L’esfoliante viso dovrebbe essere un prodotto immancabile della routine di bellezza. La pelle è l’organo più esteso del corpo umano ed è anche uno dei più sensibili. Per questo, oltre alla normale pulizia giornaliera, settimanalmente è consigliabile effettuarne una più profonda, in particolare nella zona del viso.

L’applicazione di un esfoliante viso permette di eliminare le cellule morte e le impurità che si accumulano ed ostruiscono i pori, rendendo la pelle opaca. Inoltre, l’esfoliazione favorisce la penetrazione di altri prodotti, come creme idratanti, maschere o siero, migliorandone l’efficacia. Se stai cercando il miglior esfoliante per il tuo viso, continua a leggere la nostra guida.

Le cose più importanti in breve

  • L’esfoliazione del viso stimola il ricambio cellulare della pelle e dona luminosità al viso
  • Tutti i tipi di pelle possono e devono essere esfoliati, però è importante acquistare un esfoliante viso adatto alle esigenze di ognuno.
  • Un’esfoliazione adeguata non è dolorosa, non arrossa la pelle in modo persistente, non provoca infiammazione, né attacchi di acne.

I migliori esfolianti viso sul mercato

L’esfoliante viso deve essere adatto alla nostra pelle. Un prodotto troppo liscio non avrà effetti e non noteremo la differenze, mentre uno troppo duro ci irriterà la pelle e provocherà la comparsa di arrossamenti locali. Di seguito ti suggeriamo cinque opzioni diverse, con caratteristiche e un breve riassunto delle opinioni delle utilizzatrice.

L’Oréal Paris – Argilla Pura

Questa maschera-scrub della L’Oréal Paris contiene 3 argille minerali (Caolino, Montmorillonite, Ghassoul) e assicura dei risultati rapidi e visibili in soli 7 giorni. Grazie a questo prodotto i pori si restringono, la pelle respira e come risultato sarà più morbida, liscia e splendente. È consigliata per tutte le pelli imperfette.

Gli acquirenti dicono che si distende facilmente, ha un buon profumo e non secca la pelle. Agisce in particolar modo sui pori dilatati e sulla luminosità del viso. La quantità presente all’interno della confezione non è molta, in quanto corrisponde solamente a 10 applicazioni, ma considerando il costo si può dire che è un prodotto con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

L’Oréal Paris Sugar Scrub Esfoliante Purificante Viso & Labbra

Questo esfoliante purificante di origine naturale è pensato per la cura della propria pelle: aiuta a levigarla e purificarla rimuovendo i punti neri, rendendola liscia e con meno imperfezioni. Tutto ciò avviene grazie a tutti i componenti di origine naturale presenti al suo interno, tra cui i cristalli di 3 zuccheri fini, i semi di kiwi, l’olio essenziale di menta peperita e quello di citronella.

Secondo gli acquirenti la pelle grazie a questo scrub risulta più liscia e luminosa, con meno impurità e molto più pulita. È un ottimo prodotto da poter applicare anche sulle labbra. Ha un piacevole odore e non provoca arrossamenti o irritazioni. È consigliato soprattutto per le pelle grasse.

Cosmeteria Verde | Gel esfoliante

|

Cosmeteria Verde | Gel esfoliante

Questo gel esfoliante è a base di olio di Cardo selvatico e di Oliva ed è indicato per la pulizia di acne, brufoli, comedoni e pelle grassa. La sua azione favorisce la rinascita di una pelle nuova: agisce sugli strati superiori della pelle e previene la formazione di oleosità cutanea. Prodotto al 100% Made in Italy.

Secondo gli acquirenti si tratta di un prodotto di ottima qualità. I suoi ingredienti sono di origine naturale ed è per questo che è un gel privo di una forte fragranza. Grazie ai suoi microgranuli lo scrub lascia la pelle liscia e pulita, mentre gli olii al suo interno la idratano profondamente, ma senza ungere.

Dr. Organic Manuka Honey Scrub Viso

Lo Scrub Viso di Dr. Organic è un prodotto naturale contenente esclusivamente ingredienti biologici, senza OGM, parabeni, SLS e Petrolati. Le micro particelle di lava vulcanica rimuovono a fondo le impurità del viso e ne rigenerano la pelle, mentre l’Aloe agisce sull’idratazione e sul benessere generale di tutto il corpo.

Gli utenti dicono che il prodotto agisce in maniera efficace sulle cellule morte, sui brufoli ed inestetismi della pelle. Purifica la pelle e la rende liscia e morbida senza seccarla. È delicato e si differenzia dagli altri prodotti sul mercato grazie alla qualità dei suoi ingredienti. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Arganoel Zauber

Questo gel per esfoliare il viso è particolarmente indicato per le pelli delicate. Non usa microplastiche, visto che i granuli provengono da noci di Argan triturate. Non viene testato su animal e non ha ingredienti chimici o profumazioni aggiunte. Contiene olio di argan e aroma di vaniglia. Il produttore lo consiglia per tutti i tipi di pelle.

Chi ha comprato questo esfoliante ne è rimasto piacevolmente sorpreso. Essendo una marca meno conosciuta, potrebbe sembrare di bassa qualità, invece risulta essere un ottimo prodotto. La pelle rimane setosa e morbida al tatto, la profumazione è delicata così come anche la sua azione (che per qualcuno risulta troppo leggera).

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli esfolianti viso

In questa sezione cercheremo di chiarire i dubbi più comuni riguardo all’acquisto di un esfoliante viso. Stai pensando di comprare un esfoliante o di cambiare quello che hai già? Di seguito ti spiegheremo tutto ciò che è utile sapere al riguardo e ti aiuteremo a scegliere l’opzione perfetta per te.

Non è difficile usare un esfoliante viso, però è importante usarlo bene per non danneggiare la pelle di questa zona, che è molto delicata. (Fonte: akz: 62474591/ 123rf.com)

Che cos’è l’esfoliazione?

Iniziamo dal principio. L’esfoliazione può essere di natura meccanica o chimica – più avanti vedremo di cosa si tratta – e consiste nell’eliminare le cellule morte dallo strato superficiale dell’epidermide. Nonostante la maggior parte di queste cellule si stacchi naturalmente, la pelle può rimanere secca, ruvida o con i pori ostruiti.

Un esfoliante viso pulisce la pelle in profondità ed elimina in modo omogeneo tutte le cellule morte e le impurezze che si accumulano. Così facendo, stimola la pelle del viso, dona luminosità e attenua le macchie. È proprio per questo che l’esfoliazione dovrebbe far parte della tua routine di bellezza.

Come funziona e a cosa serve l’esfoliazione?

L’esfoliazione meccanica consiste nello strofinare la pelle del viso con particelle “solide” morbide che permettono di rimuovere dal viso cellule morte e impurità. L’esfoliazione chimica ottiene lo stesso risultato attraverso ingredienti chimici come BHA (beta-idrossiacidi), AHA (alfa-idrossiacidi) o acido glicolico.

Come dicevamo, la pelle può rigenerare naturalmente le sue cellule superficiali, ma non sempre è in grado di farlo in modo omogeneo. L’esfoliazione stimola questa rigenerazione naturale della pelle. Gli esfolianti, quindi, servono per una pulizia profonda della pelle, impossibile da ottenere con i saponi convenzionali.

Nonostante l’esfoliazione abbia effetti positivi su acne e punti neri, un’esfoliazione eccessiva può avere gli effetti contrari. (Fonte: serezniy: 25735897/ 123rf.com)

Quanti tipi di esfoliante viso esistono?

Come abbiamo anticipato nelle sezioni precedenti, esistono almeno due tipi di esfolianti: meccanici e chimici. In questo articolo ci concentreremo sugli esfolianti meccanici, però è importante sapere che esistono altre opzioni perfettamente compatibili con l’esfoliazione meccanica.

Meccanico Caratteristiche
Leggero Indicato per tutti i tipi di pelle, particolarmente consigliato per pelli sensibili. A base di cere o oli vegetali (come quello di Jojoba, per esempio). Esfoliazione superficiale
Forte Indicato per tutti i tipi di pelle, consigliato particolarmente per pelli grasse. Preparato con particelle di semi della frutta, di minerali, polistirene o di altri materiali che non si degradano. Esfoliazione profonda. Evitare l”applicazione di questi esfolianti in parti del viso particolarmente sensibili, come il contorno occhi
Chimico Caratteristiche
BHA, AHA e acido glicolico Solo per pelli poco sensibili ed abituate a questo tipo di ingredienti. Stimolano la produzione di collagene. Prevengono la formazione di rughe. Si usano solamente d”inverno o in combinazione con un protettore solare con fattore alto.
Enzimatico Adatti a tutti i tipi di pelle, però sono particolarmente indicati per le pelli sensibili e delicate. Non irritano la pelle. Azione profonda e delicata.

Perché usare un esfoliante viso?

Le cellule superficiali dell’epidermide si rinnovano completamente ogni 28 giorni circa. Tuttavia, è quasi impossibile che questo processo avvenga in modo uniforme, perché ci incidono diversi fattori, come l’alimentazione, le abitudini, l’età. Un esfoliante viso contribuisce ad ottenere un risultato omogeneo.

Più avanti parleremo della frequenza, però in linea di massima è consigliabile usare un esfoliante viso almeno una volta a settimana. Secondo Mary P. Lupo, medico dell’Accademia Americana di Dermatologia, «l’esfoliazione può migliorare l’aspetto della pelle e potenziare l’efficacia di trattamenti topici». Hai bisogno di altri motivi per iniziare ad usare un esfoliante nella tua routine di bellezza? Eccoli qua sotto:

  • Migliora il rinnovamento cellulare: che rallenta con il passare degli anni.
  • Aumenta la microcircolazione: il massaggio con il quale si applica migliora la circolazione del viso.
  • Dona luminosità alla pelle: rende omogeneo il colore del viso.
  • Elimina le impurezze: inoltre libera i pori e migliora l’acne
  • Tonifica la pelle del viso: aumenta l’assorbimento di altri prodotti topici, come le maschere idratanti.

Come si fa l’esfoliazione del viso?

Non è difficile utilizzare un esfoliante, però è importante usarlo bene per non danneggiare la pelle del viso, che è molto delicata. Gli esfolianti chimici per esempio si applicano come se fossero creme idratanti, massaggiando la pelle con movimenti circolari dal basso verso l’alto. Per applicare un esfoliante meccanico, bisogna seguire alcuni passi:

  1. Pulisci il viso con il sapone che utilizzi normalmente.
  2. Umidifica la pelle e applica l’esfoliante in vari punti, per esempio sulla fronte e sulle guance.
  3. Massaggia delicatamente la pelle con movimenti circolari. Non applicare troppa pressione e non soffermarti molto nelle zona più sensibili.
  4. Sciacqua il viso con acqua per eliminare il resto del prodotto e applica la crema idratante che usi normalmente o qualsiasi altro trattamento topico.

Con quale frequenza è consigliabile esfoliare il viso?

Non esiste una risposta concreta a questa domanda. La frequenza consigliata per l’esfoliazione del viso è da una a tre volte alla settimana, o meno nel caso di una pelle molto sensibile. Tutto dipende dal tipo di esfoliante utilizzato, dalla sua delicatezza e dalle caratteristiche della tua pelle.

Tipo di pelle Caratteristiche
Pelle secca La pelle secca deve essere esfoliata una o due volta alla settimana con un esfoliante delicato. Una frequenza maggiore potrebbe irritarla.
Pelle sensibile si dovrebbe esfoliare la pelle molto sensibile una volta alla settimana o ogni 10 o 15 giorni, a seconda di come risponde al trattamento
Pelle grassa Le pelli grasse o con tendenza all”acne possono e devono essere esfoliate almeno una volta alla settimana, però l”ideale sarebbe farlo due o tre volte

Che cosa succede se non esfolio correttamente la pelle del viso?

L’errore più grande che si possa commettere è esfoliare il viso troppo frequentemente o bruscamente. Se dovessi notare un’infiammazione o delle zone arrossate è possibile che le esfoliazioni siano troppo riavvicinate, o in alternativa puoi provare ad utilizzare un prodotto più delicato. Puoi anche scegliere esfolianti con ingredienti idratanti.

Un’esfoliazione scorretta può arrossare il viso, provocare desquamazione o favorire l’acne – in seguito affronteremo l’ultimo punto. È molto importante seguire le istruzioni dei fabbricanti, smettere di usare il prodotto o ridurre la frequenza delle applicazioni nel caso in cui si presentassero gli effetti avversi menzionati.

L’ esfoliazione può favorire la comparsa di acne?

Nonostante l’esfoliazione possa migliorare l’acne e i punti neri, un’esfoliazione eccessiva può sortire l’effetto contrario. Se stai esfoliando il viso per la prima volta, questo potrebbe provocare la comparsa di acne che scomparirà in pochi giorni. È una reazione normale e tipica del processo di pulizia profonda della pelle.

In ogni caso, nel caso di una manifestazione di acne, puoi diminuire la frequenza delle esfoliazioni e optare per un prodotto più delicato, con particelle di dimensioni minori o ingredienti idratanti. Ricorda che l’acne nella zona della mascella e del mento è dovuto a cause ormonali e non è necessariamente legato alla tua routine di bellezza.

È meglio esfoliare il viso di mattina o di sera?

Se chiedessimo a un gruppo di dermatologi quale sia il momento migliore per esfoliare la pelle del viso, non otterremmo una risposta univoca, perché entrambe le opzioni hanno dei pro e dei contro. Il punto in comune è che l’esfoliazione deve essere delicata con la pelle e deve realizzarsi con particelle di piccole o medie dimensioni, per evitare di provocare micro tagli nella pelle.

Di sera è consigliabile usare un prodotto leggermente più “abrasivo” che prepara il viso per l’assorbimento di altri trattamenti di bellezza. Per un’esfoliazione mattutina possiamo scegliere un prodotto più delicato, che conferisca un aspetto luminoso e rilassato alla pelle. L’ideale è introdurre l’esfoliazione nella tua routine di bellezza nel modo che ti risulti più conveniente.

Criteri di acquisto

Esistono esfolianti viso molto economici ed altri molto cari, il prezzo però non dovrebbe essere un fattore determinante nella scelta del prodotto. È importante considerare criteri diversi da quello economico per scegliere un prodotto, e possibilmente, leggere le opinioni delle persone che lo abbiano già usato.

  • Tipo di pelle
  • Tipo di esfoliante
  • Dimensione delle particelle
  • Materiale delle particelle
  • Ingredienti

Tipo di pelle

Oggigiorno si tende a personalizzare i trattamenti estetici. Non tutti abbiamo bisogno della stessa routine di bellezza, per questo dovremmo cercare di acquistare prodotti adatti alle nostre esigenze. Una valutazione dello stato del nostro viso ci permetterà di capire il tipo di esfoliazione e la frequenza più adatti a noi:

Tipo di pelle Caratteristiche
Pelle normale Per una pelle normale si può usare praticamente qualsiasi tipo di esfoliante, con una frequenza di una o due volte alla settimana.
Pelle secca per la pelle secca e consigliabile usare esfolianti ricchi in principi idratanti, come l’olio di Jojoba.
Pelle mista la pelle mista richiede idratazione, come la pelle secca, e pulizia profonda, come la pelle grassa
Pelle grassa per pelli grasse è consigliabile evitare prodotti oleosi e scegliere invece prodotti rinfrescanti, che esfolino la pelle in profondità ed eliminino le impurità e i punti neri.
Pelle sensibile Le persone con pelle sensibile devono scegliere esfolianti con particelle molto fini, idratanti e diradare le applicazioni

Tipo di esfoliante

Come abbiamo visto, esistono fondamentalmente due tipi di esfolianti: quelli meccanici e quelli chimici. Per ognuno di questi tipi di esfoliante, esistono dei sottotipi: acidi, enzimatici, più o meno delicati. Non esiste un esfoliante che sia migliore di un altro, ogni prodotto ha le sue funzioni e le sue caratteristiche. La sua idoneità dipende unicamente dalle esigenze dell’usuario.

Inmaculada CanterlaSpecialista farmaceutica in dermocosmesi e direttrice del Cosmeceutical Center

“Una pelle sensibile o con rosacea [deve evitare] alcuni esfolianti meccanici, con granuli o a resistenza, e l’uso di esfolianti chimici […], in modo da non innescare processi infiammatori”.

Al contrario, sempre secondo la stessa specialista, le “pelli con iperpigmentazione, infiammazione, foto-danneggiamento e rughe [sì, devono] usare peeling chimico […]”. Allo stesso modo, visto che questo tipo di pelle è più resistente, consiglia l’uso di esfolianti meccanici con particelle di dimensioni medie.

Dimensione delle particelle

Gli esfolianti in commercio contengono particelle di diverse dimensioni. Quelli con particelle di piccole dimensioni possono essere utilizzati quasi quotidianamente perché sono adatti alle pelli sensibili. Quelli con particelle più grandi – e dure – non si dovrebbero usare più di una volta alla settimana.

Quando acquisti un esfoliante, devi considerare sia il tuo tipo di pelle sia l’uso desiderato del prodotto, in modo da comprarne uno con le caratteristiche adeguate per quanto riguarda la dimensione e la consistenza delle particelle. In caso di dubbio, è sempre meglio non esagerare, perché un esfoliante con particelle grandi può risultare troppo abrasivo per pelli sensibili.

Materiale delle particelle

Le particelle dell’esfoliante possono essere plastiche o naturali – dai noccioli di frutta per esempio. Siccome i sistemi di filtrato non riescono a trattenere particelle molto piccole, se utilizziamo un prodotto con micro-plastiche, queste particelle vengono scaricate in fiumi, laghi e mari ed entrano nella catena alimentare degli animali.

Le micro-plastiche costituiscono un problema ambientale grave al giorno d’oggi, per questo crediamo che la composizione delle particelle sia un criterio da considerare al momento di acquistare un esfoliante viso. In commercio esistono varie opzioni di esfolianti con particelle naturali e biodegradabili.

View this post on Instagram

Questa domanda me l'ha fatta una mia cliente, dopo il mio post sul siero esfoliante Purophi. . A prima vista la domanda potrebbe sembrare banale, invece non lo è. E forse non tutti sanno la risposta anche se sanno che l'esfoliazione = luminosità 🌟. Ora, in poche parole, cercherò di spiegare il "perché" . . #consigli_purapelle . Immaginatevi un sasso dalla superficie porosa e irregolare. Quel sasso sicuramente risulta più opaco ▪️ rispetto ad un altro dalla superficie levigata🔸. . Perché? Perche la luce che colpisce la superficie porosa rimbalza in modo irregolare ↙️↗️⬇️➡️, in varie direzioni, disperdendosi; allo stesso modo, la luce che colpisce la superficie liscia viene riflessa in modo omogeneo nella stessa direzione ⬆️⬆️⬆️⬆️ e perciò aumenta la luminosità del punto osservato. . Ecco. Lo stesso accade sulla nostra pelle. Quando la pelle è ispessita (perché ha accumulato tanti cheratinociti in fase di distacco che rendono la sua superficie molto irregolare), risulta essere più opaca perché riflette la luce in modo disorganizzato rispetto ad una pelle levigata. . 💡 Attenzione. Questo non significa esfoliazione a tutti i costi e con tutti i mezzi. Guai a voi! L'esfoliazione deve essere ottimale, né poca né troppa. In caso contrario (se si esagera) si rischia la ribellione della pelle. . Ditemi se la spiegazione è chiara e mettete il ❤️ sulla foto per farmi capire se l'argomento vi interessa e volete che lo approfondisco nei prossimi post.

A post shared by il tuo cosmetico funzionale (@purapelle) on

Ingredienti

È importante leggere con attenzione la lista degli ingredienti dei prodotti cosmetici che acquistiamo. Nel caso degli esfolianti meccanici, le particelle abrasive possono avere origini diverse, alcuni sono estratti naturali micronizzati – come noccioli di pesche o albicocche, semi o cera d’api -, altri hanno origine minerale – ad esempio, micro-cristalli – oppure origine sintetica – micro-particelle di plastica.

Bisogna considerare anche la sostanza in cui le particelle sono sospese, visto che può essere a base di saponi o idratanti, etc. Ti consigliamo di scegliere esfolianti con ingredienti naturali, a maggior ragione, se hai una pelle delicata conviene cercare di evitare i prodotti con profumi.

Conclusioni

L’esfoliazione del viso dovrebbe essere una parte importantissima della routine di bellezza in tutto il mondo. Quando utilizziamo un prodotto esfoliante adatto alle esigenze del nostro viso, i benefici sono innumerevoli: la pelle diventa più pulita e senza impurità, favoriamo la rigenerazione cellulare ed il viso risplende.

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato. Come hai visto, non si può usare lo stesso esfoliante per tutti i tipi di pelle. In questo caso, non funziona il detto “uno per tutti”! ma è importantissimo considerare bene il tipo di pelle e le tue esigenze prima di comprarti un prodotto qualunque. Il tuo viso ti ringrazierà.

Sai già qual e l’esfoliante perfetto per te? Lasciaci un commento o raccontaci che tipo di esfoliante usi. E se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Elizaveta Galitckaia: 95675116/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

REVIEWBOX Redazione
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.
Elena Pérez Redattrice
Ho studiato Traduzione e Interpretazione all'Università di Salamanca e oggi mi dedico alla gestione delle lingue: traduco, scrivo e parlo, ovviamente. Sono Scorpione, anche se non credo in quelle cose. Lo dico, perché so che per molte persone è importante.