Uomo che usa un etilometro
Ultimo aggiornamento: 22/08/2020

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

41Commenti valutati

Benvenuto in questo nuovo articolo di REVIEWBOX.it, dedicato all’etilometro, un dispositivo che ti permette di togliere dalle strade i conducenti che sono sotto l’effetto dell’alcol. È uno strumento che può tornare utile in diverse occasioni, sia a livello familiare che professionale.

Gli etilometri sono infatti strumenti elettronici che vengono usati dalle autorità, che controllano il passo alcolemico dei conducenti, ma anche da genitori o responsabili di un’attività come società di autonoleggio o autobus. Chiunque può usarli per controllare una persona prima di metterla alla guida. Se ancora sai poco o niente su questo dispositivo, continua a leggere la nostra guida, ti tornerà utile!




Le cose più importanti in breve

  • L’etilometro è uno strumento elettronico che ci consentono di conoscere il livello approssimativo di alcol che una persona può avere nel sangue. Questo dispositivo viene utilizzato principalmente dagli agenti di polizia per rilevare i conducenti in stato di ubriachezza.
  • Tra i grandi vantaggi degli etilometri, spicca il fatto che ci permettono di avere risultati in pochi secondi e che possiamo portarli ovunque. All’interno di questo mercato possiamo trovare 3 modelli di questa apparecchiatura: fissa, portatile e portatile con stampante.
  • Sapere se il nostro etilometro ha la calibrazione aggiustabile, se possiamo acquistare i boccagli separatamente o se sono in grado di misurare con precisione la pressione alveolare e polmonare sono fattori da considerare quando si acquista una di queste apparecchiature per la nostra casa o per il lavoro.

I migliori etilometri sul mercato: la nostra selezione

Molti non sanno che il mercato ha una vasta gamma di marche e modelli di etilometro. Questo perché sono ampiamente utilizzati dagli agenti di polizia, ma anche da molti bar che cercano di proteggere sia i loro clienti che i passanti. Tra i tanti disponibili, abbiamo selezionato alcuni dei migliori. Prova a dare un’occhiata alla nostra lista.

L’etilometro più venduto

L’etilometro più venduto del momento è prodotto da Drivaid, è alimentato da 3 batterie AAA ed ha un display a 4 cifre. Prima di essere usato necessita di 15 secondi per riscaldarsi, dopodiché basta soffiare per 10 secondi ed il tasso alcolico verrà visualizzato scegliendo fra 3 unità di misura, ovvero % BAC, ‰ BAC, e mg/L.

Gli acquirenti ne sono entusiasti, definendolo un prodotto pratico e funzionale. La confezione include inoltre una fornitura di 20 boccagli, un set di pile, una custodia per il trasporto, e naturalmente un manuale d’uso.

L’etilometro meno costoso

L’etilometro di JTENG è il meglio recensito fra le opzioni meno costose, ed ha bisogno di 10 secondi per riscaldarsi e 10 per soffiare nel boccaglio. Il risultato viene espresso in g/L e % o ‰ BAC, e nel caso di un valore fuori norma emette un segnale acustico. È alimentato da due batterie AAA non incluse nel prezzo, che include invece 10 boccagli.

Le recensioni sono generalmente positive, ed evidenziano l’ottimo rapporto qualità-prezzo dell’etilometro, che risulta facile da usare e piuttosto compatto.

L’etilometro più versatile

Quello in esame è un etilometro compatto, pratico e soprattutto versatile, realizzato da Drivaid. Misura il tasso alcolico in 4 unità di misura, e conserva lo storico delle ultime 10 misurazioni effettuate. Nel caso di un valore elevato emette un suono e lo schermo si illumina di rosso. È alimentato da una batteria ricaricabile al litio tramite il cavo USB incluso.

Il vano batteria nasconde invece un martelletto per rompere il vetro dell’auto in caso d’emergenza. Il parere degli utenti è alle stelle, ed il prodotto si dimostra completo, pratico e funzionale, apprezzato anche per la fornitura di 16 boccagli e per la comodità della pila ricaricabile.

L’etilometro professionale più apprezzato dall’utenza

L’ACE AF-33 è un etilometro professionale caratterizzato da un prezzo relativamente basso, che trova largo impiego in ambito lavorativo, ma usato anche da molti utenti che preferiscono avere un prodotto calibrato e affidabile. Si tratta di uno strumento estremamente preciso e con un tasso d’errore bassissimo, dotato di un display a 4 cifre e di una memoria degli ultimi 10 test effettuati.

Per quanto riguarda la calibrazione si consiglia di farla all’incirca ogni anno, affinché venga preservata l’elevata precisione di cui si fregia, ed è necessario riaffidarlo al produttore mandandolo all’indirizzo fornito. Le recensioni sono tante e molto positive, con acquirenti soddisfatti che ne apprezzano la precisione e la facilità d’uso. È anche inclusa una fornitura di 6 boccagli assieme ad una custodia, un set di batterie ad il manuale multilingua.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’etilometro

Fin dalla sua invenzione, l’etilometro è stato un elemento vitale nella lotta contro i guidatori ubriachi, che sono la causa della stragrande maggioranza degli incidenti stradali. Questo dispositivo offre un gran numero di vantaggi visto che è leggero, pratico e dà la possibilità di avere i risultati in pochi secondi. Se ancora non sai molto al riguardo dell’etilometro, leggi questa sezione!

Poliziotto con etilometro in mano

Gli etilometri sono apparecchiature utilizzate dalla maggior parte degli agenti di polizia nel mondo per impedire ai guidatori ubriachi di guidare. (Fonte: Jhon Roman / 123rf.com)

Cos’è un etilometro?

Come già anticipato, un etilometro è uno strumento elettronico utilizzato per misurare la quantità di alcol in un organismo. Viene utilizzato principalmente dalle forze di polizia per impedire ai conducenti ubriachi di guidare e di rappresentare un pericolo per gli altri conducenti e i pedoni. Vigili del fuoco, medici e persino baristi possono utilizzare l’etilometro.

Con l’uso dell’etilometro, è stato indirettamente possibile salvare delle vite poiché con esso si può stabilire quanto una persona sia sotto l’influenza dell’alcol e, in base al risultato, si possono prendere provvedimenti in modo che non guidi e diventi un pericolo per tutti. Ogni paese ha la propria legislazione sul limite massimo di alcol nel sangue. In Italia è consentito guidare con un tasso di alcolemia di massimo 0,5 g/litro.

Se ti metti al volante e ti senti bene, ma hai comunque un valore sopra a questo tasso, rischi sanzioni pesanti che cariano in base alla quantità rilevata (1). Quindi un etilometro può esserti utile anche per evitare in multe severe.

Quali sono i pro e i contro di un etilometro?

Quando decidi di comprare un etilometro, probabilmente hai già chiari i benefici che può offrirti. Tuttavia qualcuno di essi potrebbe esserti sfuggito. Per questo abbiamo preparato una tabella in cui li riassumiamo insieme agli svantaggi, in modo che tu abbia un quadro completo di pro e contro.

Vantaggi
  • È facile da usare e interpretare
  • È un test non invasivo
  • I risultati arrivano in pochi secondi
  • È affidabile
  • Ti aiuta ad avere un maggior controllo su chi deve condurre
Svantaggi
  • I modelli più economici non sono molto affidabili
  • Deve essere calibrato ogni tot di tempo
  • I boccagli devono essere cambiati e ricomprati costantemente

Che differenza c’è tra un etilometro fisso, portatile e con stampante inlcusa?

Il mercato propone tre tipi di etilometro. Sebbene svolgano tutti la stessa funzione, ognuno presenta dei vantaggi per il suo utilizzo all’interno di un ufficio o per strada. Gli etilometro si dividono in fissi, portatili e con stampante inclusa.

Etilometro fisso. Questo modello può essere trovato in ristoranti, bar e hotel e può essere utilizzato da chiunque desideri misurare il proprio livello di alcol nel sangue. Generalmente funziona inserendo una moneta per attivare la macchina.

Etilometro portatile. È la versione che conosciamo e quella che solitamente usano gli agenti delle forze dell’ordine. Si tratta di un kit che ha dei boccagli usa e getta, poiché i test all’aperto vengono generalmente fatti a molti conduttori. Possono funzionare con batterie usa e getta con batterie ricaricabili. La loro affidabilità ed efficacia è superiore al 90%.

Etilometro con stampante. Simile all’etilometro portatile, questo modello ha un dispositivo per stampare istantaneamente i risultati del test del respiro. Anche questo tipo è ampiamente utilizzato dalle forze dell’ordine per avere prove in caso di multe a un conducente sotto l’influenza di alcol.

Esistono anche dei dispositivi integrati direttamente nelle auto più moderne, ma non fanno parte di questa guida, visto che dovresti comprare un’auto, per averne un simile etilometro!

Etilometro fisso Etilometro portatile Etilometro con stampante
Dimensioni Grande Piccolo Piccolo, ma con dispositivo di solito esterno in più
Tecnologia Infrarossi Cella elettrochimica Cella elettrochimica
Uso Qualsiasi Autorità e privati Autorità e professionisti

Quali sono i sistemi di funzionamento dell’etilometro?

Gli etilometri sono apparecchiature di precisione e come tali utilizzano una tecnologia che rende più facile analizzare i gas prodotti bevendo bevande alcoliche. Queste apparecchiature possono essere di due tipi: a infrarossi o a cella chimica.

Etilometro a infrarossi. Questo sistema valuta la radiazione elettromagnetica che i gas possono assorbire quando vengono soffiati nel dispositivo. I filtri sono collegati all’etilometro a infrarossi per eliminare tutte le onde inferiori a 9,5 micrometri, che è la lunghezza dell’etanolo vaporizzato per evitare falsi negativi.

Etilometro a cella elettrochimica. Questo tipo di etilometro, come suggerisce il nome, usa una reazione chimica per produrre energia. Il vapore respiratorio attraversa la macchina ossidando l’etanolo dando origine ad acido acetico, che genera una carica elettrica che sarà proporzionale alla quantità di etanolo contenuto nell’aria.

Donna che si sottopone al test dell'alcol

Molti stabilimenti dispongono già di un etilometro per impedire ai guidatori ubriachi di mettersi al volante. (Fonte: Katarzyna Białasiewicz / 123rf.com)

Sono affidabili i risultati di un etilometro?

Quando i valori sono alti, nessuno ha mai contestazioni da fare e su questo non ci sono dubbi. Può capitare però di aver bevuto una sola birra e vedere il valore più alto di quanto ci aspettiamo. Può essere dovuto a una serie di fattori, tra cui anche la mancata precisione del dispositivo. Generalmente si richiede un secondo test per assicurarsi dei valori.

In genere si tengono in considerazione due fattori principali:

  • I sensori – Durante l’esecuzione dei test, viene osservato il comportamento dei sensori. I sensori elettrochimici tengono conto della temperatura ambiente e dell’umidità relativa. Non tutti gli etilometro hanno questo tipo di sensore. Quelli senza sensori elettrochimici effettueranno misurazioni con una precisione leggermente inferiore.
  • La precisione – È la chiave dell’affidabilità. In un etilometro l’accuratezza dei risultati è fondamentale. Quando viene eseguito un test dell’etilometro, tale accuratezza e precisione dipenderanno dal fatto che la persona sottoposta al test sia sanzionata, perda punti o addirittura commetta un crimine. La precisione viene valutata tenendo conto degli intervalli di misurazione e le scale tra di essi. Cioè, se i valori dei risultati vengono visualizzati da 0,005 mg/L in 0,005 mg/L o 0,001 mg/L in 0,001 mg/L in misura minore, maggiore precisione, poiché l’intervallo tra un risultato e il successivo è minore.

Ci sono i fattori che possono influenzare il risultato dell’etilometro?

Sono diversi i fattori che facilitano l’aumento del tasso di alcolemia: l’alcool caldo o gassato favoriscono i valori, mentre a stomaco pieno la velocità di passaggio dell’etanolo nel sangue è ridotta. Altri dati importanti sono che, a parità di peso ed età, e con la stessa quantità di alcol ingerita, le donne presentano tassi più elevati.

Considera che, risultati a parte, l’alcol colpisce in maniera diversa a seconda di chi lo assume. Per esempio una persona magra viene colpita in modo diverso da una persona in sovrappeso e un altro fattore notevole è che il fatto di essere malati o stanchi aumenta gli effetti dell’alcol sul nostro corpo. Quindi prima di mettere qualcuno alla guida, non limitarti ai risultati dell’etilometro.

Primo piano su un etilometro

Usare un etilometro è molto semplice. Hai solo bisogno di soffiare forte per circa 5 secondi e il gioco è fatto. (Fonte: Pashkov Andrey / 123rf.com)

Criteri di acquisto

Avere uno strumento come l’etilometro è di vitale importanza che tu sia un addetto alla sicurezza, un medico o un comune cittadino, poiché con esso possiamo rilevare potenziali rischi e prevenire incidenti. Ma prima di acquistarne uno, devi conoscere alcuni criteri che renderanno più sicuro l’acquisto del tuo etilometro.

Uso che farai dell’etilometro

Prima di decidere il modello di etilometro da acquistare, ti deve essere chiaro l’uso che vuoi farne. Se pensi di utilizzarlo solo saltuariamente, non hai bisogno di comprare un modello con stampante, per esempio. Se invece hai una società di autisti e vuoi assicurarti che i tuoi dipendenti siano sobri al 100%, ti consigliamo un modello affidabile e che abbia i ricambi reperibili facilmente.

Donna che usa l'etilometro

Attualmente gli etilometri sono apparecchiature sicure che consentono di rilevare i tentativi di frode. (Fonte: Andriy Popov / 123rf.com)

Boccagli sostituibili e reperibilità

Questo è uno dei fattori più importanti nell’acquisto di un etilometro poiché è sempre consigliabile acquistarne uno che faciliti la sostituzione del boccaglio una volta utilizzato. Anche se lo usi solo con una persona, non cambiare il boccaglio potrebbe risultare poco igienico o comunque meno affidabile.

Sebbene la stragrande maggioranza degli etilometri consenta questa sostituzione, assicurati che il marchio che stai per comprare abbia disponibili i boccagli di ricambio anche da comprare a parte, visto che solitamente sono specifici per ogni prodotto, non sono compatibili quelli di altre aziende.

La calibrazione

Questo è il un altro fattore da considerare quando si acquista un etilometro. Dobbiamo verificare che il marchio che stiamo acquisendo abbia un servizio di ricalibrazione poiché questi dispositivi dopo un po’ di tempo potrebbero perdere efficacia via via che vengono utilizzati.

Per questo dobbiamo verificare se il produttore ha centri di assistenza in cui sia possibile far controllare il nostro etilometro e ricalibrarlo se necessario, in modo che sia sempre affidabile.

La pressione alveolare e polmonare

Un buon etilometro dovrebbe essere in grado di rilevare la durata e la forza dell’espirazione durante il test dell’etilometro. Questo è importante poiché molte persone tentano di superare il test fornendo un campione diluito espirando prima. Un dispositivo che misura la pressione e l’espirazione è garanzia di un risultato sicuro.

Conclusioni

L’etilometro non è solo un dispositivo che fa sorridere quando il tuo amico ti racconta l’ultima esperienza avuta con la polizia stradale. È un dispositivo che può salvare vite, per questo deve essere scelto con attenzione.

In questa guida abbiamo cercato di aiutarti a conoscere meglio l’etilometro, tramite i prodotti più venduti, le domande più frequenti su di esso e i criteri che dovresti tener presente quando ne acquisti uno.

Speriamo che il nostro articolo ti sia tornato utile! Se è così, puoi condividerlo sui social network o lasciarci un commento. Se hai ancora dubbi sull’etilometro, puoi farci una domanda, noi ti risponderemo il prima possibile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Andriy Popov/ 123rf.com)

Riferimenti (1)

1. Art. 186. * Guida sotto l'influenza dell'alcool. - Consultato online il 31/08/2020
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Norme di comportamento
Art. 186. * Guida sotto l'influenza dell'alcool. - Consultato online il 31/08/2020
Vai alla fonte
Recensioni