Ultimo aggiornamento: 29/09/2021

Una vita più sana e più lunga grazie all’alimentazione dell’età della pietra – la dieta Paleo dovrebbe funzionare. La dieta Paleo è una forma di alimentazione molto discussa che non solo si suppone ci mantenga in salute, ma può anche portare alla perdita di peso. I sostenitori della cosiddetta dieta dell’età della pietra credono che i geni degli esseri umani siano rimasti invariati per migliaia di anni – la nostra dieta non è quindi più adatta alla specie.

L’obiettivo della dieta è quello di tornare ad una dieta originale ottimizzata per la nostra digestione. Quindi se vuoi riprendere in mano la tua salute, dovresti seguire alcune regole: Si mangiano solo cibi naturali. Esattamente ciò che era disponibile per i cacciatori e i raccoglitori nel passato. Sono ammessi carne, verdure e noci. I cereali, lo zucchero e il latte, invece, sono tabù.




Sommario

  • La dieta Paleo può essere fatta risalire alla dieta dell’età della pietra. Questo significa che qualsiasi cibo che era disponibile per le persone in quel periodo è permesso.
  • Una dieta Paleo significa un cambiamento molto estremo nella dieta e quindi richiede molta resistenza e forza di volontà.
  • Anche se questo tipo di dieta ha solo vantaggi a prima vista, è anche molto controversa nella scienza. Oltre ai vantaggi, la dieta Paleo ha anche degli svantaggi.

Background: Cos’è la Dieta Paleo?

Nella seguente guida troverai le informazioni più importanti sulla Dieta Paleo, in modo da essere poi informato in modo ottimale.

Cos’è la dieta Paleo e da dove viene?

Paleo è l’abbreviazione di Paleolitico, la vecchia età della pietra. Questo copre il periodo da due milioni a circa 20.000 anni fa. Gli antenati dell’Homo sapiens, gli homini, vivevano come cacciatori-raccoglitori in quest’epoca.

Un assunto di base della dieta Paleo si basa sulla teoria dell’evoluzione di Charles Darwin. Secondo questa teoria, la specie che era meglio in grado di adattarsi all’ambiente prevaleva – “la sopravvivenza del più adatto”. Questo è anche legato alla specie che è stata meglio in grado di adattarsi alle fonti di cibo disponibili.

La dieta Paleo è anche conosciuta come la dieta dell’età della pietra.

Una seconda assunzione di base si basa sull’idea che il genoma umano non sia cambiato da allora. Di conseguenza, l’organismo umano si è adattato perfettamente alla dieta dell’età della pietra per milioni di anni.

Lo sviluppo di alcune malattie, che sono in aumento solo nei tempi post-moderni, può anche essere attribuito ai cambiamenti nella dieta.

I cibi pesantemente lavorati sono difficili da digerire per il tratto digestivo umano. I sintomi di carenza che ne derivano portano anche a varie malattie come il diabete di tipo 2 o la pressione alta.

Come funziona la dieta Paleo?

Non esiste un concetto o una procedura standard per la dieta Paleo. Dipende da come vuoi iniziare la tua dieta dell’età della pietra. Se stai cercando una dieta sana con molta carne e cibi animali, allora la dieta Paleo è perfetta per te.

La dieta Paleo ti permette di mangiare tutti gli alimenti che erano disponibili per le persone nell’età della pietra. (Fonte immagine: Pixabay / Klaus Hausmann)

Se sei ancora molto insicuro, puoi ovviamente tuffarti nel mondo Paleo passo dopo passo e cambiare le tue abitudini alimentari. Tuttavia, anche se inizialmente non sei sicuro, una sfida di 30 giorni, che è anche sostenuta da molti seguaci della dieta Paleo, è molto più adatta. Si dice che una rapida e rigorosa aderenza a Paleo per 30 giorni prometta un alto livello di successo.

E perché 30 giorni? In 30 giorni, i rituali e le abitudini iniziano a svilupparsi negli esseri umani. Questo è il momento perfetto per adattarsi ad uno stile di vita più sano e attenersi alla dieta Paleo dopo 30 giorni.

Quali cibi sono permessi nella dieta Paleo?

Le regole della dieta Paleo possono essere riassunte velocemente. Dovresti mangiare solo cibi non trasformati e ingredienti naturali. Questi costituiscono la base della tua dieta sana a lungo termine. Non devono necessariamente essere i costosi prodotti biologici del supermercato. Puoi anche comprare tutto il cibo che ti è permesso mangiare durante una dieta Paleo dal tuo contadino locale.

Erlaubte Lebensmittel Unerlaubte Lebensmittel
Gemüse Zucker
Obst Alkohol und Kaffee
Nüsse und Samen Getreide und Backware
Fleisch und Fisch Hülsenfrüchte
Geflügel und Eier Milchprodukte (Quark, Käse)
Gesunde Fette (Kokosöl, Olivenöl, Avocadoöl) raffinierte Plfanzenöle
Kartoffeln und Reis in Maßen Zusatzstoffe

Componenti principali della dieta Paleo

Di seguito ti mostreremo brevemente i componenti principali della dieta Paleo.

