Se stai valutando di acquistare delle cuffie sportive, è perché probabilmente non vuoi rinunciare ad ascoltare la musica mentre ti alleni. In effetti non ci sono ragioni per cui tu non debba sentire le tue canzoni preferite quando corri, quando sei in palestra o addirittura mentre nuoti. In passato poteva essere complicato. Andare a giro con il walkman non era certo comodo!

Da un po’ di tempo a questa parte invece le cuffie collegate ai propri dispositivi sono diventate un accessorio irrinunciabile e pratico per gli amanti dello sport. Se però vuoi sfruttarle al massimo, devono essere specifiche per il momento dell’esercizio fisico. Se non sai quali scegliere e vuoi conoscere più dettagli prima di acquistarne un paio, leggi la nostra guida completa sulle cuffie sportive.

Le cose più importanti in breve

  • Il primo passo consiste nel decidere se preferisci cuffie sportive con cavi o Bluetooth. Alcune persone desiderano evitare i fili, per maggiore comodità e libertà nei movimenti. Altre, invece, preferiscono mantenerli, per non dover ricaricare le cuffie o per evitare di restare senza batteria nel bel mezzo dell’allenamento.
  • Se decidi di optare per il Bluetooth, la durata della batteria delle cuffie è un argomento cruciale. Devi anche tenere in considerazione il tempo di ricarica. L’ideale è una batteria di lunga autonomia e che richieda poco tempo per ricaricarsi. Occorre tenere in considerazione il fatto che i modelli con la batteria nell’archetto sono più scomodi.
  • Esistono diversi tipi di cuffie sportive. La differenza principale sta nel design. Devi scegliere quelle che ti risultano più comode e che si adattano meglio alle tue esigenze di sportivo. Dipenderà dalle tue preferenze se le desideri o meno con aggancio esterno, o con qualche tipo di archetto ad unirle.

Le migliori cuffie sportive sul mercato: la nostra selezione

Anche se scegliere le cuffie sportive può sembrare semplice, è normale che sorgano dubbi, data la gran varietà di questi prodotti. Così come ci preoccupiamo delle scarpe o degli indumenti da indossare per fare esercizio, dobbiamo scegliere adeguatamente anche questo accessorio. Qui di seguito ti presentiamo una selezione delle cinque migliori cuffie sportive di quest’anno.

Sony MDR-AS210

Sony, azienda leader nel settore dell’elettronica, presenta queste cuffie di tipo in-ear (intrauricolari) ideali per lo sport, dotate di archetti ad anello regolabili per un perfetto fissaggio alle orecchie. La banda di frequenza è compresa tra 17 e 22.000 Hz per un audio ottimale. Sono impermeabili e dotate di cavo da 1,2 m.

La maggior parte dei recensori è rimasta particolarmente colpita dalla comodità e stabilità di queste cuffie: morbide e leggere, si fissano stabilmente alle orecchie e rimangono ben ferme durante qualsiasi movimento. Il suono è forte e pulito, senza isolamento totale dai rumori esterni. Molto apprezzato anche il rapporto qualità-prezzo.

Aukey Cuffie Bluetooth

Si tratta di cuffie in-ear wireless basate su tecnologia Bluetooth 4.1, con microfono integrato. Leggerissime e comode, si fissano all’orecchio tramite archetti. Isolano dal rumore esterno e resistono agli schizzi, permettendo di fare comodamente esercizio anche sotto la pioggia. La batteria prevede una durata fino ad 8 ore.

Chi ha acquistato queste cuffie le consiglia caldamente: la qualità del suono è ottima, sono comode da indossare e la confezione contiene un set di gommini di misure diverse tra cui scegliere. Si ricaricano velocemente ed è particolarmente apprezzato anche il magnete che unisce le due cuffie intorno al collo quando non in uso.

Mpow S11

Anche queste sono cuffie di tipo in-ear, wireless, con Bluetooth 5.0. La tecnologia IPX7 garantisce resistenza a pioggia e sudore, mentre il codec audio aptX assicura una qualità sonora ottimale. Ergonomiche, includono 4 diversi adattatori auricolari. Tra le altre caratteristiche, microfono incorporato, cancellazione del rumore e vivavoce.

Secondo le recensioni, sono cuffie comode, con batteria di lunga durata (almeno 8 ore) e buona qualità del suono. Dotate di pratico magnete come le precedenti cuffie Aukey. L’unica pecca, secondo molti, è il fatto che durante le telefonate l’interlocutore tende a sentire molti rumori di fondo, faticando a comprendere quanto si dice.

Cuffie HOMSCAM

Le cuffie wireless HOMSCAM sono dotate di tecnologia Bluetooth 5.0 per una connessione stabile e a bassa latenza. Leggerissime (pesano soltanto 4,6 grammi ciascuna), si ricaricano tramite base magnetica: una volta rimosse dalla base, si collegano istantaneamente al dispositivo prescelto. Controlli concentrati in un unico pulsante.

Gli acquirenti si dichiarano soddisfatti per la semplicità e velocità di pairing, il suono nitido e la durata della batteria. La qualità dei materiali è buona, le cuffie sono comode da indossare ed è apprezzato il fatto che siano entrambe dotate di microfono. Come nel caso delle cuffie Mpow, però, non sono eccezionali per le telefonate in luoghi rumorosi.

KAMTRON Cuffie Bluetooth

Si tratta di cuffie wireless di tipo on-ear, compatibili con qualsiasi dispositivo dotato di Bluetooth. La tecnologia CVC 6.0 permette di eliminare il rumore, garantendo telefonate chiare. I materiali sono leggeri e i comandi sono comodamente situati sull’esterno della cuffia. Sono resistenti al sudore e la batteria assicura una durata fino a 12 ore.

Le opinioni sottolineano la leggerezza di queste cuffie che però, in alcuni casi, non aderiscono perfettamente all’orecchio. La durata della batteria è buona, il suono risulta complessivamente discreto, ma il materiale non è particolarmente resistente. Nel complesso, è un buon prodotto per chi non ha esigenze o pretese particolari.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle cuffie sportive

Per molte persone la musica è un fattore fondamentale durante gli esercizi settimanali. Goderti le tue canzoni preferite può aiutarti a concentrarti o a seguire il ritmo. Quindi, avrai bisogno di buone cuffie sportive. In questa sezione, per aiutarti a fare una buona scelta, risponderemo ai dubbi più frequenti in chi deve comprare questo dispositivo per fare sport.

Le cuffie sportive con filo hanno il vantaggio di non dover ricaricare la batteria. (Fonte: Gstockstudio : 45810525/ 123rf.com)

Perché dovrei aver bisogno di cuffie sportive?

A prima vista, potrebbe sembrare che non esista alcuna differenza tra cuffie sportive e cuffie normali. Eppure non è così. Non esci certo a fare footing in abiti da lavoro: allo stesso modo, è necessario usare cuffie specifiche per fare esercizio. Anche se ne esiste una grande varietà, è importante che soddisfino determinati requisiti.

Al di là del fatto di essere dotate di cavi o di utilizzare la tecnologia Bluetooth, delle buone cuffie sportive devono essere comode. Niente distrae di più che sentire le cuffie che si staccano dall’orecchio. Di conseguenza, un buon fissaggio è fondamentale. Anche la resistenza all’acqua e al sudore può fare la differenza tra cuffie sportive e cuffie tradizionali.

Che cos’è la tecnologia aptX delle cuffie sportive?

La tecnologia aptX è presente in molte cuffie sportive dotate di Bluetooth. È una tecnologia relativamente recente ed è stata sviluppata dal produttore dei processori Qualcomm. Il suo utilizzo si è diffuso velocemente, perché comporta un passo avanti rispetto ai sistemi precedenti.

Grazie all’aptX si ottengono miglioramenti nella qualità dell’audio trasmesso via Bluetooth. Il suo funzionamento si basa su un algoritmo di compressione che permette di inviare e riprodurre audio con la sua qualità originale. In tal modo si evita il cosiddetto effetto a collo di bottiglia, sgradevole per le orecchie più esperte.

Haruki MurakamiScrittore

“Se c’è un avversario che devi battere in una corsa sulla lunga distanza, questi non è altri che il te stesso di ieri”.

Quali tipi di cuffie sportive esistono?

Al momento di scegliere delle cuffie sportive, questo è probabilmente uno degli aspetti più personali. Oggi esistono modelli economici con o senza cavi. Però, se desideriamo un prodotto di gamma più alta, tendono ad essere più costose quelle con Bluetooth. Anche la comodità è un fattore cruciale: alcune persone, quando si allenano, trovano fastidiosi i cavi.

Dall’altra parte, le cuffie sportive con cavi offrono il vantaggio di non dover ricaricare la batteria. Essendo collegate al dispositivo, non necessitano di alcun’altra fonte di energia. Si tratta, in ogni caso, di una decisione molto personale. Ci auguriamo che la seguente tabella possa aiutarti a valutare meglio i pro e i contro di ogni tipo di cuffie.

Tipo di cuffie Pro Contro
Cuffie Bluetooth Non hanno cavi.

Sono più comode.

La tecnologia di trasmissione audio si è evoluta molto negli ultimi anni.

La batteria è limitata.

I modelli di gamma alta sono solitamente più costosi.

È necessario tenere in considerazione la compatibilità delle cuffie con i dispositivi a cui si desidera collegarle.

Cuffie con cavo In generale, sono più economiche.

Sono compatibili con tutti i dispositivi dotati di ingresso minijack.

Non è necessario caricarle.

Sono dotate di cavi.

Quando si fa esercizio, possono risultare scomode.

Cuffie sportive resistenti all’acqua o subacquee?

La resistenza all’acqua è un aspetto molto importante per le cuffie sportive. Di fatto, la maggior parte di questi prodotti prevede questa caratteristica, ma non tutti. Anche se non fai esercizio all’aperto ed eviti quindi il rischio di pioggia, le cuffie possono comunque bagnarsi di sudore. È quindi importante che siano impermeabili.

Tuttavia, non è necessario che siano subacquee, se non conti di nuotare mentre le usi. Tieni comunque in considerazione che, se sceglierai le cuffie subacquee, dovranno anche avere un riproduttore musicale incorporato, altrimenti dovresti acquistare separatamente un dispositivo che riproduca musica e che sia al contempo impermeabile.

Mi servono delle cuffie sportive con eliminazione del rumore?

La risposta a questa domanda dipende molto dal luogo in cui praticherai sport. Se hai intenzione di fare esercizio in una palestra, è probabile che vorrai isolarti dal rumore che ti circonderà. In tal modo, eviterai di ascoltare conversazioni indesiderate o la musica trasmessa dagli altoparlanti della sala.

Se invece conti di uscire a correre sulla strada, devi fare attenzione, con questa funzione. L’eliminazione del rumore attenua infatti i suoni esterni attraverso un segnale captato dai microfoni integrati. Isolarti dai rumori della strada può risultare pericoloso, soprattutto se ti trovi in un luogo molto trafficato.

Ascoltare musica, un podcast, o rispondere ad una telefonata. Queste sono alcune delle attività compatibili con l’esercizio fisico. (Fonte: Jozef Polc: 36925975/ 123rf.com)

Cosa conviene di più, le cuffie sportive con supporto o senza?

Questa è una questione personale tanto quanto la decisione relativa ai cavi di cui parlavamo in precedenza. Alcune persone preferiscono la sensazione di sicurezza offerta da un sistema di fissaggio attorno all’orecchio. Altre, invece, preferiscono la libertà di un design più minimalista. Lo stesso succede con la fascia o archetto che unisce le cuffie.

Se opti per un modello con fascia, fai in modo che sia leggera, altrimenti potrebbe procurarti fastidio durante i movimenti. Dall’altra parte, un modello senza alcun tipo di fissaggio deve adattarsi perfettamente all’orecchio per evitare di cadere. Non si tratta di una decisione banale, perché può influenzare la tua comodità. Supporto o non supporto, questo è il problema.

Cuffie con supporto Cuffie senza supporto
Si adattano meglio all”orecchio.

È più difficile che cadano.

Sono ergonomiche.

Offrono maggiore libertà.

Se non si conformano bene all”orecchio, c”è il rischio che possano staccarsi.

Sono eleganti.

Criteri di acquisto

Ascoltare musica, un podcast, o rispondere ad una telefonata: queste sono alcune delle attività compatibili con l’esercizio fisico. Se non puoi uscire senza la tua playlist preferita, sicuramente hai bisogno di musica per fare sport. Qui sotto puoi trovare quelli che secondo noi sono i principali criteri da tenere in considerazione per scegliere le migliori cuffie sportive sul mercato.

  • Design
  • Compatibilità con altri dispositivi
  • Qualità del suono
  • Batteria
  • Vivavoce

Design

Al di là della questione estetica, il design delle cuffie sportive è un importante fattore da tenere in considerazione. Da esso dipendono, tra le altre cose, le dimensioni e il peso del dispositivo: in poche parole, la sua comodità. Il fatto che le cuffie non ostacolino il movimento è un fattore di grande importanza. Se sono dotate di cavo da collegare a un riproduttore musicale, dovranno anche avere un gancetto per fissarlo in maniera efficace.

Allo stesso modo, se le cuffie sono dotate di un archetto di fissaggio, occorre verificare che sia realizzato in materiale resistente per evitare che si deteriori. Inoltre, la batteria non dovrebbe essere situata in questo archetto, perché comporterebbe un peso extra. Dall’altra parte, sarebbe utile la presenza di pulsanti per controllare il volume e scorrere le tracce musicali avanti e indietro.

La resistenza agli schizzi è un aspetto molto importante per cuffie sportive di buona qualità. (Fonte: Anna Bizoń: 39465486/ 123rf.com)

Compatibilità con altri dispositivi

Se scegli delle cuffie sportive wireless, con tecnologia Bluetooth, devi fare attenzione alla compatibilità, perché per poterle usare è necessario collegarle al riproduttore musicale. La maggior parte delle cuffie è compatibile con qualsiasi dispositivo dotato di Bluetooth, ma dare un’occhiata alle specifiche indicate dal produttore, prima dell’acquisto, non fa mai male.

Se preferisci invece le cuffie con cavo, la compatibilità passa in secondo piano. La maggior parte dei riproduttori audio consentono la connessione via minijack. Questo è il tipo di connettore utilizzato anche dalle cuffie sportive con cavo. È quindi decisamente improbabile che si verifichino problemi di compatibilità (a meno che tu non sia un utente iPhone).

Qualità del suono

Il fatto che si stia facendo esercizio non implica necessariamente dover rinunciare alla qualità del suono e le migliori cuffie sportive sul mercato tengono fortemente in considerazione questo aspetto. La tecnologia Bluetooth è migliorata molto negli ultimi anni, permettendo di emettere e ricevere audio in maniera più fedele all’originale.

Inoltre, anche grazie alla tecnologia aptX, i produttori sono riusciti a migliorare notevolmente la qualità del suono, cosa che risulta utile affinché nulla possa distrarre dall’allenamento. Anche un paio di cuffie sportive con buoni toni gravi può essere una buona idea: in tal modo, risulterà più facile seguire il ritmo della musica per fare esercizio.

Jim RyunAtleta

“La motivazione è ciò che ti mette in moto, e l’abitudine è ciò che ti fa continuare”.

Batteria

Mentre ti stai allenando, niente può risultare più fastidioso che rimanere senza batteria delle cuffie. Ciò ti costringerebbe a terminare senza musica la tua sessione di allenamento. Affinché un problema tecnico non interrompa il picco di energia, conviene acquistare cuffie con la maggiore autonomia possibile. Ne esistono di tutti i tipi: da cinque ore, otto, o anche dodici o più.

Ovviamente esistono anche cuffie con autonomia minore, ma sono meno raccomandate. Più tempo impiegano a scaricarsi, meno dovranno essere caricate e più si allungherà la loro vita utile. Alcune cuffie includono una stazione di ricarica portatile, cosa che può risultare pratica se si scaricano quando meno te lo aspetti.

Come succede a molte persone, la musica può essere un fattore fondamentale per i tuoi allenamenti settimanali. (Fonte: Dean Drobot: 116377842/ 123rf.com)

Anche il tempo di ricarica delle cuffie sportive è importante. Può variare molto da un modello all’altro, passando dall’ora e mezza alle sedici ore. Ti ricordiamo che, se opterai per un paio di cuffie con cavi, non dovrai preoccuparti di questo aspetto.

Vivavoce

Molte cuffie sportive attualmente disponibili offrono questo extra tra le loro caratteristiche. È sempre più difficile trovarne che non siano dotate di vivavoce. Tuttavia, ancora una volta, l’eccezione esiste sempre, ma nelle specifiche del produttore dovrebbe essere segnalato. Prima di effettuare un acquisto, è buona abitudine controllare tutti i dettagli.

Il vivavoce è un buon complemento affinché neppure la telefonata più importante (o inopportuna) interrompa il tuo allenamento. Rispondere al telefono mentre corri o sollevi pesi ti aiuterà a non perdere il ritmo. Se invece desideri scollegare completamente il telefono mentre fai esercizio, non è necessario prestare attenzione a questo fattore.

Conclusioni

Come già saprai, fare esercizio è fondamentale per uno stile di vita salutare. Le cuffie sono ormai diventate un accessorio essenziale per ogni bravo sportivo, sia amatoriale che professionista. Poterti scollegare dai rumori ambientali e ascoltare la musica che ti motiva è un ottimo stimolo per farlo anche quando la voglia è poca.

Non dimenticare di tenere in considerazione aspetti come i materiali delle tue cuffie. È importante che siano resistenti all’acqua e al sudore. Inoltre, dovrai decidere se le vuoi con cavi o con Bluetooth. Non trascurare neppure la durata della batteria e ricorda di scegliere un prodotto con la migliore qualità di suono possibile.

Se con questi consigli siamo riusciti ad aiutarti a migliorare la qualità dei tuoi allenamenti, non scordarti di condividere questa guida sui tuoi social network. Magari qualcuno dei tuoi amici la troverà utile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Bowie15: 63848101/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.