireless di fascia alta.

Se alla fine decidi di optare per la cancellazione elettronica del rumore, non usarla mai in strada. Non sarai in grado di sentire quello che succede intorno a te o lo sentirai molto debolmente. Questo potrebbe essere molto pericoloso.

Cos’è la latenza e dovrei considerarla un problema?

Se hai già esaminato la nostra selezione di cuffie, avrai notato che ce n’è una che non abbiamo incluso nelle nostre raccomandazioni. Sì, cuffie da giocowireless .

In questa sezione, ti diremo perché è avvenuta questa omissione. Il mondo del gioco, in generale, preferisce le tecnologie cablate a quelle wireless, sia per le cuffie, le tastiere, i mouse o la rete. La ragione in tutti i casi è la stessa: la latenza.

La latenza è la quantità di tempo che trascorre dal momento in cui viene fatta una richiesta fino a quando l’esecuzione avviene. Per esempio, se usi un auricolare wireless in un videogioco e senti le voci o gli spari dopo averli visti accadere. Potresti sentire una granata troppo tardi per scappare da essa. Nel momento in cui l’hai sentito cadere, era già esploso. Nei giochi di precisione, questo può fare la differenza tra vittorie e sconfitte.

Tuttavia, nel consumo multimediale (serie e film), questa latenza è troppo bassa perché tu possa notarla. Soprattutto, se non sei lontano dallo schermo e nel consumo di musica è già quasi inesistente. Soprattutto sui dispositivi Android.

In conclusione: il gioco è l’unico scenario in cui non possiamo raccomandare le cuffie wireless, a causa della latenza. Tuttavia, in tutti gli altri scenari non si nota nemmeno.

La cancellazione elettronica del rumore evita qualsiasi distrazione per chi ascolta. (Fonte: Avemario: 161208662/ 123rf.com)

Posso collegare le cuffie a più dispositivi?

Quando compri un paio di cuffie di qualità, la prima cosa che vuoi fare è provarle, sia sul tuo computer, sul tuo portatile/laptop o sulla tua console. Questo non è un problema con le cuffie wireless e ti diremo come.

Qualsiasi dispositivo abilitato al Bluetooth può utilizzare le tue nuove cuffie wireless. In questo senso, è identico al cablato: puoi collegare le tue nuove cuffie wireless a tutti i dispositivi che vuoi, ma non contemporaneamente. Se hai intenzione di collegare le cuffie alla tua console, assicurati che tutti i tuoi altri dispositivi Bluetooth siano scollegati.

Quali tipi di cuffie wireless esistono?

I tipi di cuffie wireless che puoi trovare sono davvero simili alle loro controparti cablate. Fondamentalmente, possiamo parlare di cuffie over-ear, in-ear, sovra-aurali, circunaurali, chiuse, aperte e True Wireless.

Anche se sembra una classificazione piuttosto confusa, nella seguente tabella ti mostriamo come distinguerle. Puoi usare le immagini di questo articolo per guidarti.

Ampiezza Cuffie over-ear Cuffie in-ear
Aperte Circumaurali True Wireless
Chiuse Cuffie supra-ear Bone

Nota che ogni tipo di cuffia è progettato con un tipo di utente in mente. Ti diremo di più dopo.

Quando dovrei caricare le mie cuffie wireless?

Una delle cose su cui gli acquirenti sono più titubanti è la gestione della batteria. L’ultima cosa che vogliono è che la loro playlist musicale si fermi bruscamente. Ecco come evitarlo.

Le cuffie moderne hanno un sistema per cui, quando le accendi, ti dicono la percentuale approssimativa della vita della batteria rimanente. Inoltre, una volta raggiunto un punto critico di circa il 20%, ti daranno un altro avvertimento a voce o tramite messaggio (a seconda del produttore).

È importante notare che, nonostante questi avvertimenti, né l’audio né il volume perdono qualità a causa dello stato della batteria.

Posso collegare un cavo alle mie cuffie wireless?

Anche nel caso precedente, è possibile che un giorno tu voglia collegare un cavo alle tue cuffie. Può essere perché hanno esaurito la batteria o perché vuoi risparmiare la batteria. Purtroppo devi sapere che questa opzione non è più possibile nella maggior parte dei casi. Anche se è vero che alcune marche hanno permesso entrambe le opzioni per anni in alcuni modelli, sono per lo più orientate al mercato professionale.

In ogni caso, solo alcuni modelli hanno questa caratteristica. La ragione per non includerli qui è semplice: la loro apparente versatilità contrasta con il loro rapporto prezzo-prestazioni. Le cuffie con entrambe le opzioni sono spesso troppo costose in relazione al suono e all’affidabilità che offrono.

Inoltre, molti di questi modelli utilizzano cavi speciali (a volte non inclusi) per abilitare entrambe le funzioni. Questo aumenta ulteriormente il costo.

Le cuffie wireless mancano di qualsiasi porta di connessione, tranne che per la ricarica. (Fonte: Roudenko: 42657305/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Conosci le basi per scegliere le tue nuove cuffie wireless. Ora, è importante conoscere i dettagli su di te come consumatore. Per cosa li userai? Per quanto tempo li userai? Dove li userai? La seguente sezione mira a rispondere a quelle domande che dovresti sempre farti quando acquisti cuffie wireless.

Profilo utente

Come per qualsiasi tipo di prodotto, ci sono diverse opzioni per diversi tipi di utenti. Le moderne cuffie wireless si sono evolute in forma, dimensione, prestazioni e materiali. Quindi ora ci sono opzioni adatte a tutti.

Ecco i tipi di utenti più comuni, così puoi identificare quello che fa per te.

Le cuffie True Wireless, come le Airpods di Apple, sono l’ultima tendenza delle cuffie senza fili. (Fonte: Fizkes: 132472138/ 123rf.com)

Se sei un atleta, occasionale o competitivo, supponiamo che tu voglia concentrarti sulla tua routine di allenamento. Le cuffie ideali per questo tipo di utente sono le cuffie circumaurali o ad osso. Si adattano alla tua testa per evitare che tu cada.

Dovresti anche cercare delle cuffie che siano resistenti al sudore e all’acqua. Qui sopra, nella nostra selezione, abbiamo un esempio perfetto per te.

I profili professionali vedono ancora le cuffie wireless come un complemento alla loro attrezzatura professionale.

Utente professionale

La maggior parte degli utenti professionali, anni fa, ha scartato l’idea di utilizzare cuffie wireless. Principalmente per ragioni legate alla qualità del suono. Tuttavia, la costante evoluzione della tecnologia Bluetooth, unita ai vantaggi di non richiedere cavi, ha portato sempre più professionisti ad abbandonare il cavo.

La maggior parte dei professionisti, tuttavia, sta cercando sovra-auricolari di fascia alta e a bassa latenza che possano ospitare più opzioni. Questo richiede un grande esborso di denaro.

D’altra parte, dovresti considerare l’acquisto di queste cuffie come un complemento alla tua opzione cablata. È per testare la qualità del tuo audio su diversi tipi di dispositivi. Qualcosa come un “banco di prova” per conoscere il risultato finale delle tue creazioni in tutti gli scenari.

Utente frequente (Audiofilo)

A questo punto, troviamo quegli utenti che non sono professionalmente impegnati nella creazione di contenuti o audio. Tuttavia, passano molte ore con le loro cuffie.

Questo tipo di utente cerca il miglior rapporto qualità-prezzo, ma dà importanza ai profili sonori in base alla musica che ascolta. Da qui, ti consigliamo di dare un’occhiata alla tua playlist. Tuttavia, ti diremo succintamente che

  • La musica elettronica e la musica rap richiedono bassi potenti (Beats Solo 3 Wireless)
  • Pop cerca un profilo più equilibrato (Sony WH-CH510, MPOW-BH451)
  • Il rock e il jazz sono più basati sui bassi (Sony WH1000XM4)

Infine, se la tua playlist copre tutti i generi, o i principali, ti consigliamo il profilo bilanciato o basso.

Ci sono una moltitudine di opzioni adatte ad ogni set di utenti. (Fonte: Marushy: 142120924/ 123rf.com)

Durata della batteria

Come per tutti i dispositivi che richiedono energia dalla batteria, il primo criterio è che di più è sempre meglio. Tuttavia, ci sono un paio di cose che dovresti sapere

  • Iltipo di cuffie che sceglierai influenzerà drasticamente la durata della batteria. Le cuffie ad archetto tendono ad avere la migliore durata della batteria. Le cuffie True Wireless, per il loro stesso concetto, hanno la minore durata della batteria
  • I dati sulladurata della batteria forniti dai produttori sono sempre approssimativi. Inoltre, tendono ad avere scenari di utilizzo molto blandi.

La nostra raccomandazione è di sottrarre il 20% dalla durata della batteria dichiarata dal produttore. Questo ti darà una stima reale.

Ergonomia

Non ha senso avere la migliore qualità del suono o una durata della batteria quasi infinita se le cuffie sono scomode o se non si adattano alla tua fisionomia. Ecco perché qui ti ricordiamo i passi da seguire per regolare le tue nuove cuffie

  • Regola la fascia per la testa in base alle dimensioni del tuo cranio. Tutte le cuffie hanno diversi livelli di regolazione. Non dovrebbe strizzarti, ma non dovrebbe sentirsi sciolto ad un ritmo sostenuto
  • Per le cuffie in-ear, prova tutti i tipi di auricolari inclusi nella confezione. Quelli già presenti potrebbero non adattarsi al tuo canale uditivo
  • Sulle cuffie da corsa, regola il cinturino al volo per la prima volta. Fallo senza accenderli, finché non si muovono più.

Infine, ricorda che le nostre raccomandazioni includono le recensioni degli utenti. Possono essere di grande aiuto per discernere questo punto senza provare le cuffie.

Funzioni aggiuntive

Ogni volta che compriamo un prodotto, cerchiamo sempre tutte le funzioni di cui potremmo aver bisogno durante la sua vita utile. Le cuffie sono destinate principalmente all’ascolto privato di musica o alla visione di film. Tuttavia, alcuni modelli (inclusi quelli della nostra lista) hanno una serie di funzioni aggiuntive.

Nella seguente lista, abbiamo elencato alcune delle più comuni

  • Microfono incorporato: ti permette di fare e ricevere chiamate.
  • Connessione assistente vocale: ti permette di utilizzare le cuffie per compiti come l’invio di messaggi, la richiesta di indicazioni o la navigazione del telefono a voce.

Dovresti considerare se queste caratteristiche ti saranno utili, dato che tendono ad aumentare il prezzo del prodotto. Tuttavia, la maggior parte delle cuffie wireless hanno già un microfono incorporato.

Materiali e finiture

A seconda del tuo ambiente d’uso, scegliere il materiale giusto per le cuffie può essere cruciale.

Abbiamo già discusso come alcuni tipi di utenti possano richiedere cuffie resistenti al sudore o all’acqua.

Tuttavia, devi anche considerare se il materiale deve essere plastica o metallo.

La seguente tabella ti mostra cosa considerare quando scegli la plastica o il metallo.

Alta; Media Alta;

Situazione Auricolari di plastica Auricolari di metallo
Resistenza agli urti Media Alta
Resistenza alla temperatura Alta Media

Sommario

Quando scegli un auricolare wireless, è importante assicurarsi di sceglierne uno che si adatti al tuo stile di vita. Che sia perché abbiamo bisogno di autonomia, qualità del suono o qualità dei materiali.

Con le cuffie wireless, guadagniamo in durata e comfort. In cambio di una significativa perdita di qualità del suono.

Le cuffie ad archetto offrono una maggiore durata della batteria, mentre le cuffie True Wireless offrono maggiore mobilità. La durata della batteria indicata dal produttore è solo una linea guida.

Presta particolare attenzione all’ergonomia, poiché questo è il tuo primo contatto con il prodotto e l’aspetto più importante a lungo termine.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Yastremska: 94516296/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni