Per gli appassionati di tecnologia e meccanica, un drone con telecamera può rappresentare un’attrattiva irresistibile. Fino a qualche anno fa, sembrava piuttosto strano vedere un dispositivo come questo, controllato da remoto, solcare i cieli sopra le nostre teste, come una sorta di giocattolo telecomandato.

Oggi, ormai, i droni si sono notevolmente diffusi e, di conseguenza, anche i loro prezzi sono diventati più accessibili. I loro utilizzi variano dallo svago all’assistenza a forze militari, di polizia e di emergenza per il controllo degli incendi, la perlustrazione di zone inaccessibili o la ricerca di criminali, per esempio. In questo articolo, ti racconteremo tutto sui droni dotati di telecamera.

Le cose più importanti in breve

  • Oggi, i droni con telecamera vengono utilizzati in molti ambiti, non solo per divertimento. Per poter svolgere adeguatamente la particolare funzione richiesta ad un drone, la telecamera deve essere la più adatta. Attualmente, le migliori telecamere offrono una qualità d’immagine 4K.
  • Le telecamere dei droni non solo scattano fotografie e registrano video ma, tramite connessioni WiFi, trasmettono in diretta ad altri dispositivi ciò che stanno riprendendo. Questi apparecchi si prestano così a molteplici usi e presentano svariate funzionalità.
  • Tra i criteri di acquisto da tenere in considerazione, spicca il modo in cui conti di utilizzare il drone. Il suo utilizzo, infatti, influenzerà il tipo di telecamera di cui avrai bisogno, l’autonomia ideale del drone, il raggio d’azione della telecamera e del telecomando di controllo remoto.

I migliori droni con telecamera sul mercato: la nostra selezione

Qui di seguito, presentiamo una selezione dei migliori droni con telecamera disponibili sul mercato. Come potrai vedere, ne esistono svariati modelli con caratteristiche diverse, in funzione delle esigenze. Con i nostri consigli, sarà più facile scegliere il drone con telecamera perfetto per te.

Il drone con telecamera più venduto

Potensic presenta un drone di tipo semi-professionale dotato di telecamera HD 1080p e grandangolare regolabile. Il tempo di volo è di circa 8-10 minuti, la distanza operativa 300 metri e quella di trasmissione tra 100 e 150 metri. La funzione GPS integrata permette di ricevere costantemente informazioni dettagliate sulla posizione del drone che, inoltre, è in grado di ritornare automaticamente quando la carica della batteria è bassa.

Il più adatto per bambini e principianti

Un piccolo drone, leggero (55 grammi) ed essenziale, ideale per chi non ha troppe pretese e soprattutto per principianti e bambini. Dotato di telecamera HD 720p, può essere controllato da una distanza massima di 50 metri, mentre la distanza di trasmissione WiFi è di circa 40 metri. La batteria, con tempo di ricarica di circa un’ora, gli consente di rimanere in aria fino a 6 minuti.

Il drone con la maggiore autonomia

Il principale punto di forza di questo drone è l’autonomia: la batteria da 7,6 V e 3400 mAh gli permette infatti di rimanere in volo per oltre 20 minuti. È inoltre dotato di telecamera Full HD 2K, connessione WiFi 5G e schermo OLED per gestire il drone in modo intuitivo. La distanza di trasmissione massima è di 300-400 metri, mentre quella di controllo di circa 1,6 chilometri.

Il miglior mini-drone con telecamera

Questo mini-drone è considerato un vero gioiellino, con un eccezionale rapporto qualità/prezzo. Dotato di telecamera HD 720p e due antenne, presenta un’autonomia di volo di 13 minuti e una distanza di trasmissione di 100 metri. È compatibile con i visori di realtà virtuale per un’emozionante esperienza di volo in prima persona ed è facilmente programmabile tramite Scratch, per insegnare ai ragazzi a programmare divertendosi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui droni con telecamera

Ora che hai visto alcuni dei prodotti più interessanti offerti dal mercato, è il momento di conoscere un po’ meglio i droni con telecamera. L’obiettivo è quello di creare un quadro generale per analizzare le loro principali caratteristiche, nonché gli utilizzi e le curiosità legati a questo dispositivo. In tal modo, la tua decisione di acquisto sarà più semplice ed intuitiva.

Le forze dell’ordine e di emergenza utilizzano i droni con telecamera per perlustrare boschi o aree di difficile accesso, ad esempio per cercare persone scomparse. (Fonte: Tyler Olson: 22618709/ 123rf.com)

Che cos’è un drone con telecamera?

Un drone con telecamera è un sottotipo di questi dispositivi, quindi possiamo prima di tutto fornirti la definizione di drone generico: si tratta di un velivolo senza pilota, di piccole dimensioni, controllato o manovrato da remoto. Questa altro non è che la definizione tecnica di “drone”. Fa pensare alle automobiline telecomandate dei bambini, vero?

Nel caso del drone con telecamera, si tratta semplicemente di uno di questi dispositivi su cui viene installata una telecamera che cattura immagini aeree là dove il drone vola. In tal modo, è possibile vedere in tempo reale o fotografare tutto ciò che il drone vede e a cui, in molti casi, non è possibile accedere fisicamente a causa delle barriere fisiche del terreno.

A che cosa servono i droni con telecamera?

Anche se, inizialmente, la comparsa dei droni suscitò molta sorpresa e risultò strana per la maggior parte delle persone con scarse conoscenze tecnologiche, oggi il loro utilizzo si è notevolmente diffuso. Oltre ad essere un elemento di svago e divertimento (permettono per esempio di scattare fotografie di paesaggi e luoghi affascinanti e remoti, inaccessibili a piedi), vengono usati come strumenti di supporto in molti settori professionali.

Le forze dell’ordine e di emergenza utilizzano i droni con telecamera per perlustrare boschi o aree di difficile accesso, ad esempio per cercare persone scomparse. Questi dispositivi vengono usati anche in occasione di grandi eventi pubblici – sportivi, musicali, politici – per controllare i comportamenti della gente o individuare possibili minacce. Come puoi vedere, i droni sono multifunzione.

David A. CoxTech Talk America

“I droni con telecamera offrono sensazioni emozionanti, ma è necessario saperli maneggiare tenendo in considerazione i fattori che ci circondano”.

Come funziona un drone con telecamera?

I droni con telecamera, come abbiamo detto, sono dispositivi di volo autonomo controllati da remoto. Ciò significa due cose: da una parte, sono alimentati tramite batterie ricaricabili con autonomia limitata, che li mantengono in aria. Dall’altra parte, le istruzioni di volo vengono eseguite attraverso un telecomando di controllo remoto oppure tramite previa programmazione.

L’autonomia delle batterie che li alimentano determinerà per quanto tempo potranno restare in aria. Le più limitate concederanno soltanto 5 minuti, mentre quelle di gamma alta offriranno mezz’ora o più di volo. Per quanto riguarda il controllo remoto, anche questo, in base al modello, presenterà variazioni circa il raggio di copertura.

Di quali tipi di telecamera dispongono i droni con telecamera?

Questa sezione riguarda maggiormente le telecamere in sé che non i droni. Se intendiamo infatti la telecamera come un elemento autonomo collegato ad un altro, principale, che lo trasporta, allora ha più senso analizzare le caratteristiche tecniche della telecamera stessa, senza curarci del drone a cui è collegata.

Le telecamere dei droni, come qualsiasi altra telecamera, presentano diverse risoluzioni, qualità d’immagine, velocità di registrazione, opzioni di editing, trasmissione – con o senza WiFi incorporato per la riproduzione simultanea di video – e zoom ottico. A seconda del tipo di utilizzo, si sceglieranno determinate caratteristiche piuttosto che altre.

L’autonomia di volo è il tempo in cui il drone può rimanere in aria con carica sufficiente della batteria. (Fonte: Dmytro Pylypenko : 51617529/ 123rf.com)

È possibile trasmettere video in diretta con un drone con telecamera?

Certo che sì. Questa è una delle funzionalità principali dei droni con telecamera. La telecamera registra l’immagine che riprende e, attraverso una connessione WiFi, la trasmette automaticamente e in tempo reale ad un dispositivo elettronico predefinito (uno smartphone, un tablet o un computer, per esempio), che la riceve e la riproduce istantaneamente.

Poi, questa immagine può essere archiviata nella scheda di memoria del drone o nei dispositivi a cui viene trasmessa, oppure può essere condivisa esternamente, sia attraverso applicazioni e canali pubblici (per esempio, YouTube), sia per la proiezione su circuiti interni o privati (come quelli di sicurezza e videosorveglianza).

Quali sono le caratteristiche che differenziano i vari droni con telecamera?

Ora ti permetteremo di vedere graficamente quali sono le principali differenze e similitudini tra i quattro modelli di droni con telecamera che abbiamo presentato nella nostra selezione. In tal modo, con una semplice occhiata, sarà più facile confrontare i vari parametri e scegliere il drone più adatto a te.

Modello Potensic GOOLRC EACHINE Tello
Risoluzione HD1080P. HD “>720P. Full HD 2K. HD720P.
Autonomia 6-8 minuti. “>6 minuti. Oltre 20 minuti. 13 minuti.
Distanza di trasmissione 100-150 m. “> 40 m. 300-400 m. 100 m.
Dimensioni 26,9×26,9×11,9 cm. 14,5x13x0,40 cm. 45x45x0,75 cm. 9,8×9,2×4,1 cm.
Peso 165 g. 55 g. 600 g. 80 g.

Chi può acquistare un drone con telecamera?

Al momento, non è prevista alcuna limitazione circa l’accesso a questi prodotti. Chiunque può acquistare un drone, sia nei negozi fisici che online, per quanto se ne sconsigli l’uso ai minori di 14-15 anni senza la supervisione di un adulto, per il rischio di perdere il controllo del dispositivo e colpire persone o oggetti.

Al di là di questo piccolo dettaglio, tutti quanti possiamo divertirci con le funzionalità di un drone con telecamera e goderci tutto ciò che offre: per esempio, fotografie spettacolari, video con viste dall’alto e percorsi audiovisivi in luoghi inaccessibili. Spetta poi ad ognuno utilizzare il proprio drone in maniera responsabile.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei droni con telecamera?

Prima di decidere se acquistare o meno un drone con telecamera, ti consigliamo di dare un’occhiata alla seguente tabella, nella quale abbiamo raccolto vantaggi e svantaggi di questi dispositivi. Confrontare i pro e i contro ti aiuterà a risolvere eventuali dubbi circa l’idoneità dell’acquisto, così da non pentirti quando ormai sarà troppo tardi.

Vantaggi
  • Svariati usi e applicazioni
  • Prezzi molto accessibili
  • Tecnologia in costante evoluzione
  • Grande varietà di modelli
Svantaggi
  • Poca autonomia di volo
  • È necessaria un po’ di pratica per manovrarli correttamente

Criteri di acquisto

Ora sai quali sono i droni con telecamera più interessanti e consigliati del mercato e conosci le loro caratteristiche principali. È quindi il momento di concentrarsi su alcune particolari questioni relative all’acquisto del tuo drone con telecamera. Vediamo quali sono i criteri da tenere in considerazione per effettuare una buona scelta:

  • Uso previsto
  • Autonomia di volo
  • Raggio di copertura e distanza di trasmissione
  • Risoluzione della telecamera
  • Dimensioni

Uso previsto

Questo primo criterio ne condizionerà altri, quindi possiamo considerarlo praticamente il più importante. Come già abbiamo visto nel corso dell’articolo, i droni con telecamera possono essere utilizzati con diversi obiettivi. Uno di questi, naturalmente, è lo svago: è possibile utilizzare la telecamera per ottenere fotografie e video di paesaggi difficili da raggiungere o da prospettive diverse.

Ma se conti di utilizzare il drone in maniera professionale (sicurezza, esplorazione, perlustrazione, ecc.), le cose cambiano. In questo caso, la telecamera dovrà offrire una risoluzione maggiore, per esempio per permettere il riconoscimento facciale, e la tecnologia di geolocalizzazione dovrà essere la più precisa possibile per poter fornire le coordinate esatte.

La particolarità principale dei droni con telecamera è proprio la presenza della telecamera. (Fonte: Zych: 36312190/ 123rf.com)

Autonomia di volo

L’autonomia di volo è il tempo in cui il drone può mantenersi in aria con sufficiente carica della batteria. Sotto questo punto di vista, ci sono notevoli differenze tra i modelli sul mercato: si va dai 5 minuti dei droni più semplici ed economici (principalmente per uso amatoriale) a mezz’ora o più dei droni di gamma alta.

