Ultimo aggiornamento: 01/10/2021

La fibromialgia, conosciuta anche come sindrome fibromialgica (FMS), causa dolore in tutto il corpo. I disturbi del sonno e l’esaurimento sono altri sintomi.

Le cause di questa condizione sono ancora sconosciute. Ci sono solo alcune ipotesi non supportate che considerano una predisposizione genetica, uno stile di vita sbagliato o fisico e psicologico come causa.

La malattia in sé non è curabile. Tuttavia, i sintomi possono essere trattati per alleviare il dolore (dolori muscolari) in tutto il corpo. Le donne sono più spesso colpite.

Questo articolo ti dice quali sintomi possono dirti che hai la fibromialgia, come puoi trattarla e cos’altro devi sapere sulla malattia.




Sommario

  • La fibromialgia è una condizione in cui chi ne soffre ha un’alta sensibilità al dolore in certi punti di dolore. Questi cosiddetti tender point si trovano sulla schiena, sulle gambe, sulle spalle, sui fianchi e sulle braccia.
  • La malattia stessa non può essere curata. Solo i sintomi possono essere trattati con farmaci, la giusta dieta e più esercizio e sport.
  • Il materasso giusto, il rilassamento, il medico giusto e l’assistenza psicologica, oltre alle misure terapeutiche menzionate sopra, possono anche aiutarti ad affrontare meglio la vita quotidiana e a migliorare significativamente la qualità della tua vita.

Definizione: cos’è la fibromialgia?

I pazienti che soffrono della sindrome fibromialgica sono molto sensibili al dolore.

L’elaborazione del dolore nel sistema nervoso è così disturbata che il cervello segnala il dolore alla persona colpita anche se non c’è alcuno stimolo doloroso.

I pazienti che soffrono di fibromialgia sentono dolore anche se non c’è alcuno stimolo doloroso o lesione nel corpo. (Fonte immagine: 123rf.com / 43388439)

Il dolore si sente negli attacchi dei tendini e nei muscoli, ma può anche avere origine nel tessuto connettivo o nelle ossa.

Nonostante il dolore, nessuna articolazione o struttura del sistema muscolo-scheletrico viene distrutta o attaccata durante la malattia della fibromialgia. È semplicemente la sensazione di dolore che è colpita dalla malattia.

Sentirai questo dolore perché soffri di una maggiore sensibilità alla pressione in certi punti del tuo corpo.

Questi punti, chiamati anche tender point, sono punti di dolore sulla tua schiena, gambe, spalle, fianchi e braccia. Ci sono 18 punti di questo tipo nel tuo corpo.

Non esiste un trattamento farmacologico e la malattia stessa non può essere curata. Solo i possibili fattori scatenanti possono essere eliminati e le manifestazioni della fibromialgia possono essere trattate.

La fibromialgia non riduce l’aspettativa di vita. Tuttavia, i sintomi riducono principalmente la qualità della vita.

Qual è la differenza tra la fibromialgia e una malattia reumatica?

Molte persone si chiedono se la fibromialgia sia una malattia reumatica. La fibromialgia non è direttamente un reumatismo, ma è una delle forme reumatiche ed è anche chiamata reumatismo dei tessuti molli.

Le persone colpite hanno un dolore molto forte nei muscoli e nei tendini. La fibromialgia ha un quadro clinico molto complesso.

Background: Cosa dovresti sapere sulla fibromialgia

Puoi dire se hai la fibromialgia osservando diversi segni.

Le cause esatte della fibromialgia non sono ancora chiare – solo alcune ipotesi sono state identificate.

In questa sezione, puoi scoprire come fare un test per vedere se hai la fibromialgia, quali sono le possibili cause e in cosa consiste la sensazione di dolore.

Quali sono i sintomi della fibromialgia?

Un test di autovalutazione può aiutarti a scoprire se hai la fibromialgia. Se rispondi sì alle seguenti domande, potresti avere la fibromialgia.

  • Hai avuto dolore in diverse parti del tuo corpo per più di tre mesi?
  • Le visite mediche, le radiografie e i test di laboratorio non hanno mostrato nulla?
  • Sei spesso esausto, stanco, non hai un sonno ristoratore e al mattino i tuoi arti sono rigidi e senti che le tue mani, i tuoi piedi e il tuo viso sono gonfi?

Se hai risposto sì a tutte e tre le domande, potresti avere la fibromialgia. Un test di pressione sul corpo può essere un modo più affidabile per determinare la diagnosi.

Ci sono 18 punti di pressione sul corpo. Se 11 sono trovate anormali dal medico, allora hai la sindrome fibromialgica.

I sintomi possono presentarsi in diversi modi. Il dolore può essere cronico e verificarsi per diversi mesi o anni e in diverse parti del corpo.

Il tuo corpo è stanco, non hai un sonno riposante e indisturbato e ti senti esausto.

La fibromialgia può essere diagnosticata da un medico con un test di pressione su alcuni punti del corpo. (Fonte immagine: 123rf.com / 30111819)

Potresti anche avere dolori muscolari e articolari, mal di schiena, tremore al mattino o rigidità mattutina.

Le tue prestazioni diminuiscono, diventi più smemorato e hai problemi di concentrazione. Tra il 62% e l’86% dei pazienti mostrano segni di depressione.

Il dolore diffuso e cronico si sente nelle inserzioni tendinee e nei muscoli.

Tutto, non solo le braccia e le gambe, ma anche la schiena e il tronco sono interessati. Questo è particolarmente sentito durante lo sforzo fisico.

Il dolore è bruciante, sordo, penetrante o tagliente e copre una vasta area ed è fluente.

Inoltre, ti senti anche come se i tessuti molli fossero gonfi.

L’esercizio fisico, come lo sport o il massaggio, può alleviare il dolore o peggiorarlo. Dipende sempre dalla persona.

Possono verificarsi anche i seguenti sintomi

  • Rigidità mattutina
  • Disturbi del sonno
  • Fatica
  • Stanchezza
  • Ansia
  • Tremori
  • Mal di testa
  • Depressione
  • Intestino irritabile

Quali sono le cause della fibromialgia?

Le cause della fibromialgia sono sconosciute. Molti scienziati stanno lavorando per trovare la causa di questa condizione e per aiutarti ad alleviarla.

Gli scienziati discutono costantemente alcune possibilità per la causa della fibromialgia. Ecco alcuni brevi dettagli sulle possibili cause della tua fibromialgia

  • Danni ad alcune fibre nervose specifiche
  • Malattie sistemiche reumatiche-infiammatorie
  • Ereditarietà (predisposizione genetica)
  • Incidenti
  • Carenza di vitamina D
  • Operazioni
  • La memoria del dolore è compromessa (disturbi)
  • Cause psicosomatiche
  • Influenze sociali
  • Disturbi depressivi
  • Stile di vita – sovrappeso, nessuna attività fisica e fumo
  • Influenze biologiche
  • Cause psicologiche (abuso e violenza fisica nell’infanzia o violenza fisica e abuso sessuale in età adulta)

Sempre più fibromialgia viene vista nelle famiglie. Tuttavia, non è stato ancora chiarito se i fattori sono causati dall’ereditarietà o dalla psicosomatica (meccanismo di apprendimento).

Le malattie autoimmuni e le infezioni virali di solito precedono la fibromialgia. Queste sono anche conosciute come malattie reumatiche sistemiche infiammatorie.

Malattie tumorali, stress unilaterale, incidenti e operazioni possono anche scatenare i sintomi e portare alla fibromialgia. Il dolore di solito persiste dopo l’incidente o l’operazione.

Memoria del dolore

Inoltre, un disturbo della tua memoria del dolore può essere una causa della fibromialgia.

Se il cervello invia costantemente un segnale di dolore alle cellule nervose, può causare una sensibilità così alta che il dolore rimane attivo anche senza un segnale.

Il cervello non può segnalare correttamente l’elaborazione del dolore da dove proviene.

Il dolore non ha origine nella zona interessata del corpo, ma nel cervello, dove l’elaborazione del dolore non funziona più correttamente.

Fibre nervose

I danni alla zona delle fibre nervose (la fine delle fibre nervose sono nella pelle), possono anche portare ai sintomi della fibromialgia.

Il dolore può essere causato da un danno alle fibre nervose. Alcuni fattori possono peggiorare il tuo dolore

  • Fatica
  • Stress
  • Lavoro pesante che è persistente
  • Freddo

Tuttavia, se adotti una postura di sollievo per ridurre il dolore, la postura di sollievo può peggiorare il dolore.

La postura di riposo riduce la condizione del corpo e il tuo corpo si stanca più rapidamente.

Questo periodo di riposo ti fa notare più rapidamente e ti concentri maggiormente sul dolore. Questo può peggiorare il tuo dolore.

La fibromialgia è anche strettamente legata al sonno. Con la fibromialgia, dormi male e ti svegli la mattina sentendoti esausto.

Cause psicosomatiche

Il sistema nervoso autonomo gioca un ruolo importante tra il corpo e la psiche.

L’ansia e le situazioni di stress aumentano il battito cardiaco e il flusso di sangue nel corpo.

Se l’ansia e le situazioni di stress continuano per troppo tempo, si possono sviluppare disturbi psicosomatici.

Questo può essere riconoscibile dal dolore permanente e lo stress permanente può portare allo stress.

Può anche portare alla depressione perché la tua psiche soffre del dolore cronico che deriva dalla fibromialgia. Le sensazioni di dolore nel cervello cambiano a causa della fibromialgia.

Al corpo mancano anche alcune sostanze, come l’ormone della felicità (serotonina).

Queste non vengono più prodotte tanto nel cervello e altre sostanze, come la dopamina e le catecolamine, vengono prodotte in eccesso.

Una sostanza, per esempio la sostanza P (sostanza messaggera) può eventualmente contribuire a trasmettere il dolore al cervello.

Il dolore della fibromialgia è reale o immaginario?

Ci sono due tipi di fibromialgia, primaria e secondaria. Non è stato ancora possibile determinare se questo cambiamento organico nel sistema nervoso sia una malattia principalmente psicosomatica.

La fibromialgia potrebbe essere una malattia metabolica del cervello (caratteristica del disturbo psicosomatico e del dolore) o se la persona colpita cambia gradualmente.

I sintomi della fibromialgia (siti di dolore) non sono organicamente modificati o infiammati. Non si trovano ferite nell’area che ti fa male.

Tuttavia, le sensazioni di dolore nel cervello che vengono modificate dalla fibromialgia ti dicono che hai dolore in quella zona.

La forma secondaria della fibromialgia si verifica spesso dopo malattie (organiche), malattie sistemiche infiammatorie-reumatiche, malattie infettive (epatite C) e malattie autoimmuni. Ma anche i tumori e le operazioni scatenano questa malattia.

Posso prevenire la fibromialgia?

Non puoi prevenire direttamente la fibromialgia, perché i ricercatori non hanno ancora trovato una causa per la sindrome fibromialgica.

Le cause esatte della fibromialgia non sono ancora chiare, ma la ricerca è in corso. (Fonte immagine: 123rf.com / 108817776)

I ricercatori pensano che sia un difetto genetico che corre in famiglia. Se hai un forte dolore dopo un’operazione o un incidente, dovresti comunque fare qualcosa.

Per esempio, puoi prendere degli integratori alimentari per evitare che il dolore diventi cronico e si fissi nella tua memoria del dolore.

Cosa paga l’assicurazione sanitaria per la fibromialgia?

Fibromialgia e pensione – La fibromialgia può influenzare molto la tua vita. È quasi come una grave malattia reumatica.

Se sei colpito molto gravemente, ti può essere diagnosticata una grave disabilità.

L’ammontare del risarcimento che ottieni dipende dalla gravità dei tuoi sintomi e da come la tua vita quotidiana è influenzata.

Il tuo medico ti aiuterà e valuterà la tua situazione. Dopo la valutazione del tuo medico, puoi fare domanda di risarcimento per gli svantaggi presso l’ufficio pensionistico che è responsabile per te.

Fibromialgia: trattamenti e benefici

Non puoi curare la fibromialgia, ma puoi alleviare i sintomi della malattia.

Ci sono consigli su molti livelli diversi, ma dovresti assolutamente implementarli nella tua vita quotidiana per poter vivere con la fibromialgia senza sintomi.

Medication

Gli antidolorifici standard non sono adatti al trattamento. La fibromialgia non causa nessun cambiamento infiammatorio nel corpo, quindi questi antidolorifici non dovrebbero essere presi.

Gli antidolorifici oppioidi forti creano dipendenza, quindi non sono nemmeno raccomandati.

Tuttavia, c’è anche un oppioide più debole che può essere assunto per ridurre il dolore.

Ciò che aiuta molti malati, tuttavia, sono gli antidepressivi. Ci sono alcune forme che possono essere utilizzate per trattare il dolore cronico e neuropatico.

Tuttavia, dovresti sempre discutere l’assunzione di farmaci con il tuo medico.

Lui o lei sarà in grado di dirti quali farmaci ti aiuteranno meglio con i tuoi sintomi e le tue patologie.

Nutrizione

Quando si soffre di fibromialgia, è essenziale mangiare il cibo giusto e fornire al tuo corpo tutte le sostanze importanti.

Ci sono vari nutrienti che non dovrebbero mancare nella tua dieta per fornire al tuo corpo tutte le vitamine importanti e le sostanze vitali durante i periodi di maggiore stress.

La terapia con sostanze vitali

La terapia con sostanze vitali può essere considerata per il trattamento e anche per la prevenzione della fibromialgia.

Si tratta principalmente della giusta nutrizione con tutte le importanti vitamine, minerali, oligoelementi e altri elementi di cui il tuo corpo ha assolutamente bisogno per svolgere tutte le funzioni importanti.

Con la fibromialgia, il tuo corpo è esposto ad un maggiore stress. Pertanto, userà più sostanze del solito durante questo periodo.

Alcune sostanze possono aiutare a prevenire e ad alleviare l’infiammazione. Questi includono soprattutto

  • Zinco
  • Selenio
  • Magnesio
  • Acidi grassi Omega-3
  • Vitamine B

Finora la ricerca non è stata in grado di provare una connessione con l’alleviamento del dolore attraverso un cambiamento nella dieta o un’alimentazione speciale.

Non è nemmeno possibile curare la sindrome fibromialgica. Alcuni pazienti cambiano ancora la loro dieta o prendono integratori alimentari.

Forse prendi anche integratori alimentari come la vitamina D, magnesio, L-carnitina o vitamine. I nutrienti in generale giocano un ruolo importante per la salute.

Magnesio

Il magnesio è particolarmente importante per la tua salute e per i processi metabolici del tuo corpo.

Il magnesio è necessario per 300 processi metabolici. Pertanto, è importante assumere magnesio extra come integratore alimentare.

Il malato di magnesio è utile contro la stanchezza e promuove la funzione muscolare e nervosa.

Il malato di magnesio può anche ridurre la sensibilità, il dolore e la depressione.

È anche efficace contro la stitichezza. Il magnesio è legato al sale dell’acido malico. Il malato di magnesio è particolarmente buono per i seguenti disturbi

  • Efficace contro l’aritmia cardiaca
  • Si promuove la forza muscolare, il rilassamento muscolare e la resistenza muscolare
  • L’esaurimento cronico e la stanchezza sono ridotti
  • Migliora le prestazioni del sistema nervoso
  • Supporta l’equilibrio mentale
  • Le ossa e i denti sono conservati
  • L’equilibrio elettrolitico e la sintesi proteica sono supportati

Tuttavia, nessuna raccomandazione può ancora essere derivata da questo. Scopri da solo cosa è meglio.

Dieta equilibrata

Una dieta equilibrata con molta frutta e verdura è sempre la cosa migliore da fare e ti farà sicuramente bene quando soffri di fibromialgia.

Cambiare la tua dieta non è facile. Ma con i consigli giusti e un atteggiamento sano, di solito funziona.

Il materasso giusto

Il sonno è particolarmente importante per le persone con fibromialgia. Tuttavia, un sonno riposante e tranquillo richiede anche il materasso giusto.

La fibromialgia è un disturbo di dolore cronico dei muscoli e delle articolazioni.

I materassi in lattice naturale o in schiuma fredda organica con un sistema di supporto per il corpo a 7 zone sono particolarmente buoni per questa condizione, come anche per i dischi scivolati.

È anche importante prestare attenzione al grado di fermezza del materasso; ogni produttore ha specifiche diverse.

Anche la posizione per dormire gioca un ruolo importante quando si sceglie un materasso. Se hai il sonno laterale, la schiena o la pancia, un materasso diverso è adatto a te.

Spiega il tuo problema al commesso e chiedi consiglio. Questo ti aiuterà a trovare il miglior materasso per un sonno sano, senza dolore e riposante.

Sport ed esercizio fisico

L’obiettivo principale dello sport e dell’esercizio fisico è quello di migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Questo ha lo scopo principale di prevenire l’aumento della stanchezza e alcuni tipi di dolore.

Poiché il sistema cardiovascolare è spesso debole nei pazienti con la malattia, l’attività fisica dovrebbe essere aumentata lentamente per un periodo di tempo più lungo.

I seguenti sport di resistenza sono particolarmente adatti

  • Ciclismo
  • Camminata nordica
  • Nuoto
  • Aquajogging

Anche una semplice passeggiata può aiutarti a ricaricare le batterie e ad aumentare i tuoi livelli di esercizio.

Un fisioterapista specializzato può anche aiutarti ad alleviare il dolore attraverso esercizi a secco e vari esercizi di ginnastica in acqua.

Educazione del paziente

Dovresti imparare come gestire la tua condizione di fibromialgia nella tua vita quotidiana. L’educazione del paziente può aiutare in questo.

Psicologi e medici lo offrono. Discutono il quadro clinico, il decorso della malattia e la possibile terapia per aiutarti ad affrontare e gestire il dolore.

Ogni persona colpita dovrebbe scoprire cosa è meglio per lei per alleviare il dolore.

Si possono provare anche altre terapie di esercizio. Puoi conoscere i tuoi limiti e i tuoi fattori di stress e lavorare su di essi.

Il medico giusto

Dovrebbe essere il medico che conosce i trattamenti per la sindrome fibromialgica.

Anche la fiducia nel medico gioca un ruolo importante. Ci sono già dei medici di base specializzati in questo settore per aiutare i pazienti.

Alcuni pazienti sono trattati dal reumatologo. Prova a consultare diversi medici di diverse specialità.

Anche psicoterapeuti, fisioterapisti e terapisti occupazionali possono aiutarti. È particolarmente importante che il medico che ti cura abbia una storia accurata della malattia.

Un esame approfondito del paziente è anche importante. I medici hanno già dei questionari in cui vengono chieste sistematicamente le lamentele.

Soprattutto i punti di dolore sono presi in considerazione (collo, schiena, spalle, fianchi). I valori del sangue e le radiografie non danno alcuna informazione sulla tua malattia fibromialgica.

Si concentra piuttosto sulla ghiandola tiroidea, quanto è alta la concentrazione di ormoni nella ghiandola tiroidea.

Rilassamento

In combinazione con le altre misure terapeutiche, vari tipi di esercizi di rilassamento possono anche portare ad un miglioramento.

Queste riguardano principalmente la gestione dello stress e il rilassamento muscolare.

La meditazione, lo yoga o il training autogeno sono particolarmente adatti per questo. Devi scoprire da solo se questo fa per te e se ti aiuta ad affrontare meglio la malattia.

4 consigli per vivere con la fibromialgia

Nutrizione

La giusta dieta gioca un ruolo molto importante nella fibromialgia.

Come detto sopra, un apporto sufficiente di tutti i nutrienti importanti per il corpo è essenziale per non mettere ancora più a dura prova il corpo.

In questo contesto, la terapia a base di sostanze vitali può prevenire e in qualche modo alleviare l’infiammazione e l’assunzione di magnesio può rilassare i muscoli e proteggerti dall’esaurimento e dalla fatica.

Anche il magnesio e una dieta equilibrata hanno un effetto positivo sul tuo sistema cardiovascolare.

Rilassamento

Gli esercizi di rilassamento possono essere utilizzati in combinazione con tutte le altre misure terapeutiche per alleviare il dolore in qualche modo e, soprattutto, per riportare la tua mente e la tua anima in armonia.

Cerca di trovare del tempo per te stesso tra una cosa e l’altra e concediti molto riposo. Scopri da solo se è un bene per te o no.

Il relax include anche una buona notte di sonno. Come detto sopra, il materasso giusto è essenziale per evitare di aggravare il dolore e per dormire il più profondamente possibile.

Se trovi difficile spegnere e rilassarti, puoi anche prendere dei sedativi a base di erbe come alternativa. Ti aiutano ad addormentarti e possono essere utilizzati in molti modi diversi.

Esercizio

Nella tua vita quotidiana, dovresti cercare di fare un po’ più di esercizio rispetto a prima. Queste possono essere piccole sessioni di sport, passeggiate o esercizi di fisioterapia.

Si suppone che l’esercizio fisico aiuti ad alleviare la fatica e la spossatezza e a mettere in moto la circolazione. È importante non esagerare e aumentare la quantità di esercizio lentamente.

Supporto psicologico

Per affrontare meglio la malattia, è spesso consigliabile cercare un supporto psicologico.

Questo riguarda principalmente la componente psicologica di integrare la malattia nella tua vita quotidiana e accettarla al meglio.

Ma si tratta anche di eliminare tutti gli altri disturbi che la malattia porta con sé, per esempio lo stress, il disagio o altri problemi quotidiani.

Conclusione

La malattia della fibromialgia limita molto la vita di chi ne è affetto, specialmente nella vita quotidiana.

Poiché la malattia non può ancora essere curata e non c’è una solida conoscenza scientifica sulle cause esatte, solo i sintomi e le manifestazioni della malattia possono essere trattati.

Anche se la malattia non può essere curata, vari metodi possono alleviare il dolore.

La dieta giusta gioca un ruolo importante nel fornire al corpo stressato e teso tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Ma anche lo sport, più movimento nella vita quotidiana, il rilassamento e il vedere uno psicologo possono aiutare chi ne soffre ad affrontare la vita quotidiana e a godersi la vita.

Fonte immagine: 123rf.com / 52660727

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni