Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Hai mai visto una cucina ben attrezzata senza uno scolapasta? È probabile che tu non l’abbia fatto. Richiede un piccolo investimento e dà grandi risultati. Un buon colino può durare per anni, quindi scegliere quello giusto non dovrebbe essere una decisione arbitraria.

È importante conoscere i diversi tipi di colini sul mercato e le loro caratteristiche per fare la scelta giusta. Per questo motivo, in questo articolo abbiamo incluso gli aspetti più importanti che dovresti prendere in considerazione quando acquisti un colino.




La cosa più importantè

  • I colini da cucina sono utensili molto utili per filtrare i liquidi. Nelle famiglie sono spesso utilizzati soprattutto per la preparazione di un piatto di pasta e per lavare frutta e verdura.
  • Prima di acquistare un colino, è importante considerare l’uso previsto. Sulla base di questo, verranno scelte le dimensioni, il materiale e la forma del prodotto desiderato.
  • I colabrodo in acciaio inossidabile sono attualmente i più popolari. Anche se sono meno economici, hanno una durata di vita più lunga rispetto ai prodotti in plastica o in tessuto.

Filtri: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sugli scolapasta

Gli scolapasta sono un utensile da cucina molto comune e indispensabile per molti pasti. Nel corso degli anni sono stati inventati colini di diversi tipi e materiali, il che può portare a confusione quando se ne acquista uno. Qui rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti su questo prodotto.

Ci sono diversi tipi e dimensioni di scolapasta per diversi compiti di cucina. (Fonte: Westbrook: 4464161/ Pexels)

Cos’è uno scolapasta?

Sembra un gioco da ragazzi, ma ridefinire cosa sia uno scolapasta potrebbe essere necessario. Questi sono utensili utilizzati come filtri. Consiste in un panno, una rete metallica o un piatto con dei fori tenuti da un manico.

Un colino è usato in cucina in molte occasioni. Principalmente quando vuoi separare un cibo liquido da uno solido. Per esempio, quando si cucina la pasta, i legumi, il riso, tra gli altri alimenti.

Quali sono i vantaggi di uno scolapasta?

Questo elemento è indispensabile in una cucina e chiunque ami cucinare dovrebbe averne uno. È comodo e velocizza il processo di cottura in molti modi.

Vantaggi
  • Economico.
  • Risparmia tempo.
  • Pratico.
  • Sicuro.
  • Non occupa molto spazio.
Svantaggi
  • Difficile da lavare.
  • Instabile.

Quali tipi di colini esistono?

Ecco i diversi tipi di colini che puoi trovare sul mercato.

Tipo di colino Vantaggi Svantaggi
Acciaio inossidabile Questi tipi di colini sono più durevoli, non arrugginiscono e il processo di lavaggio è semplice. Sono più costosi di altri colini fatti di materiali diversi. Sono generalmente più grandi e occupano più spazio.
Tessuto Dimensioni più piccole che occupano meno spazio fisico. Fori più piccoli per contenere certi cibi. Più economico. Può richiedere più tempo per essere lavato. Può rompersi facilmente.
Plastica Più economico e più facile da lavare. Può non essere così durevole, poiché la plastica si rovina facilmente. Non lavabile in lavastoviglie.
Silicone Sono pieghevoli e comodi da riporre. È approvato dalla FDA e non contiene materiali tossici. È lavabile in lavastoviglie. È un materiale fragile.

Quali sono le alternative allo scolapasta?

Le principali alternative allo scolapasta sono altri utensili da cucina come i cucchiai scolapasta. Si tratta di mestoli con fori che permettono di filtrare i liquidi.

Ovviamente, la loro capacità di filtraggio è minore e, se vuoi filtrare una grande quantità di cibo, potrebbe essere più lento e poco pratico. Come i colini, ci sono diversi tipi di cucchiai: in plastica, in acciaio inossidabile, con una superficie più piatta o più larga, ecc.

Come conservare il colino?

Ciò che molte persone sostengono contro i colini è che occupano molto spazio negli scomparti della cucina. Conservarli nel modo giusto diventa un dettaglio noioso. A seconda della forma del colino, ci sono diversi modi per conservarlo senza che l’oggetto diventi un fastidio

  • Se il colino è fatto di plastica, stoffa o acciaio inossidabile con una superficie rotonda, è meglio conservarlo a testa in giù.
  • Se è fatto di acciaio inossidabile a forma di pentola, può essere riposto all’interno delle altre pentole più grandi per ottimizzare il lavoro.
  • Se il colino è fatto di silicone, probabilmente è pieghevole e può essere conservato in qualsiasi forma.

