Ultimo aggiornamento: 29/09/2021

Conosci il termine hyperlink e cosa significa? Allora probabilmente hai sentito parlare dei deep link, che sono una delle due sottocategorie di collegamenti ipertestuali. Tuttavia, se non sei del tutto sicuro di ciò che significa e quali sono le funzioni concrete dei deep link, vorremmo aiutarti qui.

In questo articolo, spieghiamo l’argomento dei deep link e ti parliamo del quadro giuridico e dei più importanti vantaggi e svantaggi di questo tipo di collegamento ipertestuale nell’anno 2021. Dopo aver letto questo articolo, sarai aggiornato. Dopo aver letto questo articolo, sarai aggiornato e ben informato sull’argomento dei deep link.

[lwptoc]

Sommario

  • Un link profondo è una delle due sottocategorie di collegamenti ipertestuali. È caratterizzato dal fatto che non punta semplicemente alla pagina iniziale di un sito web, ma ad una sottopagina più profonda di un dominio.
  • I link profondi sono spesso utilizzati, specialmente nelle aree del marketing online e dell’ottimizzazione dei motori di ricerca. Questo perché i link profondi contribuiscono a tassi di conversione più forti, all’acquisizione di clienti e a maggiori incentivi all’acquisto.
  • Da un punto di vista legale, l’uso dei deep link è sicuro, ma sono ancora in una certa zona grigia per quanto riguarda ciò che è permesso e ciò che non lo è. È importante per te assicurarti di essere sempre all’interno del quadro legale riguardante il copyright, altrimenti corri il rischio di pagare un sacco di soldi.

Voce del glossario: Il termine deeplink spiegato in dettaglio

Di seguito abbiamo riassunto e spiegato i fatti più importanti sui deeplink. Abbiamo anche ricercato le condizioni quadro legali che giocano un ruolo qui in modo che tu possa avere una visione d’insieme.

Cos’è un deep link?

Fondamentalmente, un deep link può essere classificato come un sottogruppo dei cosiddetti hyperlink. Questi collegamenti ipertestuali sono divisi in link profondi e surfacelink. La funzione di quest’ultimo è quella di riferirsi solo alla pagina iniziale di una presentazione su Internet, per esempio un sito web. (1)

I link profondi di solito puntano alla pagina inferiore di un sito web.

Se hai familiarità con i collegamenti ipertestuali, saprai anche come riconoscere un link profondo nel testo o simili. Nel caso di questo specifico collegamento ipertestuale, la sua ragione d’essere si trova direttamente nel nome, perché come questo già rivela, si collega direttamente in profondità ad un sotto-argomento di un sito web. Questo ti evita di dover cliccare più volte fino ad arrivare effettivamente a quell’argomento.

Un link profondo, per esempio, è considerato di maggior valore perché di solito porta una raccomandazione più forte. I link profondi possono essere distinti in termini di se contengono un link esterno o se sono un link interno che punta ad una sotto-pagina più profonda di un sito web. (5)

Come funziona il link profondo?

In generale, i deep link funzionano sul principio di un collegamento ipertestuale, vale a dire che un link viene inserito in una pagina che, quando viene cliccato, a sua volta ti reindirizza ad un’altra pagina. Lo scopo di questo processo è che gli utenti non devono navigare in un sito web diverse volte per arrivare alla pagina desiderata, ma vi sono diretti direttamente.

Un link profondo funziona quindi per mezzo di un riferimento ad un’altra pagina. Non è chiaro in anticipo a cosa ci si riferisce esattamente, perché può essere un testo, un video, un’immagine o una directory aperta. L’uso dei deep link può avvenire per varie ragioni, ma le funzioni redditizie sono spesso in primo piano, il che dà al deep link una certa popolarità.

Nel marketing online e nell’ottimizzazione dei motori di ricerca, i link profondi sono un mezzo popolare per rafforzare un sito web. (Fonte immagine: Glenn Carstens-Peters / unsplash)

La funzione principale di un deep link è quindi quella di collegarsi più in profondità in un sito web e non solo alla home page, indipendentemente da ciò a cui si collega esattamente. Nel campo del marketing online, per esempio, il deep link svolge la funzione di aiutare ad attirare i clienti.

Se l’uso dei link profondi è usato strategicamente, il tasso di conversione di un sito web può essere migliorato. Da un punto di vista SEO, i link profondi sono anche uno strumento utile che aiuta a rafforzare il contenuto di un sito web.

Quale quadro legale dovrei osservare per un deep link?

Alcuni link profondi possono causare problemi legali. Per esempio, i collegamenti ipertestuali come deep link che portano a opere protette da copyright possono portare a conseguenze legali per l’operatore della homepage a causa della “violazione dei diritti di accesso pubblico”. Questo può essere il caso, per esempio, se qualcuno ottiene un guadagno finanziario dal contenuto del suo sito web. (2)

Per prevenire l’uso improprio, ha quindi predisposto alcuni meccanismi di protezione in modo che nessuno possa aprire il link gratuitamente. Tuttavia, si possono utilizzare alcune tecniche per aggirare tali blocchi. Tuttavia, questo potrebbe violare il diritto di rendere i contenuti disponibili al pubblico solo in cambio di un compenso. (4)

In azioni giudiziarie correlate, è stato chiarito che i deep link a pagamento non possono essere caricati da altri utenti e continuano ad essere utilizzati gratuitamente. I link e il loro contenuto sono soggetti a copyright a determinate condizioni. Pertanto, abbiamo riassunto qui sotto i punti più importanti che dovresti considerare quando usi i link profondi

  • Usa correttamente: Lo scopo dell’ottimizzazione per i motori di ricerca è quello di migliorare determinati contenuti attraverso link profondi. Tuttavia, quando si utilizza questo metodo, c’è il rischio che tali link alle sotto-pagine possano essere classificati come tentativi di manipolazione. Per evitare questa situazione, bisogna assicurarsi che il rapporto tra i backlink alla pagina iniziale e i link profondi alle sotto-pagine sia corretto ed entro i limiti della regolarità.
  • Area grigia dei link profondi: L’uso dei link profondi è controverso, in quanto i link speciali possono essere utilizzati per separare singoli siti web o media, come le foto, dall’offerta. Se l’offerta complessiva non è menzionata in queste pagine separate, gli utenti malintenzionati possono spacciare le informazioni contenute come proprie.
  • Motori di ricerca: Quando si utilizzano i motori di ricerca, va notato che di solito si collegano direttamente alla sottopagina pertinente del prodotto dove il termine di ricerca selezionato è incluso nel contenuto della pagina. Se la pagina corrispondente utilizza un frame, la parte concettuale con informazioni aggiuntive potrebbe essere persa, il che a sua volta sarebbe illegale.

Il fattore decisivo non è se i link profondi sono protetti efficacemente, ma se sono protetti del tutto. Ci deve essere una chiara volontà di pubblicare contenuti protetti solo a certe condizioni. In questo caso, è un obbligo a pagare.

Dal momento che i link profondi si trovano in una zona grigia dal punto di vista legale, bisogna fare attenzione a rimanere sempre all’interno del quadro legale quando li si utilizza. (Fonte immagine: Tingey Injury Law Firm / unsplash)

Le complessità della legge sul diritto d’autore sono accessibili solo a poche persone e i contenuti su internet sono solitamente considerati pubblici e chiunque può utilizzarli liberamente. Un tale malinteso può alla fine costarti un sacco di soldi. La violazione del copyright non è una questione di le e dovrebbe essere evitata a tutti i costi se possibile. (3)

In linea di principio, la Corte Federale di Giustizia ha stabilito già nel 2003 che l’impostazione di deep link o il collegamento diretto alle sotto-pagine non è illegale. Tuttavia, quando ci si collega in questo modo, si dovrebbe sempre fare attenzione a tenere presente il copyright.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un link profondo?
Forse il più grande vantaggio dei link profondi è la loro facilità d’uso. Quando i potenziali clienti cercano dei prodotti in un motore di ricerca, vengono portati direttamente a varie pagine dove possono acquistare prodotti o servizi adatti. In questo modo, i clienti evitano lunghe ricerche sul sito web del fornitore.

Vari studi hanno dimostrato che la probabilità di acquisto è alta quando i clienti vengono portati direttamente al prodotto. Un altro vantaggio dei link profondi è che possono migliorare il posizionamento nei motori di ricerca. Si applicano le seguenti condizioni: Più sottopagine e prodotti con link profondi si mettono su Internet, più alto è il posizionamento nei motori di ricerca, che alla fine porta a maggiori vendite di prodotti. (1, 4)

Vantaggi

  • contribuire all’acquisizione di clienti
  • creare un valore aggiunto per gli operatori del sito web
  • aumento del tasso di conversione
  • maggiore incentivo all’acquisto

Svantaggi

  • rappresentano una zona grigia nella legge
  • può portare a problemi legali

Deeplinks può anche aiutare a generare commissioni di agenzia. Per le relazioni commerciali tra membri, il collegamento ipertestuale alla sottopagina del prodotto contiene un codice aggiuntivo in modo che il membro possa essere identificato con il commerciante. (5)

Il venditore può utilizzare l’identificazione del partner per determinare dove l’utente deve essere indirizzato ad una specifica sottopagina. A seconda del successo della conversione, possono essere generate diverse commissioni. (5)

I deep link sono un aiuto per l’acquisizione dei clienti e la loro strategia aumenta la probabilità di un acquisto (Fonte immagine: Rupixen.com / unsplash)

Gli svantaggi dei deep link sono in realtà limitati alle conseguenze legali che possono accompagnare l’uso scorretto dei deep link. Tuttavia, se fai attenzione a questo e ti informi sufficientemente in anticipo su tutto ciò che deve essere osservato per rimanere nel quadro legale, puoi trasformare un legame profondo in un vantaggio.

Come puoi creare un link profondo da solo?

Per cominciare, dovresti farti delle domande sulle giuste parole chiave. Il tuo marketing sui motori di ricerca è strettamente legato a queste parole chiave. Senza le giuste informazioni, corri rapidamente il rischio che le parole chiave che hai scelto inizialmente sembrino avere un senso, ma siano completamente nuove per il gruppo target reale. Il contenuto deve essere sempre rilevante per l’utente.

  1. All’inizio, dovresti pensare alle giuste parole chiave e sceglierle correttamente, dato che in seguito influiranno sul successo del tuo deep link.
  2. Informati in anticipo sulle basi di Internet o sulle strutture degli URL e acquisisci le conoscenze più importanti in queste aree per essere in grado di affrontare i diversi sistemi operativi.
  3. Inoltre, è estremamente importante che la rilevanza del tuo contenuto sia sempre in primo piano, in quanto questo assicura che gli utenti si sentano indirizzati e successivamente clicchino sui tuoi link profondi.

Per esempio, se usi un motore di ricerca e inserisci il nome dell’azienda qui, la raccomandazione è di solito la homepage, che è la homepage dell’azienda. Il marketing qualificato sui motori di ricerca è già in atto qui: se cerchi un’azienda rilevante, dopo una piccola ricerca preliminare, viene immediatamente suggerita la sottopagina pertinente, come l’attività o il servizio fornito.

La navigazione verso il tuo sito web è una regola importante per i link intelligenti nei contenuti.

Tuttavia, se cerchi un prodotto specifico, potresti trovare il produttore nel primo suggerimento. Cliccando su questo link profondo ti porterà direttamente alla sottopagina con le informazioni sul prodotto.

Il potenziale cliente può mettere i prodotti davanti a sé senza cliccare sulla sottocategoria dell’offerta e aggiungerli direttamente al carrello. Vedrai che questa navigazione è molto comune sul web e su internet.

Impostando i link profondi, di solito puoi anche aumentare significativamente il tasso di click-through del tuo sito web, dato che gli utenti rimangono più a lungo sul tuo sito web grazie ai diversi tipi di navigazione. Vogliono solo saperne di più sul contenuto. Pertanto, cliccano sul link profondo per ottenere maggiori informazioni.

Conclusione

I deeplink sono quindi una scelta eccellente per rafforzare i siti web, rendere più facile per i potenziali clienti la navigazione verso le pagine desiderate e quindi stimolare la soddisfazione del cliente e promuovere utili incentivi all’acquisto. Spesso, un mix di diversi tipi di link, come i surfacelink e i deep link qui, è anche altamente raccomandato, poiché questo favorisce ulteriormente un buon posizionamento.

Se sei ben informato in anticipo su ciò che vuoi ottenere esattamente con l’uso dei deep link e definisci chiaramente i tuoi obiettivi, questo avrà anche un effetto positivo sulle reazioni delle persone che entrano in contatto con i tuoi link. Finché rimani all’interno del quadro legale quando crei i tuoi link profondi, niente ti ostacola.

Fonte dell’immagine: Markus Spiske / unsplash

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni