Ultimo aggiornamento: 22/10/2021

Il nostro metodo

26Prodotti analizzati

45Ore di lavoro

13Fonti e riferimenti usati

215Commenti valutati

Latte dorato, shot di curcuma o tè alla curcuma – il presunto superfood è sulla bocca di tutti. Si dice che la pianta dello zenzero abbia proprietà curative per molti disturbi.

Nel frattempo, però, sempre più voci critiche mettono in dubbio l’efficacia della curcuma e criticano gli studi scientifici. Vuoi scoprire cosa può fare davvero la curcuma? Allora sei venuto nel posto giusto.

Nel nostro grande test della curcuma 2021 vogliamo presentarti la pianta della curcuma in modo più dettagliato. Conoscerai diversi prodotti a base di curcuma e imparerai tutto quello che devi sapere sulla curcuma.




Sommario

  • La curcuma appartiene alla famiglia dello zenzero ed è originaria del sud-est asiatico. La curcuma è conosciuta per il suo colore giallo intenso e per le sue presunte proprietà curative.
  • La curcuma può essere acquistata come radice fresca, in polvere o in forma di capsule. A seconda dell’area di applicazione, le forme di dosaggio hanno diversi vantaggi e svantaggi. In combinazione con il pepe nero, la curcuma può essere assorbita meglio dal corpo.
  • Non dovresti prendere la curcuma durante la gravidanza e l’allattamento. Altrimenti, lo zenzero giallo può avere diversi benefici per la salute. Ci sono ora diversi studi sull’efficacia della curcuma.

Curcuma: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

La migliore curcuma in forma liposomiale

Unsere Top-Empfehlung

AffiliateLink


Curcumina liposomiale liquida come antiossidante naturale contro l’infiammazione – 250 ml – 50 somministrazioni – Vegano e senza OGM – Prodotto nell’UE – Sundt Nutrition® Integratore alimentare

✔ PROTEZIONE COMPLETA E SISTEMA IMMUNITARIO FORTE – La nostra curcumina liposomiale ha proprietà antiossidanti e può neutralizzare i radicali liberi nell’organismo. L’assunzione regolare della nostra curcumina liquida promuove la rigenerazione del corpo e riduce l’infiammazione.
✔ ALTA QUALITÀ E PRODOTTO NELL’UE – L’integratore alimentare di curcumina, come tutta la gamma dei prodotti di Sundt Nutrition, viene prodotto in Europa rispettando le normative di alta qualità.
✔ ALTA BIODISPONIBILITÀ GRAZIE ALLA TECNOLOGIA LIPOSOMIALE – Nella tecnologia liposomiale il principio attivo, in questo caso la curcumina, viene “racchiuso” all’interno di un liposoma. In questo modo il nutriente è protetto e viene rilasciato solo dove necessario – Per un suo ottimale assorbimento!
✔ 100% VEGANO E NON TESTATO SUGLI ANIMALI – La curcumina liquida non contiene sostanze di origine animale ed è cruelty-free.
✔ 100% SENZA PREOCCUPAZIONI! – Come tutti i prodotti Sundt Nutrition, puoi fare il reso fino a 14 giorni dopo la ricezione del prodotto, senza dare spiegazioni. Se hai dubbi o domande, non esitare e contattaci!

Questa preparazione di curcumina della sundt Supplements è un prodotto liquido liposomiale. La curcumina è incorporata in liposomi e quindi ha una biodisponibilità molto più alta rispetto a prodotti simili.

Questo significa che l’ingrediente attivo può essere assorbito meglio, più velocemente e in quantità maggiori dal tuo corpo. Questo permette alla curcumina di sviluppare in modo ottimale le sue proprietà antiossidanti e rigenerative.

Questo integratore ha un contenuto di 250 ml, che corrisponde a 50 porzioni. È senza zucchero, senza glutine e vegano. Inoltre, vengono evitati additivi non necessari e materiale geneticamente modificato durante la produzione. La sua forma liquida rende anche il preparato molto facile da dosare.

Le migliori capsule di curcuma con piperina

Billion Trees si concentra sulla sostenibilità e la naturalezza con le sue capsule di curcuma di alta qualità. Il prodotto è privo di additivi come gelatina, conservanti, agenti separatori, riempitivi, aromi, colori artificiali e stabilizzatori. Questo rende le capsule di curcuma Billion Trees vegane, senza lattosio e glutine e particolarmente ben tollerate.

Le capsule di curcuma sono prodotte in Germania nelle condizioni più rigorose, compresi i test regolari dei laboratori accreditati. Una confezione di capsule di curcuma Billion Trees contiene 180 capsule, che al dosaggio raccomandato dovrebbero essere sufficienti per circa un mese di assunzione.

Le migliori radici fresche di curcuma

Le radici di curcuma di BIOMOND sono fresche da agricoltura biologica certificata in Perù. Il giorno della spedizione, le radici vengono prese dagli scaffali refrigerati in Germania e confezionate. Il peso è di 1 chilogrammo. Le radici sono prive di conservanti. Le radici dovrebbero essere consumate entro 4 settimane. Un’altra opzione è quella di toglierli dal sacchetto e asciugarli.

Puoi anche coltivare la curcuma da solo con la curcuma fresca. Se vuoi comprare la curcuma nella sua forma più fresca, questo prodotto è perfetto per te. Alla lunga ne otterrai anche di più se coltivi tu stesso la curcuma.

La migliore polvere di curcuma

La polvere di curcuma organica di Azafran viene dall’India. Alla polvere non sono stati aggiunti esaltatori di sapore o aromi artificiali. Non è stato irradiato e testato in laboratorio. La polvere di curcuma viene fornita in un sacchetto richiudibile da 1 chilogrammo.

Se vuoi usare la curcuma non solo come integratore alimentare ma anche come spezia, questa polvere di curcuma è ideale per te. Puoi determinare tu stesso il dosaggio e usare la polvere per condire il cibo o come aggiunta alle bevande.

Le migliori capsule di curcuma ad alto dosaggio

Le capsule di curcuma di Nature Love sono ad alto dosaggio e contengono il 95% di estratto di curcuma. L’estratto di curcuma è completato dalla polvere di curcuma e dall’estratto di pepe nero.

Il contenuto di curcumina di una capsula è equivalente a quello di 15.000 milligrammi di curcuma. Tutte le materie prime provengono dall’India. Le capsule sono vegane e prodotte in Germania. Ci sono 90 capsule in una confezione. Il produttore raccomanda di prendere una capsula ogni due giorni con sufficiente liquido.

Se vuoi prendere la curcuma come integratore, le capsule fanno al caso tuo. Questo è anche il caso se non ti piace particolarmente il sapore della curcuma e vuoi principalmente beneficiare dei benefici per la salute. Questo prodotto è ideale per te se vuoi prendere delle capsule ad alto dosaggio.

Le migliori capsule di curcuma a tutto tondo

Il contenuto di curcumina di una capsula di estratto di curcuma di elementi naturali è equivalente a quello di 10.000 milligrammi di curcuma. Le capsule sono composte dal 95% di estratto di curcuma. Contengono anche curcuma organica in polvere e piperina.

Gli ingredienti sono testati in laboratorio e prodotti in Germania. Sono anche vegani. Ci sono 90 capsule in una confezione. Il produttore raccomanda di prendere una capsula al giorno.

Se vuoi comprare la curcuma in forma di capsule, questo prodotto è l’ideale per te. Se presa quotidianamente, la confezione durerà per tre mesi. Le capsule hanno anche un buon rapporto qualità-prezzo.

[/kb_productlist]

Criteri di acquisto e valutazione della curcuma

Quando acquisti la curcuma, puoi prestare attenzione a vari aspetti, come:

Facendo la scelta giusta per te, puoi risparmiare denaro e anche essere sicuro che non stai dando al tuo corpo qualcosa di cui non ha bisogno. Pertanto, cerca sempre l’alta qualità e, se necessario, chiedi di vedere i certificati del produttore.

Dosage form

Prima di tutto, dovresti pensare alla forma in cui vuoi comprare la curcuma. Puoi comprare la curcuma in polvere, in capsule o fresca. A seconda del dosaggio e della quantità, le forme di dosaggio differiscono nel prezzo. La curcuma fresca o la polvere di curcuma sono le più economiche e possono essere acquistate anche nei supermercati.

Nel frattempo, puoi anche comprare la curcuma in forma liquida. Gli shot di curcuma sono bevuti puri e spesso contengono altri ingredienti. Lo stesso vale per il concentrato di curcuma, che deve essere assunto con acqua o succo.

Dosage

Un altro criterio di acquisto è il dosaggio. Qui dipende dalla forma di dosaggio della curcuma. Puoi dosare la curcuma in polvere o la curcuma fresca a tuo piacimento. La situazione è diversa con le capsule.

Quale sia il dosaggio migliore per te dipende dallo scopo per cui vuoi prendere la curcuma.

Qui dovresti consultare le istruzioni del produttore. Troverai tutti i tipi di dosaggi sul mercato, dalle capsule leggere a quelle ad alto dosaggio.

Dimensione della confezione

La dimensione della confezione gioca un ruolo importante sia per la polvere di curcuma che per le capsule. Qui puoi scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo in combinazione con il dosaggio.

Se la durata di conservazione della curcuma in polvere viene superata, l’intensità del sapore spesso ne risente.

Le confezioni più grandi spesso offrono un prezzo più favorevole. In questo modo puoi fare scorta e risparmiare denaro a lungo termine. Se vuoi provare prima la curcuma, ti consigliamo di comprare una confezione più piccola.

Fai anche attenzione alla data di scadenza del prodotto alla curcuma. Le capsule di solito hanno una durata di conservazione di due o tre anni. La polvere di curcuma, invece, spesso dura ancora di più. Se vuoi prendere la curcuma solo raramente, una confezione più piccola ha più senso per te.

Altri ingredienti

La curcuma in polvere di solito consiste puramente di curcuma macinata. Nelle capsule, tuttavia, vengono spesso aggiunti altri ingredienti. Lo stesso vale per gli shot e i concentrati di curcuma. I produttori mirano a vendere un prodotto con una maggiore efficacia.

Non devi prendere diverse polveri, compresse o capsule, ma avere tutto in un unico prodotto. Tuttavia, dovresti dare un’occhiata da vicino agli ingredienti prima. Le allergie o le intolleranze dovrebbero essere prese in considerazione. Dovresti anche avere chiaro quali ingredienti hanno senso per te.

prezzo del prodotto alla curcuma aumenta a seconda dell’ingrediente che è stato aggiunto. In generale, dovresti prestare attenzione alla qualità degli ingredienti

I seguenti ingredienti si trovano di solito nei prodotti alla curcuma:

Ingrediente Prodotto Effetto
Zenzero Colpo di curcuma, Tè alla curcuma, Capsule di curcuma Si dice che rafforzi il sistema immunitario
Piperina (pepe nero) Capsule di curcuma Si dice che la combinazione aumenti l’efficacia della curcuma.

Di solito trovi prodotti alla curcuma con zenzero, pepe nero o piperina. La piperina è la parte del pepe nero che fornisce la piccantezza. Si dice che l’aggiunta di entrambi gli ingredienti aumenti l’efficacia della curcuma e crei ulteriori benefici.

Guida: Domande che dovresti affrontare prima di comprare la curcuma

Per informarti in modo esaustivo sull’efficacia della curcuma e per darti una comprensione dello stato attuale della scienza, abbiamo riassunto per te tutte le informazioni importanti nelle seguenti sezioni.

Cos’è la curcuma e come funziona?

La curcuma è anche chiamata curcuma, tumerica, curcuma, zafferano indiano o zenzero giallo. La pianta appartiene alla famiglia dello zenzero ed è originaria del sud-est asiatico. Nota per il suo colore giallo, puoi trovare la curcuma come ingrediente del curry, per esempio, sullo scaffale delle spezie.

La sostanza nella curcuma che si dice abbia un effetto curativo è chiamata curcumina.

Al giorno d’oggi, la curcuma è disponibile in un’ampia varietà di forme. La curcuma può essere usata sia internamente che esternamente. Lo zenzero giallo è considerato un rimedio per vari disturbi. (1)

Kurkuma-1

Ci sono quasi 400 tipi di curcuma. Tra i più noti ci sono la Curcuma longa e la Curcuma aromatica.
(Fonte immagine: Nirmal Sarkar / Pixabay)

L’efficacia della curcuma è oggetto di vari studi. Tuttavia, la curcuma è nota per dare risultati falsi positivi negli studi. Molti degli studi non sono stati condotti su esseri umani.

È discutibile che questi studi possano essere trasferiti agli esseri umani. Inoltre, la curcuma in forma pura ha una bassa biodisponibilità. (2)

Sapevi che la biodisponibilità è una misura della farmacologia?

La biodisponibilità fornisce informazioni sulla misura e sulla velocità con cui un farmaco viene assorbito ed è disponibile nel sito in cui si suppone che agisca.

Nella sezione seguente abbiamo elencato alcuni degli effetti della curcuma che sono stati studiati.

Sollievo dai problemi digestivi

Uno studio del 2014 ha esaminato l’efficacia della curcuma nel trattamento dei problemi digestivi. Grazie al suo effetto antinfiammatorio, l’ingrediente attivo curcumina si dice che aiuti soprattutto con le infiammazioni del rivestimento dello stomaco o dell’intestino. Pertanto, la curcuma può contribuire ad alleviare i disturbi digestivi. (3)

Effetto antinfiammatorio

Vari studi trattano l’effetto antinfiammatorio della curcuma. In primo luogo, c’è uno studio che ha concluso che la curcumina può ridurre l’infiammazione nella sclerosi multipla. Così, i sintomi e il disagio associati alla SM sono ridotti. (4)

Anche uno studio indiano del 2012 ha esaminato l’effetto antinfiammatorio, ma in pazienti con artrite. Secondo lo studio, le condizioni delle persone in esame sono migliorate significativamente dopo il trattamento con la curcumina. (5)

Promuovere la perdita di peso

La curcuma può contribuire alla perdita di peso. Uno studio del 2015 ha scoperto che le persone in sovrappeso trattate con la curcuma hanno perso peso più velocemente se combinate con la dieta. (6)

La curcuma può promuovere la riduzione del peso corporeo.

Sono necessari più studi clinici per fare affermazioni più precise.

Un altro studio ha esaminato gli effetti della curcumina sui fattori di rischio cardiovascolare in adolescenti donne in sovrappeso. Le malattie cardiovascolari sono malattie del sistema cardiovascolare.

Lo studio ha concluso che il trattamento con la curcumina in combinazione con la dieta potrebbe ridurre alcuni fattori di rischio cardiovascolare. I soggetti hanno anche perso peso. (7)

Alleviamento dei sintomi dell’artrite

Esistono vari studi sull’effetto alleviante della curcuma sui sintomi dell’artrite. Nel 2014 si è svolto uno studio a cui hanno partecipato 40 soggetti con artrosi al ginocchio. Hanno ricevuto la curcumina o un placebo per sei settimane.

I pazienti che hanno preso la curcumina sono stati in grado di muovere meglio il loro ginocchio e hanno avuto meno dolore dopo il trattamento rispetto al gruppo placebo. (8)

Un altro studio dello stesso anno ha scoperto che i soggetti che hanno preso la curcumina per otto settimane hanno avuto bisogno di meno antidolorifici. (9) .

Kurkuma-2

L’uso della curcuma deve avvenire per un lungo periodo di tempo perché il successo sia misurabile.
(Fonte immagine: FOODISM360 / Unsplash)

Per scoprire se la curcuma funziona in modo simile a un antidolorifico, è stato condotto un altro studio. Hanno partecipato 367 volontari con artrosi al ginocchio. Gli è stata somministrata la curcumina o l’ibuprofene ogni giorno per 4 settimane. Entrambi i gruppi sono stati in grado di ottenere sollievo dal dolore. (10)

Questo suggerirebbe che la curcuma può essere usata come sostituto degli antidolorifici. Tuttavia, questo è stato smentito da un altro studio. Per sei settimane, ai pazienti con artrosi al ginocchio è stata data la stessa quantità di curcumina dello studio precedente. Qui, tuttavia, non c’è stato alcun sollievo dal dolore. Quindi la curcumina non può alleviare i sintomi dell’osteoartrite in ogni caso. (11)

Abbassare il colesterolo

Ci sono alcuni studi che hanno concluso che la curcumina può aiutare ad abbassare il colesterolo. In uno studio tailandese, i soggetti sono stati trattati con una bassa dose di curcumina. Dopo una settimana, i livelli di colesterolo dei pazienti erano significativamente più bassi. (12)

Anche un altro studio è giunto alla conclusione che la curcuma può aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo. In questo studio, 10 volontari hanno preso la curcumina per una settimana. Dopo il trattamento, il livello di colesterolo era sceso del 12%. (13)

Contrastare la demenza

L’assunzione del principio attivo curcumina può contrastare i sintomi della demenza del morbo di Alzheimer. Questo è stato il risultato di uno studio giapponese del 2012. 3 pazienti con sintomi di Alzheimer come irritabilità, ansia, irrequietezza e apatia sono stati trattati con capsule di curcuma. Dopo un periodo di trattamento di 3 mesi, i sintomi dei pazienti sono migliorati notevolmente.

I soggetti erano persino in grado di riconoscere la loro famiglia dopo un anno di trattamento (14)

La curcuma può anche portare a miglioramenti nell’attenzione e nella memoria in persone senza demenza. Uno studio del 2018 è arrivato a questa conclusione. In questo, a 40 soggetti sono state date capsule di curcuma per 18 mesi. (15)

Effetti positivi della curcuma nel cancro

I ricercatori vedono un potenziale di effetti positivi nell’uso della curcuma nel cancro. (16) Inoltre, si dice che la curcumina sia in grado di prevenire il cancro. Nel caso di un cancro al seno esistente, si dice che la curcuma sia in grado di prevenire la formazione di metastasi e la diffusione ai polmoni. (17)

Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che la curcumina può anche avere un effetto preventivo su altri tipi di cancro. Inoltre, si dice che abbia un effetto positivo sull’effetto delle chemioterapie. (18)

Quando e per chi è utile prendere la curcuma?

L’assunzione di prodotti alla curcuma ha senso per tutti coloro che vogliono fare qualcosa di buono per il loro corpo. Per ottenere degli effetti, devi assumere una dose elevata di curcumina per un periodo di tempo più lungo.

Il dosaggio raccomandato varia a seconda del motivo per cui vuoi prendere la curcuma. I seguenti sono gli usi della curcuma. Nota che non tutte le aree hanno prove scientifiche di efficacia.

  • Rafforzamento del sistema immunitario
  • Migliora la pelle, i capelli e le unghie
  • Contro il morbo di Alzheimer
  • Contro il cancro
  • Contro la sclerosi multipla
  • Abbassare i livelli di colesterolo
  • Abbassare i livelli di zucchero nel sangue
  • Allevia i problemi digestivi
  • Contro i reumatismi
  • Perdita di peso
  • Alleviare il dolore

Gli esperti consigliano di non prendere la curcuma durante la gravidanza e l’allattamento.

può dare la curcuma agli animali?

Se il tuo animale domestico ha problemi di salute, puoi dargli la curcuma. Le classiche aree di applicazione per gli animali sono:

  • Disturbi digestivi
  • Preparati per la protezione del fegato
  • Supporto del sistema immunitario
  • Malattie allergiche
  • Malattie croniche della pelle
  • Artrite

Anche qui, dovresti usare preparazioni ad alto dosaggio in modo che il principio attivo possa essere meglio assorbito dal corpo dell’animale. Dovresti anche consultare un veterinario e discutere il trattamento con lui. Questo assicurerà che l’animale sia ben curato.

Se la preparazione di curcuma contiene l’emulsionante polisorbato 80, nei cani si può scatenare un grave shock pseudoallergico

Questo emulsionante è contenuto in alcuni prodotti a base di curcuma per l’uomo.
La

curcuma può essere usata anche esternamente?

La curcuma è anche popolare nei cosmetici. La curcuma è usata esternamente. Qui entrano in gioco le proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti. Si dice che l’uso della curcuma per maschere per il viso, shampoo e creme aiuti contro vari disturbi.

Questi includono acne, psoriasi e unghie fragili. Tieni presente che la curcuma macchia fortemente e l’area trattata può diventare gialla. Inoltre, non ci sono studi sull’efficacia della curcuma nelle applicazioni esterne.

Quali sono i possibili effetti collaterali dell’assunzione di curcuma?

Se usi la curcuma come radice fresca o in polvere, puoi presumere che non ci saranno effetti collaterali. Tuttavia, se prendi la curcuma in dosi elevate, potresti sperimentare effetti collaterali come diarrea, nausea, nausea e bruciore di stomaco. Dosi giornaliere di più di 8 grammi di radice fresca possono portare a questi effetti collaterali.

Kurkuma-3

Per essere sicuro di usare correttamente la curcuma, dovresti consultare un medico.
(Fonte immagine: Nikin / Pixabay)

Dovresti evitare di prendere la curcuma se:

  • Sono incinta
  • Sono l’allattamento al seno
  • Avere un’infezione acuta del fegato o della cistifellea
  • Avere calcoli biliari

Altrimenti, dovresti seguire l’assunzione raccomandata dal produttore e consultare un medico.

Quali tipi di prodotti a base di curcuma esistono?

Ora che hai imparato un po’ sullo zenzero giallo, vorremmo presentarti i diversi tipi di prodotti a base di curcuma. Nel frattempo, la curcuma è diventata una vera e propria tendenza e puoi trovare shot di curcuma o tè al supermercato. Anche il latte d’oro viene bevuto da sempre più persone. In generale, puoi distinguere tra i seguenti prodotti a base di curcuma

  • Radice di curcuma fresca
  • Curcuma in polvere
  • Capsule di curcuma

Radice di curcuma fresca

Puoi comprare la curcuma fresca al supermercato o su internet. L’aspetto della radice di curcuma è simile a quello di una radice di zenzero – ma la radice di curcuma è più piccola. Hai il vantaggio di poter coltivare la tua curcuma con l’aiuto della curcuma fresca. Questo significa che avrai zenzero giallo fresco a casa in futuro.

La radice fresca non contiene altri ingredienti o conservanti ed è quindi di alta qualità. Inoltre, questa forma di curcuma è relativamente economica.

Vantaggi
  • Coltivazione propria possibile
  • Alta qualità
  • Economico
Svantaggi
  • Bassa biodisponibilità
  • Le radici vanno a male velocemente
  • Basso dosaggio

Uno svantaggio della curcuma fresca è la sua bassa biodisponibilità. La curcuma pura può essere solo scarsamente assorbita dal corpo. Inoltre, il dosaggio dell’ingrediente attivo curcumina nella radice fresca è piuttosto basso e dovresti consumarne una grande quantità per ottenere gli effetti desiderati.

Di solito puoi comprare la curcuma solo in pacchetti, quindi ne compri una quantità maggiore. Se non usi la radice di curcuma abbastanza velocemente, andrà a male.

Curcuma in polvere

Puoi anche comprare la radice di curcuma macinata, come polvere. Un vantaggio di questo è che la polvere è versatile. Puoi usarlo per insaporire i piatti o berlo in combinazione con altri integratori.

La quantità di curcuma in polvere che usi dipende da te. Proprio come la radice di curcuma fresca, anche la polvere macinata è piuttosto economica rispetto alle capsule.

Vantaggi
  • Versatile
  • Può essere dosato da solo
  • Economico
Svantaggi
  • Bassa biodisponibilità
  • Perde sapore dopo la data di scadenza
  • Sapore intenso

Come per la curcuma fresca, la biodisponibilità della polvere è bassa. Di nuovo, la quantità che devi consumare per ottenere un effetto è piuttosto alta. Il sapore della polvere di curcuma è molto intenso. Se non ti piace il sapore, questo è uno svantaggio. Le polveri possono spesso essere acquistate in grandi quantità ad un prezzo stracciato. Se la data di scadenza viene superata, la polvere perde il suo sapore.

Capsule di curcuma

Puoi comprare capsule di curcuma in diverse dimensioni. In questo modo puoi comprare una piccola confezione per testare e se vuoi continuare ad usare le capsule, puoi usare confezioni più grandi.

Dato che le capsule sono di solito altamente dosate, puoi facilmente assumere un’alta concentrazione di curcuma. Le capsule spesso contengono piperina o altre sostanze che ne aumentano la biodisponibilità. Questo rende l’assunzione delle capsule più efficiente.

Vantaggi
  • Diverse dimensioni delle confezioni
  • Facile da prendere un”alta concentrazione
  • Biodisponibilità parzialmente più alta
Svantaggi
  • Parzialmente aggiunto con altri ingredienti
  • Dosaggio preimpostato
  • Dimensione delle capsule

Tuttavia, il fatto che le capsule siano aggiunte con altri ingredienti può anche essere uno svantaggio. Eventuali allergie o intolleranze dovrebbero essere prese in considerazione.

Inoltre, non puoi determinare il dosaggio da solo, ma sei vincolato al dosaggio della capsula. Dovresti seguire le raccomandazioni del produttore e non superarle. Se hai problemi a deglutire capsule o compresse più grandi, anche questo può essere uno svantaggio.

Come dovrebbe essere dosata la curcuma?

Dovresti seguire le istruzioni del produttore per il dosaggio. Inoltre, contatta un medico per assicurarti che stai usando correttamente la curcuma. In generale, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda un consumo giornaliero di 3 grammi di radice fresca.

Quali alternative ci sono alla curcuma?

In cucina, puoi sostituire la curcuma con curry, cumino, zafferano o zenzero. Si dice che lo zenzero abbia anche proprietà curative. Nella seguente tabella abbiamo riassunto le più importanti alternative alla curcuma.

Alternativa Modo d’uso Motivo
Curry In cucina Simile nel gusto, contiene parte di curcuma
Cumino In cucina Simile nel gusto
Zafferano In cucina Simile nel gusto
Zenzero In cucina, anche come medicinale Simile nel gusto, effetti simili alla curcuma

Simile alla curcuma, si dice che lo zenzero aiuti nei problemi digestivi. Si dice che lo zenzero abbia anche effetti antinfiammatori e antidolorifici. Inoltre, si dice che l’assunzione di zenzero allevii la nausea.

Cosa devo tenere a mente quando coltivo la curcuma?

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si coltiva la curcuma. Per prima cosa, hai bisogno di una radice di curcuma fresca e di un terreno di buona qualità. La radice deve germogliare prima, quindi devi solo aspettare. Se possibile, dovresti coltivare la curcuma in primavera o in estate, poiché la pianta ha bisogno di temperature elevate.

La curcuma proviene originariamente dal sud-est asiatico, quindi hai bisogno di un luogo molto caldo per la pianta. La pianta ha anche bisogno di molta luce dopo il primo germoglio, quindi anche la posizione dovrebbe essere luminosa.

Kurkuma-4

Se scegli un luogo abbastanza caldo, la curcuma inizierà a fiorire. La pianta è quindi adatta anche come pianta ornamentale.
(Fonte immagine: barbara baldocchi / Pixabay)

Puoi anche mettere la pianta fuori dopo il primo germoglio. Tuttavia, le temperature non dovrebbero mai scendere sotto i 15 gradi. La pianta può essere conservata in inverno a circa 10 gradi Celsius in un luogo asciutto.

Quali parti della pianta vengono lavorate dalla curcuma?

Il cosiddetto rizoma è usato per la curcuma. Questo è un germoglio che cresce sottoterra. Dal rizoma, le radici scendono e il fusto frondoso sale. Il rizoma della curcuma è simile a quello dello zenzero, ma è molto più piccolo.

Quando puoi raccogliere la curcuma?