Molte persone scelgono di comprare colini con design estetici che si abbinano alla loro cucina. (Fonte: Templeton: T-92Id_Rfc8/ Unsplash)

Quali sono altri usi per uno scolapasta?

Lo scolapasta è un utensile molto versatile e i suoi usi sono vari:

Tipo di scolapasta Uso più efficiente
Scolapasta in acciaio inossidabile o plastica I loro fori di drenaggio non sono così piccoli. Sono perfetti per filtrare i liquidi nei piatti come la pasta, il riso e per lavare frutta e verdura.
Filtro a cestello La sua forma particolare rende questo prodotto molto utile per friggere o cuocere a vapore i cibi.
Filtro in tessuto È il miglior colino per setacciare gli oggetti per eccellenza. Grazie ai suoi fori molto piccoli, setacciare alimenti come la farina o lo zucchero è molto facile. Inoltre, per lavare e asciugare verdure e cereali.
Scolapasta ovale Molti clienti usano questo scolapasta per sostenere e asciugare piatti e stoviglie.

Come pulire il colino?

Ti sarà utile conoscere i tre modi più semplici per pulire correttamente i colini

  1. Lava lo scolapasta con acqua calda e il lato più ruvido della spugna per rimuovere qualsiasi cibo che vi si è attaccato.
  2. Se non lo fai subito, lascia riposare con acqua e detergente per circa 10-15 minuti finché i detriti e il grasso non si sciolgono. Poi risciacqua.
  3. Se vuoi farlo più velocemente, l’aceto è un elemento utile.

Criteri di acquisto

Per assicurarti di acquistare uno scolapasta che soddisfi le tue esigenze, è importante che tu consideri alcuni aspetti. Di seguito, abbiamo selezionato una lista dei principali criteri da considerare prima di prendere la tua decisione.

Uso

Prima di comprare un colino, dovresti considerare per cosa verrà usato. Se non hai nessun colino nella tua cucina, probabilmente dovresti comprarne uno che svolga tutte le funzioni possibili. Per esempio, uno che può essere utilizzato per lavare le verdure, la frutta o per setacciare.

Tuttavia, se stai cercando un colino per una funzione specifica, dovrai prendere in considerazione le caratteristiche particolari di ogni tipo di colino. Per esempio, se stai cercando un setaccio per setacciare la farina, il setaccio più adatto sarà un setaccio di tela. Quando si seleziona la

Dimensione

di un setaccio, bisogna tenere in considerazione alcuni criteri. Pensa al numero di commensali, a quanto spesso cucini e allo spazio disponibile in cucina per una facile conservazione. Se trascuri questo aspetto, potresti scegliere una dimensione di scolapasta che è lontana da quella di cui hai bisogno.

Se scegli di comprare un singolo scolapasta, è preferibile comprarne uno più grande piuttosto che uno più piccolo. Essere preparati per diverse situazioni è sempre un vantaggio.

I cucchiai filtranti sono una buona alternativa a questi utensili. (Fonte: Attwood: m3jtY6EobzM/ Unsplash)

Grip

Una buona presa sul colino è essenziale, specialmente per i cibi caldi dove può essere pericoloso scivolare e scottarsi. Molti scolapasta non hanno una base solida o manici sufficientemente robusti che presentano svantaggi nell’uso. Ci sono anche scolapasta che si attaccano al lavandino della cucina per evitare che tu lo tenga. Questo tipo di filtro è altamente raccomandato.

Materiale della maniglia

Anche questo è un criterio importante da prendere in considerazione. Se il manico non è fatto di un materiale forte o resistente al calore, puoi bruciarti o può scivolarti dalle mani. La cucina è potenzialmente un territorio molto pericoloso se non si prendono le misure necessarie. Sono particolarmente raccomandati i colini con manici di legno che impediscono la trasfusione del calore.

Sommario

Ci sono alcuni utensili che sono indispensabili per la nostra casa. Uno di questi è lo scolapasta, quell’elettrodomestico a cui poche persone prestano abbastanza attenzione quando decidono quale comprare. La decisione non sembra essere molto complicata, dato che non si tratta di un oggetto complesso o tecnologico.

Tuttavia, in cucina, ogni decisione fa la differenza. Prima di optare per un colino o un altro, dovresti prendere in considerazione una serie di criteri come il materiale, le dimensioni e la praticità del prodotto. In ogni caso, ti consigliamo di avere sempre uno scolapasta a disposizione nella tua cucina. Non te ne pentirai. Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo sui social network. Se preferisci, lasciaci un commento.

(Featured image source: Dolgachov: 83781670/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni