Spazzolino e dentifricio per un cane
Ultimo aggiornamento: 14/10/2020

Il nostro metodo

9Prodotti analizzati

18Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

42Commenti valutati

Per mantenere sana la bocca del tuo amico, l’uso del dentifricio per cani almeno tre volte alla settimana è indispensabile. Solo così puoi assicurarti la salute dei suoi denti e delle gengive. Gli spazzolini, che hanno formati differenti, hanno bisogno di dentifrici creati appositamente per i nostri cuccioli. Non usare mai il tuo, perché può risultare tossico per il loro organismo.

Inoltre, vedrai che il dentifricio per cani è più buono di quello che utilizziamo noi umani: a volte sa di pollo o vitello! Con questa guida ti aiuteremo a farti capire perché il tuo cagnolino ha bisogno di un ottimo dentifricio, come utilizzarlo e cosa dovrai fare affinché il tuo amico a quattro zampe abbiamo un “sorriso” perfetto.




Le cose più importanti in breve

  • Non utilizzare assolutamente il dentifricio creato per umani, poiché può essere tossico. Pensa anche solo al fatto che un cane non capisce che deve espellerlo, di fatto lo ingerirà.
  • L’igiene dentale del tuo amico, oltre che incidere sull’odore dell’alito, è connessa direttamente alla sua salute. I batteri possono passare, tramite le gengive, agli organi interni, se queste non vengono ben ripulite.
  • Quando arriva il momento di comprare un dentifricio per cani, oltre che dover assicurarsi che esso abbia un buon sapore, bisogna verificare che contenga ingredienti sani e di qualità, visto che lo ingoierà. Inoltre, devi sapere che ci sono altri prodotti sul mercato che renderanno la dentatura del tuo cane splendente come quella di un annuncio televisivo.

I migliori dentifrici per cani: la nostra selezione

È molto importante che tu conosca i prodotti più popolari in commercio, ossia i più apprezzati dagli acquirenti e dai loro cuccioli. In questo modo, saprai a cosa vai incontro quando arriva il momento di comprare un dentifricio per il tuo cane. Per aiutarti in questo compito, abbiamo selezionato per te i prodotti più apprezzati, che ti illustreremo qui di seguito con una descrizione dettagliata.

Il più conveniente

Il Croci Gill’s è un set composto da dentifricio mentolato e spazzolino a due testine, per denti frontali e molari, più due testine supplementari da montare sulle altre adatte a pulire e massaggiare lingua e gengive. Si tratta di un set completo e versatile, particolarmente conveniente dal punto di vista economico e di cui gli acquirenti ne confermano la qualità.

Il dentifricio preferito dagli acquirenti

Il dentifricio Trixie è venduto in un tubetto da 100 g ed ha un piacevole aroma di manzo, che i recensori confermano piacere al proprio cane, rendendone l’applicazione molto più facile. Il prodotto piace quindi agli acquirenti, che sostengono anche come elimini i problemi di alito oltre a prevenire problemi a denti e gengive.

Il migliore con adelmidrol

Per l’igiene orale di cani e gatti, Restomyl propone un set composto da dentifricio più un pratico spazzolino. La speciale formula del dentifricio contiene estratto di ananas, bromelina, triclosan, e adelmidrol per l’1%, utile per la salute delle mucose e per la sua azione anti-infiammatoria e lenitiva. Gli acquirenti ne apprezzano l’efficacia ed il profumo.

Il più facile da applicare

Il set di Virbac comprende un tubetto di dentifricio da 70 g per cani e gatti e due pratici spazzolini da dito, ognuno con una doppia testina per denti e gengive, e adatti agli animali che non amano essere spazzolati in bocca. I recensori confermano la grande comodità nell’usare spazzolini dalla forma così anomala, e le buone qualità del dentifricio.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul dentifricio per cani

Se non ti sei mai preso cura dei denti del tuo cucciolo e adesso hai voglia di iniziare, nei paragrafi che seguono ti daremo dei consigli necessari affinché tu sappia come farlo correttamente. In realtà, non è difficile far abituare il tuo amico a quattro zampe: durante il processo, riempilo di amore, che è sempre il miglior premio che può ricevere quando si comporta bene. Ricorda di indagare sui suoi gusti in modo tale da capire qual è il dentifricio che più apprezza.

Cane con spazzolino in bocca

È importante che il dentifricio contenga ingredienti sani per l’organismo del tuo cucciolo. (Fonte: alexey Maximenko: 68962384/ 123rf.com)

Il mio cane ha davvero bisogno di un dentifricio?

Sì. Per le stesse ragioni per le quali tu stesso hai bisogno di un dentifricio. Se c’è una carenza di igiene, i denti possono rovinarsi, diventare marroni e, con il tempo, potrebbero cadere. Inoltre, la sporcizia a volte potrebbe portare dolori alle gengive e danneggiare determinati organi. I batteri si accumulano e vengono trasportati in altre parti del corpo attraverso il sangue.

