Ultimo aggiornamento: 19/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

8Fonti e riferimenti usati

73Commenti valutati

Le aree verdi sono un must per interagire con l’ambiente. Sfortunatamente, non tutti gli ecosistemi sono adatti alle piante e alla vegetazione. Pertanto, i sostituti come l’erba sintetica sono ausiliari in questo e in altri bisogni.

Come vedremo nel corso di questo articolo, l’erba sintetica può essere di diverse forme, dimensioni e anche colori. Se stai pensando di acquistare questo prodotto, ci sono diversi fattori da prendere in considerazione. Non perderti nessuna delle nostre raccomandazioni.




Soprattutto

  • L’erba sintetica è un sostituto dell’erba naturale in scenari in cui non è possibile coltivare l’erba naturale. A medio termine, può diventare un investimento redditizio, dato che è poco costoso da pulire e mantenere. Inoltre, la sua installazione può essere adattata a qualsiasi superficie.
  • Una delle prime categorizzazioni di questo prodotto che possiamo fare è in base al suo utilizzo. Alcune sono per scopi decorativi, mentre altre sono progettate per uso ricreativo. La differenza sta principalmente nei materiali utilizzati e nella presenza di elementi decorativi.
  • Piccoli dettagli possono fare la differenza. A volte, ci sono elementi che non prendiamo in considerazione fino a dopo aver fatto l’acquisto. Affinché questo non accada, non dimenticare aspetti come la superficie di installazione, la consistenza e il colore.

Erbe sintetica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sull’erba sintetica

Con i processi di urbanizzazione sempre più diffusi, è comune desiderare ampi spazi verdi. L’erba sintetica ci dà l’opportunità di recuperare questi ambienti e adattarli ai nostri spazi e bisogni specifici. Se hai ancora dubbi su questo prodotto, qui ti diciamo tutto quello che devi sapere.

Alcuni modelli di erba sintetica sono così dettagliati che non noterai la differenza con l’erba vera. (Foto: massonforstock / 123rf)

Quali sono i benefici dell’erba sintetica?

L’erba sintetica offre molti benefici. È un sostituto economico dell’erba naturale con un’alta capacità di drenaggio. I suoi materiali permettono di essere installati su quasi tutte le superfici e di mantenere un aspetto ottimale tutto l’anno. Inoltre, la manutenzione consiste in una piccola pulizia senza l’uso di prodotti chimici.

Naturalmente, non tutto è perfetto. Alcune erbe sintetiche, come quelle che richiedono la gomma, possono emanare cattivi odori e accumulare sporco. Allo stesso modo, l’accumulo di batteri e insetti, così come altri piccoli detriti, possono rendere i tappeti più larghi difficili da pulire.

Vantaggi
  • Può essere installato su quasi tutte le superfici
  • Facile da mantenere
  • Lunga durata
  • Più economico dell”erba naturale
  • Adatto a bambini e animali
Svantaggi
  • Può emanare cattivi odori
  • Alcuni accumulano sporco e insetti
  • La pulizia può essere complicata
  • Non può essere facilmente modificato

Erba sintetica decorativa o da gioco – cosa cercare?

Uno dei principali elementi di differenziazione dell’erba sintetica sta nell’uso specifico che ne verrà fatto. In generale, questi tappeti sono progettati per scopi ricreativi o decorativi, il che determinerà questioni di posizione, materiale di fabbricazione e resistenza. Ecco alcuni fatti importanti.

Decorative. Molte correnti di interior design contemplano l’uso di ornamenti naturali per la casa e l’ufficio. Naturalmente, questo include la presenza di piccoli tappeti di erba sintetica, alcuni dei quali rivestono anche le pareti. Allo stesso modo, i patii non fertili possono essere abbelliti con questa erba.

Giocoso. Questo significa qualsiasi spazio in cui l’erba sintetica viene utilizzata come supporto per attività sportive o ricreative. Dalle aree gioco per bambini ai campi professionali per discipline come il calcio o il tennis, pensalo come un materiale alternativo più durevole e leggermente meno estetico.

Decorativo Giocoso
Uso Tappeto, sostituto del parco giochi, ornamento delle pareti Campi da gioco e sportivi
Materiale Plastica morbida, schiuma, sabbia Plastica dura, gomma riciclata
Superfici Muri, pavimenti di case, terra Sporco, asfalto, campi sportivi

Come installare l’erba sintetica?

