Donna che dorme su cuscino

Il cuscino di semi è un piccolo sacchetto di tessuto che, come suggerisce il nome, viene riempito con semi e chicchi di uno o più tipi. Benché si tratti di un rimedio antico, di quelli che usavano le nostre nonne, negli ultimi anni il cuscino di semi è tornato ad essere popolare, e questo non ci sorprende: è facile da usare, comodo, naturale e rispetta l’ambiente.

Al giorno d’oggi esistono tantissime opzioni, tutte interessanti! Infatti possiamo trovare cuscini con numerose forme e quindi adatti a diverse parti del corpo, cuscini di semi per aromaterapia ed addirittura delle varianti appositamente pensate per i trattamenti a freddo. In questa guida ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere per acquistare il cuscino di semi più adatto alle tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • I cuscini di semi vengono usati da moltissimi anni grazie alle loro proprietà termiche, sia a freddo che a caldo.
  • Possono essere usati per alleviare diversi dolori e malesseri, ma sono utilissimi anche quando hai semplicemente bisogno di un aiuto extra per riscaldarti o rinfrescarti.
  • Prima di acquistare un cuscino di semi, ti consigliamo di considerare criteri come il tipo di semi e chicchi che contiene al suo interno, le sue dimensioni, la sua forma e l’eventuale presenza di aromi.

I migliori cuscini di semi: la nostra selezione

In passato i cuscini di semi venivano realizzati in casa utilizzando pezzi di stoffa che si riempivano con ossa di frutta o semi di scarto. Al giorno d’oggi però molti di noi non sanno cucire o non hanno il tempo di farlo, e preferiscono acquistare il loro cuscino di semi, che risulterà ugualmente efficace. Per aiutarti a trovare il tuo cuscino di semi, abbiamo preparato una piccola selezione con le migliori opzioni disponibili online:

Il miglior cuscino con semi di lino

Il cuscino termico di Soldela con semi di lino è largo 12 cm, lungo 43 cm e spesso circa 3 cm. È riscaldabile al microonde, ma è bene mantenersi tra i 60 ed i 90 secondi ad 800 W, per evitare danni al tessuto. La fodera è in poliestere e si può lavare a 30 °C in lavatrice. La forma allungata gli consente di coprire collo e parte delle spalle, o di essere arrotolato attorno ad un arto.

Il miglior cuscino con noccioli di ciliegio

Asigo propone un cuscino in cotone con all’interno noccioli di ciliegio, il cui peso totale supera di poco i 700 g. È largo 21×48 cm ed è suddiviso in tre sezioni, così da mantenere uniforme l’imbottitura. È consigliabile scaldarlo per circa 3 minuti nel forno a microonde ad 800 W, meglio se con un bicchiere d’acqua. Lo si può lavare a 30 °C senza bisogno di sfoderarlo.

Il miglior cuscino con semi di grano

Il cuscino antidolorifico venduto da Saquitos Térmicos 10 è largo 30×17 cm, pesa approssimativamente 800 g ed è suddiviso in tre sezioni. La fodera è lavabile ed è possibile scegliere fra 3 diversi disegni. Lo si può riscaldare nel microonde a patto di non superare i 90 secondi, o raffreddarlo nel freezer per circa 2 ore.

La proposta più economica

Il cuscino di semi più conveniente appartiene all’azienda tedesca ATC Handels GmbH, ed è largo 25×30 cm. È imbottito con noccioli di ciliegio e necessita di almeno 2 o 3 minuti per riscaldarsi, conservando il tepore per lungo tempo. Nonostante il prezzo molto basso si tratta di un prodotto di buona qualità, con rivestimento in cotone certificato Oeko-Tex 100.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui cuscini di semi

I cuscini di semi sono, come si suol dire, “vecchi come il cucco”. Avendo però trascorso molti anni nell’ombra, messi in secondo piano da coperte elettriche, scaldaletti e altri dispositivi, sono articoli sconosciuti a molti, soprattutto ai giovani. In questa sezione proveremo a risolvere le domande ed i dubbi più comuni riguardo a questo prodotto.

Uomo con cuscino di semi al collo

I cuscini di semi possono usarsi a temperature calde, fredde ed addirittura ambiente, semplicemente sfruttando la loro comodità, dovuta ai semi. (Fonte: Dolgachov: 51496446/ 123rf.com)

Con quali tipi di semi si riempiono i cuscini di semi?

Una delle domande più frequenti da parte degli utenti riguarda il contenuto dei cuscini di semi: con cosa vengono riempiti? Vi sono numerosissime opzioni, ogni tipo di seme o di chicco – o fiore, nel caso dei cuscini aromatici, di cui parleremo in seguito – si comporta diversamente quando viene riscaldato o raffreddato. Oggigiorno i più utilizzati sono:

  • Chicchi di grano: questo cereale è uno dei più popolari grazie alle sue piccole dimensioni, che rendono questi cuscini molto adattabili al corpo. Inoltre, mantiene bene il calore, è made in Italy e ha un prezzo molto economico.
  • Semi di miglio: è uno dei semi più utilizzati, principalmente per la sua forma piccola e sferica, che conferisce una buona consistenza ai cuscini. Per quanto riguarda il mantenimento della temperatura, i semi di miglio non sono performanti come altre opzioni, come ad esempio i noccioli di ciliegia.
  • Semi di lino: anche in questo caso si tratta di una buona opzione grazie alle piccole dimensioni. Conservano il calore per un intervallo di tempo medio.
  • Noccioli di ciliegia: questo materiale resiste bene al calore, ma a causa delle sue dimensioni, può risultare fastidioso a seconda della parte del corpo su cui viene usato il cuscino.
  • Noccioli di olivo: i cuscini pieni di noccioli di olivo hanno caratteristiche molto simili a quelli che contengono noccioli di ciliegia: mantengono bene il calore, ma possono risultare scomodi se usati su parti del corpo sensibili.
  • Chicchi di riso: decisamente una delle opzioni meno popolari. Il riso è molto sensibile all’umidità e può sviluppare cattivi odori con il passare del tempo.

Quali benefici apportano i cuscini di semi?

I cuscini di semi possono essere utilizzati sia a caldo che a freddo, ma nulla ti vieta di usarli a temperatura ambiente, semplicemente sfruttando l’ergonomia e la comodità conferitagli dai semi. In ogni caso, sono diversi i benefici che apportano e dipendono dell’utilizzo che se ne fa (termoterapia, calore secco, crioterapia o freddo locale).

Vantaggi dell’uso a caldo Vantaggi dell’uso a freddo
Attiva i recettori del calore, che inibiscono l’azione dei recettori del dolore. Funziona molto bene in caso di infiammazioni.
Dà sollievo in caso di crampi mestruali, di coliche nei neonati e di dolori articolari di ogni tipo, tra cui quelli dovuti ad artrosi o artrite. Controlla il flusso sanguigno e allevia il dolore.
Può alleviare la mastite ed aprire i canali attraverso cui passa il latte materno nelle donne che allattano. Si può usare nel caso di stati febbrili posizionando il cuscino direttamente sul viso.
Servono come fase di preparazione per un massaggio rilassante, in quanto riscaldano l’area da trattare. Rilassa i piedi e le gambe gonfi dopo una lunga giornata di lavoro.
Se applicato sugli occhi o sulla fronte, può contribuire a calmare emicrania e mal di testa.

Come si usa il cuscino di semi per la terapia del calore o termoterapia?

I cuscini di semi possono essere facilmente e velocemente riscaldati nel microonde. È consigliabile scaldarlo alla massima potenza per circa cinquanta secondi. Al rititarlo dal microonde, prima di applicarlo sulla parte del corpo da trattare, assicurati che la temperatura non sia eccessiva. Se ti sembra che non sia abbastanza caldo, dovrai aspettare che si raffreddi per scaldarlo nuovamente nel microonde.

Come si usa il cuscino di semi per la terapia del freddo o crioterapia?

Utilizzare il cuscino di semi per la crioterapia è altrettanto semplice: tutto quello che dovrai fare è lasciare il cuscino nel congelatore per circa un’ora e mezza prima di usarlo per rinfrescarti. È molto importante, prima di metterlo nel congelatore, porlo all’interno di un sacchetto di plastica per isolarlo dall’umidità, altrimenti i semi ed il tessuto potrebbero rovinarsi.

Sacchi di semi e cereali

Una delle domande più frequenti da parte degli utenti riguarda il contenuto dei cuscini di semi: con cosa vengono riempiti? (Fonte: John Wollwerth: 81405384/ 123rf.com)

Perché i cuscini di semi possono essere profumati?

Perché l’aromaterapia è fantastica! Noi ti consigliamo di prendere seriamente in considerazione l’idea di acquistare un cuscino di semi profumato. Forse per le persone che sono molto sensibili agli odori questi cuscini non saranno ideali, ma gli aromi usati in questo tipo di prodotto – i più comuni sono lavanda, fiori d’arancio e rosmarino – non sono fastidiosi e possono avere proprietà molto utili.

Le piante aromatiche utilizzate, durante la fase di riscaldamento nel microonde, rilasceranno un aroma piacevole e terapeutico. La lavanda, ad esempio, favorisce il rilassamento ed il riposo; il rosmarino ha proprietà stimolanti, allevia il mal di testa e l’affaticamento mentale ed i fiori d’arancio calmano i nervi, lo stress e migliorano l’umore.

Come conservare correttamente i cuscini di semi per molto tempo?

È normale che, con il passare del tempo, il tuo cuscino di semi si scaldi sempre meno. Non dimenticare che questi articoli contengono semi, che sono elementi naturali che contengono umidità all’interno. Mano a mano che perdono questa umidità, le loro proprietà termiche diminuiscono. Ma non preoccuparti, perché questo problema ha una soluzione.

Per prolungare la vita utile del tuo cuscino di semi, si raccomanda di riscaldarlo nel microonde insieme ad un bicchiere con un po’ d’acqua (mezzo bicchiere). Questo permetterà ai semi del cuscino di recuperare l’umidità persa. Non è consigliabile usare questa tecnica tutte le volte che riscalderemo il cuscino di semi, ma è più che sufficiente farlo ogni cinque o dieci usi.

Donna che riposa

I cuscini di semi possono usarsi a temperature calde, fredde ed addirittura ambiente, semplicemente sfruttando la loro comodità, dovuta ai semi. (Fonte: Racorn: 22345851/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Quasi tutti i cuscini di semi si assomigliano molto tra loro, ma in commercio vi sono numerose opzioni diverse, che soddisferanno le diverse esigenze e preferenze. Anche se non si tratta di un articolo particolarmente costoso, a nessuno piace sbagliare l’acquisto! Ti spieghiamo quali sono i cinque criteri da considerare quando acquisterai il tuo cuscino di semi:

  • Tipo di semi
  • Dimensioni
  • Forma
  • Con o senza aromi

Tipo di semi

Come abbiamo già visto nelle sezioni precedenti, i cuscini possono essere riempiti con semi e chicchi diversi o anche con una miscela. I semi più grandi, come i noccioli di ciliegia o di olive, conservano meglio e più a lungo il calore, ma possono risultare scomodi per determinate parti del corpo, come la schiena, ad esempio, se ci sdraiamo sopra al cuscino.

I semi più comunemente usati sono quelli di dimensioni inferiori, come i chicchi di grano o il miglio, che mantengono il calore in modo ottimale e che, inoltre, sono più comodi e rendono i cuscini più ergonomici. Alcune opzioni come il riso, sebbene vengano usate, non sono consigliate, poiché trattengono troppa umidità e possono sviluppare un cattivo odore e persino muffa.

Sacchetti aromaterapia

I semi più comunemente usati sono quelli di dimensioni inferiori, come i chicchi di grano o il miglio, che mantengono il calore in modo ottimale (Fonte: Sachet: 1469720/ 123rf.com)

Dimensioni

Non tutti i cuscini di semi hanno le stesse dimensioni. I produttori nel tempo si sono adattati alle esigenze dei loro acquirenti e hanno sviluppato quindi cuscini di varie dimensioni. Logicamente, le dimensioni del cuscino di semi che utilizzeremo sul collo non sono le stesse del cuscino che utilizzeremo nella parte bassa della schiena. Dovremo quindi scegliere una dimensione adatta alla parte del corpo su cui la useremo.

Vi sono dei modelli molto piccoli, pensati per essere usati sul viso o sulla fronte; altri di taglia media, perfetti per alleviare, ad esempio, il dolore addominale; altri sono molto lunghi, e si possono avvolgere intorno agli arti, infine vi sono cuscini di maggiori dimensioni, ideali per l’uso sulla schiena o in altre grandi zone del corpo.

Forma

Non vi sono numerose opzioni solo per quanto riguarda le dimensioni, ma anche per la forma. Il corpo umano è caratterizzato da numerose rientranze e rotondità e, sebbene i cuscini di semi possano essere assumere diverse forme, è possibile acquistarne uno della forma desiderata. Un esempio sono i cuscini allungati appositamente pensati per gli art, che abbiamo citato in precedenza.

Ci sono anche cuscini – organizzati internamente in modo che i loro semi non si spostino verso il basso – molto sottili, poco più spessi di una coperta, che sono ideali per i dolori cervicali. Inoltre, anche se non sono così comuni, esistono cuscini a forma di guanto, per scaldare le mani o di calze per scaldare i piedi freddi o rinfrescare quelli gonfi o stanchi.

Con o senza aromi

Non tutti i cuscini di semi hanno un aroma, ma alcuni modelli oltre a semi e chicchi contengono una miscela di fiori secchi o erbe aromatiche che rilasceranno un aroma quando riscaldati. Non sono articoli adatti a tutti, poiché alcune persone sono molto sensibili agli odori e di conseguenza preferiranno un cuscino di semi normale. Questi cuscini però hanno proprietà terapeutiche interessanti.

L’aroma di lavanda, che è tra i più comuni in questo tipo di cuscini, si ottiene mescolando i fiori di questa pianta con i semi. L’aroma di questo fiore aiuta a rilassarsi e riposare meglio, quindi i cuscini di semi aromatizzati alla lavanda sono ideali da usare di notte, prima di andare a dormire. Altri aromi comuni sono il rosmarino, che stimola la mente, o il fiore d’arancio, che allevia lo stress.

Conclusioni

I cuscini di semi vengono utilizzati da moltissimi anni, sono infatti molto apprezzati per il comfort ed il sollievo che forniscono in diverse situazioni, come ad esempio disturbi allo stomaco, crampi mestruali, mal di testa o fastidio al collo e alla schiena. Naturalmente, possono anche essere utilizzati semplicemente per sfruttare le loro proprietà termiche, sia calde che fredde, quindi per riscaldarsi o per rinfrescarsi.

Sono molto facili da usare e non comportano rischi per la salute. Possono essere utilizzati anche da bambini, anziani o persone non autonome senza supervisione, poiché non causano incidenti domestici. I cuscini di semi rappresentano un’ottima alternativa alle coperte elettriche o alle borse di acqua calda, sono sicuri e rispettosi dell’ambiente.

E tu, avevi già sentito parlare dei cuscini di semi e dei loro diversi usi? Se ti è piaciuta la nostra guida, lasciaci un commento e condividi l’articolo con i tuoi amici ed i tuoi familiari!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Engin Akyurt: 2373534/ pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
REVIEWBOX
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.