Come faccio ad abituare il mio cane al gusto del dentifricio?

Per i cani che non hanno mai affrontato quest’operazione importante, i fabbricanti consigliano di iniziare spazzolando dolcemente i loro denti e gengive utilizzando una piccola quantità di prodotto. In questo modo si abituerà un po’ alla volta al nuovo gusto. A volte, il sapore del dentifricio è davvero gustoso al loro palato, altre no. Si tratta di cambiare marca o prodotto finché non si individua quello giusto.

Cos’è e come si crea il tartaro che combatte un dentifricio per cani?

Come ci spiegano gli esperti, il tartaro è la calcificazione della placca batterica. In parole povere questa placca, se rimane per molto tempo sul dente, diventa più dura e, insieme agli altri prodotti che vengono consumati, si stabilisce in un determinato posto. All’inizio si può notare una tonalità piuttosto tendente al giallo; con il tempo diventa più scura.

Generalmente, tutti i prodotti che un animale consuma, soprattutto quegli snack pieni di zucchero, accumulano batteri sui suoi denti. Se non si agisce e non si lavano con un buon spazzolino e dentifricio, questi batteri resteranno perennemente sui loro denti e formeranno una base dove si stabilizzeranno sempre più microorganismi, che si accumulano nel tempo con i nuovi alimenti.

Spazzolino e dentifricio per cani

Ci sono dentifrici di mille sapori: non sarà così difficile trovare quello che più piace al tuo cane. (Fonte: Noppe: 25444669/ 123rf.com)

Perché il mio cane ha delle macchie nere sui suoi denti e il dentifricio non le rimuove?

A volte devi controllare le gengive del tuo cucciolo, perché esse possono dire molto sul suo stato di salute. Se vedi qualcosa di particolarmente strano, dovrai consultare il tuo veterinario. Per esempio, se il tuo cane soffre di anemia o gli si presenta un caso di intossicazione alimentare o un’emorragia interna, le sue gengive non avranno quel colore rosato che normalmente vedi.

Sappi però che le macchioline nere sui denti dei cani sono totalmente normali.

Nonostante possano risultare non così piacevoli alla vista, non hanno conseguenze negative sulla loro salute o benessere in generale. Esse non si formano sui denti di tutti i cani, dipende soprattutto dalla razza. Per il resto, se le sue gengive sembrano piuttosto bianche o arrossate forse c’è qualcosa che non va ed è il caso di consultare un esperto.

Ci sono problemi se il mio cane mi lecca sulla faccia se i suoi denti sono stati lavati con il dentifricio?

A volte, molte persone preferiscono evitare le leccate amorose dei loro cuccioli proprio per l’odore del loro alito che non risulta affatto piacevole. Se si lavano i loro dentini, questo problema di alitosi non sussisterà. Molti comunque dubitano che farsi leccare la faccia dal proprio cane sia sano, altri invece se lo lasciano fare perché amano i loro cuccioli.

Tuttavia, gli esperti in microbiologia che hanno studiato attentamente l’argomento, affermano che bisogna evitare di farsi leccare in determinate zone come sulla bocca, sugli occhi, sul naso o sulle ferite. Questo perché il muso del cane “porta con sé” molti batteri che si trovano per strada; non dimenticare che i nostri cuccioli amano annusare l’urina dei loro simili in maniera molto ravvicinata, a volte persino toccandola.

Labrador con spazzolino per cani

Insieme al dentifricio, sul mercato troverai altri prodotti per l’igiene dentale del tuo cane. (Fonte: Kzenon: 94525964/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Se il tuo obiettivo è quello di realizzare un acquisto di qualità e che ti torni utile, presta attenzione ai criteri d’acquisto che riportiamo qui di seguito in maniera dettagliata. Prendili in considerazione prima di fare la tua compera, non vogliamo di certo farti sprecare il tuo denaro. Questo non succederà se leggi attentamente i dettagli di questi semplici criteri. Questi sono:

  • Ingredienti
  • Sapore
  • Consistenza
  • Prodotti da abbinare
  • Recensioni degli altri acquirenti

Ingredienti

L’aspetto più importante riguardo un dentifricio per cani è la qualità dei suoi ingredienti: devono essere sani per l’organismo del tuo cucciolo. Non dimenticare che lo xilitolo, tanto comune nei nostri dentifrici, risulta addirittura tossico per un cane. La buona notizia è che ci sono moltissimi prodotti totalmente naturali per i nostri cani che servono a pulire denti e gengive. Dunque, i dentifrici per cani di solito sono organici.

Allo stesso modo, il bicarbonato è un grande alleato contro il tartaro e la placca. Di solito, si aggiunge un po’ di olio di cocco, affinché assuma una consistenza migliore. Per quanto riguarda il sapore, si possono aggiungere alimenti naturali come la cannella o il limone. Normalmente un dentifricio per cani riporta gli ingredienti che contiene al suo interno.

Lavaggio dei denti di un pastore tedesco

Un dentifricio deve avere una certa consistenza affinché si mantenga sullo spazzolino durante la pulizia. (Fuente: Belchonok: 119276680/ 123rf.com)

SaporeA te interessa sapere che gli ingredienti del dentifricio sono adeguati all’organismo dell’animale, mentre il tuo cagnolino penserà soprattutto a quanto questo prodotto sia gustoso. Pertanto, scegli bene il sapore indagando prima dell’acquisto sui suoi gusti preferiti. Per esempio, ci sono in commercio dei dentifrici mentolati che danno un tocco di freschezza alla loro bocca, ma se questi non sono di loro gradimento sappi che ci sono anche dentifrici al sapore di pollo o vitello.

Consistenza

Un dentifricio deve avere una certa consistenza affinché si mantenga sullo spazzolino durante la pulizia. Se è molto liquido, infatti, non resterà più di qualche secondo nella bocca dell’animale. Per questo motivo, generalmente, la consistenza dei dentifrici per cani è molto simile a quella che utilizziamo noi umani In questa maniera il prodotto potrà svolgere il suo lavoro.

Prodotti da abbinare

Affinché il dentifricio possa compiere nella maniera più corretta la funzione di mantenere in un ottimo stato la salute dentale del tuo cane, ha bisogno di altri alleati che il mercato mette a disposizione. Non basterà spargere del dentifricio sui dentini del tuo cane e aspettare che accadano miracoli. Qui di seguito, ti elenchiamo altri prodotti da abbinare che aiuteranno un cane a mantenere un “sorriso” smagliante:

  • Spazzolino. È possibile acquisire spazzolini di vari formati: questo prodotto si può incontrare simile a quello che utilizziamo noi umani, a modo di giocattolo o sotto forma di un guanto dove collocare il nostro dito. Devi scegliere questo articolo in base alle preferenze del tuo cucciolo e, di seguito, passare un paio di minuti al giorno con lui per occuparti di questo processo di pulizia, sempre con pazienza e amore.
  • Snack per pulire i denti. Questi snack, se utilizzati senza nessun altro prodotto, non puliscono i loro denti alla perfezione, ma sono di grande aiuto e sono molto apprezzati dai cani.
  • Collutori: Esistono collutori creati per i cani. Sono l’ideale soprattutto per quei cani che amano il dentifricio non mentolato, bensì di carne. Il collutorio potrà dargli un odore di fresco e pulito.
  • Cibo sano: Il cibo di qualità è, ovviamente, meno dannoso per la bocca del tuo amico a quattro zampe. Ricorda che il cibo umido, che di solito è amato dai cani, apporta idratazione, ma per i denti del cane risulta più indicato l’uso di croccantini secchi, visto che rinforzano i denti mentre sgranocchiano.

 

Recensioni di altri acquirenti

Non dimenticare che è molto importante sapere quali sono le opinioni e le esperienze di altre persone che hanno già utilizzano un prodotto che interessa a te. Soprattutto se hai un cane che ha dei gusti molto raffinati e non consuma tutto ciò che gli capita. La buona notizia è che internet ti dà la possibilità di lasciare dei commenti su un determinato prodotto o marchio, e questo può essere molto utile per altre persone.

Conclusioni

Un buon odore, dei denti bianchi e un minor rischio di prendere qualche malattia. Per lo stesso motivo per il quale tu ti prendi attentamente cura della tua bocca, un’apertura attraverso la quale possono entrare nel corpo numerosi batteri, fai lo stesso con il tuo cane. Fallo anche per evitare problemi più gravi, che possono apportare dolori e colpire organi interni.

Quindi, affinché il tuo cagnolino sia sano e mantenga la sua dentatura splendente e forte per molti anni, usa il dentifricio per cani varie volte alla settimana, insieme ad altri prodotti destinati all’igiene dentale di un cane, come uno spazzolino, snack adatti e collutorio. Essi sono disponibili in vari sapori e sono realizzati con ingredienti differenti. Non usare il tuo dentifricio, perché per il tuo cane è tossico.

Speriamo che questa guida ti sia sembrata utile. Condividila con i tuoi amici, così possono approfondire meglio il tema anche loro. Lasciaci un commento, ci piacerebbe leggere della tua esperienza con questi prodotti.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Olegdudko: 52037534/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Melissa Scrittrice e traduttrice
Amo i fumetti, gli animali e informarmi su sport e salute. In generale, posso dire che mi piace capire come funzionano le cose. Quando scrivo, posso trattare i più disparati argomenti e anche un tema più complesso è solo una sfida a impegnarmi di più. Non sopporto molto scrivere sciocchezze, ma ogni tanto può capitare!