L’hai già comprato, cosa c’è dopo? Come vedrai, il mercato dell’erba sintetica è molto ampio e contempla esigenze legate ad un’installazione veloce e sicura. Per questo motivo, alcuni modelli sono disposti come un vero tappeto, o sono divisi come pezzi di un puzzle assemblabile.

Ricorda di considerare i fattori di filtraggio e drenaggio

Nel caso di quelli che vengono installati su superfici poco solide, è consigliabile fare uso di una rete anti erba che può danneggiare l’erba sintetica. Questo viene posizionato prima del tappeto erboso, che deve corrispondere alle dimensioni dell’area in cui verrà installato.

Criteri di acquisto

Sei ad un passo dal godere dei benefici dell’acquisto e dell’installazione dell’erba sintetica nella tua casa o nell’area ricreativa. Come puoi vedere, questo è un prodotto che può offrire benefici a medio e lungo termine, soprattutto in termini economici. Non trascurare i dettagli finali per trarre il massimo dal tuo acquisto.

Superficie di installazione

Abbiamo già passato in rassegna brevemente i modi in cui l’erba sintetica può essere installata a seconda del prodotto. Ora, è pertinente concentrarsi sulle caratteristiche della superficie su cui verrà posato, poiché questo determinerà il supporto e i problemi di manutenzione.

Soil. È più comune installare l’erba sintetica in luoghi dove originariamente era stata posata l’erba naturale. Sia nei giardini che nei campi sportivi, è importante utilizzare reti che contengano la crescita dell’erba, oltre a spianare il terreno e installare un adeguato sistema di drenaggio.

Asfalto. A differenza della precedente, questa superficie è più facile da condizionare, dato che richiede solo di stendere il tappeto erboso nell’area desiderata e aggiungere la striscia autoadesiva o vincolante inclusa nell’erba sintetica. Come per il terreno, assicurati di avere un adeguato sistema di drenaggio per evitare danni al terreno.

Tile. Questo è inteso come superfici all’interno della casa. Che si tratti del pavimento o del muro, la maggior parte delle piastrelle non sono ottimali per l’uso di adesivi. Pertanto, ti consigliamo di posare l’erba sintetica come faresti con un tappeto. Nel caso delle pareti, usa i chiodi per fissarlo solo se la superficie lo permette.

Lo sapevi che…? Il calcio e il tennis sono due sport che usano l’erba sintetica a livello professionale perché è meno costosa da mantenere nei climi estremi.

Texture

Abbiamo tutti sperimentato che l’erba bagnata o appena tagliata ci affascina con il suo profumo, ma ci punisce con la sua sensazione sgradevole. La sensazione dell’erba varia a seconda di una serie di fattori, quindi vorrai assicurarti che la consistenza ti permetta di svolgere le tue attività senza problemi.

Rough. Si tratta in particolare di quei tappeti che simulano un’erba minuscola, quasi impercettibile, e che hanno più la funzione di un tappeto. Anche se non è il modello più adatto per giardini o case, è perfetto per campi da tennis e piazze di eventi, poiché è il più facile da pulire.

Soft. Alcuni modelli di erba sintetica simulano l’erba alta con poco disturbo, il che permette alla trama di diventare piacevole al tatto. Questi modelli sono ideali quando sono in piccole quantità, come per tappetini per animali o decorazioni per la casa.

Realistico. La via di mezzo tra le categorie precedenti. Si tratta di erba sintetica che ha un’altezza di circa 50 mm, simile a quella che viene regolata nel calcio professionale. Pertanto, se stai cercando di installarlo su piazzole, patii o giardini per eventi, questa texture fa per te.

Colore

Anche se può sembrare ovvio, è importante specificare il colore dell’erba sintetica. Sì, naturalmente il colore naturale è il verde. Tuttavia, ci sono diverse sfumature e presentazioni di cui vorrai essere consapevole. Per esempio, la distinzione che fanno i campi sportivi alternando due tonalità di verde in ogni cortile.

Allo stesso modo, ci sono modelli che contemplano altri usi legati al paesaggio e all’ambiente. Colori come il marrone, il bianco o il giallo possono aiutare ad evocare le stagioni dell’anno. Allo stesso modo, tonalità come il rosso o il blu sono utilizzate per scopi drammatici nel teatro e nel cinema. Sii creativo e trova la scelta ideale per te.

(Fonte dell’immagine: Yuriy Chertok/ 123rf.com)

Recensioni