Ultimo aggiornamento: 19/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

68Commenti valutati

Quale detergente comprare? Siamo onesti, ci facciamo tutti la stessa domanda quando rinnoviamo i nostri prodotti per la pulizia della casa. Sembra un compito semplice scegliere quello giusto, ma a volte è normale sentirsi confusi di fronte a così tanti prodotti diversi, ognuno con caratteristiche diverse.

Fortunatamente, oggi parleremo di questo argomento. Preparati a scoprire tutte le informazioni che devi sapere prima di acquistare i detersivi. Sarai sorpreso di quanto sarà facile per te ottenere questi oggetti indispensabili, una volta letto il materiale che abbiamo preparato in questa edizione.




Prima le cose più importanti

  • Ci riferiamo ad una sostanza chimica o naturale che si disperde in qualsiasi liquido, specialmente nell’acqua. Viene utilizzato per pulire lo sporco e le impurità senza produrre usura o corrosione sulle superfici dove viene fatto cadere. Ha anche la proprietà di mantenere i residui in sospensione.
  • Scegliere detergenti chimici o ecologici, con quale ti senti più a tuo agio? Se hai dei dubbi a riguardo, ti invitiamo a chiarirli qui sotto. Strutturiamo contenuti di qualità che saranno utili per i tuoi scopi pratici. Continua a goderti questo testo e impara tutto quello che devi sapere.
  • Dedichiamo l’ultima sezione ai criteri di acquisto. Quelli con cui puoi confrontare le variabili e i loro contributi alle applicazioni che hai in mente. Non perdere di vista i riferimenti chiave di una decisione assertiva. Presentazione, odore, applicazioni e colore sono gli aspetti che incontrerai.

Detergente: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Ti diamo il benvenuto in questo particolare segmento. Ci siamo presi la libertà di mettere insieme una guida che identifica quelle cose che dovresti tenere d’occhio quando si tratta di acquistare detersivi per la casa. Dai un’occhiata a quanto segue, ogni dettaglio ti sarà utile prima di confermare il tuo acquisto.

Porta la migliore alternativa per tutta la famiglia. (Foto: Vadim Guzhva/123rf.com)

Cos’è un detergente e quali sono i suoi vantaggi?

È una sostanza con proprietà chimiche o naturali, capace di disperdersi nell’acqua utilizzata per pulire le superfici. Non influisce sul materiale in lavorazione. Non c’è corrosione o usura su di esso. Di solito è commercializzato per la cura della casa.

Ci sono diversi tipi di detergenti, che variano a seconda del loro scopo. Per esempio, puoi ottenere prodotti per pulire i vestiti, i piatti o il pavimento di casa tua, in diverse presentazioni. In ogni caso, il loro uso è così ampio che possono essere adattati alle esigenze dell’acquirente.

Oggigiorno i produttori investono nella creazione di sostanze ecologiche, al fine di evitare l’inquinamento ambientale. Questi detergenti biodegradabili modificano la tensione dell’acqua per eseguire il processo di pulizia senza causare danni e generalmente hanno prestazioni migliori rispetto ai prodotti di origine chimica.

Vantaggi
  • Sono disponibili opzioni ecologiche
  • Puliscono una varietà di superfici
  • Venduti a prezzi accessibili
  • Sono disponibili in una varietà di fragranze
  • Sono solubili in acqua
  • Rimuovono le macchie
Svantaggi
  • Causano irritazione agli occhi
  • Causano avvelenamento
  • Impatto sull”ambiente
  • Dannoso per bambini e animali domestici
  • Fatto con prodotti chimici forti

Detergente chimico o ecologico – a cosa dovresti prestare attenzione?

Non c’è dubbio che questa affermazione si riferisce a diverse posizioni. Tuttavia, la nostra intenzione è informativa. Cerchiamo di chiarire le caratteristiche di ognuno, al fine di fornirti un contenuto che ti permetta di prendere una decisione finale basata sulla conoscenza. Resta a leggere e analizza molto bene i dettagli.

Chemical. La maggior parte dei prodotti sono composti da sostanze chimiche, qual è la loro funzione? Per separare o rimuovere lo sporco che si trova sulla superficie di un oggetto, indumento o oggetto domestico. Anche se si degradano al contatto con i liquidi, a volte sono dannosi per la salute delle persone.

Oltre a questo, la loro capacità di rimuovere il grasso, grazie al loro potere pulente a tutto tondo, li ha resi popolari sul mercato. Infatti, la maggior parte di quelli che troverai nei negozi o su internet hanno queste caratteristiche comuni: contengono acidi e fosfati, che sono addirittura antisettici.

Eco-friendly. È un detergente innocuo. Non danneggia la natura o la salute della famiglia. Ogni presentazione è prodotta secondo criteri ecologici di alta qualità. Il suo scopo? Per apparire come un’alternativa biodegradabile fatta di materie prime rinnovabili, come grassi e zuccheri vegetali.

Sicuramente non includono sostanze che comportano la presenza di sostanze chimiche. Infatti, sono efficaci quanto l’altra variabile, anche se producono meno schiuma. Come puoi vedere, l’offerta di detergenti ecologici si è moltiplicata, tanto che i creatori hanno scelto di certificarli per garantire la loro massima qualità.