La curcuma può essere raccolta dopo circa 9 mesi. Non appena il fiore e le foglie appassiscono, puoi scavare attentamente la radice. Ora puoi usare la radice fresca, essiccarla o trasformarla in polvere. Se la radice germoglia di nuovo, puoi coltivare di nuovo la curcuma.

Con quali cibi si abbina la curcuma?

La curcuma non solo può essere presa come integratore alimentare, ma può anche essere usata per insaporire molti piatti. La curcuma è particolarmente popolare nella cucina indiana. Ecco perché si sposa molto bene con il curry e la polvere di curry spesso contiene già la curcuma.

Anche il riso e il pane naan possono essere conditi con lo zafferano indiano. In generale, la curcuma si sposa bene con carne, pesce e verdure. Il noto latte dorato è anche aromatizzato con la curcuma. Se ti piace il sapore, puoi usare la spezia in molti modi.

Fonte immagine: vainillaychile / 123rf

Riferimenti (18)

1. Singletary, K. (2020). Turmeric - Potential Health Benefits
Fonte

2. Chrubasik-Hausmann S., (2015). Kurkuma
Fonte

3. Thavorn K., Mamdani M., Straus S., (2014). Efficacy of turmeric in the treatment of digestive disorders: a systematic review and meta-analysis protocol.
Fonte

4. Qureshi M., Al-Suhaimi E. , Wahid F., +Shehzad O., Shehzad A., (2018). Therapeutic Potential of Curcumin for Multiple Sclerosis.
Fonte

5. Belcaro G., Cesarone M., Dugall M., Pellegrini L., Ledda A., Grossi M., Togni S., Appendino G., (2010). Efficacy and safety of Meriva®, a curcumin-phosphatidylcholine complex, during extended administration in osteoarthritis patients.
Fonte

6. Di Pierro F., Bressan A., Ranaldi D., Rapacioli G., Giacomelli L., Bertuccioli A., (2015). Potential Role of Bioavailable Curcumin in Weight Loss and Omental Adipose Tissue Decrease: Preliminary Data of a Randomized, Controlled Trial in Overweight People With Metabolic Syndrome. Preliminary Study
Fonte

7. Saraf-Bank S., Ahmadi A., Paknahad Z., Maracy M., Nourian M., (2019). Effects of Curcumin on Cardiovascular Risk Factors in Obese and Overweight Adolescent Girls: A Randomized Clinical Trial
Fonte

8. Panahi Y., Rahimnia A. R., Sharafi M., Alishiri G., Saburi A., Sahebkar A., (2014). Curcuminoid Treatment for Knee Osteoarthritis: A Randomized Double-Blind Placebo-Controlled Trial
Fonte

9. Nakagawa Y., Mukai S., Yamada S., Matsuoka M., Tarumi E., Hashimoto T., Tamura C., Imaizumi A., Nishihira J., Nakamura T., (2014). Short-term Effects of Highly-Bioavailable Curcumin for Treating Knee Osteoarthritis: A Randomized, Double-Blind, Placebo-Controlled Prospective Study
Fonte

10. Kuptniratsaikul V., Dajpratham P., Taechaarpornkul W., Buntragulpoontawee M., Lukkanapichonchut P., Chootip C., Saengsuwan J., Tantayakom K., Laongpech S., (2014). Efficacy and Safety of Curcuma Domestica Extracts Compared With Ibuprofen in Patients With Knee Osteoarthritis: A Multicenter Study
Fonte

11. Rahimnia A. R., Panahi Y., Alishiri G., Sharafi M., Sahebkar A., (2015). Impact of Supplementation With Curcuminoids on Systemic Inflammation in Patients With Knee Osteoarthritis: Findings From a Randomized Double-Blind Placebo-Controlled Trial
Fonte

12. Alwi I., Santoso T., Suyono S., Sutrisna B., Suyatna F., Boedina Kresno S., Ernie S., (2008). The Effect of Curcumin on Lipid Level in Patients With Acute Coronary Syndrome
Fonte

13. Soni K. B., Kuttan R., (1992). Effect of Oral Curcumin Administration on Serum Peroxides and Cholesterol Levels in Human Volunteers
Fonte

14. Hishikawa N., Takahashi Y., Amakusa Y., Tanno Y., Tuji Y., Niwa H., Murakami N., Krishna U. K., (2012). Effects of turmeric on Alzheimer's disease with behavioral and psychological symptoms of dementia
Fonte

15. Small G., Siddarth P., Li Z., Miller K., Ercoli L., Emerson N., Martinez J., Wong K. P., Liu J., Merrill D., Chen S., Henning S., Satyamurthy N., Huang S. C. Heber D., Barrio J., (2017). Memory and Brain Amyloid and Tau Effects of a Bioavailable Form of Curcumin in Non-Demented Adults: A Double-Blind, Placebo-Controlled 18-Month Trial
Fonte

16. Giordano A., Tommonaro G., (2019). Curcumin and Cancer
Fonte

17. Banik U., Parasuraman S., Kumar Adhikary A., Hayati Othman N., (2017). Curcumin: The Spicy Modulator of Breast Carcinogenesis
Fonte

18. Sinha D., Biswas J., Sung B., Aggarwal B., Bishayee A., (2012). Chemopreventive and Chemotherapeutic Potential of Curcumin in Breast Cancer
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Wissenschaftlicher Review
Singletary, K. (2020). Turmeric - Potential Health Benefits
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Zusammenfassung
Chrubasik-Hausmann S., (2015). Kurkuma
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Thavorn K., Mamdani M., Straus S., (2014). Efficacy of turmeric in the treatment of digestive disorders: a systematic review and meta-analysis protocol.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Qureshi M., Al-Suhaimi E. , Wahid F., +Shehzad O., Shehzad A., (2018). Therapeutic Potential of Curcumin for Multiple Sclerosis.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Belcaro G., Cesarone M., Dugall M., Pellegrini L., Ledda A., Grossi M., Togni S., Appendino G., (2010). Efficacy and safety of Meriva®, a curcumin-phosphatidylcholine complex, during extended administration in osteoarthritis patients.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Di Pierro F., Bressan A., Ranaldi D., Rapacioli G., Giacomelli L., Bertuccioli A., (2015). Potential Role of Bioavailable Curcumin in Weight Loss and Omental Adipose Tissue Decrease: Preliminary Data of a Randomized, Controlled Trial in Overweight People With Metabolic Syndrome. Preliminary Study
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Saraf-Bank S., Ahmadi A., Paknahad Z., Maracy M., Nourian M., (2019). Effects of Curcumin on Cardiovascular Risk Factors in Obese and Overweight Adolescent Girls: A Randomized Clinical Trial
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Panahi Y., Rahimnia A. R., Sharafi M., Alishiri G., Saburi A., Sahebkar A., (2014). Curcuminoid Treatment for Knee Osteoarthritis: A Randomized Double-Blind Placebo-Controlled Trial
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Nakagawa Y., Mukai S., Yamada S., Matsuoka M., Tarumi E., Hashimoto T., Tamura C., Imaizumi A., Nishihira J., Nakamura T., (2014). Short-term Effects of Highly-Bioavailable Curcumin for Treating Knee Osteoarthritis: A Randomized, Double-Blind, Placebo-Controlled Prospective Study
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Kuptniratsaikul V., Dajpratham P., Taechaarpornkul W., Buntragulpoontawee M., Lukkanapichonchut P., Chootip C., Saengsuwan J., Tantayakom K., Laongpech S., (2014). Efficacy and Safety of Curcuma Domestica Extracts Compared With Ibuprofen in Patients With Knee Osteoarthritis: A Multicenter Study
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Rahimnia A. R., Panahi Y., Alishiri G., Sharafi M., Sahebkar A., (2015). Impact of Supplementation With Curcuminoids on Systemic Inflammation in Patients With Knee Osteoarthritis: Findings From a Randomized Double-Blind Placebo-Controlled Trial
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Alwi I., Santoso T., Suyono S., Sutrisna B., Suyatna F., Boedina Kresno S., Ernie S., (2008). The Effect of Curcumin on Lipid Level in Patients With Acute Coronary Syndrome
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Soni K. B., Kuttan R., (1992). Effect of Oral Curcumin Administration on Serum Peroxides and Cholesterol Levels in Human Volunteers
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Hishikawa N., Takahashi Y., Amakusa Y., Tanno Y., Tuji Y., Niwa H., Murakami N., Krishna U. K., (2012). Effects of turmeric on Alzheimer's disease with behavioral and psychological symptoms of dementia
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Small G., Siddarth P., Li Z., Miller K., Ercoli L., Emerson N., Martinez J., Wong K. P., Liu J., Merrill D., Chen S., Henning S., Satyamurthy N., Huang S. C. Heber D., Barrio J., (2017). Memory and Brain Amyloid and Tau Effects of a Bioavailable Form of Curcumin in Non-Demented Adults: A Double-Blind, Placebo-Controlled 18-Month Trial
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Giordano A., Tommonaro G., (2019). Curcumin and Cancer
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Banik U., Parasuraman S., Kumar Adhikary A., Hayati Othman N., (2017). Curcumin: The Spicy Modulator of Breast Carcinogenesis
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Sinha D., Biswas J., Sung B., Aggarwal B., Bishayee A., (2012). Chemopreventive and Chemotherapeutic Potential of Curcumin in Breast Cancer
Vai alla fonte
Recensioni