  • Proteine: Tutto ciò che i cacciatori-raccoglitori dell’età della pietra potevano trovare e mangiare, lo puoi mangiare con la dieta Paleo. Questo include carne e pesce, ma anche uova e noci.
  • Grassi sani: i grassi malsani ti fanno ingrassare e ammalare. Ma ci sono anche grassi sani, come l’olio d’oliva e l’avocado. Il prezioso acido grasso omega 3 abbassa la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo.
  • Frutta e verdura: contengono preziose vitamine e sostanze vegetali secondarie. Frutta e verdura proteggono quindi il corpo dalle influenze ambientali dannose e prevengono l’invecchiamento della pelle e le malattie.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della dieta Paleo?

Evitando i carboidrati e lo zucchero, il più grande vantaggio è ovvio: una rapida perdita di peso è molto probabile. Quindi se vuoi perdere qualche chilo, una dieta Paleo è la scelta giusta.

Tuttavia, non bisogna dimenticare l’obiettivo reale o lo scopo originale dietro la dieta Paleo: Mangiare sano. L’obiettivo di una dieta Paleo è quello di vivere in modo sano e a lungo.

Vantaggi

Dato che il cibo che mangi durante la dieta Paleo è molto sano e non mangi più cibo lavorato, questo ha un’influenza positiva sul tuo peso corporeo. Ti senti anche più in forma e più energico.

Evitando i carboidrati, il corpo non è esposto a shock zuccherini e i livelli di insulina si stabilizzano. Anche i livelli di zucchero nel sangue e la pressione sanguigna migliorano. Inoltre, ha effetti positivi sul sistema immunitario, sulla carnagione e previene la stanchezza quotidiana, il gonfiore o il mal di testa.

  • Maggiore sensibilità all’insulina: poiché la dieta Paleo contiene principalmente cibi con pochi carboidrati, il pancreas produce meno insulina. (1)
  • Più energia: Gli alimenti che mangi con la dieta Paleo hanno un basso indice glicemico. Gli alimenti con un alto valore glicemico sono solitamente destinati a darti un crollo a mezzogiorno dopo un pasto.
  • Migliore salute del cuore: la dieta Paleo ha un effetto positivo sul colesterolo totale, LDL e trigliceridi. Questo ha un impatto sulla salute del cuore. (2)

Svantaggi

Nonostante i molti effetti positivi di una dieta Paleo, ci sono anche dei critici di questa dieta. Tra le altre cose, sostengono che non c’era una dieta uniforme durante l’Età della Pietra.

Una dieta Paleo dovrebbe essere considerata in modo critico per le seguenti ragioni

  • Alto consumo di prodotti animali. Questo non è solo svantaggioso dal punto di vista della salute, ma anche dal punto di vista ecologico
    Astensione dai legumi e dai cereali, che può portare a lungo termine ad una carenza di nutrienti, a causa della mancanza di proteine
    Cambiamento importante nelle abitudini, che spesso porta a rompere la dieta
  • Un altro svantaggio della dieta Paleo può essere il costo. Il cibo di buona qualità e di alto valore ha il suo prezzo. Inoltre, molti alimenti che fanno effettivamente parte di una dieta sana ed equilibrata non sono sulla lista della dieta Paleo. Questi sono, per esempio, alimenti come lo yogurt o il quark, i legumi, i prodotti integrali o la farina d’avena.
  • Dovresti anche essere consapevole che alcune carenze possono verificarsi con una dieta Paleo. Potrebbe trattarsi di una carenza di vitamina B12, calcio o zinco.

Cosa dicono gli esperti della dieta Paleo?

La dieta Paleo mira ad aumentare le prestazioni mentali e fisiche delle persone, migliorare il loro benessere e prevenire le malattie. Tuttavia, finora sono disponibili solo pochi studi a lungo termine sulla dieta Paleo negli esseri umani.

In uno studio a lungo termine, la connessione tra una dieta Paleo e il peso corporeo è stata esaminata per due anni. Si è scoperto che la perdita di massa grassa e di circonferenza addominale è particolarmente significativa nei primi sei mesi e quindi promuove la perdita di peso, ma non dopo. (3)

Tra le altre cose, le noci sono permesse nella dieta Paleo. (Fonte immagine: ShaunNameNotTaken / Pixabay)

Un altro studio ha esaminato l’effetto della dieta Paleo sulle persone con diabete mellito di tipo 2. Questo ha dimostrato che la dieta Paleo può influenzare positivamente il metabolismo dell’insulina e la massa grassa. (4)

Tuttavia, l’assunzione dei sostenitori Paleo che la genetica umana sia rimasta invariata dall’età della pietra è controversa. I critici credono anche che gli esseri umani abbiano sempre mangiato ciò che era disponibile per loro. Questo permette agli esseri umani di adattarsi a diverse diete. Ma il bisogno fondamentale di nutrienti deve essere sempre soddisfatto. (5)

Per chi è adatta la dieta Paleo e per chi no?

In America, la dieta Paleo non è più un segreto. Infatti, è diventato un vero e proprio movimento. In Germania, tuttavia, il termine è ancora un concetto estraneo per molte persone. Eppure, rispetto ad altre diete, la dieta Paleo è molto adatta a molte persone.

La dieta Paleo contiene molta carne.

La dieta Paleo è particolarmente adatta alle persone che preferiscono una dieta con molta carne e sono disposte a spendere di più per cibo non lavorato e carne.

Inoltre, la dieta è ideale per tutte le persone che non tollerano comunque i latticini o il glutine. Inoltre, la dieta Paleo può essere una forma di alimentazione adatta, soprattutto per le persone con alcune condizioni preesistenti, per migliorare i livelli di zucchero nel sangue o abbassare il colesterolo. Anche coloro che vogliono perdere peso a lungo termine sono ben consigliati di seguire questa dieta. Grazie all’assenza di carboidrati, molte persone sperimentano un rapido successo.

Per i vegetariani e i vegani, tuttavia, la dieta è problematica. Dato che i vegetariani e i vegani non possono mangiare cibi animali, devi stare attento a non soffrire di sintomi di carenza. Se questo accade, puoi provare a compensare le tue carenze con integratori alimentari come zinco, magnesio o vitamine.

Posso perdere peso con la dieta Paleo?

La dieta Paleo generalmente evita la maggior parte dei carboidrati come la pasta e i cereali. Anche la dieta è generalmente cambiata. Questo porta automaticamente alla perdita di peso per la prima volta. Come per qualsiasi dieta, tuttavia, non è inevitabile fare esercizio fisico insieme alla dieta Paleo.

Nel 2016, è stato condotto uno studio in cui le donne sono state selezionate a caso e hanno seguito la dieta Paleo per un po’. Il risultato è stato una maggiore perdita di peso rispetto alle donne che hanno seguito solo una dieta a basso contenuto di grassi. (6)

Conclusione

L’attuazione di una dieta Paleo richiede non solo forza di volontà ma anche una rottura con le abitudini alimentari tradizionali. Chiunque decida di seguire una dieta dell’età della pietra dovrebbe averne considerato in anticipo i vantaggi e gli svantaggi.

Per quanto varie siano le ragioni individuali della dieta, lo sono anche i suoi effetti sul nostro corpo e sulla nostra salute. In caso di dubbio, il cambiamento radicale della dieta dovrebbe essere discusso o accompagnato da un medico se si devono temere rischi per la salute.

Fonte immagine: Pexels / Vanessa Ray

Riferimenti (6)

1. Metabolic and physiologic improvements from consuming a paleolithic, hunter-gatherer type diet
Fonte

2. Paleolithic nutrition improves plasma lipid concentrations of hypercholesterolemic adults to a greater extent than traditional heart-healthy dietary recommendations
Fonte

3. Long-term effects of Palaeolithic-type diet in obese postmenopausal women: a two-year randomized trial
Fonte

4. Benefits of Paleolithic diet with and without supervised exercise on fat mass, insulin sensitivity, and glycemic control: a randomized controlled trial in individuals with type 2 diabetes
Fonte

5. Cardiovascular, Metabolic Effects and Dietary Composition of Ad-Libitum Paleolithic vs. Australian Guide to Healthy Eating Diets: A 4-Week Randomised Trial
Fonte

6. Microfossils in calculus demonstrate consumption of plants and cooked foods in Neanderthal diets
Fonte

Studie
Metabolic and physiologic improvements from consuming a paleolithic, hunter-gatherer type diet
Vai alla fonte
Studie
Paleolithic nutrition improves plasma lipid concentrations of hypercholesterolemic adults to a greater extent than traditional heart-healthy dietary recommendations
Vai alla fonte
Studie
Long-term effects of Palaeolithic-type diet in obese postmenopausal women: a two-year randomized trial
Vai alla fonte
Studie
Benefits of Paleolithic diet with and without supervised exercise on fat mass, insulin sensitivity, and glycemic control: a randomized controlled trial in individuals with type 2 diabetes
Vai alla fonte
Studie
Cardiovascular, Metabolic Effects and Dietary Composition of Ad-Libitum Paleolithic vs. Australian Guide to Healthy Eating Diets: A 4-Week Randomised Trial
Vai alla fonte
Studie
Microfossils in calculus demonstrate consumption of plants and cooked foods in Neanderthal diets
Vai alla fonte
Recensioni