Per quanto riguarda l’autonomia e la durata della batteria, è importante anche il tempo di ricarica della batteria stessa. Questa varia considerevolmente in funzione dell’amperaggio, come succede con i cellulari, i tablet e altri dispositivi elettronici. Maggiore è il tempo di ricarica, più sarà il tempo che dovrai aspettare per poter utilizzare il drone.

Raggio di copertura e distanza di trasmissione

Sono due concetti diversi, anche se spesso si tende a confonderli. La distanza di controllo o raggio di copertura è la distanza dalla quale è possibile controllare il drone attraverso il telecomando da remoto. La distanza di trasmissione, invece, è la distanza massima tra il drone – o meglio, la telecamera – e il dispositivo ricevente dell’immagine in diretta.

Di conseguenza, maggiore è il raggio di trasmissione, maggiore sarà la distanza da cui potrai vedere in diretta l’immagine ripresa dalla telecamera del drone. Ciò è legato alla portata della copertura WiFi, che invia il segnale al tuo ricevitore. Il raggio d’azione, che è sempre maggiore per il controllo che per la trasmissione, varia solitamente da cinquanta metri a un chilometro o più.

Edoardo SoraniDronezine

“Nel corso degli ultimi anni la tecnologia dei droni ha compiuto enormi progressi, dotando questi velivoli di un numero sempre crescente di funzioni avanzate, grazie anche all’equipaggiamento di sensori e accessori speciali come GPS, sensori di movimento, telecamere, ecc.”.

Risoluzione della telecamera

La principale particolarità dei droni con telecamera è proprio la presenza della telecamera. Se questa non ci fosse, non avresti tra le mani altro che un giocattolo telecomandato da far banalmente piroettare in aria. Le caratteristiche della telecamera, quindi, sono importanti quanto quelle del drone su cui è installata, o forse anche di più.

La risoluzione, in particolare, è ciò che permette di scattare fotografie o registrare video con maggiore o minore nitidezza. Per gli amatori senza grandi pretese, questo potrebbe non rappresentare il criterio di acquisto principale, ma se si conta invece di utilizzare il drone in maniera più professionale, diventa decisamente rilevante. Sul mercato è possibile trovare anche droni con telecamera con risoluzione 4K.

Dimensioni

Al momento di valutare le dimensioni di un drone con telecamera, occorre tenere in considerazione un fatto apparentemente ovvio, ma che talvolta si tende a trascurare: la telecamera pesa. Non è possibile confrontare il peso di un drone senza telecamera con quello di un drone con telecamera, per quanto la telecamera possa essere minimalista e leggera.

Al di là di questo, le dimensioni della maggior parte dei droni sul mercato sono più o meno uguali o molto simili, con la possibilità di una certa variazione di peso in base al materiale di fabbricazione: plastica, fibra di carbonio, alcuni componenti metallici o leghe, tra gli altri. Per la maggior parte, i droni pesano meno di un chilo.

Conclusioni

I droni con telecamera possono risultare molto utili, in quanto svolgono una molteplicità di funzioni. Non solo possono essere utilizzati per scattare fotografie o registrare video a livello amatoriale, ma talvolta sono anche dispositivi di ausilio in diversi settori e professioni. Ne vedremo probabilmente sempre di più, perché la loro popolarità sta crescendo e i loro prezzi sono sempre più accessibili.

Quindi, se deciderai di acquistare un drone con telecamera, sarà consigliabile conoscere bene i dettagli di questo tipo di prodotto e i criteri da tenere in considerazione per scegliere il modello più adatto a te. È quanto abbiamo cercato di fare con questo articolo, attraverso una selezione dei migliori droni, la descrizione delle loro caratteristiche e i criteri di acquisto più importanti.

Se il nostro articolo ha risolto alcuni dei tuoi dubbi o ti ha invogliato ad avvicinarti al mondo dei droni, non esitare a condividerlo con i tuoi amici attraverso i social network. In tal modo, aiuterai altre persone a risolvere i loro dubbi. Puoi anche lasciarci un tuo parere nella sezione dedicata ai commenti.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Mipan: 34553685/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
48 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...