Prodotti chimici Ecologico
Danni alla salute No
Danni alla natura No
Biodegradabile No
Schiumogeno Abbondante Scarso
Materiali Acidi, fosfati Grassi vegetali, zuccheri

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di acquistare e valutare i diversi modelli di detergenti

Hai raggiunto l’ultimo segmento del nostro articolo dedicato alla cura della casa. D’ora in poi, troverai quattro fattori di acquisto che ti aiuteranno a decidere il prodotto ideale, tenendo conto dei suoi attributi eccezionali. Vuoi saperne di più? Non perdere quanto segue.

Presentazione

Il mercato dei detergenti è così vario che scegliere tra diverse presentazioni non è un compito facile. A colpo d’occhio, ci sono tre opzioni adatte a seconda dell’applicazione che stai considerando. Scopri di più su di loro nelle righe seguenti e scegli quello che ti piace di più.

Liquido. Preferisci un detersivo normale? Comprare una bottiglia di detersivo liquido renderà il tuo lavoro di pulizia più facile. Ma prima di farlo, controlla quanti litri ha e quali sono le raccomandazioni del produttore per l’uso sulle superfici. Se sei a casa, ricordati di tenerlo lontano da bambini e animali domestici.

Gel. Considera di prendere un detersivo in gel con un dispenser a farfalla. La maggior parte offre un’azione residuale per uccidere i batteri in un determinato spazio. Questa punta è perfetta per mantenere l’igiene quotidiana di un luogo e puoi utilizzarla senza fuoriuscite.

Powder. Prima di portare con te il detergente in polvere, controlla l’etichetta per vedere se si scioglie in acqua. Se è così, aggiungilo al tuo carrello. In questo caso ti suggeriamo una sostanza a base chimica. Cerca di calcolare l’importo di cui hai bisogno per la cura della casa, in modo che il tuo investimento sia saggio.

Opta per una sostanza per la pulizia profonda. (Foto: Michael-T/ pixabay.com)

Smell

Il profumo è importante? Alcune persone pensano che sia così. Altri preferiscono l’opzione neutra, tu quale preferisci? In questo secondo fattore chiariremo i dettagli riguardanti questo aspetto. Valuta entrambe le alternative e prendi quella più adatta secondo le tue priorità.

Neutrale. Normalmente i detergenti con queste caratteristiche sono inodori. Considera questo suggerimento se sei allergico o soffri di condizioni respiratorie, così eviterai di essere danneggiato da una qualsiasi delle variabili scelte. Controlla nella descrizione che non contenga additivi chimici profumati.

Aromatizzato. Se sei uno di quelli a cui piace l’odore rinfrescante delle pulizie, non c’è niente di meglio che optare per un detergente chimico con la tua fragranza preferita. Per esempio, troverai prodotti con un profumo floreale o di agrumi, per citarne alcuni. In ogni caso, scegli un profumo che non influenzi il tuo olfatto.

Keisuke Matsumoto
“Distribuire e ruotare le pulizie tra tutti i membri della famiglia aiuta ad apprezzare ciò che gli altri fanno per noi”.

Applicazioni

Per cosa userai il tuo detergente? A prima vista, ci sono una varietà di superfici su cui usarlo, giusto? Ma non fa male avere questa pratica guida che ti suggerisce quale comprare per uno scopo particolare. Leggi cosa viene dopo, sicuramente in base a queste informazioni farai la scelta giusta.

Disinfetta. Prendi un detergente con qualità antibatteriche per disinfettare la superficie della cucina da possibili microrganismi dannosi per la salute, per esempio. L’etichetta dovrebbe dichiarare esplicitamente che viene utilizzato per questo scopo. Puoi anche averli per aree specifiche, come il bagno e le camere da letto.

Sgrassare. Porta a casa una sostanza sgrassante per rimuovere il grasso da un’area particolare. Puoi avere quelli chimici fatti di acidi o quelli ecologici fatti di zuccheri. Entrambe le presentazioni hanno la stessa funzione non dannosa, quindi cerca quella che si adatta alle tue preferenze.

Wash. Sono i più ricercati. Opta per un detersivo che non sia abrasivo, in nessuna delle sue variabili. Ti consigliamo di aggiungere al tuo acquisto una sostanza idratante che rimuova le impurità senza causare l’usura dei vestiti. Prima di comprare, vedi quanti lavaggi farà.

Colore

Non c’è dubbio che gli esseri umani fanno scelte basate sul colore, e i detersivi non fanno eccezione. Ma quali sono le implicazioni? Lo spiegheremo di seguito. Questo ti permetterà di fare un’analisi comparativa tra le due variabili. Dai un’occhiata al seguente materiale.

Incolore. Contiene prodotti incolori, sono trasparenti nella loro interezza. Questo significa che hanno poche o nessuna sostanza chimica colorante. Quindi sia la tua salute che la natura beneficeranno della tua scelta. La nostra raccomandazione è quella di ottenere alternative organiche certificate.

Pigmentato. Contrariamente al caso precedente, questi sono detergenti con un componente aggiuntivo: il colorante artificiale. Se le sostanze colorate per la pulizia sono davvero importanti per te, allora comprale. Ma sappi che è un prodotto lavorato dall’industria chimica.

(Featured image photo: Choreograph/ 123rf.com)

Recensioni